Mark Henry ormai è un veterano sia sul ring che nella locker room e durante un Q&A ha spiegato gli oneri derivanti da tanti anni trascorsi in WWE nei confronti delle nuove leve:

Pubblicità

"Sono convinto che noi dobbiamo dare l'esempio alle nuove leve. Io arrivo sempre in anticipo nelle arene e sono uno degli ultimi ad andarmene. Non bevo, non fumo e cerco di essere rispettoso verso tutti e, di rimando, esigo rispetto. Dò del Lei a tutti, anche se alcuni ragazzi sono molto più giovani di me, e tutti si rivolgono a me dandomi del Lei. Voglio che i ragazzi siano disciplinati nei miei confronti, proprio come se fossi loro padre o il loro capo; è vero che siamo atleti e intrattenitori, ma siamo anche uomini di affari, in un certo senso, per cui il rispetto reciproco è necessario. So di non avere tanti anni ancora di fronte a me in WWE, considerata la mia stazza e il fatto che lavoro 160/170 giorni all'anno, perciò voglio insegnare alle nuove leve tutto ciò che posso. La mia speranza è che quando questi ragazzi diventeranno Veterani come me tramandino tutto alle nuove generazioni"

Fonte: WrestlingInc.com & ZonaWrestling.net