Zeloti della Violenza, Seguaci della Lucha le porte del Tempio si spalancano ancora una volta per Voi! Io sono LuchaKappa e questa è: LUCHA UNDERGORUND!!!

Pubblicità

Nell’Oscurità Katrina sussurra parole cariche di potere a Muertes: “Hai già battuto Puma in precedenza ma, stavolta, voglio vederlo annaspare, pregare per la sua stessa aria come tu stesso hai fatto tempo fa. Bada bene mio Campione se perderai non ti riporterò indietro un’altra volta.” Il corpo e la mente di Mil Muertes si preparano all’imminente scontro e la forza della rabbia pervade il suo animo!

L’odierno show ci riserva un incredibile main event: Puma contro Muertes in un Grave Consequences Match. In questo gioco di Vita e Morte solo uno dei due contendenti potrà trionfare. Ma prima di questa epica sfida è il momento di assistere allo scontro tra Famous B e Mascarita Sagrada nel Belivers Backlash Match. Per l’occasione il pubblico si è premunito di portare ogni arma immaginabile, dalle scarpe giganti alle mazze da baseball, perché tutto sarà lecito in questo incontro.

1) Belivers Backlash Match: Mascarita Sagrada vs Famous B (with Brenda)

(3,8 / 5)

Mascarita si avventa contro il rivale indossando una protezione da football americano gentilmente fornita da un fedele. Una piccola scala, adatta alle misure del lottatore mascherato, permette a Sagrada di fiondarsi in salto sul rivale. Brenda distrae Mascarita il tanto che basta a B per colpire il rivale con un calcio in pieno volto. Famous intrappola l’avversario nel bidone della spazzatura. Mascarita si libera, agilmente, dalla sua prigione iniziando a colpire con violenza il nemico. I super calci di B gli permettono di prendere le redini della sfida. Il manager delle Star apre una cassetta degli attrezzi cercando l’arma più distruttiva possibile e dopo tanto cercare estrae… uno spruzza prufumo: Eau de Arrogance. Sagrada si impossessa della terribile arma avversaria con la quale riesce ad accecare il rivale. Il piccolo atleta, indossando un capello da mago e agitando una bacchetta magica, fa comparire all’interno di una borsa una palla da bowling e con fare degno di un professionista della disciplina colpisce B nel punto più delicato. Quando tutto sembra finito per B, ecco comparire Wagner. Mascarita, ora in inferiorità numerica, viene soccorso da Son of Havoc il quale si prende cura di Wagner scortandolo negli spogliatoi. Libero da ogni possibile intrusione, Sagrada colpisce l’avversario con un quadro in piena testa, opera per altro che ritraeva lo stesso B. La povera Brenda, intervenuta in soccorso di Famous, si becca una torta in faccia. Stryker consegna a Mascarita la sua stessa scarpa con la quale il lottatore mascherato colpisce il  rivale. Tornado DDT dalla terza corda e fine delle ostilità.

Winner: Mascarita Sagrada

Dopo la fine dell’incontro, Son of Havoc corre sul ring a festeggiare il suo fidato compagno e a fargli dono di un piccolo gilet di pelle esattamente uguale al suo: l’amicizia trionfa su tutto!

Negli spogliatoi, intanto, Killshot e Dante, il suo ex commilitone creduto morto, si confrontano. Sembra che Dante abbia ottenuto un lavoro da Dario grazie al suo assalto feroce nei confronti di Shot. Kill è comprensivo, capisce le motivazioni che hanno spinto Dante a fare ciò che ha fatto ma ora la guerra è alle spalle, ora sono a casa! I due si stringono in un fraterno abbraccio ma i loro sguardi li tradiscono: sentimenti di odio, rancore e rabbia albergano in loro pronti a scatenarsi alla prima occasione utile!

Drago si allena con i nunchaku davanti ad uno specchio quando alle sue spalle compare Kobra Moon. I due appartengono alla stessa Tribù, ma Drago ha abbandonato quel sentiero da tempo: più che un membro veniva considerato come uno schiavo. Kobra lo invita a rivedere la sua posizione, dopotutto non vorrà fare la fine di Daga sistemato da Lord Pindar? Al solo pronunciare quel nome Drago rabbrividisce: Pindar un potente leader tribale creduto morto e che presto si rifarà vivo! La conversazione viene interrotta da un flatulente figuro intenzionato ad usare il bagno……un po’ non posso che dargli ragione: i discorsi più importanti qui nel Tempio sembrano svolgersi nei servizi!

Tornati nell’arena ci aspetta un incontro assai particolare: un 5 contro 5 che permetterà ai vincitori di qualificarsi per la Atzec Warfare. Se la stipulazione non merita particolare attenzione è la composizione delle squadre a scatenare la nostra curiosità. Difatti Cueto, come suo solito, ha deciso di mettere assieme personalità assai distanti: da una parte, The Mack, Mariposa, Marty Martinez, Ivelisse e il suo boy Jeremiah Crane; dall’altra, Argenis, Texano, Cage, Dante Fox e Killshot.

2) 5vs5 Tag Team Match: The Mack, Mariposa, Martinez, Ivelisse, Jeremiah Crane vs Argenis, Texano, Cage, Killshot, Dante Fox

(2 / 5)

Partono i due nuovi acquisti: Fox e Crane. Il secondo, con uno stile molto aggressivo, ottiene l’iniziale vantaggio sul primo. Cambio per Shot che mostra tutto il suo talento. Doppio calcio combinato di Crane e Ivelisse che dimostrano di lavorare benissimo assieme. Entra Cage che subito è costretto a scontrarsi con Martinez. Come spesso accade in questa tipologia di incontri, il match sfugge da ogni ordine e logica di tag rendendo difficile individuare l’uomo legale. Per una serie di incomprensioni, iniziano a scatenarsi scintille tra Texano e Cage permettendo a Mack di portare in vantaggio il suo team. L’incontro si è ormai trasformato in un caciara match. Durante un’azione convulsa tra Shot e Ivelisse, quest’ultima pare essersi, per l’ennesima volta, infortuna alla caviglia. Killshot viene colpito da Martinez che si prepara a finirlo con la Stomp dalla seconda corda. Dante Fox si frappone trai due rivali per poi colpire Shot con una DDT. Schienamento e vittoria per Martinez&Soci.

Winner: Marty Martinez, Ivelisse, Jeremiah Crane, Mariposa, The Mack

Cueto parla a suo fratello rinchiuso nella gabbia. La prossima settimana sarà l’occasione di far vedere al mondo quanto potente sia la famiglia Cueto: “sconfiggerai altri diciannove lottatori nella Guerra Atzeca riconfermandoti Campione!” “Sai per cosa ci siamo preparati, sai per cosa nostro padre ci ha allenati Matanza?” -domanda Dario al fratello oltre le sbarre-“Guerra”!-risponde lui.

Il Tempio è pronto per l’incontro mortale che vedrà fronteggiarsi Puma e Muertes.. Il principe non aspetta neanche gli annunci di rito e subito si fionda sul suo rivale.

3) Grave Consequences Match: Mil Muertes vs Prince Puma

(4,3 / 5)

Muertes, stordito e in mezzo al pubblico, viene raggiunto in salto da Puma. I due arrivano ai bordi del quadrato e Muertes riesce a prendere il controllo delle ostilità. Ogni oggetto intorno al ring viene usato dai due rivali per offendersi reciprocamente. Muertes lancia, con una powerbomb, Puma contro la bara d’acciaio. Il ring si trasforma in una trappola mortale con sedie e tavoli posizionati agli angoli. Puma sfrutta la sua velocità per far impattare la testa di Muertes contro la sedie; Mil risponde scaraventando il rivale con una spear contro il tavolo. Muertes smonta i sostegni delle corde del quadrato per usarli, poi, come armi contro il rivale. M.M. trascina la bara d’acciaio sul ring. Puma, con una serie di calci, riesce a posizionare il rivale sopra il feretro per poi piombare su di lei come una palla di cannone. La bara si apre e Puma cerca di trascinarvici dentro il rivale: Muertes è pesante e ancora fa resistenza, neanche i colpi inferti con il coperchio della bara stessa sembrano farlo cedere. Prince, in preda ad un’ira cieca, inizia a posizionare una serie di tavoli all’esterno del ring. Il Principe sottovaluta la grande capacità di recupero del rivale che lo abbranca per la gola mettendo a segno una chokeslam contro la bara. Muertes tenta di chiudere il rivale nel feretro ma Puma riesca a scampare all’inevitabile. Rush selvaggio del Principe che riesce, perfino, a salvarsi dalla Flatliner avversaria. I due rivali sono sfiniti. Katrina si avvicina al suo protetto sussurrandogli all’orecchio arcane parole. A bordo ring nessuno dei due avversari vuole cedere di un millimetro. Puma riesce a posizionare l’avversario sui tavoli pronto ad avventarsi su di  lui dalla terza corda. Mil si ridesta cercando di bloccare il rivale. La mano di Muertes si posiziona sulla gola del nemico per poi scaraventarlo contro i tavoli posizionati all’esterno del quadrato. Mil trascina vicino al ring una seconda bara: il medesimo feretro nel quale depose il corpo di Konnan! Flatliner di Muertes e Puma, ormai esanime, viene riposto all’interno della bara.

Winner: Mil Muertes

Muertes, sfinito, osserva la bara per poi scambiarsi un bacio carico di passione con Katrina. Vampiro annuisce con la testa quasi soddisfatto di quanto sia accaduto. Il corteo funebre conduce la bara di Puma lontana dal ring, nell’Oscurità.

 

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei March
8,5
Qualità dei Promo
6,5
Evoluzione delle Storyline
7,5
LuchaKappa
Reporter mascherato in stile Uomo Ragno e SuperMan, tuttavia piú concentrato a scrivere di Wrestling che a salvare il mondo ! Deve la sua formazione alla celeberrima Tana del Cinghiale, rivale storica della Tana delle Tigri ma molto molto più prestigiosa.
  • MI è piaciuto tantissimo il grave consequences tra Puma e Muertes,il principe con l’aiuto di Vampiro tornerà ancora più forte e sarà interessantissimo vederlo reinventato,hype a 1000 per lo scontro tra Killishot e Dante Fox,uscirà un match ottimo e mi piacerebbe facessero uno WOMD tra Jeremiah e Marty.

  • Pietro_ Brother Nero_ Nocera

    Texano & Cage/Cesaro & Sheamus mmm…

  • X3Spike

    Ditemi che avete sentito anche voi “creampie for the beautiful Brenda, all over her face!”

    • Lucha Kappa

      Certo !!!!