John Cena, nel corso della conferenza stampa tenutasi ad Abu Dhabi in vista dei Live Event che si disputeranno negli Emirati Arabi Uniti, ha rivelato cosa lo motivi ad andare avanti dopo tanti anni trascorsi in WWE:

Pubblicità

 

"Ciò che continua a darmi la motivazione necessaria è, innanzitutto, il pubblico e, inoltre, che ci crediate o no, la competitività del roster attuale. Lottatori come Dolph Ziggler e Seth Rollins (i quali hanno partecipato entrambi alla conferenza stampa, ndr) ti spingono a fare grandi cose sul ring, anche se nulla riesce a motivarmi quanto riesce a farlo il pubblico. Vedete, la WWE è qualcosa che va oltre  le differenze linguistche o di qualsiasi altro genere fra le nazioni, ed è per quesot che possiamo esibirci ovunque in giro per il pianeta."

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.