Recentemente il WWE Hall Of Famer Jim Ross ha postato sul suo sito un blog, parlando dell’ultimo match di Undertaker avvenuto a Wrestlemania 33. Come sappiamo, lo storico commentatore di RAW è riuscito in maniera molto professionale ad affrontare la recentissima morte della moglie  (avvenuta per incidente stradale) e a presentarsi per lavorare allo Showcase Of The Immortals commentando il Main Event.

“Sono assolutamente onorato di essere stato partecipe all’ultimo match di Undertaker. È la persona da cui ogni pro wrestler dovrebbe prendere spunto dato che rappresenta il perfetto esempio di ciò che un professionista dovrebbe avere. Undertaker era il capitano del backstage ai suoi tempi, la sua leadership e professionalità sono state le principali motivazioni per la quale l’Attitude Era ha avuto successo. Ha subito tante operazioni per aggiustare la sua anca, era il momento giusto per smettere, ed io sono davvero grato di aver avuto la possibilità di commentare il suo ultimo incontro.”

  • ToniGuerrero

    Non doveva commentare Goldberg vs Lesnar?

    • The Eater Of Worlds

      per fortuna ha commentato il match giusto

    • Francesco “Red Monster”

      Si in tutte le news era riportato che commentasse Goldberg vs Lesnar, avranno cambiato all’ultimo!

  • Tiger Mask

    Undetaker sarà sempre un personaggio unico, una vera e propria leggenda, sotto tutti i punti di vista..

  • Eddie Guerrero

    Grazie di tutto Jim Ross hai commentato un match niente male anche se sarebbe stato bello che cmentasse tutta la Wrestlemania assieme a Ranallo.

  • TagliateIlPassato

    Ognuno ha dei gusti
    Chi Austin,Rock,Cena,o meglio HBK per una tecnica favolosa.
    Però Undertaker per me rimarrà il migliore sotto ogni punto di vista,face o heel gli cambiava poco,come ha detto Orton basta solo sentire l’inizio della sua musica per provare qualcosa di favoloso e con una gimmick quasi mai riuscita ha surclassato tutti.
    Onore a questo wrestler,il migliore di ogni tempo in WWE

  • 84nicola

    Di undertaker si può dire che nonostante il potere politico che ha sempre avuto è sempre stato a servizio della wwe,volendo poteva ottenere di più in certi periodi,infatti se nessuno ne ha mai parlato male un motivo ci sarà.oltre ad essere stato the phenom nel quadrato,grandissimo uomo&professionista,chapeau.