Secondo quanto riportato da Pro Wrestling Sheet, il wrestler di Lucha Underground Pentagon Jr. (aka Penta El Zero M) è stato rapinato mentre si recava all’aeroporto di Città del Messico per poter volare verso Seattle dove stasera avrebbe lottato per la DEFY Wrestling.

Pubblicità

 

Il fatto sarebbe accaduto ieri mattina presto, quando Pentagon stava aspettando un Uber per recarsi all’aeroporto ed è stato circondato da tre uomini in moto che hanno subito puntato le loro armi verso il wrestler messicano.

 

Non avendo altra scelta, ha dovuto consegnare il portafoglio, il cellulare e le chiavi di casa. Avrebbe cercato di convincere i malintenzionati a lasciargli lo zaino dove erano contenute le sue maschere, il suo ring attire e i documenti necessari per viaggiare, ma questa richiesta è stata ignorata.

 

Per fortuna Pentagon non è stato ferito e ha cercato di partire comunque verso gli Stati Uniti ma è stato bloccato per via del mancato passaporto. Stasera quindi non potrà partecipare all’evento della DEFY Wrestling, ma ha dichiarato che spera di risolvere i problemi dovuti ai documenti il più presto possibile per tornare a lottare negli Stati Uniti.

 

 

VIAPro Wrestling Sheet
FONTEPro Wrestling Sheet
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter della ROH e appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.P.S.: Vi odio tutti.