Carissimi lettori di Zona Wrestling io sono thegmatt e anche questa settimana vi racconterò la puntata di Monday Night RAW. In diretta dallo Staples Center di Los Angeles lo show rosso si apre con un veloce recap video della scorsa settimana che ci mostra l’Open Challenge di Roman Reigns. L’Intercontinental Champion ha sconfitto Elias per poi subire l’attacco di Samoa Joe a fine match.

Pubblicità

Kurt Angle da il via allo show live e dando il benvenuto al pubblico dice che avremo una grande puntata questa sera, non solo vedremo il match per i RAW Tag Team Titles ma avremo anche un match per l’IC Title. Angle sta per annunciare l’avversario di Roman Reigns quando viene interrotto dalla musica di Jason Jordan. Il figlio di Angle viene accolto da sonori boo del pubblico mentre raggiunge il ring con il ginocchio fasciato. Jordan dice di volere Roman Reigns. Angle non riesce a credere che possa fare sul serio, è ancora infortunato al ginocchio. Ma Jordan è sicuro di se e fa notare come da quando è arrivato a RAW abbia affrontato Roman Reigns, John Cena, Braun Strowman, Kane e The Miz ed è stato in grado di cavarsela in ogni caso. Visto che Reigns ha lanciato la sua Open Challenge a chiunque voglia farsi avanti, Jordan vuole rispondere perchè sa che può batterlo. Si rivolge ad Angle chiamandolo papà e dicendogli che ha solo bisogno di un’opportunità. La musica di Roman Reigns rompe il siparietto padre-figlio e il Campione Intercontinentale arriva sul ring: dice di essere un campione che combatte, così sarà lui a dire ad Angle chi combatterà e non sarà suo figlio, perché Reigns vuole Samoa Joe. Il campione ha un consiglio per Jason Jordan: se vuoi un opportunità non correre dal paparino ma fatti avanti e sii uomo. Jordan non sembra molto convinto e dice che Reigns parla così perchè è il poster-boy della federazione e rappresenta tutto ciò che la stessa vuole.


Reigns dice che è stato su tanti poster e sedie perchè era nel main event di molti show, questo se l’è guadagnato lavorando duro per sette anni di fila e se Jordan vuole qualcosa dovrà farsi avanti e prenderselo. E’ la musica di Samoa Joe ad annunciarne l’arrivo, rimane sullo stage e fa notare come la sua pazienza stia per finire e se Reigns ha finito di fare la paternale al ragazzo vuole fargli sapere che accetta la sua sfida. Ma siccome si sente misericordioso vuole concedergli cinque secondi per ritirare la sfida perchè sa bene che non può batterlo. Joe comincia il conto alla rovescia e raggiunge lo zero senza una risposta. Jordan dice di non aver bisogno di parlare da duro perchè a differenza di Joe lui è realmente un duro perchè non attacca le persone alle spalle, lui ha sfidato Reigns guardandolo in faccia e ora intende fare la stessa cosa con Joe. Angle dice al figlio di rimanere sul ring mentre Reigns gli dice di farsi da parte e fa notare come i cinque secondi siano passati. Jason Jordan lo attacca alle spalle e lo stende con una belly-to-belly suplex! Angle cerca di contenerlo e lo allontana. Roman si rialza rabbiosamente, prende un microfono dicendo che no, non è così che va. Joe può aspettare ma Jordan può avere la sua proprio ora. Reigns dice ad Angle di sancire il match e il General Manager di RAW si affretta a chiamare un arbitro.

1) WWE Intercontinental Championship Match: Roman Reigns (c) vs Jason Jordan (3 / 5)

Con Joe che osserva i due dallo stage il match ha inizio e nelle prime fasi il campione domina Jordan facilmente. Dopo qualche minuto appunto di supremazia Reigns comincia a subire il comeback dello sfidante che lo attacca più volte all’angolo, l’azione si sposta per qualche secondo anche a bordo ring dove Reigns si vede bloccato a mezz’aria un tentativo di Superman Punch con la complicità dei gradoni d’acciaio. L’azione si sposta di nuovo al centro del ring e lo sfidante riesce a connettere con una back suplex che gli vale un conto di due. Reigns applica una presa di sottomissione alla gamba infortunata di Jordan e sembra avere la meglio al centro del ring ma lo sfidante riesce dopo un po’ a liberarsi. Reigns colpisce con un Superman Punch ma Jordan riesce a rimanere nel match. Respinto il tentativo di Spear dell’avversario Jordan connette con due northern light suplex che però gli valgono solo un conto di due. Lo sfidante si trascina a fatica e cerca di alzare Roman Reigns che però controbatte mandandolo a terra per poi connettere con un Superman Punch e la conseguente Spear che gli vale la vittoria.

Winner and still WWE Intercontinental Champion: Roman Reigns

Samoa Joe fa notare come Reigns sembri piuttosto stanco, magari il ragazzino lo ha consumato. Reigns ha preso delle decisioni sbagliate stasera, ecco perchè salirà sul ring e lo metterà a dormire. Samoa Joe attacca Roman Reigns sul ring e lo chiude nella Coquina Clutch ma viene poi attaccato da Jason Jordan che lo manda fuori dal ring. Jordan minaccia Joe che nel frattempo si allontana sulla rampa guardandolo con fare di sfida, Roman Reigns colpisce Jordan con un Superman Punch liberando il ring. Reigns e Joe si guardano mentre quest’ultimo si allontana verso lo stage e fa segno al campione che lo manderà a dormire.

Kurt Angle è nel backstage e sta parlando al telefono con Stephanie McMahon. Angle ammette che le cose sono un po’ sfuggite di mano ma rimetterà tutto sotto controllo. Jordan arriva dicendo che gli deve concedere un rematch perchè ha quasi battuto Reigns stasera. Jordan vuole il rematch la prossima settimana ma stasera vuole Samoa Joe. Angle gli dice che non può semplicemente arrivare e chiedere dei match, la gente penserà che stia facendo favoritismi, tuttavia terrà sotto seria considerazione il match con Samoa Joe. Joe irrompe e lancia Jordan contro il muro, gli urla contro e minaccia anche Angle prima di andarsene.

2) Paige (with Sonya Deville and Mandy Rose) vs Sasha Banks (with Bayley and Mickie James) (1,5 / 5)

Al tavolo di commento c’è la campionessa femminile di RAW, Alexa Bliss. Il match ha inizio e nessuna delle due sfidanti sembra avere il totale controllo, entrambe ottengono un paio di conteggi da due ai danni dell’altra. Paige mette a segno una Powerbomb dal paletto ma Sasha resta in gioco e applica la Bank Statement da cui Paige si libera raggiungendo le corde. Paige scivola fuori dal ring e viene raggiunta dalle sue compagne dell’Absolution, anche Bayley e Mickie James si fanno vedere per tenere sotto controllo la situazione, Sasha trascina Paige sul ring ma le Absolution nel frattempo stanno attaccando Bayley e Mickie James a bordo ring. Sasha distratta dalla situazione subisce la Ram-Paige che vale a Paige la vittoria. Match piuttosto povero tra le due con un finale abbastanza scontato. Dopo il match le Absolution attaccano al centro del ring Sasha Banks con una mossa di coppia prima di festeggiare insieme a Paige.

Winner: Paige

Nel backstage vediamo Kurt Angle impegnato a messaggiare quando viene raggiunto da Elias il quale gli dice di mettere via il telefono. Angle gli chiede cosa vuole. Elias voleva un’altra opportunità di combattere per l’Intercontinental Championship ma lui ha preferito dare quell’opportunità al figlio, questo è un favoritismo plateale, il WWE Universe vuole camminare con Elias e ora tutto quello che otterranno sarà una performance musicale. Elias dice che questo modo di fare di Angle in merito a suo figlio sarà la sua fine. Angle gli promette che saprà trovargli un degno avversario.

Enzo Amore è nel backstage con Noam Dar, Drew Gulak, Tony Nese e Ariya Daivari e gli sta dicendo di fare un buon lavoro stasera. Nia Jax raggiunge Enzo e gli sorride, prima di andarsene Nia si rivolge ad Enzo con un “How you doin’?”.

3) Tony Nese vs Drew Gulak vs Mustafa Ali vs Cedric Alexander (2 / 5)

Il vincitore affronterà la prossima settimana Rich Swann per determinare l’avversario per il titolo di Enzo Amore. Il match è la solita messa in scena di mosse aeree ben coreografate e ben eseguite ma senza alcun senso. Nel finale del match Alexander colpisce Ali con una Lumbar Check ma viene poi colpito da Drew Gulak che gli ruba lo schienamento e si garantisce la vittoria.

Winner: Drew Gulak

Charly Caruso intervista il vincitore chiedendogli se si sente in conflitto dalla possibilità di dover affrontare Enzo Amore. Gulak dice che è una domanda veramente difficile a cui potrà rispondere solo una presentazione in PowerPoint.

Elias sul ring è pronto per la sua esibizione e comincia ad insultare, cantando, gli abitanti di LA fino a quando viene interrotto dalla musica di Braun Strowman! Strowman raggiunge il ring che Elias lascia immediatamente, Braun alza le mani al cielo soddisfatto ma Elias torna sui suoi passi e lo attacca alle spalle pur senza sortire alcun effetto se non far infuriare Strowman che lo afferra e lo attacca ripetutamente prima di lanciarlo a bordo ring dove Elias riesce a reagire mandandolo contro il paletto e distruggendogli la propria chitarra sulla schiena. Strowman non accusa il colpo e dopo aver riportato Elias sul ring lo stende con una Running Powerslam. Parte la musica di Kane e il Big Red Monster appare sullo schermo dicendo a Strowman che è stato un mostro tra gli uomini per così tanto tempo che forse si è dimenticato com’è essere un mostro tra i mostri. Kane non vede l’ora di affrontarlo sul ring, la prossima settimana. Insieme scenderanno nell’abisso ma solo un mostro riemergerà. Kane ride prima di andarsene mentre Strowman osserva furioso dal ring.

4) Asuka vs Alicia Fox (2,5 / 5)

Sulla falsariga della scorsa settimana viene mostrato un video pre-registrato della sfidante di Asuka. Alicia dice di non essere come Dana Brooke, lei ha guidato il Team RAW alla vittoria alle Survivor Series e stasera metterà fine all’imbattibilità di Asuka. Alicia Fox inizia il match attaccando Asuka che però riprende subito il controllo e resiste ad un paio di shoulder tackles. Alicia provoca Asuka che la attacca poi con un dropkick, Alicia tenta di opporre un po’ di resistenza ma alla fine viene imprigionata in un’armbar a cui cede dopo pochi secondi. Solito buon match per Asuka che, vista l’avversaria, offre un minimo di competitività rispetto alla scorsa settimana.

Winner: Asuka

Altro more of the same della scorsa settimana con Paige e le Absolution che escono per circondare Asuka e quest’ultima che sorridendo esce dal ring e se ne va. Paige prende un microfono e comincia a parlare con Alicia Fox, rimasta sul ring, dicendole che la considera la sua migliore amica e le vuole veramente bene ma non è sicura che Sonya e Mandy la pensino allo stesso modo. Le due infatti attaccano immediatamente Alicia mentre Paige osserva sorridendo appoggiata all’angolo. Le tre poi alzano le braccia in segno di vittoria al centro del ring.

5) Finn Balor vs Bo Dallas (with Curtis Axel) (2 / 5)

Balor piuttosto in controllo del match con Dallas che cerca di rispondere ma non riesce a combinare granchè. Con Balor che sale sul paletto è decisiva la distrazione di Curtis Axel che consente a Bo di prendere un minimo il controllo della situazione e ad ottenere anche un paio di conti di due dopo una gut-buster e un roll-up. Inevitabile il comeback di Finn che vince poi il match con il Coup de Grace.

Winner: Finn Balor

Bray Wyatt appare sullo schermo e si chiede chi sia Matt Hardy. Lui lo sa, l’universo lo sa ma non pensa che Matt lo sappia. Wyatt viene interrotto proprio da Matt Hardy che appare sullo schermo al suo posto! Matt dice che per millenni la sua anima ha vagato attraverso spazio e tempo ma non tutti quelli che vagano sono persi. Wyatt riappare dicendo che Matt Hardy è un pazzo, un’illusione per mascherare i suoi stessi fallimenti e le sue insicurezze e non sa nulla di quello che è veramente reale. I due si alternano di nuovo sullo schermo e Matt dice di aver studiato alla Libreria di Alessandria, combattuto al fianco di Gengis Khan, danzato con Cleopatra, tenuto simposi con Platone e aver meditato sulla cima della grande piramide di Giza. Wyatt ci dice che le divagazioni sconnesse di un pazzo possono essere pericolose specialmente per quelli come noi, che le ascoltiamo. Hardy dice di essere rimasto dormiente all’interno di questo contenitore che è Matthew Hardy ma ora grazie alle entità terrestri è stato RISVEGLIATO! Bray dice di sentirsi più vivo che mai e che ora il suo fuoco non ci salverà, non salverà nessuno anzi brucerà tutti. Matt dice che Bray non gli ha lasciato altra scelta e la sua sentenza è: DELETION! Le risate dei due si alternano sullo schermo portando alla fine quello che è stato un promo geniale.

6) WWE RAW Tag Team Championship Match: The Bar (c’s) vs Seth Rollins and Dean Ambrose (3,5 / 5)

Durante le presentazioni viene mostrato Roman Reigns che osserva il match da un monitor nel backstage. Il match parte e la tattica iniziale dei campioni è di isolare Rollins e ne impediscono il tag attaccando Ambrose, con una mossa di coppia Sheamus ottiene un conto di due su Seth. Ambrose riesce a ottenere il tag ma, con Rollins fuori gioco, viene presto messo sotto dai due campioni. Quando Rollins riesce a tornare l’uomo legale colpisce Sheamus con una Superplex e una Falcon Arrow che sembrano risultare decisive ma Cesaro rompe lo schienamento. Rollins evita poi una Neutralizer e colpisce con una ginocchiata Cesaro ma anche qui Sheamus riesce ad evitare il conto di tre ai danni del compagno. Sheamus continua a colpire Rollins e anche Ambrose costringendo l’arbitro a squalificarlo. Sheamus non smette di colpire Rollins al tappeto. The Bar si confermano campioni poichè Rollins e Ambrose hanno vinto per squalifica. Cesaro e Sheamus afferrano le loro cinture e si dirigono insieme verso lo stage, esausti ma soddisfatti della situazione. Ma Kurt Angle appare sullo stage e li blocca dicendo che se vogliono veramente dimostrare che quello che dicono a proposito di alzare l’asticella è vero lui gli darà la possibilità. Il match riparte ora come un no disqualification match! Per celebrare la cosa Ambrose e Rollins vanno in tuffo tra le corde contro i due e lanciano Cesaro oltre le barricate in mezzo al pubblico mentre a Sheamus toccano i gradoni d’acciaio. Cesaro, trascinato sul ring, tenta di opporre resistenza con un uppercut ai danni di Ambrose che però lo stende col Lunatic Lariat a cui Rollins fa seguito con una frog splash. Ambrose schiena Cesaro che però si rialza prima del tre! L’incredulità dei due membri dello Shield viene però interrotta dall’attacco sul ring di Samoa Joe! Joe stende entrambi e Roman Reigns accorre in soccorso, Superman Punch per Cesaro! Ma nel frattempo Joe scappa attraverso il pubblico. Brogue Kick ai danni di Ambrose e Sheamus trascina Cesaro per lo schienamento, 1-2-3! The Bar si confermano campioni al termine di un main event confusionario ma divertente.

Winner and still WWE RAW Tag Team Champions: The Bar

Sheamus e Cesaro si allontanano cinture alla mano verso il pubblico, dove c’è anche Samoa Joe che viene guardato in malo modo da Reigns. Joe se la ride mentre si allontana con i due campioni. I tre componenti dello Shield sono stravolti e delusi al centro del ring mentre osservano Cesaro e Sheamus che in cima alle scale d’ingresso dell’arena alzano le cinture in segno di vittoria portando alla conclusione anche questa puntata di RAW.

OFFICIAL RESULTS:

* Roman Reigns def. Jason Jordan to retain the WWE Intercontinental Championship
* Paige def. Sasha Banks
* Drew Gulak def. Tony Nese, Mustafa Ali, and Cedric Alexander
* Asuka def. Alicia Fox via Submission
* Finn Balor def. Bo Dallas
* The Bar def. Seth Rollins and Dean Ambrose to retain the RAW Tag Team Championships

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
9
Evoluzione della storyline
7