Mick Foley, tramite la propria pagina Facebook, ha commentato la decisione di CM Punk di tentare fortuna nel mondo delle MMA entrando dalla porta principale, cioè l'UFC:

Pubblicità

"UNA SCELTA CORAGGIOSA PER PUNK

 

Nel corso degli ultimi giorni, mi è stato chiesto quale fosse la mia opinione circa la decisione di CM Punk di firmare un contratto con la UFC. La approvo. Per quanto io non abbia la minima idea di come Punk possa cavarsela con i migliori lottatori di MMA, so per certo che nessuno si allenerà e lavorerà più di lui e che, a prescindere dal fatto che vinca o perda, che abbia successo o fallisca, probabilmente sarà il responsabile di numeri impressionanti in termini di PPV acquistati, cosa che lo ha preoccupato fin da quando è venuto alla luce il #WWENetwork…il quale, l'ultima volta che ho controllato, era disponibile a soli 9.99$ al mese.

 

Cosa altrettanto importante, #CM Punk non finirà per passare i prossimi 10 anni stando seduto sul proprio divano, mormorando tra sé e sé le due parole più brutte della lingua inglese "What If?" (Cosa sarebbe successo se…?, ndt)".

Fonte: LordsOfPain.net, Facebook.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.