Intervistato dal Baltimore Sun, l’ex campione di coppia della Ring Of Honor Kenny King ha spiegato quella che secondo lui è una differenza sostanziale nel lottare in WWE o in altre compagnie, nel suo caso la Ring Of Honor.

Pubblicità

“Penso che la grande differenza arrivi dal pubblico. Per quanto la WWE possa avere centomila persone ai suoi show, non potrà mai battere l’atmosfera che si raggiunge in quelli della Ring Of Honor. Nell’aria si forma una elettricità che è quasi impossibile da replicare. Ho lottato in giro per il mondo, persino alla Wembley Arena a Londra o all’arena Mexico. Ma se tu ti trovi davanti ai 3.500 della Hammerstein Ballroom per uno show della Ring Of Honor tu sai che verrai risucchiato emozionalmente, fisicamente e mentalmente da quelle persone. Ti danno e ti tolgono energia, qualsiasi cosa tu stia facendo sul ring. Sembra di lottare una Wrestlemania ogni sera”.

FONTEWrestlingInc & Zona Wrestling
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".