La canzone di oggi è Return Of The Ronin, scritta, cantata e utilizzata da MVP in occasione del proprio ritorno dal Giappone negli Stati Uniti e, in particolare, in TNA:

Pubblicità

ChristiaNexus: Return Of The Ronin è uno dei miei pezzi preferiti; orecchiabile e cantato da un inaspettatamente bravo MVP, il brano non fa altro che raccontare ciò che era appena successo all’inizio del 2014, ovvero il ritorno dal Giappone del “ronin” (termine che indica un samurai mercenario), accasatosi in TNA. A tal proposito, sono diversi i riferimenti alla federazione di Orlando, da “here to make an Impact” a “Bound for glory not the same story”, passando per “now that I make an Impact in the Zone” (la Impact Zone è lo studio dove registrano le puntate dell’omonimo show), il che la rende perfettamente calzante alla propria funzione di theme song, richiamandosi anche ad I’m Coming con l’intro composto dal ticchettìo delle lancette dell’orologio, proprio come la theme usata in WWE. MVP, tra l’altro, si è confermato essere un ottimo cantante in Orwellian Prophecy, testo politico e completamente slegato dal wrestling che, in futuro, potrete ascoltare su questa rubrica.

Mauro Chosen One: Nel corso della sua carriera, oltre ad aver alcuni momenti sfortunati (vedasi lo stint in TNA), MVP ha sempre avuto delle gran belle theme song e questa particolarmente è la migliore. Canzone bella da sentire, con un testo che è pieno di citazioni alla TNA, come ad esempio quelle ad Impact e BFG. Si adattava perfettamente sia al suo stint da face e soprattutto a quello da heel quando era in stable con Kenny King e Bobby Lashley. Personalmente, la ritengo migliore anche di “I’m Coming”, usata durante la sua esperienza in WWE. Una delle più belle theme song viste in TNA negli ultimi anni. In generale, MVP nel campo musicale è stata una bella sorpresa (Orwellian Prophecy, citata anche da Christian, è un ottimo esempio).

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

P. S.: MVP si presentò come nuovo investitore della TNA, pronto a rimpiazzare la Carter; il destino ha voluto che la canzone sia stata pubblicata proprio ora qualcuno dovrà realmente acquistare la compagnia. Ancora una volta, io e Mauro ce ne siamo resi conto a cose fatte. Saremmo forse stati illuminati dalla Broken Brilliance?

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • leo

    MVP ha sempre avuto themes fighe, e a me come personaggio è sempre piaciuto, quindi thumbs up per Montel Vontavious Porter

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Siete profetici, vi farei continuare all’infinito.

  • Eddie Guerrero

    veramente una bella canzone, da morire e MVP mi piaceva un sacco come anche ora.

  • Gai Dillinger Maito

    MVP <3.
    Bravissimo performer che ammiro da tempo, nel wrestling come nel contesto canoro. Col microfono in mano mi ha sempre divertito.