Ken Anderson, intervistato dal podcast The WrestlingINC, ha parlato dei problemi che c’erano negli spogliatoi della WWE, e soprattutto dei problemi che The Miz ha attraversato.

Pubblicità

“Quando io ero lì The Miz aveva molto odio nei suoi confronti, soprattutto perché non era entrato nella compagnia grazie al wrestling. Non era arrivato grazie al suo lavoro nel territorio indipendente, e subito lo hanno lanciato in alto. In più non era fastidioso, il suo ego non era ingombrante, dietro le quinte era molto timido e stavatranquillo. Accettava qualsiasi cosa gli venisse fatta, e portava in molti ad odiarlo di più. Ma al giorno d’oggi, 10 anni dopo, penso che abbia fatto molto bene”.