Siamo arrivati alla resa dei conti tra Drago ed Aerostar: chi si aggiudicherà la serie dei match? E quale sarà il premio messo in palio da Cueto?

Dario Cueto raggiunge Aerostar sul tetto dell'edificio mentre il lottatore sta contemplando il cielo. L'owner finalmente capisce dove trae tutta la sua forza il luchador ma lo avverte che pure Drago è in contemplazione ma dalla parte opposta, verso le fiamme dell'inferno. Il suo avversario di stasera sarà pronto a tutto per aggiudicarsi l'ultimo punto quindi Aerostar deve stare attento; se magari nota una stella cadente, è bene che esprima un desiderio, stando attendo però a ciò che desidera: tutto nel suo Tempio ha un prezzo.
 
Vampiro e Matt Striker danno inizio alla puntata, accompagnati dalla musica di Sergio Arau (ci fosse mai una settimana che Vampiro azzecchi il nome). E' subito l'ora dell'attesissimo ultimo match di qualificazione del Trios Tournament.
 
Lucha Underground Trios Title Tournament First Round Match: King Cuerno, Texano & Cage vs. Johnny Mundo, Hernandez & Prince Puma (3.5/5)
Match divertente tra i sei, che riprende tutto ciò che era stato iniziato la scorsa settimana. Il team dei technicos sono molto più uniti degli avversari e lo dimostrano con molte manovre combinate e molta più alchimia, nonostante una situazione interna non proprio rosea. I rudos non sono però tre a caso e, anche se non sono un team unito, riescono a mettere in difficoltà PP e soci. Nel finale abbiamo la consueta mischia finale, con Dive fuori dal ring dei cari technicos (Hernandez incluso); la spuntano i rudos grazie ad un colpo proibito di Texano su Prince Puma, che permette a King Cuerno di prendersi la sua personale rivincita e di stendere il campione con la decisiva Thrill of the Hunt. Da segnalare la presenza a bordoring di un Daivari bello tirato e rileccato, che si gode l'incontro e tutta la puntata bevendo un drink e twittando dal telefono.
Vincitori: King Cuerno, Texano & Cage
Mentre i tre rudos festeggiano al centro del ring, fa capolino dal suo ufficio Dario Cueto, il quale si congratula con i vincitori, dicendo che si aspettava una vittoria da un team del genere. Stasera vuole però ancora azione e vuole dare un'anticipazione della finale della prossima settimana; per questo motivo sancisce un Three Way Match, con coinvolti un membro per ciascun team.
 
Three Way Match: Cage vs. The Mack vs. Son of Havoc (3/5)
Un match improvvisato che però riesce bene, vista la qualità in campo. Magari è mancata la piena alchimia tra i tre (anche se si sono vieste sequenze notevoli), magari è mancato un maggiore supporto dal pubblico (diviso tra Son of Havoc e Mack), però l'incontro tutto sommato è godibile. Vince Cage, d'astuzia e di prepotenza, finendo Havoc con la Weapon X dopo che questi era caduto male nell'eseguire la Shooting Star Press (e dire che in due match Cage le aveva prese a destra ed a manca, a differenza delle prima apparizioni).
Vincitore: Cage
 
Dario Cueto raggiunge pure Drago, intento a bere nei bagni dell'arena (fatiscenti come sempre). Cueto gli ricorda che il loro primo incontro è avvenuto proprio in quel luogo, con Dario che aveva chiesto al luchador mascherato di impressionarlo, il quale aveva risposto alla grande vincendo proprio match. Stasera le cose sono un po' differenti, con Aerostar che è pronto a tutto per fare il salto di livello all'interno di Lucha Underground. La domanda rimane sempre la solita: sarà Aerostar ad aggiudicarsi la contesa ed il particolare premio di Dario o invece sarà Drago a prevalere? L'owner di LU dice che lo scopriremo presto, intanto augura buona fortuna a Drago (che risponde con il conseuto rigurgito di roba verde dalla bocca).
 
Pentagon jr. si trova al centro del ring e prega l'annunciatrice Melissa Santos di far passare il suo messaggio: il prossimo sacrificio sarà (come sempre) dedicato al suo Maestro. La vittima designata non è un wrestler ma è proprio la bella annunciatrice, che viene scaraventata a terra ed intrappolata nell'Armbar. Vampiro si alza dal tavolo di commento e fa per intervenire ma viene battuto sul tempo da Sexy Star, che libera Melissa dalla morsa con un Dropkick ai danni di Pentagon jr. I due si minacciano a distanza, con SS che dice di non aver paura e che stavolta Pentagon jr. ha oltrepassato il limite e e la pagherà per tutto ciò. 
 
E' tempo di main event ma al posto della consueta annunciatrice abbiamo Dario Cueto, il quale ricorda che il vincitore del match (e della serie) si aggiudicherà una delle sue "opportunità speciali". Procede poi con l'annuncio dei luchador coinvolti…
 
Best of 5 Series, Match #5: Aerostar [2] vs. Drago [2] (3/5)
Mi aspettavo il matchone nella finale, aspettative rispettate in parte. Si, ok, è un'ottima contesa, buono lo storytelling, con entrambi cazzuti sin dalle prime battute, giusto il minutaggio concesso, però secondo me è mancata la scintilla per far decollare la contesa e per questo sono in parte deluso. Per dire, ci sono altri match della serie che mi son piaciuti di più nel complesso. Buono tutto il contorno al match, sia del pubblico, che di Cueto, vero aizzatore in questo episodio. Aerostar dimostra di aver imparato dagli errori del precedente match, prova a chiudere più volte senza perdersi in taunt o dive senza senso però Drago resiste, piazza i suoi colpi ed indebolisce l'avversario. Nel finale abbiamo il faccia a faccia tra i due, dove può prevalere solo chi ha veramente ancora cartuccie da sparare e quel luchador è proprio Drago, che vince lo scambio di colpi, assesta il Front Flip DDT e poi chiude il rivale nella Dragon's Tail (il cradle con cui vince i match): game, set and match.
Vincitore: Drago [3]
I due si stringono la mano in segno di reciproco rispetto ed il pubblico tributa la giusta ovazione ei due luchador. Dario Cueto sale sul ring per congratularsi con Drago, rivelendogli il suo premio: una title shot al Lucha Underground Title detenuto da Prince Puma. Drago è visibilmente soddisfatto. Cueto però dice di non aver finito, in quanto c'è una piccola stipulazione da chiarire da subito: se Drago perderà l'incontro titolato, verrà bannato per sempre dal Tempio. E bravo il nostro Cueto che mette ancora più pepe allo scontro!
 
Cosa mi è piaciuto: lo ripeto ogni volta ma sul lottato ci sono pochi dubbi: LU rimane uno dei top show settimanali; hype per la finale del trios tournament, veramente costruito bene in ogni scontro ed in ogni team assemblato; ottimo il leitmotif della puntata, incentrato sul finale della serie e sul character di Dario Cueto, uno dei migliori senza dubbio (il premio è un tocco di classe ed un ottimo modo per rimescolare le carte in tavola, anche se temo che per Drago siamo agli sgoccioli); buono il proseguimento della faida Pentagon-Sexy Star, con Vampiro che non me la dice giusta (si, spero sia lui il Master);
Cosa non mi è piaciuto: qualche cosa qua e là, tipo le considerazioni fatte per il main event, ma in generale rimane un ottimo show e 45 minuti spesi benissimo.
 
Anche per oggi è terminato il nostro appuntamento con Lucha Underground: scrivete qui sotto, se vi va, le vostre impressioni sulla puntata odierna.
Have a nice day,
8-Bit
8-Bit
Appassionato di wrestling fin da quando trasmettevano Velocity su Italia 1, col tempo ho ampliato il parco di federazioni da seguire, tra major e indies, andando a recuperare pure federazioni storiche come la ECW (di cui ne ripercorro la storia sul mio blog). Da ottobre 2012 scrivo report per il sito: sono partito da Superstars fino a toccare un po' tutti gli show (WWE e non); attualmente mi dedico a tempo pieno a Main Event.