Bentornati ad un nuovo appuntamento con WWE Main Event, oggi sostituirò Francesco nella redazione del report (tranquilli, non l’ho rapito per appropriarmi del suo spazio). Ora, bando alle ciance…si parte

Pubblicità

 

Dopo la classica sigla e i pyros di inizio puntata Byron Saxton e Tom Phillips ci danno il benvenuto a nuova puntata di Main Event, live da Greensboro. L’attenzione si sposata subito sul ring dove troviamo (la bella) Renee Young in compagnia di (un decisamente meno bello) Paul Heyman. La canadese sta per fare una domanda su Cesaro e sul suo match di questa sera con Sheamus quando viene interrotta dall’Evil Genius. Heyman le dice che ha perso tutte le sue credenziali e la causa risiede nel fatto di aver avvicinato il nome di Sheamus a quello di un Paul Heyman Guy. L'ex ECW prosegue ricordando, come se ce ne fosse bisogno, che anche Lesnar è un suo protetto, lo stesso Lesnar che  ha "conquered the Undertaker's undefeated streak at WrestleMania". Il più classico dei monologhi Heymaniani viene interrotto dalla theme song del Celtic Warrior. Sheamus arriva sul ring, prende un microfono e, con il suo consueto accento irlandese, comincia a presentarsi "Io sono Sheamus, e sono il campione degli Stati Uniti" dopodiché fa accomodare Renee Young fuori dal ring (non è carino picchiare un uomo di fronte a una così bella ragazza) e concede ad Heyman cinque secondi per scappare, prima di beccarsi un Brogue Kick. Al quattro Heyman, inizialmente spavaldo, fugge dal ring distraendo Sheamus e, sorpresa delle sorprese, arriva Cesaro che lo attacca da dietro. Il Re dello Swing connette con la Neutralizer e sta per andare con la giant swing quando viene interrotto da PH. Il match è solo rimandato.

 

La grafica ci annuncia che Dolph Ziggler vs. Damien Sandow è il prossimo e primo match della serata. Dopo l'ingresso di Sandow e un viderecap di quanto accaduto tra "Magneto", Dolph e Hugh Jackman qualche settimana a fa a Raw è proprio l'Intellectual Savior of the Masses a prendere la parola…per un paio di secondi prima che gli venga spento il microfono e l'ingresso di Ziggler interrompa definitivamente il suo discorso.

 

Dolph Ziggler vs. Damien Sandow (2/5)

 

Match che parte con la più classica delle fasi di studio, Body Lock da parte di Ziggler dalla quale però Sandow esce astutamente toccando le corde. Il primo break è dello ShowOff che, dopo aver evitato un braccio teso e un tentativo di sollevamento, connette con il suo Drop Kick patentato. Ziggler viene lanciato fuori dal ring e, una volta riportato all'interno del quadrato e dopo essere stato colpito al volto, esce da un conto di 2. Fase statica del match controllata da Sandow, Dolph cerca di uscirne buttandola sulla rissa diretta ma, per tutta risposta, viene schiantato contro il paletto. Ribaltone: Ziggler esegue una Flying Clothesline, una Neckbreaker e riprende il controllo del match. Conto di 2 per lui. Tentativo di ZigZag evitato da Sandow che cerca di chiudere il match con un roll-up. Solo 2. Sandow applica una Leg Lock che non utilizzava da parecchi anni (per i nostri amici commentatori si tratta di una nuova finisher), Ziggler riesce a liberarsi toccando le corde. Lo Show Off evita un'altra manovra risolutiva di Sandow, connette la Zig Zag e ottiene un pulitissimo conteggio di 3.

 

Winner: Dolph Ziggler

 

Dopo un video recap di quanto successo tra Evolution e Shield durante l'ultima puntata di Raw, è tutto pronto per il secondo match della serata. Match dedicato alle Divas

 

Pare che stasera debbano parlare proprio tutti… "Mi sembri sorpresa nel vedermi" queste le parole pronunciate da Alicia Fox prima di lanciare il microfono contro Emma. L'arbitro, uomo di poco polso, non riesce ad impedire che la Fox continui ad attaccare la povera Emma a match non ancora iniziato. Alicia, in pieno stile Genny A' Carogna, si placa e permette allo "strisciato" di far partire il match.

 

Emma vs Alicia Fox (2/5)

 

Match che vede, abbastanza ovviamente, Alicia Fox in controllo totale. Backbreaker, mosse fuori dal ring e conto di 2. Il massacro continua con una Face Buster, la Fox si bea del suo risultato ed Emma ne approfitta. Colpo contro il paletto e break per l'amica di Santino. È solo un fuoco di paglia, Alicia è di nuovo in controllo ma…Emma ribalta un tentativo di Irish Whip e lo trasforma in un roll-up. 1, 2, 3.

 

Winner: Emma

 

Continua il comportamento da squilibrata di Alicia: prende a schiaffi il "flinstoniano" Tony Chimmel, intona il ritornello di "We Are Family" e si mette a ballare sul tavolo dei commentatori. This fox is crazy!

 

Siamo nel backstage, Renee Young ferma un concentrato Sheamus e gli chiede se, dopo quanto accaduto ad inizio puntata, sia in grado di salire sul ring. Sheamus per tutta risposta dice che, quello che vedremo tra poco, non sarà un incontro…sarà una lotta!

 

Dopo una grafica che mette a confronto Sheamus e Cesaro e il recap di quanto accaduto a Bryan nell'ultima puntata di Raw è tutto pronto per il main event di…Main Event

 

Sheamus vs. Cesaro (w/Paul Heyman) (4/5)

 

Il match parte forte, i due si scambiano diversi Uppercat. Cesaro si auto concede un timeout uscendo dal ring, Sheamus lo va a prendere, lo lancia contro i gradoni e poi li rimanda sul quadrato. Altro timeout per il rossocrociato che si rifugia dalle parte di Heyman. Dopo una fase di brawling puro, il primo break lo ottiene irlandese prima con i suoi 10 Beats of the Bodhran e poi con un suplex dall'apron verso il centro del ring. Solo conto di 1. Due big boot all'angolo e un uppercut sulla schiena valgono a Cesaro un conto di 1. Sheamus commette l'errore di salire sul paletto, Cesaro lo blocca e lo lancia dalla terza corda. L'arbitro si ferma per due volte sul 2. Dopo la pausa pubblicitaria troviamo Sheamus intento a rifilare prima un Knee Lift e poi le War Swords a Cesaro, queste manovre gli creano il vantaggio giusto per connettere con l'Irsh Curse. Altro conto di 2. L'irlandese cerca di imprigionare Cesaro nella Cloverleaf ma questo, con una magia, trasforma il tentativo in una culla che gli vale, però, solo un conto di 2. Cesaro evita, nell'ordine, la White Noise e il Brogue Kick eseguendo un fantastico German Suplex con ponte che, anche questa volta, vale solo un 2. Il fu Antonio, frustrato, carica Sheamus per la Neutralizer che però riesce ad evitarla e a connettere, finalmente, la White Noise. Il pin viene interrotto, manco a dirlo, sul 2. Il primo a rialzarsi è Sheamus che comincia a battersi il petto, tutto è pronto per il Brogue Kick che però viene evitato da Cesaro!! Lo svizzero viene lanciato fuori dal ring. Sheamus sale sul paletto e…vola sull'assistito di PH. L'azione ora è fuori dal ring, scambio di colpi tra i due. Sheamus viene lanciato dove c'è la postazione del ring announcer, Cesaro entra ed esce dal ring per azzerare il conteggio. Sheamus si riprende, irish whip contro le barriere protettive e poi Clothesline. I due finiscono in mezzo al pubblico continuando a colpirsi ma l'arbitro è a 8…9…10. Doppio rintocco e il match finisce così, con un doppio count out. A Sheamus sembra non importare e continua a colpire Cesaro fino a che non viene fermato da un gruppetto di arbitri. Lo svizzero nel frattempo si fa passare una sedia da Heyman, colpisce Sheamus e lo rimanda sul ring. Le intenzioni bellicose di Cesaro vengono subito spente da un Brogue Kick improvviso. La puntata finisce con Sheamus che esulta insieme ai propri fan, la sensazione è che non sia finita qui.

 

Doppio Count Out

 

smiley Cosa mi è piaciuto: La presenza di Paul Heyman, sempre un piacere sentirlo parlare. La manovra di sottomissione di Sandow e il suo “gesto delle manette”. La nuova manifestazione di pazzia della Fox, magari riuscirà a diventare un’avversaria credibile per Paige. Il match tra Sheamus vs. Cesaro, incerto fino all’ultimo e, giustamente, fatto finire con un doppio conteggio; è solo l’inizio. Il modo di interpretare il ruolo di campione da parte di Sheamus mi piace molto, sempre pronto a lottare (la sera prima, a Raw, aveva lottato in due match consecutivi).

crying Cosa mi non è piaciuto: Il match tra Sandow e Ziggler, scontato e noioso. Il match femminile o meglio, il trattamento riservato ad una lottatrice talentuosa come Emma.

sad Considerazioni generali: Ci sarà un terzo match tra Sandow e Ziggler? Speriamo di no. La Fox si sta candidando come prima sfidante al Divas Title. Sicuramente, ci scommetto 100 dobloni d’oro, la faida tra Cesaro e Sheamus continuerà e sfocerà in un match titolato a Payback.

 

Voto puntata: 7-/10

 

Per oggi è tutto, spero non vi sia dispiaciuta questa mia intrusione. Alla prossima!