Lettori di Zonawrestling e amanti della Lucha Libre, io sono LuchaKappa e spalancherò per voi le porte del Tempio!

Pubblicità

Il Coniglio Bianco mi ha chiamato e io l’ho seguito…. lui mi ha svelato chi sono….lui mi ha rivelato il mio Destino…tick tack….è il nostro momento!!

Mattone Stryker e il mitico Vampiro ci danno il loro benvenuto nell’Arena. Il Dinamico Duo è pronto a festeggiare la nuova Campionessa: Sexy Star. Per Sexy, questa sera, subito l’ardua sfida per il titolo contro Johnny Mundo, pronto a spender i privilegi del Dono degli Dei. Ma prima spetta ai campioni Tag difendere le loro cinture:

1-Trios Championship Match: The Rabbit Tribe (Malasuerte, Saltador e Paul London) vs Aerostar, Drago, Fenix

(2 / 5)

La tribù del Coniglio tiene fede alle promesse fatte dimostrando, fin dalla loro entrata, la pazzia che li contraddistingue. Caos acrobatico nelle fasi iniziali dell’incontro che parte senza il minimo rispetto delle regole del match. MalaSuerte si esibisce in un simpatico salto dalla terza corda trasformato in una rincorsa contro il nemico all’angolo. La Tribù non segue alcuna logica e sembra più interessata a portare il caos che a vincere l’incontro. Nonostante i compagni di tag intervengano più volte nel corso dell’incontro, Fenix non concede mai il tag riuscendo, perfino, con un’indubbia maestria a chiudere le ostilità.

Winner&still Lucha Underground Trios Champions: Aerostar, Drago, Fenix

Kobra Moon compare sugli spalti e, microfono alla mano, si rivolge con tono minaccioso a Drago: “Prima o poi, ti schiaccerò di fronte alla tua regina!

Dopo le preoccupanti minacce di Moon, ci spostiamo negli spogliatoi dove la bella Star si sta beando della sua cintura. Il rubicondo Mack si congratula con la neo Campionessa dimostrando tutto il suo affetto. Sexy Star non si deve preoccupare di Mundo e i suoi WorldWide Underground: ci penserà Il Mack a tenerli lontani. Ma Star non ha bisogna di lui, deve affrontare Mundo e lo deve fare da sola. Lei ha bisogno di dimostrare al mondo che la sua vittoria non è stato un caso.

Tornati nel Tempio, Dante Fox e KillShot si preparano a risolvere i loro problemi sul ring. I due condividono lo stesso passato, hanno visto i medesimi orrori che li hanno cambiati profondamente e ora solo uno dei due potrà uscire vincitore dallo scontro!

2-Match: Dante Fox vs KillShot

(3,8 / 5)

I due avversari si conoscono alla perfezione dando vita ad un rapido scambio di ottime manovre. Fox osa troppo tentando il terzo suicide dive consecutivo e viene colpito dal calcio di Shot.  I due avversari rispondono colpo su colpo rendendo l’incontro dinamico e avvincente. La carica agonistica dei due atleti è così elevata che paiono non percepire il dolore. Kill demolisce il nemico andando a segno con un Driver dalla terza corda che fa impattare la schiena del rivale contro l’apron ring. Double Stomp ma Fox esce al due: Dante non vuole morire! Fox, dimostrando una resistenza disumana, mette a segno, prima, un avalenche spanish fly dalla terza corda e, in sequenza, una cradle DDT che chiude le ostilità.

Winner: Dante Fox

Nel suo ufficio, Dario riceve la visita di Mundo. Oggi il buon Johnny si lamenta dell’intrusione di Angelico nella Atzec Warfare che gli è costata, a suo modestissimo dire, la vittoria finale. E’ per questo che, per il tramite il suo Avvocato/Agente, ha ottenuto un ordine restrittivo nei confronti di Angelico che impedisce, pena severissime conseguenze, a quest’ultimo di avvicinarsi al Tempio. Ma questo divieto ha vita breve e presto o tardi l’Angelo tornerà e non sarà certo Cueto a tenerlo lontano da Mundo. Nonostante questo, stasera Johnny non vuole pensare ad altro se non al suo Destino: essere Campione Assoluto!

Restiamo con Dario che, arrivando nel suo studio, ritrova Black Lotus. La terribile Guerriera vuole Dark! Lei appartiene ad una delle più pericolose Tribù al mondo: il temuto Loto Nero. Dario conosce la fama del gruppo e brama di vederlo in azione nel suo Tempio, perciò, settimana prossima, avranno il loro incontro con Pentagon Dark: un gauntlet match. Pentagon sarà costretto ad affrontare tutte le 4 componenti della Tribù a turno, una dopo l’altra. Un dono di benvenuto per Lotus dal gentile Cueto.

Eccoci al main event nonché prima difesa titolata della nostra Campionessa:

3-Lucha Underground Championship Match: Sexy Star vs Johnny Mundo

(3,5 / 5)

Mundo inizia a torturare la rivale con una serie di dolorose manovre statiche. La Campionessa non riesce a resistere alla forza del rivale che continua a lottare con grande aggressività. Mundo osa con la End of the World che, tuttavia, va a vuoto. Star approfitta dell’errore avversario per mettere a segno un’ottima serie di manovre. Johnny rigira l’incontro in suo favore colpendo gli occhi della Campionessa. Star, motivata dal pubblico, mette spalle a terra Mundo: conto di due. Star si scaraventa, come una palla di cannone, contro il rivale all’esterno del quadrato per poi continuare il pestaggio in mezzo al pubblico. Mundo strappa dalle mani di una fan una stampella nel tentativo di colpire la rivale: Star schiva il colpo, si appropria dell’arma ma anche lei va a vuoto, con Johnny che si infila dentro il ring. Star insegue l’avversario ma l’Arbitro le strappa di mano la stampella. La Campionessa dall’animo gentile cerca di aiutare la povera fan ancora a terra tuttavia quest’ultima, con una mossa inaspettata, colpisce, con un tira pugni, il volto di Sexy svelando un viso, finora celato da un cappuccio, nascosto dalla medesima maschera di Star. Mundo trasporta il corpo di Star sul ring per finire la rivale con la End of the World che gli vale la vittoria e il titolo.

Winner&New Lucha Underground Champion: Johnny Mundo

La donna misteriosa svela la sua identità togliendosi maschera e parrucca nera: è Taya felice della vittoria di Mundo e pronta a festeggiare con lui l’inizio del suo regno insieme a Black e Evans!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei Match
7.75
Qualità dei Promo
7.0
Evoluzione delle Storyline
6.5
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale e reporter di 205 Live. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.