Jim Ross, attraverso il proprio blog, ha voluto dire la sua sul caso Nancy Grace. JR ha inizialmente cercato di difendere la Grace e poi ha attaccato i mass media tradizionali. Questo è quello che ha scritto:

Pubblicità

 

“La tanto discussa Nancy Grace è stata fatta passare per disinformata e poco preparata dal suo staff durante l’intervento su Ultimate Warrior. Sono state talmente tante le informazioni errate riportate come fatti che mi son sentito male per lei. Mi piace credere che Ms Grace non sia una cattiva persona ma che la colpa sia della produzione, di chi ha svolto le ricerche e di chi le ha scritto il copione. Citare Owen Hart mentre si parla di abuso di steroidi e farmaci è un errore madornale, spaventoso.

Il pro wrestling e lo sports entertainment godono di poco credito da parte dei media tradizionali e, come abbiamo visto, sembra che se ne parli solo quando ci sono queste tragedia. Non ho mai sentito nessuno parlare dell’impatto economico che ha avuto WrestleMania su New Orleans, dei centinai di desideri esauditi dai wrestler tramite la fondazione ‘Make a Wish’, il lavoro che fa la WWE con l’organizzazione ‘Susan G. Komen’ per la lotta al tumore al seno, il supporto dato all’esercito o le centinaia di altre buone in cui la WWE è coinvolta.

Una buona notizia non è una notizia per la società odierna, o almeno così sembra. È veramente una vergogna. Ms Grace è stata fatta passare per incompetente dai suoi stessi collaboratori i quali si sono affidati a vecchie informazioni e non hanno, apparentemente, fatto delle ricerche su come sia oggi il mondo dello sports entertainment. Vorrei poter dire di essere sorpreso da questa cosa, ma non lo sono. Il giornalismo sensazionalistico e controverso è quello che vende di più e gli ascolti sono la cosa più importante per i notiziari di praticamente tutti i network televisivi"

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net