Ed eccoci ad un’altra, nuovissima, agonizzante, puntata di Monday Night Raw! Qui è Erika, ancora, e vi dirò la verità… non sono per niente pronta.
Ma dobbiamo cominciare per forza ed è così che partiamo con Elias. Elias che con del sano trash talking invita l’Architetto sul ring… BUUUUUUUUUUUUUUUUUURN IT DOOOOOOOOOOOOOOOOWN! Seth abbocca e per la gioia di tutti noi corre verso il ring. Elias sembra pronto, chitarra in mano nel tentativo di difendersi… ma Seth non è impreparato stavolta. Come ben sappiamo la migliore amica di Elias è la chitarra, compagna di mille avventure… quella di Seth è la sedia. Diciamo che ci ricordiamo tutti quali avventure hanno vissuto insieme, no? Bene. Seth & Sedia vs Elias & Chitarra, entrambi sul ring mentre si studiano e si girano attorno per capire chi dei due partirà prima… i due partono insieme, la sedia colpisce la chitarra e Elias subisce il contraccolpo! Ora Elias è disarmato e Seth è pronto ad attaccarlo, ma… ma arriva Jinder Mahal prima che possa prendere a sediate il cantante! E DADANDADANDAAANDAAAN, arriva il Big Dog per proteggere il suo ex compagno di tag! E dato che c’è poca gente sul ring ecco che YOU SUCK! YOU SUCK! YOOOU SUCK! entra Kurt Angle, che ci annuncia poco prevedibilmente (ve’?) che ci sarà un tag team match, subito! Roman Reigns e Seth Rollins vs Jinder Mahal & Elias Samson! E via alle danze.

Pubblicità

Seth Rollins & Roman Reigns vs Jinder Mahal & Elias (2 / 5)

Eccoci al primo match della serata! Mini-reunion per lo Shield, che insieme attacca subito Jinder e Elias! Subito dopo Roman esce, lasciando il tempo a Seth di mettersi alla prova quanto basta per pestare bene bene il nostro Mahal. C’è il cambio tra Roman e Seth, ma dura poco, quanto dura poco il cambio a favore di Jinder. Ci sono Elias e Seth al centro del ring e, come si può ben immaginare, è Elias a prevalere questa volta, nondando pace al Kingslayer, bloccato a terra da una mossa di costrizione al collo.
Ma il nostro valoroso Seth riesce a sfuggirgli, mentre Roman invoca il cambio con la stessa intensità con cui lo fischiano… e ecco che entra! Jinder vs Roman, Roman vs Elias, Roman che prepara il suo magico-super-potente Superman punch… che non va a segno! E’ Jinder a distrarre Roman, che dopo un’eternità, scrutando l’infinito stuolo di gente che lo sta fischiando, torna in sè.
Rollins osserva il Elias e Roman darsele, non sembra darsi pace mentre fa su e giù per il lepron. ESULTIAMO, GRIDA, TROMBE, CORI DA STADIO! Roman riesce a dare il cambio a Seth, che tenta il pin dopo un volo dalle corde, ma arriva a due! Seth ci ritenta e questa volta sembra che possa riuscire, ma è Jinder a bloccare il conteggio, Roman interviene e butta fuori Jinder, Seth sembra che stia per preparare un superkick, ma viene distratto da Singh… e niente, non va a segno. Roman viene catapultato sui gradoni d’acciaio nel frattempo. Elias al centro del ring, va per un roll-up ai danni di Rollins ma niente.
Seth finisce fuori dal ring ed è a quel punto che Singh prende una sedia per colpire l’Architetto, che prontamente gliela ruba e fa per rincorrerlo sul ring-… ELIAS LO INTERCETTA! DDT sulla sedia ai danni di Rollins, sembra essere finita. Elias afferra Seth, mossa finale e 1, 2 e 3! Jinder e Elias si aggiudicano la vittoria!
E mentre Roman patta il povero Seth, ancora dolorante a terra, guarda intensamente Jinder che ringhia. Su questa immagine, passiamo oltre.

Vincitori: Jinder Mahal & Elias Samson

Curt Hawkins è sul ring e a bordo ring abbiamo tacos e cibi vari.
Non so bene cosa stia per accadere ma non sono sicura di volerlo sapere. Curt nel frattempo ci dice che la sua scia di sconfitte non arriverà a toccare le duecento. Anzi, lui vincerà stanotte! E sapete contro chi? Contro il famoso James Harden, lottatore locale, mitico, fantastico, grande sconosciuto! E cosa ci offrirà, oltre ad una clamorosa, invitante, succulenta vittoria? Un taco gratis. Sì, perchè per festeggiare avremo un Tacos party. Sospirone, scuoto la testa, qualcosa mi dice che sappiamo tutti come finirà.

Curt Hawkins vs James Harden (1 / 5)

Curt è al centro del ring e subito si fa beffe di Harden! Inutile dire quante botte il povero Harden stia prendendo, non so neanche perchè sto tentando di commentar-… ARRIVA BARON CORBIN! Corbin, dopo aver fatto una bella vacanza dalle mie parti (per chi non lo sapesse era a San Gimignano, Toscana, gioia infinita) è tornato, pronto a distruggere ogni sogno di gloria di Hawkins!
Baron entra nel ring, si guarda attorno e… End Of Days! End os Days ai danni di James Harden! Povero Curt, mai una gioia… squalificato, vittoria di James Harden. Baron finisce in bellezza, lanciando Hawkins sul tavolo pieno di tacos. Ma ammettetelo, questo non ve lo aspettavate, ve’?

Vincitore per squalifica James Harden

La grafica passa al backstage, su Kurt Angle. Mi sembrava strano, ancora non avevamo avuto la classica scena dove Kurt si brucia le retine degli occhi tenendo il cellulare a tre centimetri dagli occhi, con cipiglio serio e coooompletamente disinvolto (come no).
E’ Baron a raggiungerlo, con sorriso soddisfatto. Dice al povero e stressato Kurt che non sta prendendo bene il modo in cui sta dirigendo Raw, che gli sembra che stia solo cercando di dare opportunità a sfigati vari e che i veri talenti, come lui, sono costretti a rimanere nell’ombra. Ma è per questo che ha scritto direttamente a Stephanie McMahon e sta per leggerci la risposta della nostra, cara, Regina cattiva!
Stephanie- Stephanie ha appena nominato Corbin come suo sostituto, di modo che possa aiutare Kurt con il suo lavoro, che non sta facendo troppo bene.
Corbin-McMahon connection, quindi! Vediamo dove ci porta questa strada, che per ora è l’unica cosa decente che potrebbe esserci a Raw.

Natalya vs Nia Jax (1 / 5)

E andiamo avanti! Parte la theme di Ronda, che entra salutando, sorridendo, gioiagioiaamoreamore! La bambina sembra più che felice di partecipare al commento del match che sta per seguire.
E bando alle chiacchiere, entra la campionessa di Raw, che prima di raggiungere il ring come al solito lancia uno sguardo cattivo e penetrante a Ronda. Ed andiamo con Natalya, che subito dopo entra nel ring! In questo match sembra la favorita di Ronda… vediamo come affronterà Nia, la nostra nuova forza della Natura di Raw!
Suona la campana e si vola! Nia e Nat al centro del ring, Nia subito rilancia lanciando a terra Nat. Ma la Regina di Cuori non si da per vinta, cerca di bloccare Nia con un amossa di sottomissione al collo, che dura poco. La Jax prende letteralmente in collo Natalya e la scaraventa sul ring, Nat rotola fuori e sembra pentirsi di ogni sua recente scelta di vita.
Nat sembra tentare con tutte le sue forze di costringere alla resa Nia, di colpirla e di prevalere, ma niente sembra funzionare, mentre Ronda guarda il match con fare preoccupato, quasi intimorita dalla forza incredibile con la quale Nia sta pestando una disperata Natalya. Nat sembra recuperare, scavalca Nia e sembra che il ginocchio ceda! Samoan drop ai danni della gattara 1, 2 e 3, Nia Jax si porta a casa la vittoria!

Vincitrice: Nia Jax

Ma qualcosa sembra non andare, Natalya sembra infortunata. E’ a terra e anche Nia se ne preoccupa, il leone guarda l’agnello come se volesse leccargli le ferite.
E anche Ronda comincia a preoccuparsi, raggiunge il ring nel tentativo di constatare i danni accusati da Natalya. Nia sembra andare da Nat mentre Ronda la soccorre, entrambe le contendenti sono sul ring Nia e Ronda hanno il tempo di scambiarsi solo uno sguardo. E’ Ronda a portare via Nat, infortunata, mentre una Nia frustrata guarda l’orizzonte quasi in lacrime.
… sono sinceramente confusa dal booking, dalla gestione di Nia. Ma okay, tutto appppppost, siamo a Raw, niente è impossibile! Andiamo oltre, magari troviamo qualcosa di ancor peggio (coffcoff Sami e Lashley per esempio coffcoff).

Braun Strowman vs Bobby Roode (1,5 / 5)

Ma prima di passare alle agonie di quei due, andiamo per il match tra due dei contendenti per il Money in The Bank Ladder match! Questa settimana è il turno di Strowman e Roode!
Braun sembra subito avere la meglio, anche se Bobby non se la cava malissimo. Ogni colpo che il Glorioso infligge non apporta però alcun danno al Mostro, che con tutta la calma di questo mondo affera Bobby come se niente fosse e lo lancia dove più lo aggrada.
E’ la fotocopia di ogni match visto in precedenza, almeno fino a che Roode non afferra la scala da sotto il ring e la sistema, una parte sul ring e una parte sulle transenne. Non appena Braun si riprende comincia a rincorrerlo fuori dal ring, ma viene bloccato dalla scala, mentre Bobby ci passa sotto! E dopo un gutturale grido, con fare scenico, Braaaaaah sbatte i pugni sulla scala e con un clamoroso “HULK SPACCA!” questa si frantuma sotto i nostri occhi!
Colpone di scena. Quasi non ci credo, oh mamma, quale forza, uau.
Bobby che incredulo continua a prenderle, fino a che Braun non lo schianta a terra al centro del ring e 1, 2 e 3. Occhiata tattica alla valigetta e via.

Vincitore: Braun Strowman

Andiamo nel backstage! Natalya e Ronda si stanno leccando le ferite, Ronda con fare accorato, come una sorellina, aiuta e consola Natalya come meglio può. La Regina di cuori infatti sembra essersi fatta “davvero” male al ginocchio!
Ed ecco Nia che è arrivata a scusarsi con Nat, Ronda che dice di andar via a Nia, Nia che non se ne va, Natalya è sua amica! Le due sembrano litigarsi la migliore amica che cammina zoppicando verso l’orizzonte, mentre la regia ci regala un primo piano alle facce sconvolte dal dolore di Nia e Ronda… avrei anche io quell’espressione se mi gestissero così il feud, mannaggia a loro.

Andiamo verso i tag, ma non tag qualunque… i campioni di Raw!
E’ Reneè Young ad annunciarli, al centro del ring. Oggi infatti ci sarà la Battle Royal per determinare chi li affronterà. E’ con metafore e sillogismi e tante altre cose prese a caso dalle figure retoriche e non che Bray ci informa del fatto che i Deliters Of Worlds non verranno mai sconfitti da nessuno, perchè sono invincibili. Lo stesso vale per Matt, che dice lo stesso. Il promo è carino e consiglio di vederlo se volete farvi due risate, Matt e Bray riescono ad interagire benissimo anche con Reneè oltre che con il pubblico!
Il promo si conclude con il messaggio chiave, ovvero ogni tag team che vincerà, non importa quale, verrà cancellato! DELETE!
E quindi andiamo col match per le qualificazioni!

Ascension vs Breezango vs The Revival vs Rhyno & Heath Slater vs Titus O’Neil & Apollo Crews vs The B-Team vs Drew McIntyre & Dolph Ziggler (1 / 5)

Here we go! Tra jobber vari e tag validi, solo uno sopravviverà! E sicuramente sarà quello meno valido coffcoff se Raw desse un vero valore ai tag magari farebbe vincere i Revival per _UNA_ volta coffcoff. Ma l’oro non vale tanto quanto pesa, questo è spettacolo e soldi, non talento e merito!
Mentre Jojo sta ancora annunciando il match, spiegando come funziona una Battle Royal nel caso in cui Bo e Curtis non abbiano capito (lololol) tutti cominciano a picchiarsi… tranne Dolph e Drew, che si guardano attorno con fare shockato, come a chiedersi: ”Come fanno ad essere tutti una tal branca di idioti?!” boh ragazzi, ce lo chiediamo anche noi.
I tag cercano di aiutarsi come è loro possibile, ma per il momento sul ring regna l’anarchia ed il chaos più totale! Ziggler sembra che stia per essere eliminato da Tyler Breeze, che non riesce a portare a termine il lavoro! Ziggler sembra rientrare e colpire Tyler per uscire, ma è in quel momento che finisce appeso alle corde e… e fuori! Ziggler viene eliminato e con lui ovviamente il suo compagno tag team! Meno due, Drew e Dolph sono fuori!
Drew non sembra prenderla benissimo, neanche Dolph. Infatti cominciano a picchiare i contendenti a caso, facendo del tutto piazza pulita prima di andarsene sotto le richieste di quattro arbitri.
E riprendiamo mentre vediamo che durante la pubblicità Titus è stato eliminato, portando con sè nella fossa Apollo! E senza indugi anche gli Ascension vengono eliminati, subito dopo i Breezango! Non ci si capisce poi tanto, ma va bene scremare a questo punto.
Rimangono nel ring il B-Team, i Revival, Heath e Rhyno!
Ed è Rhyno ad eliminare i Revival, ed eccoci quindi alla fine!
Rimangono Rhyno e Heath e il B-Team, che sembrano- no, niente sembrano, è pura realtà, Curtis e Bo eliminano Rhyno e quindi anche Heath. I vincitori della confusionaria Battle Royal sono Bo e Curtis, il B-TEAM! I due festeggiano al centro del ring, mentre il mio cuore piange per i Revival, Drew e Dolph. Addio sogni di gloria.
Quanto meno, consoliamoci, avremo un feud divertente.

Vincitore: The B-Team

La grafica purtroppo mi ricorda che è arrivato il momento che non aspettavo e che temevo più di tutti fin da inizio puntata. Questo è il momento in cui prenderei, spegnerei tutto e con fare liberatorio lancerei il computer fuori dalla finestra.
Ecco a voi il momento di Bobby Lashley e Sami Zayn.
Il primo a entrare oggi è Bobby, vestito di tutto punto. Ci ricorda quanto Sami lo abbia insultato, ma se vuole di nuovo insultarlo perchè non si presenta, faccia a faccia, da uomo? Perchè Bobby ha sempre risolto le cose a suo modo… da vero uomo alpha che le da ha sempre risolto i problemi sul ring.
E la theme di Sami parte, ma di lui alcuna traccia. Infatti Sami è tra gli spalti. Bobby per caso crede che si presenterà sul ring adesso? Ahah, illuso! Proprio no! Secondo Sami infatti è una follia (e chi direbbe il contrario dopo averne prese per due settimane di fila no stop?).
Sami racconta di come non riesca a muovere un dito da quando Bobby lo ha pestato, quindi non accadrà, no signore, non entrerà in quel ring!
Invece farà una cosa che non ha mai fatto prima, ovvero dimostrare la verità attraverso i social, in questo caso instagram (ma che poi non capisco, che verità vuole dimostrare? Aiutamo Sami, vi prego, facciamo qualcosa, un gruppo di sostegno, alcolisti anonimi, riunioni ai circoli ricreativi, boh).
Questa settimana Sami insinua che i post di Bobby sono poesia, vera poesia, che è ispirante addirittura… lol, lo sta ovviamente prendendo in giro, fingendo di piangere commosso dai vari messaggi positivi pubblicati sul social.
Ma è qui che arriviamo finalmente al dunque (sono qualcosa come 11 minuti di promo e io sono al quinto, ragazzi sto piangendo e non è una cosa positiva). Sami ha creato degli account anonimi su IG, ha inviato dei messaggi di ringraziamento a Bobby. Ed è in quel momento che Bobby ha inviato un link, link che rimanda ad una pagina titolata “VIP-EXCLUSIVE BOBBY LASHLEY FAN CLUB”… sembra un qualcosa a luci rosse, ma giuro che non lo è. Sami accusa Bobby di avere un ego smisurato! Sono solo soldi, Sami accusa Bobby di essere così solo per acquistare gli oggetti in quella pagina, per fare soldi! Bobby non sta passando alcun messaggio positivo a pro di bene. Ed è con questo che Sami sembra andarsene, Bobby attonito che lo fissa, un po’ come tutti noi, e chiede nuovamente di raggiungere il ring, che è impazzito se pensa davvero quelle cose!
Ma sorpresa sorpresa Sami dice di no. Lashley comincia quindi a scaldarsi… Sami non sta prendendo in giro solo sè stesso, tutti quanti i fans, ma si sta prendendo gioco della sua reputazione. Perde ancora di più la pazienza quando Sami fa riferimento all’Esercito americano, chiedendogli se ha davvero prestato servizio, se ha davvero servito il suo Paese, perchè beh, Sami non ci crede. Tutto quello che riguarda Bobby Lashley è una bugia, solo chiacchiere e pubblicità a scopo di trarne un guadagno e deve essere così anche per la storia dell’Esercito.
Dopo qualche secondo di sospensione……… non succede niente. Theme di Bobby e sguardo assassino verso quel puntino tra la folla che è Sami. Ci vediamo la prossima settimana e vediamo dove ci porta sta cosa super iper mega patetica.

E PASSIAMO ALLE COSE INTERESSANTI!
Perchè come vi dico ogni volta, per qualcosa che va male a Raw ce n’è una ben peggiore! Ci spostiamo nel backstage con Jinder Mahal, che ci dice che Roman è geloso e amareggiato… che sa che lui, Jinder Mahal, è decisamente migliore di lui e che tenta in ogni modo di bruciargli opportunità su opportunità per questo, è il motivo per cui tenta di danneggiarlo.
Mahal conclude l’intervista con fare soddisfatto, annunciando che vincerà a MITB, che Roman deve preoccuparsi e blahblahblah. Passiamo alla parte che tutti aspettavamo, quella in cui non troppo lontano da Jinder, Roman risponde! Infatti è in collegamento dall’altra parte del backstage. Roman dice che non è amareggiato ne è geloso di Jinder. Mahal deve fare solo una cosa, deve vedere quanti successi ha raggiunto e quante vittorie ha conquistato… Jinder invece cosa ha fatto? Niente. L’unica cosa che sa fare Mahal è pretendere di avere tutto e senza combattere. Ma oh, Jinder non ci sta! Come si permette Roman di mancargli di rispetto?! Ma Roman che OH, non ci sta x2, che toni sono mo’?! Guardando dritto nella telecamera, guardandoci dritto nelle palle degli occhi, dice che se vuole le botte, okay, bene, nessun problema, ci pensa lui a trovarlo. Ed è con fare disinvolto che chiede a due tizi in cravatta dove sia Jinder ed è così che seguiamo il Big Dog per tutta la sua cavalcata! Arriviamo dritti ad una rissa nel backstage, Roman afferra Jinder e comincia a sbatterlo a landroni in ferro, spear e passa tutto il dolore! Tutta salute Jinder, tutta salute!
Purtroppo la scena è finita subito, li hanno prontamente divisi e niente sangue per oggi.

Ma fortunatamente veniamo Blisssssati, andiamo con la theme di Alexa, Dea di Raw! Passiamo alle donne.

Alexa Bliss & Sasha Banks & Ember Moon vs Riott Squad (1 / 5)

Unione assoluta della Riott Squad contro quella più che discutibile tra Bliss, Banks e Moon!
Si parte con Ruby e Ember Moon al centro del ring. Giochi di forza e piccole leve, nel tentativo di studiarsi. Ma niente di fatto! Alexa si prende il cambio quando Ember si avvicina a Sasha per il tag, ed è qua che Alexa sembra subire un piccolo infortunio alla gamba… ed è con questa scusa che da il tag a Ember, nuovamente, e sale la rampa fintamente dolorante.
Sul ring ora ci sono Sarah e Ember, quest’ultima sembra già stanca mentre la Riott Squad se la gira, impedendogli di dare il cambio e pestarla con mosse neanche troppo importanti.
Ma ecco che Sasha entra sul ring, cambio! Sembra prevalere su Liv, ma subito la questione si ribalta. Sasha e Ember sembrano subire il vantaggio numerico della Squad, che non solo prevale al centro del ring, ma anche fuori. Infatti mentre Liv combatte contro Sasha, le altre due vanno ad atterrare la Moon, impossibilitata a dare il cambio.
Ma a dare man forte alle due arriva Bayley, sostituta di Alexa! Prende parte al match, arriva e con un Bayley to Belly Suplex ai danni di Liv mette fine alla disputa!

Vincitore: Sasha Banks & Ember Moon & Bayley

Si passa al backstage mentre le tre festeggiano, Baron e Kurt stavano infatti guardando il match. Un attonito Corbin non riesce a credere a quello che ha appena visto, anzi, lo trova del tutto ingiusto. Come può Bayley decidere di far parte di un match, lei che non ha alcuna autorità, e pretendere pure di vincerlo? Baron, nuovi occhi e orecchie di Stephanie McMahon, consiglia a Kurt di non far valere la vittoria delle tre. E beh, se Kurt non vuole che sia così, dovrà dirlo lui a Steph.
Kurt se ne va alla ricerca delle tre, che stanno ancora festeggiando e gossippando. Bayley e Sasha sembrano aver fatto pace, ma tutto bene quel che finisce bene arriva Kurt e annuncia che la loro vittoria non sarà valida.
Mai una gioia, niente pace per le ex-BF e torniamo a Baron Corbin che sta sgridando con fare bonario il giudice di gara che era presente sul ring.
Daje Baron, pensaci tu a Raw!

Torniamo sul ring, sento odore di Main event finalmente!
Chi fa parte del Bàlor Club? Urliamo insieme, TUTTI QUANTI! Bàlor Club is forever and for everybody!

Finn Bàlor vs Kevin Owens (2 / 5)

E dopo l’entrata di Kevin, si parte!
Senza indugiare i due cominciano a darsi battaglia, come ci si aspetta da due atleti come loro. E’ Kevin che sembra prevalere, provocando Finn. E’ tutto qui quello che sa fare? Ma Finn non ci sta, ricambia la cortesia con le mani e riesce a far scivolare Owens fuori dal ring.
Kevin riconquista presto la sua posizione tenendo Finn piantato a terra, ma sembrano scambi equi, i due si annullano senza troppi problemi. Per ogni scambio ne abbiamo uno speculare, per lo più sono giochi di forza e non siamo ancora nel vivo della battaglia. Match un po’ statico, sì.
Owens prova ad ottenere la vittoria dopo aver schiantato Finn contro il paletto, l’impatto è enorme ma il conteggio arriva a due! Niente da fare per il Picchiatore.
Finn per ben due volte tenta il Coup de Grâce, ma Owens lo evita rotolando fuori dal ring. Ed è così che Bàlor decide che è il momento di volare con precisione millimetrica fuori dal ring, dritto tra le braccia di Owens!
Finn riporta quindi Kevin nel ring, ma quest’ultimo sembra tornare ad avere la meglio. Match ancora statico, non ci sono molti colpi di scena e per ora è fermo, Kevin che tenta la solita mossa di costrizione delle sei volte prima.
Finn sembra risvegliarsi, colpisce in modo un po’ sconclusionato Kevin e lo lancia verso il paletto. Conteggio di due ai danni di Owens, quest’ultimo tenta un roll-up ma niente, conteggio di due.
Non sembra esserci via di uscita per i due, il match è completamente fermo ora come ora! Ma eccoci per un altro tentativo di Coup de Grâce, che non va a segno! Questa volta Kevin muove le corde, Bàlor perde l’equilibrio e cade sulle corde.
Ed è qua che Kevin comincia a pestarlo all’angolo, ignorando il giudice di gara e i suoi avvertimenti… e parte la squalifica.
… mi son pippata 20 minuti di un match basato sul nulla per una vittoria di Bàlor per squalifica perchè Owens lo ha pestato una volta di troppo all’angolo- io non ce la fo. Mi chedo perchè continuo e ostino a fare questa cosa.

Vincitore per squalifica Finn Bàlor

Owens deve avermi letto nel pensiero e non ci sta. Non accetta il giudizio dell’arbitro e in modo più che ragionevole prende Finn e con una Frog Splash completa l’opera.
O meglio, credevo. Scende dal ring solo per prendere una scala e aprirla al centro del ring, intimando i fan di guardare cosa sta per fare. Sembra che stia per tentare una Frog Splash dalla cima della scala! MA NIENTE! Per paura non salta e Finn fa in tempo a riprendersi e spingerlo! Ora è Finn a salire sulla scala, Coup de Grâce dalla cima e stavolta va a segno!
E dopo questa parentesi risale la cima, afferrando e sganciando la valigetta, sollevando al cielo quella che sembra che presto gli apparterrà, la valigetta del MITB.
Ed è così, con questa immagine, che anche qeusta settimana vi abbandono.

Addio gente, è stata la solita agonia di sempre, ma oggi un po’ più sopportabile.
E mi raccomando, tutti ashtag iocredoinBaronCorbin, rendiamo i suoi tentativi per rendere Raw un roster migliore concreti.
#iocredoinBaronCorbin

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
QUALITA' DEI MATCH
5
QUALITA' DEI PROMO
7
EVOLUZIONE DELLE STORYLINE
5,5
Erin
Ventiduenne in fissa con il crossfit che pratica giornalmente e con il wrestling che segue fin da piccola. L'Irlanda è il suo grande amore e lo sport è l'aria che respira e probabilmente quando non la trovate in palestra potete trovarla sommersa da una marea di fumetti. P.S.: #TeamStark #TeamLoki #Grifondoro