Il brano di oggi è I Hope You Suffer, realizzato dagli AFI e utilizzato come tema di ingresso per Jimmy Havoc.

Pubblicità

ChristiaNexus: Oggi siamo in presenza di un brano sofferto, che racconta i postumi di una storia d’amore finita male, dove una parte si è aperta completamente all’altra, dando tutto sé stesso/tutta sé stessa, mentre l’altra ha finto per un periodo o, comunque, ha repentinamente cambiato idea. Per questo motivo, dopo tutte le sofferenze patite, costui/costei spera che l’ex stia male tanto quanto lo è stato lui/lei. Musicalmente, parlando, il pezzo si colloca nell’alternative rock, ed esprime rabbia mista a malinconia, un po’ come I Hate Everything About You, canzone contenutisticamente simile dei Three Days Grace. Insomma, è un gran bel brano, per quanto drammatico, che esula dall’uso che Jimmy Havoc ne fa come tema di ingresso.

Mauro Chosen One: Si inizia la settimana con un po’ di sano di British Wrestling e con una delle sue top star. Già dal nome della canzone si capisce il legame che porta con il personaggio e legame più azzeccato di così è difficile da trovare. Uno dei pezzi più belli degli AFI, sia musicamente e sia dal punto di vista del testo che di una storia d’amore finita male (no non è uno scherzo epico). Storia finita talmente male in cui si spera che l’amato/a soffra per il dolore provocato a causa della fine della relazione. Pensando ai vari lottatori britannici ed alle theme che conosco, sicuramente la migliore in questa categoria. PS: E se non conoscete gli AFI, vi consiglio il loro ultimo album uscito pochi giorni fa

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

P.S. Come avrete notato, da oggi ci trovate fra i blog, tutti i giorni a partire dalle 15.

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.