Salve a tutti e benvenuti ad un nuovo report di Main Event! Ci troviamo a Londra, e il ring announcer ci presenta subito Paul Heyman, che ha il microfono alla mano. Dopo la solita introduzione dice di aver parlato prima col suo cliente e continua dicendo di aver realizzato che il nome di questo programma è Main Event, ma presto cambierà, e il nuovo nome sarà “Paul Heyman’s Main Event”. Dice di non capire i fischi del pubblico, dovrebbero esserne fieri dato che non sa se lo sanno, ma il suo cliente Brock Lesnar ha conquistato la streak dell’Undertaker a Wrestlemania; Il cliente che è oggi presente ha garantiti i futuri Main Event di Smackdown, di RAW, di Wrestlemania e di Main Event, e questo è proprio Cesaro che fa il suo ingresso. Heyman sembra non aver finito di parlare, ed infatti è così. Vanta Cesaro di essere il miglior atleta Europeo, e di non prestare molta attenzione a tutte queste persone che prima o poi troveranno il modo per dimenticarlo. Entra Mark Henry, che oggi dovrà affrontare proprio il cliente di Paul Heyman. Anche Henry ha il microfono alla mano, e sembra essere contrario alle parole di Paul. Heyman prova a interromperlo ma non ci riesce. Mark dice di aver forse sentito che Cesaro è il wrestler più forte al mondo, quando invece c’è solo un wrestelr più forte al mondo ed è proprio il gigante di colore. Heyman però controbatte dicendo che è impossibile che Cesarò sia il numero 2, dato che è sempre il numero 1. A questo punto Mark Henry attacca Cesaro che però riesce a scappare. Sguardi di fuoco tra i 2 che però dovranno aspettare la fine dello show per affrontarsi.

Pubblicità

 

Al ritorno dalla pubblicità entra Damien Sandow col microfono alla mano, vestito alla Sherlock Holmes. Tutti hanno voglia di parlare oggi. Damien parte dicendo a tutta Londra che Sherlock è sul caso. Dice che sanno tutti che è bravo a risolvere i problemi, ed infatti è per questo che è qua. Si vanta aggiungendo che tutti sono venuti qua per vedere solo lui. Nemmeno riesce a finire di parlare che entra R-Truth, anche lui col microfono alla mano. Dice che deve starsi zitto, che nessuno lo vuole sentire parlare, persino il piccolo Jimmy (abbastanza acclamato dal pubblico). Ora il wrestler di colore si dirige nel ring, è tempo per il primo match della serata.

 

R-Truth vs Damien Sandow (3/5)

Damien prima di iniziare le danze se la prende con calma, sembra anche abbastanza infastidito. Finalmente c’è contatto, una timida presa al braccio da parte di Truth ma niente di concreto. Segue una Headlock e un tentativo di roll-up fallito. Damien prende il sopraventoe colpisce con un calcio alla pancia l’avversario, che riesce a contrattaccare stendendo l’avversario, che poi si tira fuori dal ring per “accertarsi dei suoi danni”. Match molto lento per ora, qualche chop da entrambe le parti ma nessuno riesce a dominare. Truth tenta un altro roll-up che stavolta riesce ma arriva solo a 2. Damien si tira ancora fuori dal ring ma stavolta viene raggiunto e atterrato dall’ex partner di Kofi Kingston. Dopo la pubblicità troviamo ancora Truth dominare, prova a connettere una delle sue mosse ma viene lanciato fuori dal ring. Viene sbattuto ripetutamente contro l’esterno del ring, poi seguono una serie di calci. Truth prova una reazione ma viene atterrato e viene attuata una headlock che dura qualche minuto. Il miglior amico di Little Jimmy riesce a liberarsi m viene colpito da un forte Dropkick. Truth alle corde non riesce a riprendersi nonostante l’incitamento del pubblico. Seguono una Russian Leg Sweep e il suo classico Elbow per un pin di soli 2. Match che si avvia alla chiusura. Per quasi tutto il match Truth ha subitod delle serie violentissime di calci e pugni, ma ora riesce a ribaltare l’ennesimo attacco e colpisce l’avversario con una chop, poi serie di scontri frontali seguiti dalla sua classica Suplex. Sandow prova a ribaltare la situazione ma viene preso in piena faccia da uno dei soliti calci dell’avversario. Truth prova a chiudere il match ma viene colpito dalla finisher di Sandow. VINCITORE: DAMIEN SANDOW.

 

Tornati dalla pubblicità troviamo nel ring Aksana che si prepara a scoprire contro chi lotterà. Risuona la theme di Naomi e Cameron, e parte il secondo match.

 

Aksana vs Naomi (W/Cameron) (1.5/5)

Ci sono già stati precedenti tra loro, infatti Naomi ha subito un infortunio all’occhio a causa di una ginocchiata di Aksana, ed oggi cerca vendetta. Aksana è più forte ma Naomi vuole vincere facendo anche male, infatti il match parte e prova subito a ridare quello che aveva subito da Aksana qualche tempo fa. Aksana prova ad avere la meglio e per qualche tratto di match ci riesce, fino a quando riceve un calcio diritto alla testa, e riesce a prendere il controllo del match. Durante il match partono dei cori per Punk.  Aksana intanto riesce a riprendere in mano il match e con una sorta di BodySlam ottiene un conto di 2. Match ora molto conteso perché Naomi ancora una volta riesce a reagire. Aksana prova a insistere con i suoi attacchi e subisce la finisher di Naomi. VINCITRICE: NAOMI.

 

Serie di pubblicità e RAW Rebound sul finale di RAW, e ci prepariamo al Main Event di cui conosciamo già i partecipanti.

Sembra tutto pronto dopo la pubblicità per il match, ma Paul Heyman entra con il suo cliente lamentandosi, dicendo che infondo nel ring si è già deciso chi è il wrestler più forte del mondo, dato che Cesaro ha già battuto una volta Henry, e che quindi questo match sarebbe inutile. Mark sembra essersela presa e allora sfida Cesaro ad una sfida a braccio di ferro, quindi va a liberare il tavolo dei telecronisti Inglesi. Cesaro sembra accettare la sfida anche se Paul è contrario. Arrivati alla sfida però Cesaro sembra perdere, allora Paul disturba Mark che si becca poi un Huppercut. Non contento il cliente di Paul fa cadere il tavolo dei commentatori sopra l’atleta più forte del mondo. Paul Heyman decreta Cesaro come l’atleta più forte del mondo, e la puntata finisce.

 

Considerazioni Generali: Tanti promo oggi, ma la maggior parte sono stati carini da sentire. Bello vedere Sandow sotto le vesti di Sherlock Holmes, anche se per poco. Mi sarebbe piaciuto vedere il match tra Henry e Cesaro, ma questa idea di finire così lo show non mi è dispiaciuta. Match delle divas che mi ha lasciato totalmente indifferente.

 

smileyCosa mi è piaciuto: I promo di Heyman e di Sandow di cui non mi è dispiaciuto nemmeno il match, ed il finale dello show.

 

angryCosa non mi è piaciuto: Match delle divas troppo insipido. Se proprio bisogna trovare una pecca nell’altro match, mi aspettavo qualche chop o pugno in meno e magari qualche altra mossa in più.

 

Voto finale: 6 e mezzo/7-.

 

Per oggi è tutto, ci si vede alla prossima. 😀