Ssssalve a tutti e benvenuti ad una nuova puntata di Maaaain Eveeent! Francesco is here for you people, e vi farà compagnia per tutta la puntata. Come al suo solito Big E non da il tempo ai commentatori di darci il benvenuto, perché risuona subito la sua theme song. Partiamo con l’opener.

Pubblicità

 

Big E Langston vs Alberto Del Rio. (3.5/5)

Match tra il campione Intercontinentale ed un ex campione dei pesi massimi ormai sceso dall’Olimpo. Del Rio è in cerca di vendetta dato che recentemente è stato eliminato dal torneo valido proprio per un match titolato contro il suo avversario di oggi. Nota: Big E acclamato con grande calore dal pubblico di NXT. Match che parte, subito di potenza Big E con una clothesline lancia fuori dal quadrato Alberto, che stordisce Big E sempre dall’esterno ed attua una DDT dalla seconda corda. Big E prova a reagire ma niente da fare, il campione viene atterrato con una serie di calci e poi headlock. Big E si riprende, lancia ai paletti Del Rio che prova a controbattere ma niente, serie di clothesline di Big E, tentativo di Belly 2 Belly che però viene convertito in un Double Knee Armbreaker. Il ragazzo di colore prova a rialzarsi ma Alberto attua uno dei suoi kick alla testa. Pin di 2 per l’ex WHC. Il pubblico continua ad incitare Langston ma Del Rio fa “sssh” con la mano, sale sui paletti e si lancia ma viene afferrato da Big E che ora riesce con la sua Belly 2 Belly. Langston poi effettua il suo splash e si prepara alla finisher. Alberto Del Rio riesce ad evitare la mossa e lancia Big E ai paletti. Per finire Del Rio tira uno dei suoi calci in aria proprio sulla nuca del campione intercontinentale. 1…2..niente. Del Rio è irritato dal fatto che Big E riesce ancora a rimanere in partita e quindi comincia ad essere nervoso. Del Rio la vuole chiudere con la sua submission, evitata, ma a sua volta Rio riesce a connettere in un primo momento la sua seconda DDT dalla seconda corda. Al momento di chiudere la DDT però Langston riesce a convertire la mossa con la sua Big Ending e con il pin vincente va a vincere l’incontro. VINCITORE: BIG E LANGSTON.

 

Big E esulta, sembra tutto finito, ma compare BAAAD NEEEEWS BARRETT che come al suo solito inizia dicendo che ha delle cattive notizie per lui. Big E pare molto divertito dalle parole di Barrett. L’ex membro del Nexus però continua con il suo discorso dicendo che il suo regno titolato ha ormai i giorni contati. Aggiunge che il regno è stato davvero orribile (come dargli torto e.e), dato che lui è un campione senza personalità. Barrett ovviamente va via importunando gli spettatori presenti nell’arena, il tutto seguito da una risata malefica.

 

Solita pubblicità del WWE Network e poi è tempo per il sssecooondo maaaatch..che da quello che vedo sarà un massacro per tutti noi….

 

El Torito (W/Los Matadores) vs. Hornswoggle (W/3MB) (1/5)

La WWE prima del match ci delizia anche con il promo di questa faida. Non ci credo. Il match inizia con un dropkick al volo di El Torito mancato, poi tocca a Hornswoggle che manca uno splash. Roll-up di El Torito che non arriva nemmeno a 2. Serie di “sottomissioni” tra i due. Vediamo un roll-up anche abbastanza bello, ma niente. Ancora serie di sottomissioni per El Torito. Hornswoggle prova una reazione ma viene atterrato da un Dropkick volante del compagno dei Matadores. Quest’ ultimo viene atterrato e viene chiuso in una headlock, prova a ribellarsi e allora viene colpito alla testa prima con una gomitata e poi con un calcio. Il nanetto della 3MB attua anche una clothesline, seguita da un pin di 2. El Torito lanciato ai paletti riesce ad evitare gli attacchi dell’avversario, lo atterra ed attua un rapido splash. Successivamente il partner dei 3MB viene portato all’angolo e viene attutata una Bull Buster. Heat Slater va a distrarre l’avversario in ring e parte una contesa fuori dal ring. El Torito distratto sbaglia un “””””moonsault””” e allora Hornswoggle chiude il match con il suo splash. VINCITORE: HORNSWOGGLE.

 Ci becchiamo un RAW Rebound su quello che si è visto allo scorso Monday  Night RAW tra l’Evolution e lo Shield. Pubblicità su un programma del WWE Network e poi risuona la theme di Sheamus. Tempo per il terzo match.

 

Sheamus vs Titus O’Neil (2.5/5)

Una sola cosa prima di partire col match: che tristezza vedere Sheamus contro questi lottatori e in questo contesto. Cioè, è passato da super campione face imbattibile super ultra over al lottare contro Titus O’ Neil. Bha. Titus prova ad imporsi sin dall’inizio del match, e ci riesce. Sheamus va di BodySlam. Successivamente però Titus spinge violentemente l’Irlandese fuori dal quadrato. O’Neil lancia Sheamus sulle barricate e poi se lo riporta dentro e fa partire una Headlock. Sheamus riesce a rialzarsi ma l’ex compagno di Darren Young sembra avere la meglio. A un certo punto però con un rapido controattacco l’ex WHC prende in mano il match. Serie di clothesline, attacco frontale con l’avversario ai paletti, ginocchiata in faccia, spade di guerra,splash convertito però da una CrossBody. 1…2..niente. Serie di pugni tra i 2, inizialmente ha la meglio l’Irlandese, poi il ragazzo di colore. Big Boot e Sheamus al tappeto. Titus poi va ad attuare una sorta di PowerBomb. 1…2..ancora niente! Nel match devo dire che Sheamus ha subito fin troppo. O’Neil pensa di avere il match in pugno, e si fa cogliere di sorpresa da una testata seguita da un violento Brogue Kick. VINCITORE: SHEAMUS.

 

Pensate sia tutto finito? No, oggi ci becchiamo 4 match. Dopo la pubblicità risuona la theme dei Rybaxel.

 

Ryback (W/Curtis Axel) vs Jimmy Uso (W/Jey Uso) (3.5/5)

I due sono rabbiosi e sin dal primo momento vanno forte. Ryback prova ad avere la meglio ma in qualche secondo viene disintegrato da Jimmy che chiude il tutto con uno splash fuori dalle corde. Serie di kick e di chop, ma Ryback riesce a rialzarsi e ripaga con la stessa moneta, ed aggiunge un headlock finale. Il match è molto equilibrato, tutti e due se le danno, forse è un po’ più in vantaggio il fratello di Jey. Al ritorno della pubblicità vediamo però Ryback dominare, e chiudere l’avversario in un pin di 2 seguito da una headlock. Jimmy prova a ribellarsi ma vengono eseguite un paio di Suplex da parte di Ryback .Da fuori Curtis commenta dicendo “Too Easy! Too Easy” dopo questa serie di mosse c’è un pin ancora una volta di soli 2. Ancora una volta prova a reagire Jimmy ma c’è una Spinebuster da parte del compagno di Curtis. Jimmy all’angolo. Clothesline violentissima da parte di Ryback che effettua un pin, ancora una volta di 2…Ryback prova lo splash dalle corde ma viene colpito in piena faccia. Jimmy si rialza ed effettua una serie di chop su Ryback, che però si rimette in gioco con i suoi pugni. Ryback però viene lanciato contro i pali di sostegno del ring e prende un brutto colpo. Ancora chop, Jimmy prende la rincorsa per scagliarsi su Ryback ma Big Boot! Jimmy riesce a liberarsi dalla Powerbomb di Ryback e parte con una serie di Clothesline seguite da un calcio alla testa outta nowhere impressionante. CrossBody su Ryback! 1…2…NIENTE! I due stanno facendo un bellissimo match oh. Jimmy va con un Superkick impressionante e si prepara a chiudere il match. Intanto viene distratto da una zuffa fuori dal ring tra i loro rispettivi partner e Ryback ne approfitta prima per lanciare l’avversario fuori dal ring, poi lo riporta dentro ed attua la sua finisher. 1,2,3. VINCITORE: RYBACK

 

Considerazioni Generali: Bello l’opener con il successivo promo che ci fa intuire che Barrett andrà contro Langston per il titolo. BASTA CON EL TORITO VS HORNSWOGGLE! Mi intristisce il fatto di vedere Sheamus in queste circostanze e non in altre ben più prestigiose. Togliete tutti i pregiudizi su Ryback, oggi ha fatto un buonissimo match.

 

smileyCosa mi è piaciuto: Opener+promo & Main Event.

 

angryCosa non mi è piaciuto: Non mi è piaciuto assolutamente il match tra i due nanetti. Altra cosa negativa dello show è stato vedere Sheamus così, buttato a caso contro Titus O’Neil.

 

Voto finale: 6+. Peccato, l’incontro tra i partner della 3MB e dei Matadores ha fatto calare il voto di molto.

 

Per oggi è tutto, ci si vede alla prossima, ciaooo 😀