Il brano di oggi è Bones, realizzato dagli Young Guns e utilizzato come colonna sonora per WrestleMania 29, nota anche come WrestleMania NY/NJ.

Pubblicità

ChristiaNexus: L’apertura lenta ma carica, emotivamente parlando, dà il via ad un brano molto intenso, sia sotto il profilo meramente musicale che dal punto di vista del testo. Infatti, il pezzo esprime quella sensazione di indicibile tormento che attanaglia una persona presa dai sensi di colpa per scelte passate che, evidentemente, si sono rivelate tutt’altro che azzeccate, per usare un eufemismo. Il dolore che si sente persino nelle ossa è il tema portante dell’intero brano che, indubbiamente, è di qualità elevata e che merita il vostro ascolto. Ancora una volta, però, non trovo un legame con WrestleMania; pazienza, se non l’avessero scelta, non l’avrei mai scoperta.

Mauro Chosen One: Domenica è sempre più vicina e la nostra WrestleMania Week va avanti con Bones, pezzo degli Young Guns usato per la 29esima edizione dello Showcase of Immortals. Musicalità rock e dura che fa un ottimo contrasto rispetto al genere musicale scelto dalla WWE negli ultimi anni per rappresentare Mania. Ritornello che prende particolarmente chi ascolta come anche alcuni passaggi del testo, che sembra voler parlare di qualcuno che si pente di alcune cose che ha fatto in passato, sottolineato perfettamente nella parte in cui si dice che “ognuno è artefice del suo inferno privato, nessuno sa farci male quanto noi facciamo con noi stessi”. Theme ottima per l’evento e che sarebbe stata perfetta anche per un qualsiasi PPV WWE. Pezzo che ritengo molto sottovalutato ed una delle migliori theme di WrestleMania negli ultimi anni.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Gualtiero Bianco

    Un tema che non c’entra niente con Wrestlemania e il wrestling in generale, ma un ritmo e una musicalità che, secondo me si adattano bene all’evento.
    Sicuramente migliore di quella di quest’anno.

  • Contro Nessuno

    La risento ogni tanto. WOW capolavoro.
    Della 29 c’era anche “Coming Home” che andrebbe risentita. Ed anche “Surrender”.

    • Dig Bick

      Perfetta per quel feud di Cm Punk – Taker