Mark Andrews, classe ’92, wrestler britannico che parteciperà al primo WWE UK Championship Tournament, è stato intervistato da WWE.com.

Pubblicità

Ecco cosa significherebbe per lui vincere il UK Championship:
“Spero che questo possa essere il “palco” per me per mostrare al mondo cosa fino ad ora si sono persi. E’ la mia occasione per mostrare al mondo per cosa mi sono allenato nel corso degli ultimi 10 anni. Sono un wrestler “high-flying”, ma faccio parte anche di una band e provo a incorporare quella presenza con tuffi sulla folla (stage diving) e cose del genere, nella mia prestazione. Baso la mia vita sul motto “una sola vita, una sola occasione”. Penso proprio a questo mentre si avvicina il torneo, che si vive una sola volta. Spero che i fans WWE sostengano questo.

Ha anche parlato sull’affrontare il collega e amico Pete Dunne:
“Questa per me è probabilmente la parte più speciale di questo torneo. Ho affrontato Pete Dunne nel suo primo vero match. Lui aveva 12 anni, io 14. Da allora, abbiamo lottato l’uno con l’altro costantemente in tutto il mondo. Quando lui aveva 19 anni e io 21, abbiamo fatto un tour di 10 settimane in America, lottando più che potevamo. Siamo stati in hotel per alcune notti. Dopo ciò, abbiamo dormito su divani e questa situazione è durata per tutto il tempo, venendo pagati 20 dollari, quantità davvero basse, giusto per sopravvivere. Ho viaggiato per tutto il mondo con Pete. Se non fosse stato l’uno per l’altro, probabilmente ora non saremmo dove siamo. Ho imparato molto da lui e spero che anche lui abbia imparato da me. Oltretutto, ragazzi come Tyler Bate, il quale Pete ha dato una mano negli allenamenti, è stato parte del nostro gruppo. Ragazzi come Dan Moloney e anche Trent Seven, erano lì con noi.

E ha spiegato il vantaggio di avere uno stile volante:
“Lo faccio, perchè, come ho detto, la Gran Bretagna è nota per un wrestling basato a terra, sul tappeto, mentre lo stile “high-flying” si trova più che altro in posti come Messico e Giappone. Avere un wrestler high-flyer in U.K. è una rarità. Questo lo considero come un vantaggio. E’ un modo semplice per sfuggire da lottatori “mat-based” [che si basano sulla lotta a terra, ndr], o comunque da lottatori pesanti in generale. Questo mi distingue dal resto del gruppo se posso volare e capovolgermi intorno al ring e intrattenere il pubblico mentre lo faccio.”

FONTEWWE.com & Zona Wrestling
Francesco Red Monster Scudiero
Francesco Scudiero, su ZW conosciuto da parecchi come "Red Monster", o meglio come "quello delle arene" durante i Radio Show Live. Produttore discografico da qualche anno e precedentemente DJ di piccola taglia. Appassionato di wrestling dal 2004 circa, cresciuto a pane e Ciccio Valenti, nell'ignoranza di Nunzio e Vito, nei sogni con Batista e Rey Mysterio, nel "grande pugno" di SmackDown, per me oggi è un onore dare un contributo in questo grande e fantastico mondo dell'intrattenimento. Ah dimenticavo: Viva La Raza!
  • Fringe

    Visto che siamo in tema, qualcuno ha visto il Chapter 41 della PROGRESS? Era un po’ che non guardavo la fed ma è stato proprio un bell’evento a mio parere. Cioè, mi ha proprio messo interesse per il prossimo PPV.

    • Alessio Massa Micon

      Idem ed escluso Mambo & Sexsmith vs Eaver & Sebastian sono stati tutti buoni match

      • Fringe

        Mi sono piaciute molto le ragazze in particolare

    • Cole

      Show molto godibile tranne che per il penultimo match. Ospreay heel voglio vedere come lo gestiranno.

  • JohnMorrison96

    Io sto avendo dei dubbi, non è che poi lo UK Championship finisce ghettizzato come il Cruiserweight?

    • Contro Nessuno

      Ah no……….peggio.

    • Irish Tommy

      Dubbio legittimo direi

    • ppv

      certo ma immagina il ring con la bandiera britannica ovunque…..

      • Contro Nessuno

        Allora wwe…datemi il torneo italiano!

      • JohnMorrison96

        No so se ridere o piangere…. XD
        Io ho paura, perché con tutte queste divisioni allora quelli che arriveranno in futuro il main event non lo vedranno mai nemmeno col cannocchiale?

        • ppv

          sperando non si avveri e tolgano il ghetto anche ai cruiser.

  • bestsincedayone

    siii me lo ricordo il primo match tra Dunne ed Andrews, allo spettacolo “105 live” lol

  • leo

    Via, tiferò lui perchè l’ho visto in TNA

  • Eddie Guerrero

    parole belle di un grande, vai fatti valere come faranno tutti e vinca lo spettacolo e il migliore.

  • Mr. 619

    È uno dei 3 che conosco quindi tiferò per lui. Peccato che la Tna aveva deciso di puntarci tropo tardi