Continua il miracolo di Bo Dallas e Curtis Axel, nuovi sfidanti per tentare di conquistare i Raw Tag-Team title. Ma in che stato è una categoria in cui i primi sfidanti sono personaggi essenzialmente comedy?

Pubblicità

 

Il B-Team mi è sembrato fin da subito un buon espediente. Dallas e Axel nel Miztourage hanno svolto bene il loro compito da scagnozzi con vari segmenti comici, una volta staccatosi dal loro leader non c’era motivo per separarli. Un po’ come Hawkins all’interno dello show ci stanno bene questi wrestler jobber che indipendentemente dal numero di volte che vengono schienati riescono comunque a intrattenere il pubblico. I problemi nascono quando una certa tipologia di personaggio viene utilizzata al di fuori della loro funzione primaria. Ma facciamo un passetto indietro.

Guardando l’albo d’oro del titolo Tag-Team di Raw in tempi recenti leggiamo nomi come quelli degli Hardy Boyz, The Club, Cesaro&Sheamus, Ambrose&Rollins. Ora rivedendo il segmento del barbecue party svoltosi due puntate di Raw fa e osservano la maggior parte dei partecipanti c’è da mettersi le mani nei capelli. Il B-Team, i Breezango, Slater&Rhyno, Titus Worldwide sono tutti team che stanno con un piede (o anche due) nel comedy. I The Ascension e i Revival perdono nove volte su dieci. I The Authors of Pain non pervenuti. La coppia più seria e potenzialmente più interessante formata da Ziggler e McIntyre dopo la sconfitta nella battle royal sono partiti i rumors che li vogliono già vicini allo split (spero vivamente che non accada così presto).

Io non è che abbia qualcosa contro il comedy, anche perché i campioni di coppia più longevi sono i tre del New Day e gli stessi attuali detentori sono fuori di testa e hanno successo più per le capacità di intrattenimento che per il wrestling espresso.

Ora con tutto il bene che posso volere al B-Team, il loro ruolo non può essere quello di sfidanti. Non può esserlo dopo un’annata in cui The Usos e New Day hanno spesso messo in scena gli incontri più belli degli special event, in cui Rollins prima con Ambrose e poi con Jordan ha dato spettacolo, dove Cesaro e Sheamus con il loro stile duro hanno saputo rendere intensi i loro incontri, dove The Bludgeon Brothers hanno fatto piazza pulita degli avversari.

Tutto questo accade perché alla WWE delle cinture di coppia in questo momento importa poco. Perché se la cura con cui gestiscono Dallas e Axel la utilizzassero per aiutare i Revival e i The Authors of Pain avremmo una situazione della categoria tag-team decisamente più interessante. Non è un peccato grave far diventare il B-Team primi sfidanti, lo è vedere il trattamento riservato agli altri. Gli stessi Wyatt e Hardy non hanno molto da ricavare con una sfida del genere, salvo forse per Bray il piacere personale di stare sul ring con il fratello. Ma proprio perché in tempi recenti i tag-team hanno dato vita a match spesso più belli di quelli in singolo, allora è un peccato vedere una categoria dove regnano comedy character, che hanno il loro posto all’interno dello show, ma non dovrebbero travalicarlo. Ripeto, si può essere comedy e avere comunque spessore, ma ahimé non mi pare il caso del B-Team. Speriamo che qualcosa cambi perché lo scenario a Raw per i tag-team promette male per i prossimi mesi.

Sergedge – EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.