Chris Jericho, al fine di promuovere alcuni suoi show nel Regno Unito, ha rilasciato un'intervista al Mirror. Ecco quanto abbiamo evidenziato per voi:

Pubblicità

 

Quale è la tua situazione attuale rispetto al wrestling? Ti rivedremo presto in WWE?

“No presto, no. Ho lasciato la federazione lo scorso Luglio e da allora sono sempre stato molto impegnato: tour con i Fozzy, registrazione del nuovo album, stesura del nuovo libro, podcasts e web series. Chris Jericho, come sempre, ha in ballo molti progetti.

Questo non significa che non tornerò, significa che non accadrà ora semplicemente perché ho tanti altri progetti di cui occuparmi.

Vedremo, tra la WWE e me c’è una rapporto fantastico. Quando arriverà il momento giusto per entrambi, tornerò.”

 

Pensi mai alla tua eredità e alla possibilità di essere introdotto nella Hall of Fame?

“Non penso mai a queste cose amico. Vivo nel presente, a dirla tutta non guardo spesso quello che ho fatto in passato, rispetto il fatto che alla gente piaccia il mio lavoro. Ne sono orgoglioso.

Quando e se sarà il momento, risponderò molto volentieri alla chiamata per la Hall of Fame. O, se mi volessi divertire, potrei fare come i Sex Pistols o Axl Rose e non presentarmi alla cerimonia. ‘Non voglio avere nulla a che fare con voi, non chiamatemi e non menzionatemi’. Sarebbe divertente. Non sono mai stato una persona che dà grande importanza ai premi.

Sapete, non sarebbe un problema per me se non dovessi più lottare. Non voglio una grande festa di addio, non voglio il grande match di addio e non piangerò davanti a 70mila persone solo perché la mia carriera, nel wrestling, è finita. Non sono quel tipo di persona. Continuerei con la mia vita e i miei progetti.”

 

 

Fonte: PWInsider.com & ZonaWrestling.net