Il 2015 è alle porte e ci si domanda…Chi saranno i protagonisti assoluti del nuovo anno? Su quali wrestler siete pronti a scommettere? Quale talento di NXT avrà fortuna nel main roster? Sfera di cristallo in mano e via alle previsioni.

Pubblicità

Non prendete alcun appuntamento con il vostro chiaroveggente di fiducia ma bensì mettevi comodi, e siccome non è possibile contattare la strega Baba, cerchiamo di ragionare e fare dei pronostici in ottica WWE. La base da cui partire è formato dal trio dello Shield poiché i tre leoni saranno i pilastri su cui erigere il nuovo corso. Con il suo ritorno, Roman Reigns torna al fianco di Dean Ambrose e Seth Rollins nella corsa alle chiavi della federazione. Nonostante qualche battuta d'arresto, qualche assenza forzata e un infortunio di troppo, gli ex alleati sono pronti a dominare il 2015. Con grande probabilità, il signor Rollins sarà l'heel di punta, confermando quanto di buono mostrato dal momento dello split. Tra comparse, ritorni in stile mordi e fuggi, e turn face, Seth rappresenta la certezza in casa World Wrestling Entertainment. Il suo ruolo a Wrestlemania è ancora tutto da definire, magari potrà essere il momento giusto per la resa dei conti definitiva con il rientrante Randy Orton, ma con quella valigetta d'oro ancora da incassare appare sempre più evidente come nei prossimi mesi possa fregiarsi del WWE World Heavyweight Title…magari spalleggiato da quella mente geniale di Paul Heyman che, orfano di Lesnar, potrebbe trovare in Rollins un nuovo cavallo vincente.
Per la scheggia impazzita e l'instabile Ambrose non è malvagio pensare di vederlo come grande protagonista tra faide e incontri oltre ogni limite in modo tale da definire maggiormente il suo personaggio. Poco importa se otterrà più sconfitte che vittorie, Dean va ben oltre la statistica e risulterà per forza di cose come uno tra i papabili contendenti per il massimo alloro, big match, main event con i fiocchi e chi più ne ha più ne metta.
A chiudere il cerchio ci pensa Reigns che, da quanto emerso successivamente dopo essersi separato dai compari, non dovrà correre ancora più di tanto per impadronirsi del titolo detenuto da Brock. Non sarà bravo al microfono, sul ring potrà non convincere del tutto ma ha dalla sua lo star power e l'appeal del campione. Volente o nolente Roman è il candidato numero 1 dell'emisfero "face" a trionfare nella Royal Rumble, a strappare il biglietto per il Main Event di Wrestlemania e tornare a casa con la cintura ben stretta.
In un modo o nell'altro, i componenti dello Shield si ritroveranno uno contro l'altro ed uno scenario che li vede opposti in un triple threat match con in palio il titolo del mondo potrà prendere vita prima ancora di quanto di pensi. Una data? 23 Agosto, Summerslam. Si accettano scommesse.

Volando e immaginandoci a Wrestlemania, come non poter parlare di The Undertaker e Sting? E' ancora prematuro accostare la fine della streak con la fine della carriera del Deadman. Nonostante la sconfitta contro Lesnar, WM è ancora ancora la casa di Taker e per i titoli di coda non è ancora giunto il momento. I rumor indicano una grande faida in arrivo, ma prima che cali il sipario ci sarà ancora tempo per regalare almeno un altro spettacolo. The Undertaker è la certezza di Wrestlemania così come lo è diventato Sting da quando ha fatto il suo debutto a Suvivor Series 2014. Quando la WWE ingaggiò l'icona della WCW, Triple H rilasciò delle dichiarazioni in chiave storyline rispondendo ad un loro ipotetico duello nel ring e dopo i fatti delle Series è difficile credere che per i due non ci sia in programma un match proprio a Wrestlemania. Se 1+1 fa ancora 2, allora puntiamo tutte le fiches a disposizione.

Il 2015 sarà anche l'anno dei ritorni on screen dei wrestler ancora oggi in infermeria. Bad News Barrett, Sheamus e specialmente Daniel Bryan, dove su quest'ultimo si potrebbero scrivere capitoli interi. L'anno che sta volgendo al termine lo ha consacrato ma purtroppo lo ha anche indebolito. Come un palla sparata da un cannone, il castello conquistato dopo mesi e mesi di battaglie, è andato in frantumi. A volte gli infortuni arrivano proprio nel momento migliore e al ritorno nelle scene non sempre tutto torna come è stato lasciato. Ci sono nuove star, c'è chi è avanzato, chi è sceso, nuovi castelli e nuovi re saliti al trono. DB è un grande talento, ma fare previsioni sul soggetto in questione è più complicato che mai. Ci sono ancora troppi se e troppi ma. Non sappiamo se dovrà nuovamente tornare sotto i ferri, non sappiamo quanto ancora dovrà stare fuori e non sappiamo in quali condizioni tornerà. L'unica certezza risiede nella sua popolarità che lo riporterà ad essere tifato e acclamato come prima e più di prima. Se tutto filerà liscio, l'intero #YesMovement potrà tornare con prepotenza nel punto esatto dove si è dovuto fermare.

Chi potrà mai fermare Rusev? Chi è imbattuto è destinato prima o poi a perdere ed è qui che scatta il quiz per capire chi sarà mai a fregiarsi di questo onore. Il faccia a faccia con The Rock potrebbe essere stato solo un fuoco di paglia in quanto il campione del popolo ha poche chance di poter lottare a Wrestlemania. Magari sarà una new entry a sconfiggere il campione statunitense, magari sarà Dolph Ziggler. Ma ritornando nel tema delle previsioni, è bene tenere in considerazione Sheamus. Potrebbe essere proprio l'ex campione statunitense a mettere fine a l'imbattibilità di Rusev. E la categoria femminile? Potremo optare per dei banali quanto efficaci punti di sospensione…ma siccome la speranza è l'ultima a morire, allora affidiamo la speranza alle ragazze talentuose di NXT che potrebbero arrivare pian piano nel main roster ribaltando l'intera divisione. Purtroppo i buoni propositi devono fronteggiare le cruda realtà che vede la WWE puntare sul concetto "diva". Un mondo totalmente differente rispetto a quello capeggiato dalle "women" nel territorio di sviluppo. Per sapere invece cosa ne sarà di AJ Lee, della ragazzina che sognava di diventare una campionessa del wrestling non c'è rimasto quasi nulla e nonostante rimane ad oggi la stella più luminosa della categoria femminile, ci sono grandi possibilità di un addio, così come grandi sono le possibilità che l'Anti-Diva Paige diventi una Diva a tutto tondo, e il suo ingresso nel cast del reality show tutto al femminile non è nulla di ben augurante.

Facciamo un passo indietro e torniamo a Dolph Ziggler, il suo recente exploit ha finalmente dato a Cesare quel che è di Cesare. Come campione intercontinentale sta continuando a macinare km e sembra che Suvivor Series possa essere solo l'inizio di un grande viaggio. Oggi non è più una sorpresa ma bensì l'asso nella manica che potrebbe spuntare all'improvviso battendo la concorrenza. Non parte in prima fila come i tre dello Shield, non parte in ultima fila, e nemmeno nel gruppo di mezzo. Ziggler è un caso a parte, l'uomo su cui il futuro appare con tante sfumature, potrebbe retrocedere e allo stesso tempo avanzare. Fare una previsione è come tirare i dadi con la speranza che si faccia dodici.

Nuovi wrestler scaleranno la montagna avvicinandosi alla vetta, altri precipiteranno, ma chi non si muoverà affatto sarà John Cena, la certezza assoluta della WWE. Non monopolizzerà il main eventing, non sarà il superman di una volta, non regnerà indiscusso come campione del mondo, ma nonostante storyline e feud dicano altro, il volto della federazione è ancora quello di Cena e sono pronto a mettere una mano nel fuoco nel caso non dovesse indossare per un solo giorno il massimo alloro.

Grandi aspettative per i nuovi debutti direttamente da NXT. Gli Ascension dovrebbero portare nuova linfa alla categoria di coppia che di per se si è tenuta a galla senza problemi, Adrian Neville potrà raggiungere i livelli dei sui predecessori (Rollins e Daniel Byan su tutti) ma la WWE correrà mai il rischio di portare nel suo ppv principe, a Wrestlemania, l'incontro #1 di NXT? Immaginiamoci Sami Zayn vs. Kevin Owens a WM31…quali potrebbero essere le conseguenze? Potrebbe risultare il match della serata oscurando le altre grandi rivalità con i relativi protagonisti ma essendo che nella vetrina degli immortali ci debba essere la Creme de la Creme, allora ben venga il duello tra i due amici/nemici. Un pronostico azzardato?.

Ed ora tocca a voi, dite la vostra, fatevi avanti con le previsioni, e a fine 2015 avremo le risposte.