Buon salve, lettori di Zona Wrestling. Il vostro Tenshi Neko, imbottito d’aspirine e buona volontà, è pronto a regalarvi questo nuovo report di Monday Night Raw. Nonostante la qualità del PPV sia stata piuttosto bassa, a Extreme Rules abbiamo potuto assistere a diversi eventi importanti in chiave futura: Alexa Bliss e Neville hanno mantenuto i propri titoli e chiuso i conti coi rispettivi avversari; The Miz ha sconfitto Ricamino Ambrose grazie alla propria astuzia, diventando per la settima volta il WWE Intercontinental Champion; nonostante un finale piuttosto controverso, Cesaro & Sheamus hanno riconquistato i titoli di coppia ai danni degli Hardy; infine Samoa Joe è riuscito sorprendentemente a vincere il Fatal Five-Way, diventando il nuovo number one contender al titolo universale di Brock Lesnar. Stasera la WWE ha un duplice obiettivo: riuscire a far proseguire le faide ancora in corso (Hardy/Europei, Miz/Ambrose, Kurt contro gli SMS…) e al contempo iniziare a delinearne moltissime altre da zero o quasi. Infatti Alexa e Neville necessitano di avversari freschi e all’altezza del compito, bisogna trovare un posto in card per i 4 sconfitti del Fatal Five-Way e Joe deve essere adeguatamente preparato e rafforzato prima del suo confronto con la Bestia.

Pubblicità

Dopo un video dedicato al main event di Extreme Rules, la puntata si apre con l’ingresso di Bray Wyatt. Prima dell’inizio della serata, è stato annunciato che l’opener vedrà il Guru contrapposto a Roman Reigns. Non vedo l’ora. L’Eater of Worlds, accolto molto bene dal pubblico, afferma che la notte precedente è stata l’inizio della fine. Poteva guadagnarsi la possibilità di affrontare la Bestia, salvandoci tutti dalla dannazione eterna, ma tale possibilità glie l’hanno strappata via. Lui però è ancora lì, in piedi, ed è ancora il dio che è sempre stato. Promette quindi che farà cadere il giudizio su tutti i colpevoli: Finn Balor, Samoa Joe, Seth Rollins e Roman Reigns. Uno per uno verranno tutti puniti, a partire da stasera, con Roman Reigns. Viene interrotto dall’ingresso del Big Dog, pronto alla lotta. Il samoano viene come sempre accolto da una bordata di fischi. Non lo avrei nemmeno specificato, se Michael Cole non avesse definito il tutto “una reazione fragorosa”. Broken Booker, aiutaci tu. Bray ha ancora il microfono in mano e, dopo una risata maniacale, fa notare al samoano “l’apprezzamento” del pubblico, che risponde con una salva di “Roman Suck”. Reigns reagisce prendendo il microfono all’avversario e dicendo che quella reazione la ottiene perché lui è The Guy. Devo capire dove ciò sarebbe un bene, ma ok. Subito dopo domanda a Wyatt se sa cosa succede quando si mette a parlare troppo nel suo cortile e inizia a prenderlo a pugni. Questo è ciò che succede. Segmento basilare, nulla più nulla meno. Roman non dice mai più di tre frasi (di cui due per le catchphrase) e i discorsi di Wyatt persino io ormai fatico ad apprezzarli appieno. Non essendo affatto venduto come un dominatore, il tutto pare addirittura ridicolo. Inoltre… sarò io, ma Reigns ha fatto parecchio la figura del bulletto: Bray ha semplicemente fatto notare un fatto evidente e lui ha reagito attaccandolo… perché ha detto la verità? Be a star!

-Match 1: Roman Reigns vs Bray Wyatt 3 Stars (3 / 5)

Inizia il match e Bray tenta subito la Sister Abigail, venendo però respinto dal samoano. Quest’ultimo tenta il Superman Punch, ma Wyatt lo evita. Roman riesce comunque ad atterrarlo con una gomitata e a mandarlo fuori dal ring con una manata. Tornati dalla pubblicità, vediamo Wyatt in controllo su Reigns dopo uno Crossbody Block. Dopo una presa prolungata al collo del Guru, Roman tenta il Samoan Drop, ma Bray si libera e ottiene un conto di due dopo una DDT. Altra presa al collo, con Reigns che riesce a liberarsi con un colpo a mano aperta. Wyatt sale sulla seconda corda ma viene stordito da Roman, che arriva vicino alla vittoria con un Samoan Drop. Serie di Clothesline del samoano. Tenta poi di attaccare l’ex leader della Family all’angolo, ma viene stordito da un Big Boot e lanciato contro il paletto. Reigns finisce fuori dal ring e Wyatt lo segue, aumentando il proprio vantaggio con una Running Senton. Dopo un’altra pausa pubblicitaria, vediamo Bray nel pieno di un’altra presa al collo del samoano, ma poco dopo Roman riesce a stordire l’avversario con un colpo a mano aperta. Reigns si è ripreso ed effettua le sue Clothesline all’angolo. Tenta il Big Boot, Wyatt lo respinge con un suo Big Boot e Reigns, dopo esser rimbalzato sulle corde, ottiene un due dopo un… Big Boot. Suona male, ma è quello che è successo. Reigns è pronto al Superman punch, ma si fa intimidire dal ponte di Bray. Il samoano si lancia comunque alla carica, subendo però l’Uranage del Guru. Wyatt carica la Sister Abigail, ma Reigns si rifugia all’angolo. Bray non si scompone e lo mette sulla terza corda, ma viene stordito a suon di testate da Reigns, che subito dopo si fa scivolare giù dalle corde e connette una Powerbomb. Roman tenta il Superman Punch e Bray lo evita, ma Roman non si arrende, ritenta la mossa e la connette. Reigns è pronto alla Spear, ma Bray scappa fuori dal ring. L’Eater of Worlds si prende in pieno la Drive-By ma riesce a stendere l’avversario subito dopo con una Clothesline. Bray tenta la Sister Abigail, ma Roman evita la mossa, stordisce l’avversario con un Superman Punch e lo sconfigge con la Spear. Match un po’ lento e davvero poco vario, con fin troppi spot e mosse ripetuti, ma abbastanza buono. Ormai credo che possiamo confermarlo: Wyatt è, purtroppo, tornato ad essere tutto fumo e niente arrosto come prima del brand split. Che tristezza.

Vincitore: Roman Reigns

Enzo Amore e Big Cass vengono intervistati dalla Caruso, che chiede al finto italiano dettagli sugli attacchi subiti e se questo avrà qualche effetto sul match che il duo avrà contro Luke Gallows e Karl Anderson. Enzo non pare agitato e lancia frecciatine contro Corey Graves. Prende la parola Big Cass, che respinge le accuse nei suoi confronti, afferma che Enzo è come un fratello e ribadisce che gli guarderà sempre le spalle. Cass si allontana, mentre Enzo si trattiene per lanciare uno sguardo provolone alla Caruso. Questa situazione sembra sempre più muoversi verso il turn di Big Cass.

Michael Cole chiede a Graves di commentare le parole di Amore, ma quest’ultimo si rifiuta perché non vorrebbe dire qualcosa di sbagliato.

Viene annunciato che Bayley non ci sarà, visto che, in seguito all’incontro di Extreme Rules, è costretta al riposo.

Dopo un breve recap dello squash applicato da Alexa Bliss ai danni di Bayley, vediamo Kurt al cellulare nel backstage. Viene raggiunto dalla Bliss, ma è talmente assorbito da non accorgersene. La Bliss vorrebbe delle congratulazioni, ma non si altera troppo nel non riceverle. Lei, dopotutto, si è finalmente liberata di Bayley: ora è il momento di celebrare anche la propria vita a Raw e annuncia un “Alexa Bliss: this is your life”. La paura. Fortunatamente pure Kurt non pare entusiasta e, dopo aver detto che si tratta di un’idea terribile, dice che quello è stato uno dei segmenti peggiori nella storia di Raw. Il pubblico condivide. Angle, piuttosto alterato per altri motivi, ricorda alla Dea che aveva promesso una chance titolata a Nia Jax. Lei cerca di far finta di non sapere di cosa stia parlando, ma il GM ufficializza che andrà contro la samoana in un match titolato nel corso della serata. La Bliss non pare molto felice e si allontana preoccupata, con Angle che torna assorto a fissare preoccupato il suo cellulare.

Jojo annuncia Elias Samson, che domanda al pubblico chi vuole camminare con Elias. Poi, dopo aver invitato tutti al silenzio, inizia a cantare una canzone ispirata a una foglia che ha visto cadere sull’autostrada. Non scherzo. Il delirio viene interrotto dall’ingresso di Dean Ambrose, che sembra armato di pessime intenzioni. Ha un microfono in mano e sembra voler parlare, ma invece colpisce il Drifter col microfono e lo pesta di brutto, lanciandolo fuori dal ring. Riprende il microfono e pretende di avere immediatamente sia The Miz che un rematch per il titolo intercontinentale. Sul titantron appaiono Miz e Maryse, col primo intento a farsi truccare. Mike rivela che non può dargli la title shot che cerca, perché la It Couple è nel pieno dei preparativi per celebrare il “Comeback Tour” del titolo intercontinentale. Nel frattempo, Elias attacca alle spalle Dean ed esegue ai suoi danni la Snap Swinging Neckbreaker, tra l’indifferenza generale. Pessimi risultati per questo segmento, col Drifter che non ha attirato le attenzioni che si aspettavano. Se pure l’attaccare Ricamino non gli ha portato un minimo di reazione, dubito che qualcosa possa dargliela.

Ambrose cammina nel backstage più esagitato di RVD quando gli passa vicino un cane antidroga, fino a quando non incontra Kurt Angle. Ricamino chiede al GM dove sia lo spogliatoio di The Miz e gli chiede nuovamente il rematch che gli spetta. Kurt dice che vorrebbe concederglielo, ma sicuramente non stasera. Maryse ha infatti già pianificato la celebrazione per il marito e non vuole andare a trattare con lei. Lo invita quindi a calmarsi e Ricamino dice che andrà sì a calmarsi… nello spogliatoio di The Miz. Kurt riesce a percepire la leggera minaccia nelle parole di Dean e gli ordina di prendersi la serata libera e di andarsene dall’arena. Ricamino, con molta riluttanza, pare accettare… pare.

Sale sul ring Samoa Joe. Fantastico Cole che sottolinea la vittoria fortunosa: ribadirlo è un toccasana per uno che deve andare contro Lesnar. Il samoano dice di voler dire le cose come stanno: non ha paura di Lesnar. Odia ammetterlo, ma è incapace di provare paura per lui… perché è troppo invidioso di lui. Vuole tutto ciò che ha Lesnar e glie lo prenderà. Vuole avere la stessa agenda di Lesnar, perché così non dovrà più mostrarsi di fronte a persone come loro settimana dopo settimana e sconfiggendo persone quando preferisce. Vuole Paul Heyman come proprio agente, in modo che possa negoziare il suo contratto e svolgere le sue commissioni. La cosa più importante che vuole, però, è il WWE Universal Championship. Fisserà Lesnar negli occhi e gli prenderà il titolo a “Great Balls of Fire”. Si presenta Paul Heyman, che s’incammina verso il ring dopo la sua classica presentazione. Paul riconosce che Joe è diventato di diritto il Number one contender e che è un distruttore, un duro che ha divorato altri quattro avversari per ottenere la sua chance titolata. In un tono tra l’elogio e la perculata, si rivolge al pubblico dicendo “eccolo lì, colui che si è lasciato indietro soltanto rottami in ogni luogo in cui è stato in carriera: il number one contender, Samoa Joe”. Heyman arriva addirittura a chiedere il permesso di salire sul ring, ottenendolo. Paul capisce perché Joe non ha paura di Brock Lesnar… ma nemmeno Lesnar ha paura di Joe. Paul si preoccupa per la propria vita. Quando guarda gli avversari di Lesnar si preoccupa. Poi dice “è quello che faccio come ebreo”, accompagnando il tutto con una risata. Il tutto è molto ambiguo. Continua dicendo che la Bestia però placa sempre i suoi timori. Dopo un elenco dei grandi avversari di Brock, affermando che non importa il fisico, l’abilità o la storia di chi lo vuole affrontare: basta metterli nel ring con Lesnar perché le sue preoccupazioni svaniscano. Ricorda quindi di come, due settimane fa, aveva detto di voler vedere Lesnar contro Finn Balor, perché per me quello era lo scenario migliore. Come la storia di Rocky, avrebbe portato molti soldi. Joe invece è il peggior scenario possibile, perché di lui non glie ne frega niente a nessuno. Perché lui vuole andare contro Lesnar, perché vuole una guerra contro di lui. Il lavoro di Heyman è quello di rendere Lesnar il peggior scenario possibile per Joe. Invita quindi il samoano a stringergli la mano, dopo aver detto che, se vuole Lesnar, lo avrà. La Samoan Submission Machine accetta la stretta. Paul si gira, ma Joe lo blocca e lo spinge contro l’angolo. In maniera piuttosto ambigua, Joe lo costringe a guardarlo negli occhi e gli dice che è molto deluso dal cliente di Paul… e che qualcosa di molto brutto sta per capitargli. Lui gli avvolgerà il braccio attorno alla gola e Heyman si sentirà oppresso. La visione di Heyman si restringerà fino a quando non verrà l’oscurità. Vuole che Paul mandi un messaggio a Lesnar: solo Joe può stabilire il proprio futuro. La SSM il tutto applicando la Coquina Clutch sull’avvocato, fino all’arrivo di un nugolo di arbitri che riescono a salvare l’agente della Bestia. Nel frattempo il pubblico canta “We Want Brock”, ma lui non si fa vedere. Davvero un ottimo segmento con un Paul eccelso come sempre e Joe che mi ha sorpreso particolarmente. Un peccato che non si sentisse praticamente nulla nella parte finale: io stesso ho dovuto ascoltare più volte quel punto per capirci qualcosa.

Vediamo Kurt chiedere a Joe nel backstage cosa abbia che non va. Joe lo invita a starsene calmo e afferma che abbatterà chiunque si metta sulla strada tra lui e Lesnar… fosse anche il GM. I due si guardano malissimo. Arriva Seth Rollins in difesa del General Manager. L’Architetto afferma che Joe ha battuto Finn, ma non lui che, anzi, ha già sconfitto il samoano in passato e non avrebbe problemi a rifarlo. Kurt Angle ufficializza Seth Rollins contro Samoa Joe e si allontana. La cosa più interessante è l’astio tra Joe e Angle. Lo scontro tra i due anche in WWE sarebbe un sogno che si avvera, nonostante il passare degl i anni.

Vediamo sul ring Rhyno e Heath Slater, pronti ad affrontare i neo campioni di coppia, ovvero Cesaro e Sheamus.

-Match 2: Heath Slater & Rhyno vs WWE Raw Tag Team Champions Sheamus & Cesaro 1 Stars (1 / 5)

Slater non sembra avere possibilità e viene pestato senza problemi dai neocampioni di coppia, con Cesaro che si prende il lusso di prendere in giro gli Hardy nel frattempo. Heath ottiene una piccola reazione, mandando fuori dal ring Cesaro e atterrando Sheamus con un calcione. Il più grande jobber della storia tenta di dare il cambio a Rhyno, ma Sheamus trascina giù dall’apron il veterano prima del tag. Quest’ultimo riesce a reagire contro lo svizzero, ma nel frattempo Sheamus connette il Brogue Kick ai danni di Slater e vince l’incontro. Nel post match i due mettono mano ai microfoni e prendono in giro il pubblico, che ritengono decisamente scontento per ciò che il duo europeo ha fatto agli Hardy. Concludono il tutto con la propria catchphrase e tutti a casa.

Vincitori: WWE Raw Tag Team Champions Sheamus & Cesaro

Vediamo TJP tutto contento nel backstage. Si ritrova davanti Neville, colui che stava cercando, ricordandogli del loro piccolo accordo: finito il problema Aries sarebbe stato TJP ad avere una chance titolata. L’inglese lo invita alla pazienza, ma l’ex campione ritiene di aver atteso abbastanza e vuole che il campione rispetti gli accordi. Neville ritiene di essere un uomo di parola e dice a TJP che, mentre TJ sistemerà Mustafa Ali, lui parlerà con Kurt Angle.

-Match 3: TJP vs Mustafa Ali 1.5 Stars (1,5 / 5)

TJP sembra partire forte, ma è Mustafa a ottenere il primo schienamento dopo una Springboard Croosbody. Diving Senton di Perkins, che pare in controllo sull’avversario. TJP tenta il Detonation Kick, ma Ali lo respinge ed esegue un’ottima Springboard Tornado DDT. Mustafa sale sulla terza corda per la sua bellissima Imploding 450 Splash, ma TJ si riprende, stordisce l’avversario e ottiene la vittoria col Detonation Kick. Nel post match, mentre è intento a festeggiare, viene raggiunto sulla rampa da Neville. Quest’ultimo dice di aver parlato con Angle, ma… lui è il Re dei Cruiserweight, ma non può fare i miracoli. Purtroppo ha delle brutte notizie per lui. Perkins continua a pretendere e ciò scatena la rabbia del campione, che lo attacca e lo scaglia a terra, gridandogli contro che lo affronterà a 205 live.

Vincitore: TJP

Nuovo segmento della “Shattered Dreams Production”. Goldust ritiene offensivo che R-Truth possa pensare di sedersi sulla sedia da regista. L’imitazione è la più sincera forma di adulazione e, deve ammetterlo, la cosa lo ha affascinato. Sarà tutto un grande gioco per quel clown di R-Truth, ma non per lui: ha visto la verità e il più grande dei film. I più importanti nomi di Hollywood e le più scintillanti stelle del cielo luccicheranno d’oro. Sarà così magnifico! La Golden Age… è tornata! Goldust è, assieme a Big Show, il veterano che maggiormente merita una chance: per favore, fai ce glie la diano e che non facciano come alla formazione dei Golden Truth (ovvero promo senza senso per mesi e mesi).

Mickie James, Sasha Banks e Dana Brooke parlottano nello spogliatoio. Vengono raggiunte da Alexa Bliss. Sasha si allontana subito e, poco dopo, le altre due vorrebbero seguirla a ruota, ma vengono fermate dalla campionessa. La Dea tenta di allearsi con la veterana e col pezzo di legno, dicendo che dovrebbero essere arrabbiate per il fatto che la Jax sia passata davanti a loro per ottenere una chance titolata. I suoi tentativi cadono nel vuoto: le fanno capire che Nia Jax è solo un problema della Bliss e assicurano che non saranno al suo fianco stasera.

Il trio di commento viene raggiunto da Kurt, che vuole parlare urgentemente con Graves. I due iniziano a parlottare preoccupati riguardo qualcosa sul telefono di Kurt, mentre Cole e Broken Booker si chiedono di cosa si tratti. Angle si allontana dopo essere stato rassicurato da Corey, che riprende posto e respinge le domande dei colleghi. Nel frattempo, entra Kalisto, che per quest’ennesimo scontro col Titus Brand si è rimesso la maschera decente.

Prima del match vediamo Kurt, ancora col telefonino in mano, nel backstage. Mike Rome tenta di intervistarlo, ma lui evita le domande ed esce da una porta di servizio. Dean ne approfitta per rientrare di straforo nell’arena. Per tutto il tempo i Revival sono rimasti sullo sfondo, decisamente più visibili rispetto alla prima volta.

-Match 4: Kalisto vs Titus O’Neil w/ Apollo Crews 1 Stars (1 / 5)

Titus potenza, Kalisto agilità. O’Neil si distrae per gridare contro Apollo, ma il messicano non riesce ad approfittarne e viene atterrato nuovamente. Tozawa guarda il tutto da un monitor. Titus cerca lo schienamento, ma Kalisto lo rigira, si attacca al costume e ottiene una vittoria sporca. Giuro che non ho idea di dove vogliano arrivare con tutto questo, ma l’averci infilato Tozawa totalmente a caso mi perplime

Vincitore: Kalisto

The Miz passeggia nel backstage assieme alla moglie, fino a quando i due non avvistano in un angolo un tizio che ha appena subito un pestaggio. Ad essere stato attaccato brutalmente, un po’ a sorpresa, è Big Cass. L’Alano viene soccorso da un arbitro e poco dopo arriva anche Enzo, che è talmente simpatico da sbraitare contro l’arbitro cercando spiegazioni. L’arbitro s’incazza, giustamente. Cass non dice nulla, ma passa a Enzo una collana che pare di… Enzo? Inizio a confondermi, ma penso che Cass possa aver finto di essere stato attaccato.

Enzo cerca rassicurazioni da Cass, al quale giura di essere innocente e che la collana gli sarà stata rubata in uno degli attacchi subiti. Poi Enzo dice al compagno di sapere che non è stato lui. Gli arbitri dicono ad Amore che dovrà trovarsi un nuovo tag team partner, viste le condizioni di Cass, che fatica a stare in piedi. Non capisco se Enzo inizia ad avere qualche dubbio sulla cosa o meno.

Maryse è sul ring, pronta ad accogliere The Miz. Per la celebrazione del settimo titolo intercontinentale del marito, ha agghindato il ring con palloncini, tappeti rossi, una bottiglia con due bicchieri di champagne e…un tizio vestito da orso con un cartello con la scritta “congratulazioni”. Ok: al 99% quello col costume è Ambrose. Maryse presenta senza indugi Mizanin, che entra tutto giulivo. Mi sorprende, anche se non troppo, il coro “You Deserve it” al suo arrivo sul quadrato. Il Magnifico dice che quel coro significherebbe molto di più se i fan non lo facessero per ogni singolo wrestler che vince un titolo in WWE (il bello? Ha assolutamente ragione). Deve però ammettere che è adatto a lui, il solo che merita quella cintura. Questo è solo l’inizio del “Comeback tour” del WWE Intercontinental Championship, a cui lui ridarà la gloria e il prestigio per cui era conosciuto in passato. I due innamorati poi prendono un bicchiere di champagne a testa, con Miz che brinda all’idea che il mondo non si ricorderà più di quando lui non era il campione intercontinentale. Successivamente si congratula con Maryse per l’organizzazione della cerimonia. Gli piace soprattutto l’orso ballerino. Maryse ringrazia il marito delle belle parole… ma non sapeva niente dell’orso: pensava che l’avesse portato Miz. Il Magnifico afferma di non averlo fatto e, intuendo qualcosa, attacca il tizio in costume, riuscendo a connettere la Skull Crushing Finale. Decide quindi di smascherare l’orso, che presenta come Ambrose… e invece no: è un perfetto sconosciuto vestito da orso. Accortosi della cazzata appena fatta, sembra volersi scusare, ma invece lancia il poveraccio fuori dal ring. In quello stesso momento, arriva a bordo ring un gigantesco pacco regalo. The Miz conosce il trucco (anche perché Ambrose si era già nascosto in un pacco regalo in una puntata a tema natalizio… true story) e ci si scaglia contro, armato anche di sedia. Maryse continua a urlargli di fermarsi, ma lui non sente ragioni e continua imperterrito, fino a quando non si accorge che dentro c’è solo l’orologio che Maryse aveva comprato per lui. L’ex valletta di Ted DiBiase Jr. la prende malissimo e se ne va nel backstage arrabbiatissima. Miz grida alla moglie che è dispiaciuto e che la ama, ma lei non si ferma. Ricolmo di rabbia, Mizanin impone ad Ambrose di rivelarsi e di affrontarlo. Sale sul ring un cameraman. Un muscoloso cameraman. Sì, stavolta è davvero Ricamino. Miz vede il tutto sul titantron e tenta di attaccare l’avversario, che però lo stende con la Dirty Deeds e poi si sbevazza lo champagne alla faccia sua. Bel segmento comedy e ammetto che mi ha sorpreso, anche nelle citazioni. A livello di storyline potrebbe essere un buon modo per allontanare Maryse dal marito, nonostante funzionino molto bene assieme.

Il partner misterioso di Amore, alla fine, si rivela essere un Big Show più barbuto che mai e… con lo sguardo piuttosto incazzato. Enzo passa un microfono al Gigante e gli chiede se, visto il suo stato di forma, stia per entrare nella Cruiserweight Division. Enzo continua con il suo fastidiosissimo “humor”, che, giustamente, pare solo far incazzare il Gigante. Enzo lo invita a sciogliersi e a diventare un Certified G-iant (con queste battutone è proprio un mistero che la gente lo attacchi, vero?). Show sembra aver perso la pazienza… ma per mia sfortuna si ricorda il proprio passato comedy. Si paragona quindi a Manny dell’ “Era glaciale” e dice che Enzo è Scrat, concludendo il tutto col Sawft. Why, Big Show, why?

-Match 5: Luke Gallows & Karl Anderson vs Enzo Amore & Big Show 1 Stars (1 / 5)

Stesso copione dei match con Cass. Enzo sembra poter venir massacrato dagli heel, evita una mossa, tag per il big man che abbatte entrambi i nemici. Il Gigante è amato dal pubblico e esegue un’altissima Chokeslam su Anderson. Subito dopo da il cambio a Enzo, lo solleva sopra la propria testa e, dopo una breve pausa, lo lancia contro Karl, permettendo la vittoria del suo team. In ogni caso sono contento per il ritorno del Gigante.

Vincitori: Enzo Amore & Big Show

Nel post match Enzo Amore e Big Show parlottano tutti contenti nel backstage. Vengono raggiunti da Big Cass, che è sospettoso nei confronti del Gigante. Trova strano che, nonostante sia stato assente per diverse settimane, si sia mostrato giusto quando a Enzo serviva un tag team partner. Big Show, con tutta calma, gli dice che, se avesse voluto attaccarlo, l’avrebbe visto arrivare chiaramente. Enzo cerca di calmare i due, invitando Show ad andare al tavolo del casinò con loro. Il Gigante li invita a precederlo. Il dubbio che il colpevole sia Big Show è legittimo, ma ci manca solo che mettano anche me nella lista dei sospetti.

“A Truth Be Told Production” moment, con R-Truth che, semplicemente afferma di stare arrivando per Goldust. Concordo col Bizarre One sul fatto che quella di Truth sia un’imitazione, ma metto in chiaro che è decisamente pessima.

Mike Rome, dopo aver detto che quella è la più intensa versione di R-Truth mai vista (really?), intervista Alexa Bliss e le chiede se si stia pentendo di aver promesso quella title shot alla Jax. Alexa afferma di essersi pentita solo di essere in un brand in cui le altre donne sono solo gelose di lei, la Dea della WWE e non merita di esser trattata in questo modo. Confermo.

-Match 6 for the WWE Raw Women’s Championship: Nia Jax vs WWE Raw Women’s Champion Alexa Bliss 1 Stars (1 / 5)

La Bliss cerca di buttarla sulla dialettica, ma non pare funzionare. Nel frattempo, Mickie James e Dana Brooke si presentano a bordo ring. Alexa tenta di scappare ma, bloccata da Nia, rifila alla samoana un violento schiaffo. Quest’ultima non reagisce bene e lancia più volte per il ring la campionessa. Dopo uno Splash all’angolo fallito dalla Jax, Alexa si lancia sulla schiena della rivale e tenta una mossa di sottomissione. Nia si libera quasi subito ed esegue la sua serie di Elbow Drop. La Dea stunna la Monster con un Big Boot, ma viene stesa poco dopo dalla mole superiore dell’avversaria. La campionessa si rifugia fuori dal ring e si ritrova davanti la James e la Brooke. La Bliss, spaventatasi, colpisce entrambe. Le due reagiscono e permettono ad Alexa di vincere per squalifica, conservando il titolo. Il duo di, ricordiamolo, face, attacca nuovamente Alexa, ma vengono entrambe mandate via dalla Jax, che rimanda sul ring la Bliss. Quest’ultima però la respinge con un Dropkick e ne approfitta per scappare. Dana e Mickie intanto si sono affiancate alla Jax, che, giustamente, le attacca entrambe, eseguendo il Samoan Drop sulla Brooke. E il premio per “intervento più idiota in un match titolato” lo vincono… Dana Brooke e Mickie James! Seriamente, arrivi per non far vincere Alexa e… sei la causa della vittoria di Alexa? Geniale!

Vincitrice and still the WWE Raw Women’s Champion: Alexa Bliss

Paul Heyman è nel backstage a farsi curare da un tizio dello staff medico. Risuona una suoneria base e scopriamo che è il cellulare di Paul Heyman. Prima di rispondere, l’avvocato allontana il medico. Quando mostra il cellulare a favore di camera, scopriamo che è un fan dei New York Yankees e che, in teoria, lo ha chiamato Brock Lesnar. Dopo essersi preparato mentalmente, afferma che la prossima settimana tornerà a Raw e Lesnar sarà con lui. A Monday Night Raw non si limiteranno a farsi vedere: è il tempo di rilasciare la Bestia. Non vedevo l’ora, guarda.

-Match 7: Seth Rollins vs Samoa Joe 2.5 Stars (2,5 / 5)

I due si scambiano più volte l’offensiva a suon di pugnazzi, calci e gomitate, con Joe che pare in leggero vantaggio. Rollins manda il samoano fuori dal ring e tenta il Suicide Dive, ma viene intercettato da un Enziguri della Samoan Submission Machine. L’Architetto viene lanciato contro le balaustre prima di essere rimandato sul ring. Dopo una serie di pugni all’angolo, Rollins riesce a reagire e tenta una mossa in Springboard, ma Joe gli fa perdere l’equilibrio e lo colpisce duramente. Dopo la pubblicità, vediamo la SSM ancora in controllo sull’Architetto, le cui reazioni sembrano inefficaci. Dopo una presa alla testa, Seth ritenta di reagire, ma Joe lo stende con una combo di Atomic Drop, Big Boot e Running Senton. Rollins tenta per la terza volta il comeback a suon di gomitate e Superkick, ma Joe la risolve nuovamente con una Snap Powerslam. Joe tenta una mossa contro la gamba di Seth, che però reagisce e alla fine lo stende con un Enziguri. Il samoano rotola fuori dal ring, dove viene intercettato dal Suicide Dive dell’avversario. Subito dopo, in rapida successione, Seth lo rimanda sul ring, lo colpisce con la Slingblade, Joe si rifugia fuori dal quadrato e viene colpito nuovamente da un Suicide Dive. Altra ripetizione dello spot: Joe viene steso con una Blockbuster, si rifugia fuori dal ring e si prende il terzo Suicide Dive. Rollins rimanda ancora una volta sul ring il rivale e arriva vicino alla vittoria dopo una Springboard Clothesline. Seth è in pieno controllo e tenta di caricare la Ginocchiata Banale ™, venendo però respinto da Joe con una gomitata. La Samoan Submission Machine tenta la Coquina Clutch, ma Rollins si libera, eviita una gomitata e arriva nuovamente vicino alla vittoria dopo una Falcon Arrow. Seth vuole vincere e, dopo aver mandato a terra l’avversario con l’Avada Kedavra, sale sulla terza corda. Improvvisamente parte il video che preannuncia l’arrivo di Wyatt. Il Guru non si presenta, ma Rollins è distratto e Joe ne approfitta per connettere la Coquina Clutch e vincere così l’incontro. Non un gran match, con un finale altamente insoddisfacente. Joe deve andare contro la Bestia, dannazione! Perché farlo vincere in questo modo? Come lo dovrebbe legittimare? Ha dominatola prima fase, è vero, ma avrebbe perso senza “l’intervento” di Wyatt. Non un bell’inizio per lui, considerando che settimana prossima torna Lesnar.

Vincitore: Samoa Joe

Su un Samoa Joe vincitore si chiude questa puntata di Monday Night Raw.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5,5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
6
Tenshi Neko
Nato nel bresciano, fin da piccolo fan della WWE e tifoso dell'Inter (lo so: le ho proprio tutte), nonostante sia fresco di reclutamento, il mio compito principale per Zona Wrestling è quello di analizzare le puntate di Raw. La gioia. Dei wrestler attuali della WWE, sono un blind mark di Bray Wyatt (per il potenziale), Kevin Owens, Aj Styles e Big Show (il perché di quest'ultimo è un mistero anche per me).
  • _Romanov_

    I pugni che da mia sorella di 4 anni, sono più credibili di quelli di Ambrose.

    • Alex 92

      Ma invece di apprezzarlo perché è più che bravo al microfono, è più che bravo sul ring, vi fermate a vedere per come tira i pugni. Io boh, davvero.

      • _Romanov_

        Noioso sul ring, noioso al microfono, noioso il personaggio, stupidi i comportamenti (come quando era nel backstage con Angle, dove sembrava in preda a crisi epilettiche), noioso il fatto che debba sempre avere la meglio (come ,se non peggio, di Reigns), noioso il fatto che renda ridicolo Miz in ogni puntata di RAW, noiosi la maggior parte dei suoi regni titolati. Ovviamente è tutto a titolo personale.

        • Alex 92

          Noioso sul ring? Al microfono? Fa del comedy che per quanto mi riguarda non annoiano. Sul fatto che renda Miz ridicolo non mi trovi proprio d’accordo (anche perché dovresti dirmi per cosa intendi rendere ridicolo miz)
          Il regno da campione USA non è noioso, quello come campione dei pesi massimi non mi pare, difese titolate ne ha fatte.
          Magari ha fatto un brutto match con Ziggler a backlash l’anno scorso ma sono cose che capitano. Per quanto mi riguarda non continuo, perché sembra di parlare con un muro.

          • _Romanov_

            A me che dovrebbe importare che tu non sia d’accordo?

          • Alex 92

            Ma infatti con uno maleducato io non ho più nulla da dire.

          • wakko

            Qui non c’entra essere d’accordo,in disaccordo e avere opinioni prs su questo e quant’altro;c’entra il fatto che stiamo parlando di un FENOMENO conclamato ed apprezzato e affermare che è “noioso sul ring, è noioso al microfono, è noioso il personaggio” significa capire poco il wrestling

          • MikeP92

            Dai ragazzi, ognuno può avere la sua opinione e per lui Ambrose è noioso. Certo, questo simpaticone qui crede di essere un esperto e lo ha dimostrato commentando tutta la puntata con una presa in giro dei pugni di Ambrose.

          • wakko

            Allora io rispetto TUTTE le opinioni ma se mi dici che una 500 è + veloce di una Koenigsegg ccx mi DEVI spiegare il perché in 500 lingue !!
            A buon intenditor poche parole

          • _Romanov_

            Ah beh, se lo dite voi. Per me i fenomeni sono altri, specialmente in ring. Capirò poco di wrestling, grazie al cielo ci siete voi.

          • Cole

            Scusa se mi intrometto, chi sono i fenomeni per te? Solo una curiosità.

          • _Romanov_

            Styles, Angle, Cena,Lesnar, Jericho, Rollins(potenzialmente)i Revival, Charlotte, Banks,Nakamura. Molto buoni ma non fenomenali (almeno per ora) Zayn,Owens, Balor, Neville. Tutta gente che ritengo migliore di Ambrose. Miz stesso, mi intrattiene 100 volte più di Ambrose.

          • Alex 92

            Lesnar, lo stesso che si fa vedere quando vuole? Ti basi sul match che hanno avuto a WM? Per favore.
            Comunque Ricamino, è in continua evoluzione come personaggio. Poi magari a te avrà fatto qualche torto se addirittura ti fa così tanto schifo.

          • _Romanov_

            Per me Lesnar è un fenomeno (pensiero personale e condiviso da tanti altri), la cosa ti crea problemi? Ambrose personaggio in evoluzione? Quando mai? Semplicemente è rimasto uguale ,in tutto e per tutto , dalla faida con Rollins. I segmenti sono pure simili.

          • Owens non fenomenale? Per quanto mi riguarda è dieci gradini sopra a Nakamura e Rollins come total package, non capisco come la gente non riesca a vedere il total package che è KO.

        • FuXas(inho)

          Ambrose è stato il migliore, e ha tirato la carretta, per un lungo periodo. Miglior sfidante di Rollins sia quando aveva la valigetta che quando deteneva il titolo, grande inseguitore. Personaggio più interessante, e probabilmente più over, tra la RR 2016 e WM 32, dove perse in modo orribile contro Lesnar (non per colpe sue). Da lì, pur essendoci stato un calo, ha avuto un grande momento con la vittoria del titolo e ha fatto un buon regno (non ottimo né micidiale, ma buono), e contro quello styles ha fatto il suo nonostante la situazione fosse strana, lui era il face ma l’heel era osannato, per tutti i motivi che conosciamo, come non ci fosse un domani. Non è il migliore né sul ring né al microfono, ma è complessivamente un grande performer, e soprattutto ha delle caratteristiche uniche che nessun altro ha. Anche a me, spesso, annoia e ritengo che il suo personaggio si sia appiattito e non abbia avuto evoluzioni, ma questo va inquadrato in un problema che non riguarda solo lui ma tutto il prodotto e altri performer, vedi rollins, balor, owens stesso, etc.

      • Fessanger

        Sono due anni che fa e dice le stesse cose, i soliti promo da matto psicopatico e sul ring non è niente di che. Come campione lasciamo perdere; discreto con la cintura USA, pessimo e noioso come campione wwe. Dovete accettare le critiche al vostro caro “ricamino”, si dice spesso che orton e reigns sono noiosi ma lui sta allo stesso identico livello

        • NoMoreSorrow

          MADONNA FAMMI DA TESTIMONE DI NOZZE

        • MikeP92

          Ah Ambrose è stato pessimo e noioso come campione WWE? Illuminami sui fantastici regni che sono stati migliori del suo in questi ultimi anni. Super Reigns? Owens? Cena? Orton? I sempre presenti Lesnar e HHH? Goldberg? Wyatt? Bryan? (lui è stato sfortunato) Sheamus? Gli unici, eccetto Ambrose, che hanno avuto regni accettabili sono stati AJ Styles e Rollins…

          • Fessanger

            Oltre a Styles e Rollins ci metto anche quello di Orton nella faida con Bryan. Quest’ultimo è stato sfortunato come hai detto te e sono d’accordo. Tra quelli che tu hai elencato come campioni noiosi ne manca uno ed é proprio Ambrose, fa e dice sempre le stesse cose ma lo sopravvalutate lo stesso. Poi se a voi piace nessun problema, ma non criticate chi lo critica

          • MikeP92

            Da fan di Ambrose sono il primo a dire che il suo regno da campione è stato sottotono e noioso questo suo ultimo regno IC. Rispetto le critiche ma dire che il suo regno addirittura è stato “pessimo” mi pare molto esagerato. Per quanto mi riguarda, un campione “pessimo” può essere Kalhi, Reigns, Orton (l’ultimo), Sheamus di due anni fa, Swagger, KO, il solito Super Cena ma Ambrose no. Sottotono sì, ma pessimo no.

          • Fessanger

            Ok, magari esagero io a definire pessimi i suoi due regni, quello da campione wwe e l’ultimo da IC. Giudico noiosi/pessimi i suoi regni come quelli di reigns, orton(l’ultimo), cena, khali, sheamus, lesnar ecc.
            Quello di goldberg vabbe neanche a dirlo, serviva solo per dare “importanza” al titolo.
            La colpa, ovviamente, so che non è la sua ma di chi ormai gli fa fare sempre le stesse cose. Ma se ti devo giudicare il dean ambrose degli ultimi due anni non posso che definirlo noioso. Lui come tanti altri eh, la mia critica non è soltanto per lui sia chiaro

    • MikeP92

      Mettere la virgola tra il soggetto e il verbo è un miliardo di volte peggio dei pugni di Ambrose!

      • _Romanov_

        Mancava il grammar nazi che non usa la punteggiatura.

        • MikeP92

          Meglio non usarla che usarla a membro di cane come te. Oltre a dire una cavolata l’hai pure scritta male…

          • _Romanov_

            Ho letto alcuni dei tuoi commenti. Non infierisco ulteriormente.

          • MikeP92

            Che paura! Brrrrr

          • _Romanov_

            Manca il punto.

          • MikeP92

            Aveva paura che tu infierissi quindi non si é presentato!

          • _Romanov_

            Manca l’accento sulla e.

          • _Romanov_

            https://uploads.disquscdn.com/images/896deb7966af9ebb0e39db9baa9823cc50019d9f4003e7e68fd93e44da0772a8.jpg Ci hai provato bellezza. Le correzioni a posteriori sono davvero pessime. Ciao “grammar nazi”.

          • MikeP92

            Ahahahah ma hai screenato quei 10 secondi (o poco più) prima che mi rendessi conto dell’errore? Ma non hai nient’altro da fare? Ahahah!

          • _Romanov_

            Ah, scusa ancora una cosa: l’accento sulla e va al contrario. Ciao grandissimo!

          • MikeP92

            Deduco che la risposta alla mia domanda sia “no”.

          • _Romanov_

            Deduco che , nonostante la tua ignoranza grammaticale, tu ti diverta a fare il grammar nazi. Idolo!

          • MikeP92

            Chi lo sta facendo? Tu o io? 🙂

          • _Romanov_

            Preferisco impiegare il mio tempo in altri modi, semplicemente mi diverto a far fare queste figure , a quelli come te. Occhio per occhio…

          • MikeP92

            Matura come cosa.

          • FuXas(inho)

            Sì, però la virgola va un po’ dove le pare 🙂

          • _Romanov_

            Anche lei non scherza.

  • Cole

    Culo

    • Tenshi Neko

      grazie?

  • Matt16

    Unico segmento decente quello del MIz Celebration, il resto è un misto di noia e quel senso di “non sanno più che caxxo fare quindi tiriamo avanti come possiamo”.
    Ah, spero che questo sia l’inizio di una costruzione decente per Joe, deve affrontare Lesnar, e seppur non abbia la minima chance di portargli via il titolo, almeno devono farmelo credere.

  • Kish

    il fatto che il loro top name assoluto, reigns, in questo momento navighi a vista la dice lunga sul booking in generale. sulla vittoria nin arrivata in modo pulito in realtà posso capirlo, rollins aveva perso pulito di recente, almeno in questo modo l’hai un pò protetto e hai lanciato questa faida con wyatt. in più samoa joe è heel, ergo non deve vincere pulito. regola base del classico heel schifoso. Non una scelta bella, ma neanche una roba del quale dovremmo sorprenderci.
    e se reigns bulletto ottiene una reazione migliore rispetto al reigns eroe della giustizia bò.. che vadano in quella direzione.

  • SunBro245

    Non mi sorprende che ci sia poco interesse attorno a Raw, le storyline sono tutte nebulose o mal congeniate. Peccato. Il motivo per cui sto guardando Raw in questo periodo è quasi unicamente il mistero di Kurt Angle, per il resto mi è un buon passatempo (il wrestling ci piace a prescindere, è più forte di noi ^^) non troppo carico di interesse e a sprazzi indifferente (skip qua e la). Ero molto curioso per le conseguenze della vittoria di Joe, e una vittoria di legittimazione secondo la WWE è arrivata, il fatto è che è davvero difficile costruire qualcuno con lo status tale da metterlo su un ring con Lesnar e considerare lo scontro alla pari, ora come ora ce l’ha solo Reigns che è l’unico a vincere sempre one on one. Joe avrebbe bisogno di essere Reigns (da heel, come logica vorrebbe). Wyatt è un giullare. Non è possibile dare ad uno una gimmick in cui si autoproclama dio e fa sermoni su quanto debba incuter timore per poi fargli prendere costanti imbarcate. Necessiterebbe di una buona ricostruzione sconfiggendo midcarder quotati per qualche periodo prima di esssere rilanciato in una faida importante, specie ora che non ha programmi. Per il resto, Miz e Ambrose sono due dei migliori e ascoltarli e vederli è sempre un piacere, ma il troppo stroppia. Goldust vs Truth è un kick off match e ci può stare (ogni volta che vedo Killings penso che è un 2 volte campione del mondo NWA e penso ma come ha fatto a fare quella fine? XD) Interesse medio per i tag team, mi piacciono tanto sia Sheamus che Cesaro e ciò mi aiuta a guardarli, e scarso per il titolo femminile solo perché questa settimana hanno fatto le cose a caso (è difficile non avere Interesse per Alexa <3). No comment per i certified who. Tutti gli altri sono in un sostanziale limbo per ora.

  • Buonculo > Buonsalve

    Wyatt apre la puntata con una buona reazione e un buon promo, quindi deve venire pesantemente imbruttito da Bully Romano. Wyatt ammette la sconfitta e dice che vuole vendetta contro chi gli è costato la sconfitta, e arriva il bullo a zittirlo. Roman e la faccia che fa suscita un’antipatia mostruosa, ma durante il match ha ricevuto buone reazioni da alcuni fan ed è stato tifato. Bel match, dispiace per il Galactus dei poverissimi.

    Tutti felici per l’assenza di Bailey.
    Angle ammette che il segmento di settimana scorsa sulla vita di Bailey è stato uno dei peggiori, potevano semplicemente non ricordarlo, vogliono dimenticare ma lo ricordano ogni volta.
    Quando canta e suona il Drifter non frega a nessuno, non è un heat vero e proprio, è fastidioso perché occupa tempo che la gente paga non combattendo o essendo utile per una faida, quindi è solo inutile. Spero che Ricamino lo massacri.
    Molto bello il momento tra Villajoe e Heyman, specie la parte finale in cui Joe gli sussurra quasi cosa gli farà e di raccontarlo a Lesnar, e poi lo chiude nella Coquina. Buon inizio per questa faida tappabuchi,peccato che Lesnar non lo percepisco come face.
    Rhyno e Slater squashati, mi chiedo quanto gli convenga vista che team face hanno solo gli Hardy, dato che Enzo e Cass sanno sempre più di split.
    Di Neville e TJP onestamente non mi interessa molto, perché TJP non aveva funzionato da face e adesso dovri tifarlo contro quello che l’ha reso minimamente interessante da quando è a RAW? C’erano altri avversari più pronti.
    Il Titus brand non capisco, Tozawa che c’entra? Era lanciatissimo tra i cruiser, prontissimo per andare per il titolo e adesso si dovrà infognare anche lui con Titus? Apollo non smette di ridere nemmeno se gli sparano o sparano a qualcuno a cui vuole bene.
    La celebrazione di Miz è stata stupenda, quando colpisce il pacco è stato il top. Hanno continuato in maniera interessante una faida che penso nessuno volesse rivedere, un buon lavoro. Peccato la presenza del Drifter XD
    Carino Big Show che prende il posto di Cass. Pare ci siamo allo split che non porterà a niente. Mentre vedevo il match ho pensato che potrebbero gettare Enzo a 205 se lo vogliono tenere, da quand’è che non fa un bel promo? Cass heel in singolo serve quando c’è già Strowman?

    Per le donne fanno bene a far intervenire più gente, perché Alexa e Nia non aveva molto senso.
    A Joe potevano dare la vittoria senza interferenza, ma mi sa che non hanno piani seri per gli esclusi del fatal-5-way (Balor?).

  • Cole

    Credo di aver sentito ‘We want Brock’ e non ‘Cm Punk’.

    • Tenshi Neko

      mo lo riascolto… eeeeeeeeeee sono un idiota: in effetti è We want Brock…vabbè, il bello della diretta

  • Cristofer Bandini Bettini

    Povero Bray… Mi viene da piangere…

  • thecrookedwall

    Una puntata da 6- che paragonata a quelle appena passate vale 9,5.

  • Picirlein

    Sarebbe stata impensabile una vittoria pulita di Joe, considerando poi che per Rollins sarebbe stata la terza sconfitta pulita in una sola settimana.
    Serviva un avversario a Rollins e chi meglio di Wyatt al momento?
    Entrambi sono in una fase transitoria dal post Wrestlemania.

    • Giù lì oh

      Wyatt è in una fase transitoria dal post Wrestlemania 30

      • Picirlein

        Quello è vero. Però bisogna ammettere che da Survivor Series a WM 33 ha goduto di molta considerazione.
        La faida tra lui è Orton è stata costruita in modo eccellente.

        • Giù lì oh

          Il problema è che i mini-push di Wyatt sono sempre pensati in funzione di una futura sconfitta.
          E’ successo con Cena, è successo con Taker, è successo con Reigns (che vabbè), è successo con Orton, ecc.

  • Gianluca Pagnoni

    Per quanto riguarda la zona Main Event posso giustificare i booker perché l’infortunio di Strowman ha sicuramente scombussolato tutti i piani, il resto dello show però fatica a decollare. Wyatt ormai deve essere riscritto, i suoi sermoni che portano poi a sconfitte non hanno più senso-Miz contro Ambrose anche basta è una rivalità vista e rivista chiudetela e andiamo avanti-Il regno della Bliss non può essere considerato entusiasmante solo per le sue abilità al microfono dato che sul ring è una delle peggiori del roster, le sue vittorie non riescono ad essere credibili nemmeno quando arrivano in modo sporco, il segmento di questa puntata contro Nia Jax non ha avuto nessun senso (perché la Brooke e la James stavano a bordo ring? BOH). Adesso ci sarà un fatal 4 way dove la Bliss vincerà alla solita maniera e poi si spera che a Summerslam il titolo vada alla boss e si possa risollevare la categoria-Il resto dello show è solo un riempitivo per le 3 ore

  • Mr. 619

    -Non mi piace come Raw porta avanti le faide, troppi segmenti parlati e pochi match da ricordare.
    -Wyatt che vuole vendicarsi dei protagonisti del Fatal 5 sarebbe interessante se non fosse che ha iniziato abbastanza male visto che Reigns è inbattibile, Rollins può essere un buon avversario per GBOF per poi a SummerSlam andare contro Balor. Forse potrebbe anche riuscire a battere Seth.
    -Ho interesse per Goldust ma inizio a pensare che possa continuare per troppo tempo con questi promo e il coinvolgimento di Show non mi convince.
    -La Storyline del Titus Brand sta regalando grandissimi match…
    -Il segmento tra Miz e Ambrose mi è piaciuto ma mi preoccupa Maryse che se ne va. Il Drifter interverrà nella faida?
    -Match femminile con un bel finale #acaso.
    -Non sono sospeso di aver visto Joe Vs Rollins e nemmeno di scoprire che il Samoano non ha vinto pulito. Joe non è visto come un Distruttore e Lesnar lo batterà abbastanza facilmente mandando a frantumi un Dream Match.

  • Andrea Cocchiarale

    Puntata mediocre.
    La divisione femminile non si può interamente reggersi sulle mic-skills di Alexa Bliss (anche perché a livello qualitativo è parecchio scadente e poco credibile). Ok Nia Jax come sfidante di transizione….sì, se non hai una Sasha Banks ancora stra-over che invece è parcheggiata nel nulla più totale. Bayley invece è completamente andata, anche a livello di reazione del pubblico (e un personaggio come Bayley, NON PUO’ fallire con il pubblico talmente è facile scriverlo ma a quanto pare la WWE ci è riuscita…).
    Categoria tag team che è sprofondata di nuovo nel nulla più totale, con due campioni che per quanto bravi possano essere niente di più facile che perderanno il titolo contro gli Hardy alla prima occasione, anche perché i fratelli di Cameron sono l’unico team face di valore del brand rosso, se davvero Enzo e Cass dovessero splittare, e sono l’alternativa migliore in attesa di costruire i Revival. La situazione di Gallows & Anderson infine mi rifiuto di commentarla.
    Neville ha bisogno di nuovi sfidanti per la corona. Aries l’ha sconfitto in ogni modo possibile e TJP ha perso ogni appeal possibile e immaginabile. Sarebbe logico quindi mandargli contro in futuro Akira Tozawa, considerando che ha sconfitto Brian Kendrick definitivamente e che è uno dei pochi cruiser che va DAVVERO over con il pubblico.
    Miz invece sembra dovrà scannarsi ancora con Ambrose, ma se fossi nella WWE piazzerei nella faida anche Roman Reigns e Finn Balor, giusto per fargli fare qualcosa che non sia la muffa, e farei un Fatal-4 a Grandi Palle di Fuoco (che nome del piffero per un PPV…).
    Seth Rollins e Bray Wyatt andranno in faida tra di loro (ma perché???) mentre Samoa Joe sembra sempre più un puro sfidante riempitivo.
    Interessante solo ciò che riguarda Graves (non le aggressioni ad Enzo Amore, che sembra abbastanza scontato, ma più per gli SMS a Kurt Angle), il resto mediocrità totale e noia.

    Voto: 4,5/10.

  • MikeP92

    Il match tra Wyatt e Reigns mi ha sorpreso in positivo ma ho dovuto abbassare al minimo il volume per non sentire quella maiala urlante (o sono più di una? Boh) che lanciava acuti ad ogni mossa del suo bellissimo eroe!

  • Simone Giuliani

    Wyatt andrà contro Rollins, quindi Wyatt jobberà (perchè io continuo a credere che sarà Rollins a strappare il titolo a Lesnar).
    Solo per questo, la puntata merita 9 a prescindere.

  • Simone Giuliani

    Per me alla fine si scopre che il responsabile degli attacchi è HHH, che vuole mandare un personaggio a Angle.

  • Simone Giuliani

    Samson ha fatto più in due puntate di Raw che in tutta la sua permanenza ad NXT.

  • Tony Dillinger Terry

    No fottetevi, l’overbooking a favore di Joe è altamente inaccettabile in questo periodo.

  • Fringe

    Ricamino che beve vino dalla bottiglia è il momento dell’anno

    • Y2J

      Champagne*

      • Fringe

        Si ma quello triste

  • Broken Daniel
    • Cole

      Si era appena ricordato della theme di TJP

  • The Architect

    Discreta puntata.
    Ottimo opener e buon main event, peccato che Wyatt abbia perso perchè il fatto di volersi vendicare dei suoi avversari a ER aveva senso. E ora altra faida a caso contro Rollins.
    Ottimo il segmento tra Heyman e Joe. Quando si alza l’asticella Joe non sbaglia, mi aspetto grandi cose da questa rivalità con Lesnar.
    Divertente la festa di Miz. Il “MARYSE JE T’AIME!!” vale tutta la puntata. lol
    Peccato per l’assenza degli Hardy e di Balor.
    Il resto nella norma.

  • Aj Rollins

    Degno di nota il segmento tra Heyman e Joe, potrebbe uscire una bella faida. Peccato per l’overbooking finale…
    Miz si conferma un ottimo intrattenitore, ma il feud con Ambrose ha stancato. Dovrebbero trovare a entrambi qualcosa di nuovo.
    I messaggi ad Angle sono interessanti, ma conoscendo la WWE ci sono alte probabilità che il tutto si riveli una schifezza.
    Per il resto il solito show mediocre.

  • THE WYATT FAMILY

    Il segmento di Miz è la miglior cosa successa nel week-end WWE…..dato l’ ottimo lavoro che sta facendo lo meriterebbe lui il titolo Universale, altro che Lesnar

  • TheMoneyMaker

    Joe che chiude Heyman nella Coquina Clutch mi ha fatto venire

  • LuchaKappa

    5,5 alla qualità dei Match …. mah
    Forse 5,75 sarebbe stato un voto più adeguato!!!!!!!1!1!!!1

    • Fringe

      Qualcuno metta posto il sistema per fare le medie ne il ruestling 1!!!1!1!

      • Alex 92

        Tenshi non sa fare le valutazioni 1!!!1!1!

        • Tenshi Neko

          vi ammazzo tutti e tre con affetto <3

  • Irish Tommy

    Non ho visto l’intera puntata(solo i segmenti di Joe/Heyman e Miz/Ambrose), ma dal report sbaglio o ha fatto meno defecare del solito?

    • Tenshi Neko

      guardala tutta e giudica te :3

      • Irish Tommy

        L’ultima volta che ho provato a guardare le 3 ore di Raw mi sono addormentato a metà, ma ci proverò 😉

    • Stefa

      A me è piaciuta

  • ivan pagliaro

    reigns il bullo….a proposito le avete sentite le donne come gridavano a reigns

  • King Cuzzy

    Se non ricordo male era uscita una news sui siti USA che lo diceva, quasi per avvertire, “guardate, siccome ogni anno che passa hanno meno piani e ogni anno che passa il roster è più gonfio di nomi, da WM a luglio andranno avanti con tag team match che Teddy Long viene al solo pensiero e mezze faide che possono durare da una puntata (Wyatt-Bàlor, a quanto pare troncato) a vari mesi (Rollins-Joe)

  • wakko

    Brutta punta con da salvare RR vs Wyatt e Joe vs N.S. “sceso da cielo”;per il resto booo…..
    –lo split fra Cass e Amore frega a tutti(sì sì’)
    –Bayley e Sasha destinate al nulla così come ho davvero paura per la James e noi ci sorbiamo Alexa vs Nia(*__”)
    –Miz e ricamino sono fenomenali nei segmenti extra ring molto + di quanto fanno vedere dentro ma non basta visto che hanno “stufato”
    –categoria tag team inceppata di britto
    –ed infine ciliegina sulla tora Joe che vince “così”

  • Thebigdog

    Avevano cominciato bene con Joe,attaccare heyman ha mandato un segnale poi giustamente nel mai event rovinano tutto facendolo vincere con una semi interferenza.Io Joe lo gestirei diversamente non come un classico heel che vince “barando” ma come viene gestito Lesnar,cioè un heel duro,tosto da battere e che non ha bisogno di imbrogliare.Per il resto non commento la puntata perchè ha fatto defecare mi sono annoiato in una maniera assurda anche con Miz e Ambrose che oramai fanno le stesse cose da 6 anni.

  • ChristianPeeps

    Da dove possiamo cominciare…

    1. Salvate il soldato Wyatt e non lo dico perchè è uno dei miei preferiti, ma proprio perchè viene massacrato ogni volta. Sembra che la WWE stia facendo il gioco del gambero con Bray: per un passo avanti gliene fanno fare 50 indietro.
    Ricostruitelo come si deve: fategli distruggere qualche midcarder, dategli la cintura IC per qualche mese (4-5 potrebbero essere sufficienti) e poi spingetelo con calma verso i piani alti.
    Non è possibile che dal suo debutto sia stato macellato in continuazione: Cena, Taker, Reings…etc.
    E per quanto riguarda Reings…qualche parolina in più non guasterebbe.

    2. Questione IC: il segmento era carino, ma vi prego…vi scongiuro…non un nuovo The Miz vs Ambrose.
    È la centesima volta che si scontrano tra single match, match di coppia e altro.
    Tra un po’ raggiungeremo il record di Cena-Orton.
    E non fate la pazzia di dividerlo da Maryse.

    3. Titoli di coppia: contento per Sheamus e Cesaro, anche se forse hanno esagerato a tenere lontani gli Hardy per questa settimana.
    Il prossimo ppv prevederà l’atteso rematch e poi?
    La WWE dovrebbe sforzarsi a creare un altro team face o a turnare qualcuno se gli europei dovessero mantenere i titoli.

    4. A proposito di team face…uno che poteva tornare utile si sta disfacendo.
    Non sono mai stato troppo entusiasta di Enzo e Cass, ma come sfidanti di transizione per i campioni potevano andare.
    Le possibilità sono due, a mio avviso: Cass è l’assalitore e ha inscenato un infortunio per distogliere i sospetti oppure i Revival centrano qualcosa.
    Ah e nessuno si sofferma che nel match combattuto tra Enzo e Big Show (è sempre bello vederti gigante della mia infanzia) contro Gallows e Anderson, questi ultimi hanno fatto una figura pessima.
    Mi ricollego al punto 1…salvate anche l’ex Bullet Club.

    5. Titolo femminile: lasciamo perdere.
    Tutti dicevano che l’arrivo di Alexa in quel di Raw aveva fatto guadagnare loro qualcosa e su questo sono d’accordo.
    Tuttavia le uniche che possono impensierirla sono Sasha e Blayley che per il pessimo promo dell’altra volta non verrà riproposta per un po’.
    Dana è una jobber, Mickie potrebbe essere campionessa di transizione, Nia Jax è uno sgabello con la mobilità di un armadio a 4 ante.
    E di Emma non ho manco capito se sta a Raw o a SD.

    6. Goldust vs R-Truth lasciamo perdere.
    Spero solo vinca il Bizarre One.

    7. Segmento tra Samoa Joe e Heyman non male.
    Paul ci sa sempre fare al microfono e anche se Samoa ha vinto con Rollins grazie all’intromissione di Wyatt, sono quantomeno curioso di vedere il match per i titolo.

    8. Esclusi questi punti…Balor scomparso nel nulla.
    Rollins va verso una faida con Wyatt? Entrambi avrebbero disperato bisogno di una vittoria e probabilmente sarà a vantaggio dell’ex membro degli Shield.
    Reings senza Strowman è rimasto senza avversari contro cui urlare.
    E mi son dimenticato di Kurt Angle che in qualche modo mi sta incuriosendo con quel suo cellulare.
    Cosa bolle in pentola?

    • Cristofer Bandini Bettini

      Concordo su Wyatt

      • ChristianPeeps

        Se hai letto il mio intero sclero, meriteresti un bel camion di medaglie.

  • vittoriomiz

    Quali sarebbero le “sbavature” del promo Heyman/Joe? Uno dei migliori promo del 2017

    Peccato che non abbiano inziato subito a dare vittorie pulite di livello a Samoa.

    • Tenshi Neko

      l’audio che si sentiva e non sentiva nella parte finale. Avesse detto le stesse cose al microfono, o comunque con maggior chiarezza, non avrei trovato alcuna sbavatura. seriamente, ho dovuto ascoltarlo e riascoltarlo per capire in buona parte ciò che ha detto.

      • Milo

        In effetti avrebbe avuto molto più impatto per il pubblico live e sarebbe stato molto più figo dirlo al microfono, però se ci pensi va bene anche così, io invece ho dovuto riascoltare il “SO DO I ” finale qualche volta in più ahahaha

        • Tenshi Neko

          infatti ho parlato di “sbavatura” e non di “errore” 😉

      • vittoriomiz

        È stato fatto volutamente di non utilizzare il microfono, per dare un’idea di Joe più minaccioso nel dire quelle frasi ad Heyman sottovoce (da casa si sentivano comunque perfettamente). I fan all’arena hanno dovuto interpretare il tutto dal linguaggio del corpo dei due e dal megaschermo. E ha funzionato, visto che è stato uno dei momenti più intensi dell’intero promo, con il pubblico molto coinvolto.

  • MizThunder

    sicuro che la James e la Brooke volessero far perdere Alexa? a me è parso che l’avessero fatto apposta per non far diventare Nia campionessa (e quindi alla fin fine accettare la “proposta” di Alexa nel backstage) per poi attaccarla lo stesso in quanto non sono amiche. L’ho trovato piuttosto coerente sinceramente come intervento.
    Il promo Joe – Heyman è stato molto bello, sopratutto alla fine.

    • Tenshi Neko

      No, MizThunder: avevano nettamente rifiutato la proposta e successivamente l’hanno anche attaccata

  • Milo

    Ho sempre supportato Cesaro, nel bene e nel male, andando contro a quelli che dicevano che non aveva carisma, che non aveva un character preciso, ho sempre sostenuto sia uno dei migliori al mondo ma ragazzi… in tutta onestà è quasi meglio reigns al microfono. Oggi su 20 parole ne avrà botchate la metà (sto esagerando, ma capite il punto) in più con un tono semi stridulo e quando alza il tono della voce risulta sempre forzatissimo. Si è salvato anche quando ha detto CHAMPIONSHHH… e si è accorto che stava dicendo championships al posto di champions. Chiaramente essendo in TV davanti a quasi tre milioni di persone e a 15 mila live si può capire il tutto, ma bisogna ammettere che è veramente poca roba al microfono. Ripeto che l’ho sempre apprezzato e queste performance non cambieranno il mio modo di vederlo, ma è insascoltabile

    • demi lavato the best

      ho pensato la stessa cosa anch’io. sarà anche un mostro sul ring, ma è veramente terribile il modo in cui recita.

  • ;Destiel

    La cosa peggiore di Raw è che, nonostante i dirigenti abbiano uno starpower enorme a disposizione, lo usano male. Non sono in grado di creare storyline originali, o comunque coinvolgenti, che non includano necessariamente il titolo. Vedremo di nuovo la solita solfa di Wyatt che attacca persone random, prima Balor, ora Rollins, e poi chi? Su Reigns nemmeno mi esprimo, ormai sappiamo che vincerà sempre e comunque. Dopo aver sconfitto Undertaker dobbiamo tenercelo onnipotente come è.
    La storyline di Enzo e Cass potrebbe risultare interessante solo se si scoprisse che è Braun Strowman ad attaccare i due, tornato in gran segreto dall’infortunio.

  • FutureIsNow

    Rollins per me è un main eventer ed è lontano dal titolo solo perche da face fa cacare e lo dico senza mezzi termini. Ma credo che uno che batte con una gamba un 14 volte campione a wm non puo essere semplice uppercarder

  • LORD_SUNSHINE

    “Never use ‘musical genius’ and ‘Elias Samson’ in the same sentence , Cole” cit. dell’anno di Corey Graves <3

  • Eddie Guerrero

    una puntata niente male, che si poteva fare di più sorpreso per il buon match di Bray Wyatt contro Reigns in positivo.

  • Paolo Palermo

    1) UC: tanta roba il segmento Joe-Heyman. Al di là della modalità di vittoria contro Seth, non penso proprio assisteremo al classico squash made in Lesnar, anche se non vedo probabile una vittoria di Joe a meno di qualche esorbitante interferenza esterna. Che si verifichi qui un ritorno dell’Authority?
    2) IC: Miz riesce sempre a re-inventarsi. La paranoia-Ambrose con tanto di citazioni a segmenti passati mi ha entusiasmato. Spero non lo separino da Maryse, che non è mai stantia in questo ruolo. Ipotizzo un Samson mina vagante…
    3) WC: la scelta di Nia Jax va giudicata nel momento in cui vedremo come verrà impostata la storyline. Dubito sullo scontro 1 VS 1, comunque: inseriranno qualcuna. Alexa non può, né deve perdere il titolo adesso.
    4) CC: TJP è la prima vittima del suo anonimato extra-ring. Peccato, perché sul quadrato se la cava benino. Spero che un nuovo avversario per Neville possa ricercarsi in Gallagher (che bel match fecero?), o tuttalpiù Tozawa.
    5) TTC: situazione a dir poco imbarazzante per tutta la categoria. I campioni sono un team molto ben assortito sul ring, ma Cesaro pecca al microfono. Gli Hardys senza la gimmick Broken risultano un po’ anonimi, e comunque sono gli unici face conclamati. I Revival non possono turnare, Enzo e Cass sono in fase di split, il Club ha uno status inquietante, mentre Rhyno e Slater… sono Rhyno e Slater. Una bella idea sarebbe unire Kalisto e Tozawa, per dirne una, ma è fantawrestling.
    6) Lowcard: per assurdo, mi sta intrattenendo questo gioco di ruolo degli attacchi a Cass e Enzo. Big Show vs Cass potrebbe causami brividi. Goldust e Truth: a quando i fatti? Mi trattengo dal commentare la situazione del #TitusBrand, sperando che il buon Tozawa non venga inghiottito dal vortice.

    Pathos a mille per gli SMS di Angle. Comincio a pensare, peraltro, che Corey Graves possa avere un ruolo estremamente importante nella vicenda – e ciò non mi dispiacerebbe.

    PS. Brividi per l’interazione Samoa Joe-Kurt Angle. Quanti ricordi meravigliosi, di una TNA che è morta ormai.

  • LORD_SUNSHINE

    la puntata non è stata malaccio alla fine, però sono d’accordo su diversi punti, quali l’assenza totale o quasi di gente come Balor e Banks.
    Joe Gestito malino nel main event.
    Ridendo è schernzado , la storyline che m’interessa di più è quella del Chi ha attaccato enzo e Cass?

    Ps: ho riso troppo per i versi che faceva seth quando è stato oggetta della Coquina clutch.
    Sembrava un bambino di 6 anni che non ha avuto il leccalecca.

  • Stex14

    La puntata post Extreme Rules fa un bel passo avanti rispetto alle ultime settimane anche se ci sono ancora dei gravi “buchi” da coprire.
    Il lottato viene “salvato” da un guardabile opener e un discreto main event, nel mezzo c’è stata molta mediocrità negli incontri visti.
    Per Great Balls of Fire annunciato ufficialmente Brock Lesnar contro Samoa Joe per il titolo Universal
    Proprio nella nuova faida tra Lesnar-Joe c’è stato il primo importante e piacevole faccia a faccia tra il samoano e Heyman che ha visto l’ex NXT alla fine applicare la coquina clutch all’avvocato della bestia lasciandolo svenuto sul ring
    Nel main event il nuovo primo sfidante al titolo di Brock ha sconfitto Rollins grazie alla “distrazione video” di Wyatt che porterà molto probabilmente alla nuova faida tra l’ex Shield e il leader della Family
    Per Reigns, con Strowman ai box, non è ancora chiaro il suo “futuro”
    Continua la rivalità Miz-Ambrose con un celebration comedy dove sullo sfondo potrebbe esserci un possibile ingresso di Samson nel feud, visto l’ennesimo attacco all’ex Shield e il possibile “addio” di Maryse come manager del campione IC.
    Va avanti la questione Angle-Graves con i soliti SMS sul cel del GM di RAW
    Situazione strana nella divisione femminile con Bayley fuori dai giochi e la coppia Mickie/Brooke che “aiuta” indirettamente la Bliss a mantenere la cintura contro la Jax attaccandola facendogli vincere il match titolato per DQ
    Divisione Cruiserweight vede TJP battere Mustafa e nel post match la continua pretesa di un title shot di Perkins porta Neville ad attaccarlo sullo stage garantendogli comunque un match titolato a 205live
    La strana rivalità Kalisto-O’Neil/Crews prosegue con l’ennesima vittoria dell’ex Lucha Dragons, questa volta sporca, su Titus con Tozawa a seguire il tutto dal backstage
    Storyline con protagonisti Amore/Cass non intende fermarsi e questa volta la vittima dell’attacco nel backstage è Cass: il tutto ha portato al ritorno di Big Show in coppia con Amore e nel post match il fidanzato di Carmella dopo aver colpevolizzato i Revival la scorsa settimana accusa lo stesso Show dell’attacco subito
    Infine ancora video di “minaccie” per la rivalità Truth-Goldust
    Prossima settimana annunciato il ritorno di Lesnar