Il Wells Fargo Center, di Philadelphia, PA, ci accoglie per questa nuova puntata di Main Event. Come sempre alla tastiera c'è Mauro Chosen One.

Pubblicità

 

Dopo la solita sigla, The Miz e Tom Phillips ci danno il benvenuto a questo nuovo appuntamento con lo show del mercoledì targato WWE. Bando alle ciance,saliamo sul ring.

 

Real Americans vs R-Truth & Xavier Woods: (2,5/5)

Per la gioia di Teddy Long, apriamo la puntata con un tag team. Da una parte abbiamo la coppia formata da R-Truth e Xavier Woods, accompagnati dalle Funkadactyls. Dall'altra, abbiamo i Real Americans, come sempre accompagnati dal buon Zeb Colter.

Prime fasi per i due team al cento del ring. I face prendono il controllo delle operazioni grazie ad delle buone manovre di coppia ai danni di Swagger, che è costretto a rifugiarsi da Cesaro. Cambi veloci di Woods e Truth, che sembrano aver il controllo del match. Con una headscissor, R-Truth getta Swagger fuori dal ring. Truth va all'inseguimento del Real American. Cesaro però lo distrae permettendo a Swagger di colpire truth al ginocchio con uno shoulder block. Dopo la pausa pubblicitaria, i Real Americans hanno preso in mano le redini dell'incontro. I protetti di Colter si avvicinano in un paio di occasioni alla vittoria, ma Truth non alza bandiera bianca. I Real Americans isolano Truth al loro angolo e lo lavorano alla zona della schiena. Grazie ad un calf kick, Truth riesce a riprendersi e a dare il cambio a Woods, che ora è libero di dare sfogo a tutta la sua agilità. Con una culla molto rapida, Woods si avvicina alla vittoria, ma Swagger salva capra e cavoli. Truth getta Swagger fuori dal ring. Cesaro fa la stessa cosa con Truth, ma lo svizzero si fa sorprendere dalla Honor Roll di Woods. L'ex wrestler di NXT sembra pronto a chiudere il match, ma parte la theme song di Fandango, e il ballerino si presenta sullo stage e lo distrae, permettendo a Cesaro di andare a segno con il suo Very European Uppercut, che regala la vittoria ai Real Americans. Buon modo di aprire la puntata.

Winners: Real Americans

 

Intervista al COO della WWE, Triple H, che parla dell'importanza che il nuovo WWE Network avrà sulla federazione.

 

Alberto Del Rio vs Justin Gabriel:(sv.)

In azione oggi abbiamo il buon Alberto Del Rio, che se la vedrà contro “Mr.Main Event”, Justin Gabriel, che ritorna a casa dopo diverse settimane di assenza. Gabriel sfoggia una nuova acconciatura e un nuovo ring attire (ndr: Si parlava di una nuova theme song per lui..in realtà, le fonti americane, a volte, scrivono delle gran boiate)

Il match non è altro che un puro e semplice squash. Il messicano domina in lungo in e in largo. Da segnalare un gran enziguiri Kick di Del Rio, che lo porta vicino alla vittoria. Gabriel prova a scuotersi e va a segno con alcune dei suoi marchi di fabbrica. Gabriel prova una diagonale, ma va vuoto, permettendo al messicano di colpirlo con il suo particolare superkick che gli regala una facilissima vittoria.

Nel post match, Del Rio prende in mano il microfono e se la prende con il pubblico. La gente non lo rispetta come dovrebbe perchè è stupida, mentre ogni volta che Batista compare sul titantron, diventano pazzi e lo acclamano. Del Rio afferma che si occuperà personalmente dell'animale durante la Royal Rumble,tanto da eliminarlo dalla Rissa Reale.. Credici Alberto,credici..

Winner: Alberto Del Rio

 

Nel backstage, la splendida Renee Young intervista Fandango. Il ballerino dice che durante l'ultima puntata di Smackdown, Woods lo ha distratto non permettendogli di battere facilmente R-Truth. Così ha deciso di dargli un assaggio della sua stessa medicina. Renee prova a porgli un'altra domanda, ma Fandango se ne va, affermando che non merita la sua attenzione. Summer Rae si avvicina alla Young e la minaccia, dicendole di non provare a portargli via Fandango, perché è già suo.

 

Raw Rebound, dedicato al ritorno a sorpresa di Jake “The Snake” Roberts, avvenuto durante l'ultima puntata dello show rosso.

 

Cody Rhodes & Goldust vs Jinder Mahal& DrewMcIntyre (w.Heath Slater): (2/5)

E' tempo per un nuovo tag team match. Da una parte abbiamo i campioni di coppia della WWE, Goldust e Cody Rhodes. Dall'altra abbiamo i paladini del job, Jinder Mahal e Drew McIntyre, in rappresentanza della 3MB. Slater, ritornato durante la puntata di Raw Old School, si posiziona al tavolo dei commentatori.

Prime fasi dell'incontrato dai fratelli Rhodes. Con delle buone mosse di coppia mettono in difficoltà, McIntyre. Grazie ad una furbata, la 3MB riesce a prendere in mano il controllo del match. I due rockettari si mettono a lavorare bene Goldust, che sembra in piena sofferenza. I due si avvicinano ad ottenere lo schienamento vincente, ma Goldust non sembra molto intenzionato ad arrendersi. L'aumentare del ritmo, permette a Goldust di riportarsi nella contesa dopo essere andato a segno con una bella powerslam. Goldust da il cambio al fratello che si scatena. Rhodes va a segno con l'Alabama Slam, ma McIntyre salva Mahal dal capitolare. Rhodes lancia lo scozzese fuori dal ring e ed va a segno con il Disaster Kick su Mahal, ottenendo il conto di 3 vincente. Pratica 3Mb archiviata facilmente per i campioni di coppia.

Winners: Cody Rhodes & Goldust

 

Ci viene comunicato che durante la prossima puntata di Raw, gli Usos affronteranno Bray Wyatt e Daniel Bryan

 

AJ Lee vs Kaitlyn:(3/5)

E' ora il momento dell'ultimo match della serata, ma anche l'ultimo della carriera di Kaitlyn in WWE. Infatti nella giornata di ieri, Kaitlyn ha lasciato la federazione. La sua ultima avversaria è AJ Lee, l'attuale campionessa delle Divas

Le due prima dell'inizio del match si stringono la mano (ndr. Guardandole entrambe bene, si capisce entrambe sono parecchio emozionate e che sono molto legate al di fuori del ring)

Prime fasi equilibrate. Kaitlyn la butta sulla maggiore potenza, mentre AJ prova a sgusciare via dalle prese della nemica. Kaitlyn prova una powerslam, ma si fa distrarre da Tamina che sale sull'apron ring. AJ la colpisce alla gambe e poi va a segno con un buon dropkick, che però non gli porta la vittoria. AJ lee lavora al tappeto la nemica, in particolare alla zona del collo. Kaitlyn prova a scuotersi ma la campionessa sembra essere una mossa avanti a lei. AJ prova ad ottenere la vittoria con una sleeper hold, ma Kaitlyn esce facilmente dalla presa e va a segno con una bella backbreaker. Kaitlyn riesce a riprendersi e va a segno con una buona gut buster. AJ però riesce a salvarsi per un pelo dal capitolare. AJ Lee riesce a mettere la nemica in una guillotine choke, ma Kaitlyn a fatica riesce ad uscirne gettando AJ contro il turnbuckle. AJ sale sul paletto e prova una crossbody. Kaitlyn la intercetta al volo ma, AJ riesce a ribaltare la presa ed ottiene la vittoria di rapina.

Dopo il match le due si guardano al centro del ring. Kaitlyn sembra sconvolta ed AJ lee le salta addosso e decide di abbracciarla. Il bel momento però viene rovinato da Tamina, che stende Kaitlyn con un superkick. AJ si mette a ridere e festeggia al centro del ring la vittoria.

Winner: AJ Lee

 

Su queste immagini si chiude la puntata odierna di Main Event

 

Voto alla puntata: 6,5

Cosa mi è piaciuto: Puntata solida di Main Event, che stravolge il suo format normale. Da notare come è da due settimane, che la WWE si impegna a costruire un minimo, le faide de mid-card. Certo non sono sublimi come storyline, però l'impegno della federazione è da apprezzare. Vedasi la faida fra Fandango e Xavier Woods.

Buono il match fra Kaitlyn ed AJ Lee. Si vedeva ad un certo punto che le due si sono fatte prendere dalle emozioni. Il momento dell'abbraccio l'ho apprezzato molto, anche se avrei permesso ad entrambe, di uscire dal proprio personaggio per una volta. Una come Kaitlyn, mancherà molto a questa categoria, sempre più allo sbando.

 

Cosa non mi è piaciuto: Si sta cercando di ridare credibilità ad Alberto del Rio, dopo le recenti sconfitte contro Sin Cara. Del Rio è in un momento di calo e farlo focalizzare su Batista al non mi sembra una saggia mossa. E' scontato che alla Rumble farà una figura di merda grossa come una casa. Giusto ridargli credibilità, ma non esageriamo..
Per il resto non ho apprezzato molto la durata dei match, anche se a parte lo squash di Del Rio, gli altri tre son stati abbastanza godibili. Forse era meglio mantenere la solita formula, che allo show si adatta molto bene. Almeno ci poteva scappare una sorpresa, magari da un match che proprio non ti aspetti.

 

Per oggi è tutto. Appuntamento alla prossima settimana

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.