Recentemente apparso al Podcast di Edge ChristianLuke Harper ha raccontato tutte le varie vicissitudini che lo hanno portato ad essere assunto in WWE:

Pubblicità

 

“Ricordo che lavoravo per la Dragon Gate in Giappone, mia moglie era all’ottavo mese di gravidanza e io non guadagnavo molti soldi.  Mi dissi ‘Devo smettere di fare questo lavoro’, perché sei mesi prima mi ero rotto il ginocchio e quando Joey Mercury mi aveva chiamato per un tryout con la WWE avevo dovuto declinare a causa delle mie condizioni fisiche. Poi però un mese dopo ricevetti un’altra chiamata dalla WWE, ci andai, questa volta mia moglie era al nono mese di gravidanza, feci il tryout, tornai a casa e ricevetti una chiamata mentre ero in ospedale per la nascita di mio figlio, era Johnny Ace che mi diceva che volevano assumermi. [….] Un’altra cosa da aggiungere è che quando Johnny mi chiamò, persi la chiamata perché non c’era campo. Nemmeno la segreteria telefonica funzionò, così cercai il numero su Google, ma non so come qualcuno aveva registrato quel numero su internet a nome di qualcun’altro… non era la WWE. Allora Cesaro mi messaggiò il numero di Johnny, lo richiamai e tutto andò bene.  Non poteva esserci tempismo migliore. CesaroRollins Ambrose si erano messi nelle loro orecchie per convincerli che meritassi una opportunità (anche perché prima essersi fatti già un buon nome nelle indy non era vista come una cosa positiva), in pratica loro tre mi hanno aiutato a firmare. Prima ancora di firmare, poi, Cesaro mi chiamò e mi disse ‘Devi parlare con questa persona’, era Bray Wyatt, non l’avevo mai visto prima, questo tizio mi parlò per 20 minuti della sua idea e di come io ci sarei stato alla perfezione, che sarebbe stato fantastico, praticamente non avevo ancora firmato e già stava nascendo la Wyatt Family