Il brano di oggi è Shot’em, realizzato dai [Q]Brick ed utilizzato come seconda theme song del Bullet Club (4 4 4 4 4 life) (except for AJ Styles).

Pubblicità

ChristiaNexus: Il Bullet Club, venuto fuori dal nulla in NJPW, è divenuto un fenomeno mondiale, tanto da spingere la WWE a realizzarne la copia non conforme all’originale, il che è storico considerando che, di solito, è sempre accaduto il contrario. La theme non è da meno; musicalmente è molto semplice, trattandosi di sole tre note ripetute in loop, ma è particolarmente orecchiabile e contagiosa. Il testo è molto semplice e, se ho capito bene, si limita a dire “I’ve got a bullet (o I killed a human), I shot’em with my gun; I’ve gotta kill’em, I think I’m on a run, now”. Il brano, poi, è arricchito dei Too Sweet e della presentazione del gruppo ad opera di “Machine Gun” Karl Anderson anche se, proprio quest’ultima, necessiterebbe di una svecchiata, considerando i tanti cambiamenti avvenuti nell’ultimo anno. Insomma, non è una canzone memorabile ma è sicuramente un’ottima theme.

Mauro Chosen One: Theme song molto particolare, visto che a differenza di altre non è eccelsa ne musicalmente ne dal punto di vista del testo, ma risulta ottima per lo stile di quella che è la stable del momento, che attualmente vanta membri (ed ex membri) ovunque, che stanno ottenendo vari successi. La intro della theme e la presentazione dei membri, fatta da Karl Anderson (magari con l’aiuto della sua #hotasianwife di cui si vanta) sono le cose migliori. Magari, sarebbe il caso di aggiornare l’elenco dei membri, però dubito che sia una cosa facile da fare, considerando tutti i lottatori che son entrati ed usciti dalla stable da quando questa theme è stata realizzata.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • The Beast Incarnate

    Una delle mie theme preferite da una carica eccezionale

  • Daken Akihiro

    Non è eccelsa musicalmente, ma ha una produzione degnissima e una gestione non banale del panning nel mix, cosa che apprezzo molto. Sta benissimo con il mood del primo BC, quello originale, mentre con quello di adesso stona di più – non a caso viene usata solo durante i tag match grossi del BC, perché l’Elite entra con la musica di Kenny, i Bucks con la loro e così via.

    Il testo è “I’m gonna’ kill them, so I shot them with my gun; I killed a human, I think I’m on the run; I killed a human, I shot them with my gun.” ripetuto, mozzato e looppato in modi diversi.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Semplice ma efficace.

  • Anti Rockstar

    Mi sbilancio , una delle theme migliori di sempre

  • una theme molto cattiva, quindi ci sta bene per il Bullett Club