Un saluto carissimi lettori di Zona Wrestling, io sono thegmatt e sono pronto a raccontarvi questa nuova puntata di RAW in onda dalla Quicken Loans Arena di Cleveland. Come annunciato dalla WWE stessa poco prima della puntata, il match tra Kane e Strowman che avrà luogo in questa puntata, incoronerà lo sfidante di Lesnar per lo Universal Title alla Royal Rumble. Il solito recap video ci mostra l’intervento di Samoa Joe della scorsa settimana che ha aiutato Sheamus e Cesaro a confermarsi Tag Team Champion ai danni di Ambrose e Rollins. Ma non perdiamo tempo e andiamo live con Samoa Joe che è sul ring con un microfono in mano e ci parla di come lo Shield è una delle forze più dominanti nella storia della WWE, ma lui non è impressionato, così come non lo impressiona Seth Rollins a cui ha rotto il ginocchio al suo debutto a RAW, non è impressionato nemmeno da quella sorta di scarafaggio umano che è Dean Ambrose, e nemmeno di Roman Reigns che ha messo a dormire più volte. Stasera lo aspetta un match con Ambrose ma prima vuole chiudere i suoi affari con Reigns e vuole che venga fuori senza i suoi due cagnolini. Nel backstage mentre guardano Joe su uno schermo vediamo Ambrose e Rollins, con quest’ultimo che dice al compagno di andare a chiamare Reigns. Nel frattempo Joe continua ad insultare Reigns dicendo che non è nulla senza lo Shield e aspetta che lo raggiunga sul ring per dimostrargli il contrario. Ancora nel backstage con Reigns che ha raggiunto i suoi compagni dello Shield e dice di aver tutto sotto controllo mentre si dirige verso lo stage per raggiungere Joe sul ring, attaccandolo. Sheamus e Cesaro arrivano a dar manforte e poco dopo vengono raggiunti dai rimanenti membri dello Shield scatenando una rissa tra tutti e sei. Alla fine ad avere la meglio sono Sheamus, Cesaro e Samoa Joe che dopo aver steso lo Shield posano trionfanti al centro del ring.

Pubblicità

1) Bayley and Mickie James (with Sasha Banks) vs Paige and Mandy Rose (with Sonya Deville) (2 / 5)

Dopo un breve promo in cui le componenti dell’Absolution insultano le loro avversarie il match parte con Bayley e Mandy Rose, quest’ultima cerca e trova il tag con Paige che grazie anche a qualche scorrettezza insieme alla sua tag partner, ottiene il controllo del match. Il tag per Mickie James sembra trasformare la situazione in favorevole per il team face ma mentre l’arbitro è distratto Paige colpisce Mickie concedendo a Mandy Rose lo schienamento vincente.

Winners: Paige and Mandy Rose

Un nuovo “promo a due” tra Bray Wyatt e Woken Matt Hardy ha inizio. Per Bray questo non è niente di nuovo, è sempre stata una lotta tra oscurità e luce, la mattina contro la notte, il bene contro il male, questo è il suo gioco preferito. Matt spiega come la “Grande Guerra” si sia perpetuata per eoni attraverso dimensioni multiple, trascendendo spazio e tempo per continuare ora nel campo di battaglia conosciuto come WWE. La sua saggezza risvegliata (Woken Wisdom, ndr) e la sua Broken Brilliance illuminerà le masse. Per Wyatt è solo un bugiardo le cui parole non valgono niente. Woken Matt racconta di come l’anima di Sister Abigail esista da lungo tempo e di come si siano già incontrati prima, camminando mano nella mano per Babilonia, fin quando non ha contratto una dipendenza alle tenebre ed è stata consumata dal male e ora la sua anima è il passeggero del contenitore noto come Bray Wyatt. Quest’ultimo invita a scegliere saggiamente la propria parte poichè solo uno di loro sopravvivrà. I guerrieri Woken sono pronti alla battaglia contro le schiere di Wyatt, ci informa Matt, e come la scorsa settimana il promo termina con l’alternanza delle risate dei due protagonisti.

Dopo che ci viene mostrato l’incontro nel backstage di settimana scorsa tra Nia Jax ed Enzo Amore vediamo quest’ultimo che, negli spogliatoi, si sta rimirando sulla sua cintura da Cruiserweight Champion prima di essere raggiunto da Drew Gulak che lo informa di come la WWE abbia revocato il diritto di Rich Swann di affrontarlo e stasera avrà luogo un nuovo Fatal-4 Way match. La prossima settimana Gulak affronterà il vincitore e poi sarà pronto a sfidare Enzo per il titolo. Il campione dice di essere pronto per chiunque, Gulak, Dali, Daivari, Nia Jax. Gulak lo interrompe facendogli notare che ha detto Nia Jax e che ha capito cosa sta succedendo, vuole che lui sia pronto a tutto, persino ad un avversario che potrebbe essere come Nia Jax. Enzo, non troppo convinto, gli da ragione.

2) Finn Balor vs Curtis Axel (with Bo Dallas) (2 / 5)

Prima del match Axel rimuove il tutore al collo e inizia subito ad attaccare Balor con l’aiuto di Bo Dallas. Dopo che l’arbitro si sincera delle sue condizioni l’irlandese acconsente ad iniziare comunque il match. Dopo una serie di attacchi iniziali da parte del membro del Miztourage, Balor riesce a reagire e velocemente si aggiudica la vittoria grazie alla Coup de Grace.

Winner: Finn Balor

Promo nel backstage di Kane che dice di avere molto in comune con Strowman, sono entrambi dei mostri ma solo lui emergerà dagli abissi e sarà lui ad affrontare Lesnar alla Royal Rumble per diventare il nuovo Universal Champion.

3) Seth Rollins vs Sheamus (3 / 5)

Buon match con un ottimo ritmo tra i due che non si risparmiano certo, Sheamus cerca di avere la meglio puntando il ginocchio dell’avversario e lo blocca nella Texas Cloverleaf ma Rollins resiste. Una Superplex di Rollins seguita da una Falcon Arrow gli valgono però solo un conto di due. Alla fine Sheamus non riesce a connettere con il Brogue Kick e Seth ha la meglio rispondendo con una ginocchiata che gli vale lo schienamento decisivo.

Winner: Seth Rollins

4) Mustafa Ali vs Cedric Alexander vs Tony Nese vs Ariya Daivari (3,5 / 5)

Match che mantiene un buon ritmo dall’inizio alla fine, spettacolare DDT di Mustafa Ali ai danni di Alexander dopo pochi minuti. Lo stesso Ali connette con una Inverted 450 Splash ai danni di Nese ma lo schienamento viene interrotto. Tony Nese si mette poi in mostra con un salto oltre le corde, una ginocchiata all’angolo ai danni di Alexander con conseguente schienamento che viene poi interrotto. Nel finale Alexander fa piazza pulita, colpisce Daivari con la Lumbar Check e si aggiudica la vittoria. Drew Gulak, al tavolo di commento, non sembra felicissimo, Alexander viene intervistato sul ring da Charly Caruso e dice di voler approfittare a pieno di questa sua seconda opportunità, il prossimo è Drew Gulak e poi penserà ad Enzo Amore e a diventare il nuovo WWE Cruiserweight Champion.

Winner: Cedric Alexander

Nel backstage Gulak ha raggiunto Enzo Amore, dice che sapevano che sarebbe stato Alexander il suo avversario, ora la prossima settimana lo batterà e poi potrà finalmente diventare campione. Enzo lo blocca e Gulak dice che stava solo parlando tra amici, Enzo gli fa notare come non siano amici e di come sia fortunato ad essere un passeggero dello ‘Zo Train, pensa che siano uguali dopo aver vinto un solo match, deve essere fuori di testa e a proposito delle sue presentazioni in PowerPoint c’è solo una parola per descriverle. Enzo viene interrotto da Nia Jax che dice come sia bello vederlo, ed è bello anche vedere Drew, le piacciono molto le sue presentazioni PowerPoint, Enzo le da subito ragione. Prima di andarsene Nia dice ad Enzo che devono parlare, quando lui non sarà occupato.

5) WWE Intercontinental Championship Match: Roman Reigns (c) vs Cesaro (3,5 / 5)

Partenza a razzo da parte di tutti e due con Cesaro che punta sulla strategia di indebolire il braccio dell’avversario e lungo tutto il match mette in mostra il suo repertorio di armbar, uppercuts e intrappola due volte Reigns in una Crossface. Roman dal canto suo si difende bene dando il meglio di se e nel finale respinge un tentativo di Neutralizer per poi colpire con una Spear decisiva. Match che seppure poteva sembrare scontato nell’esito finale è stato veramente molto bello e credibile, grandissima intensità da parte di entrambi con pochissime pause e grandi dimostrazioni di forza.

Winner and still WWE Intercontinental Champion: Roman Reigns

Braun Strowman è nel backstage, guarda la telecamera e spiega come Kane non potrà fermarlo, lui vuole un altro pezzo di Brock Lesnar e stasera si prenderà quest’opportunità.

Asuka si dirige sul ring pronta per affrontare Alicia Fox che però non esce sullo stage, al suo posto ecco l’Absolution. Paige si chiede cosa sia successo alla sua ex migliore amica, vediamo sullo schermo che un arbitro sta dicendo ad Alicia, che si tiene il braccio infortunata, che ha bisogno di cure mediche. Paige continua ad avvicinarsi al ring e dice di come abbiano sentito parlare di Asuka ma che nessuno può fermare l’Absolution, nemmeno lei. Quindi farebbe meglio ad andarsene o saranno loro a farla andar via, Asuka non ha nessuna intenzione di farlo e le tre membre dell’Absolution circondano il ring salendo sull’apron. Paige dice che è ora che Asuka incontri l’Absolution, scatta la rissa con Asuka che attacca per prima Mandy e Sonya e chiude Paige in un’armbar. L’Absolution riesce a riprendere il controllo della situazione e mentre Paige si appresta a colpire Asuka viene interrotta dalla musica di Sasha Banks che guida l’intero roster femminile di RAW sul ring. Le ragazze attaccano l’Absolution e Paige riesce a sfuggire alla presa di Nia Jax, non ha la stessa fortuna Mandy Rose che poi viene trascinata fuori dalle sue due compagne. L’Absolution si ritira sullo stage mentre le restanti superstar le guardano dal ring con aria di sfida.

Siamo nuovamente nel backstage con Jason Jordan che entra nell’ufficio di Kurt Angle e lo abbraccia scusandosi per il suo comportamento della scorsa settimana, spiegando come le sue emozioni e la sua intensità abbiano avuto la meglio. Angle gli ricorda che in quanto General Manager ha delle responsabilità e non pensa sia pronto ad avere un rematch con Samoa Joe. Jordan se ne va dicendo “Okay, Kurt”.

6) Dean Ambrose vs Samoa Joe (3 / 5)

Appena suona la campanella Jason Jordan esce sullo stage e si accomoda su una sedia a guardare il match. Scambi iniziali tra i due che non sembrano farci individuare un favorito, Joe evita un tentativo di Dirty Deeds di Ambrose e poi passa a provocare Jordan invitandolo ad avvicinarsi al ring. Jordan non si fa pregare ed Ambrose prova ad approfittare della situazione con un roll-up ma ottiene solo un conto di due. Quando entrambi sono a terra fuori dal ring, Jordan spinge Ambrose sul ring e Joe lo ringrazia bloccandolo nella Coquina Clutch, Ambrose fa piazza pulita con un suicide dive. Ambrose colpisce Joe con un flying elbow per lo schienamento vincente che però l’arbitro non vede poichè impegnato a discutere con Jordan sull’apron. Ambrose va faccia a faccia con Jordan a bordo ring e i due vengono colpiti dal suicide dive di Samoa Joe che stende Jordan e porta Ambrose sul ring dove gli applica la Coquina Clutch, Dean perde i sensi. Match di base non esaltante che però guadagna molto dalla distrazione di Jordan e dalle interazioni dei tre lottatori confezionando un risultato finale decisamente d’intrattenimento.

Winner: Samoa Joe

Nel backstage Dana Brooke è grata nei confronti di Titus O’Neil e Apollo Crews. Titus le da il benvenuto nella Titus Worldwide. Apollo comincia ad urlare come un matto e viene interrotto da Karl Anderson e Luke Gallows. I due dicono che quelli che lavorano alla Titus Worldwide non sono altro che nerd. Un urlo disumano di Braun Strowman fa disperdere il gruppo e il Monster Among Men appare camminando come un treno, il suo match è il prossimo e ci viene mostrato come gli addetti ai lavori della WWE stiano rinforzando il ring in vista del main event. Dopo un video che ci prepara al match tra Strowman e Kane di stanotte viene ricordato che la prossima settimana farà il suo ritorno a RAW il WWE Universal Champion, Brock Lesnar.

7) N°1 Contender Match for the WWE Universal Championship: Braun Strowman vs Kane (2 / 5)

Iniziale dimostrazione di potenza da parte di Strowman che colpisce Kane dentro e fuori dal ring, mandandolo contro i gradoni d’acciaio. Kane sembra chiedere pietà a Strowman che non si ferma, il Big Red Monster reagisce e connette con una Chokeslam per ben due volte ma Strowman esce da entrambi gli schienamenti causando la frustrazione di Kane. L’azione si sposta fuori dal ring e Strowman carica Kane mandando entrambi a distruggere una barricata. Con entrambi a terra l’arbitro raggiunge il conto di dieci a sancire un double count-out.

Winner: No contest

La sfida tra i due non termina e continuano ad attaccarsi, entrambi afferrano la parte superiore dei gradoni d’acciaio e si colpiscono a vicenda con Kane che ha la peggio. Strowman prende un tavolo e lo lancia sul ring, Kane riprende il controllo della situazione colpendo ripetutamente Strowman con una sedia per poi andare a sistemare il tavolo sul ring. Double clothesline ed entrambi finiscono giù. Kane si mette seduto e fissa con furia Strowman che però fa lo stesso scatenando la reazione impaurita di Kane che arretra verso l’angolo. Braun carica Kane che però reagisce tentando la Chokeslam contro il tavolo ma Strowman si libera dalla presa, si carica Kane sulle spalle e con una Running Powerslam lo scaraventa contro il tavolo. La puntata volge al termine con Strowman che ha avuto la meglio nel post-match ma tuttavia non abbiamo un risultato ufficiale per chi dovrà affrontare Lesnar per il titolo.

OFFICIAL RESULTS:

* Paige and Mandy Rose def. Bayley and Mickie James
* Finn Balor def. Curtis Axel
* Seth Rollins def. Sheamus
* Cedric Alexander def. Mustafa Ali, Tony Nese and Ariya Daivari
* Roman Reigns def. Cesaro to retain the WWE Intercontinental Championship
* Samoa Joe def. Dean Ambrose
* Braun Strowman vs. Kane ended in a Double Count Out

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
8
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
7