Buon salve, lettori di Zona Wrestling. Come sempre alla tastiera c’è il vostro sempre più esausto Tenshi Neko, pronto (si fa per dire) per una nuova ed entusiasmante (ahahah x2) puntata di Raw. Viste le aspettative per questa settimana, uno sbadiglio di disappunto è d’obbligo: un solo match annunciato, ovvero l’ “attesissimo” scontro per stabilire i number one contender ai titoli di coppia tra i Certified G e Cesaro & Sheamus (e per fin troppi motivi della cosa non frega niente a nessuno), mentre il resto dovrebbe essere semplice e puro lavoro di costruzione in vista di Wrestlemania. Per quanto sia giusto, c’è il piccolo problema che di tutte le faide di Raw le uniche quantomeno interessanti siano quella Jericho/Owens (al momento mi rifiuto di dire che è per il titolo USA) e Reigns/Taker, anche se quest’ultima lo è per i motivi sbagliati, visto che tutto l’interesse gira attorno al quesito “in WWE saranno davvero così senza vergogna da far vincere l’Ariete contro il Deadman, magari continuando pure a fingere che il primo sia face nonostante si comporti da heel?”.

Pubblicità

Dopo questa prova che l’ottimismo è il profumo della vita, la puntata si apre con nientemeno che la Bestia Brock Lesnar, accompagnata, ovviamente, dal proprio manager Paul Heyman. Reazione bipolare ma nel complesso buona per Brocky. Il buon Paul si inginocchia, fingendo di essere stupefatto dell’F5 eseguita dal suo assistito su un Goldberg che prima d’allora pareva apparentemente indistruttibile. Ride di gusto, il perculante pacioccone, prima di dire che, in fondo, l’unico risultato finale possibile era che Goldberg andasse a terra. L’avvocato continua affermando di non poter prevedere nel futuro, ma quella F5 ha fatto capire a lui e a tutto il WWE Universe ciò che si vedrà a Wrestlemania: Lesnar farà gridare ai commentatori che Goldberg è caduto. Poco dopo Paul viene interrotto dai canti dell’arena per Bill, ma reagisce prontamente e, dopo aver affermato che quella sera Goldberg non c’è, al contrario di Lesnar, invita “gentilmente” il pubblico a chiudere il becco se ha intenzione di cantare per Goldberg. Il promo finisce con Paul che afferma che la resurrezione di Goldberg si arresterà a Wrestlemania e che è sicuro che la visione che ha avuto si realizzerà: Lesnar andrà in alto, mentre Goldberg cadrà. Bel promo di Paul, come al solito. Il manager ha l’incredibile talento di riuscire a renderle i suoi discorsi sempre nuovi ed interessanti, nonostante alla fine delle finite dica sempre le stesse cose. Semplicemente impagabile.

Primo segmento nel backstage della serata: Mick Foley viene avvicinato da Stephanie McMahon. Quest’ultima definisce Heyman “raccapricciante”, facendo ridere Foley. Steph è felice di essere riuscita a tagliare quella tensione che c’era tra loro. Per questo rivela al GM che è pronta ad insegnargli una delle prime lezioni che suo padre le ha trasmesso, una cosa che non avrebbe mai potuto apprendere da sola. Quest’ultimo vorrà imparare? Mick non pare entusiasta, ma la Billion Dollar Princess è implacabile nel suo proposito e sentenzia che il GM dovrà guardare nel roster di Raw e scegliere qualcuno da licenziare. Così manderà un messaggio e dimostrerà di avere una forte leadership. Il fu Cactus Jack pare molto triste per la cosa, ma dice che lei può contare su di lui.

-Match 1: Sasha Banks w/Bayley vs Dana Brooke w/Charlotte 1 Stars (1 / 5)

Sasha vince in poco più di un minuto con un roll-up. Fine. Dopo l’ “incontro” Charlotte si mette a rimproverare aspramente Dana sul ring. La campionessa dice che non le serve che una come lei stia al suo fianco e di essere felice di potersi finalmente liberare della Brooke (magari potessimo dire la stessa cosa). Dana non la prende bene e tira un pugno alla sua ex maestra. Le due giocano ad acchiapparella fino a quando Dana non prende per i capelli la Flair. L’ex campionessa riesce a liberarsi e a scappare, mentre Dana riesce nell’impresa di ricevere dei cori a favore. Che assurda perdita di tempo…

Vincitrice: Sasha Banks w/ Bayley

Viene trasmesso un video sul vincitore del Warrior Award di quest’anno, Eric LeGrand, ex giocatore di football americano rimasto paralizzato nel 2010 in un contrasto di gioco.

Scopriamo che Chris Jericho e Sami Zayn affronteranno in serata Kevin Owens e Samoa Joe.

Cruiser moment. Viene annunciato inoltre che a WWE 205 avrà luogo un fatal 5 way elimination match tra Austin Aries, TJ Perkins, Akira Tozawa, Brian Kendrick e Tony Nese. In palio ci sarà la title shot per Wrestlemania contro Neville. Il vincitore sarà al 99% Austin, ma voglio vederlo comunque.

-Match 2: The Brian Kendrick & Tony Nese vs Akira Tozawa & TJ Perkins 2.5 Stars (2,5 / 5)

La cosa della stretta di mano la fanno una volta sì e una no. Si decidano. Gli heel si avvantaggiano inizialmente con Nese che attacca alle spalle Tozawa, convinto che ad iniziare fosse Brian. Akira reagisce prontamente e butta fuori l’avversario a forza di pugni, Chop e gomitate, per poi atterrarlo con un Suicide Dive. Nese tenta di avvicinarsi ma TJ Perkins lo atterra con un Hurracanrana dall’Apron. Dopo la pubblicità vediamo Brian tentare di chiudere il giapponese nella Bully Choke senza successo, mentre Neville li guarda tutto torvo davanti a una TV (ma dategli almeno una sedia, povero cristo!). Il nipponico riesce a liberarsi degli avversari e tenta di dare il cambio a Perkins, ma Kendrick riesce a impedirlo buttando giù dall’apron TJ. Nese riesce con la sua forza a contenere efficaciemente Tozawa ma il suo tentativo di Sunset Flip viene evitato da Tozawa, che nello slancio riesce anche a colpire Brian con un Enziguri. Hot tag per TJP, che atterra subito l’avversario con uno Springboard Crossbody e con la sua combinazione di pugni, calci e Dropkick. Va per lo schienamento, venendo interrotto da Brian. Akira, accorre in aiuto del compagno, ma viene spedito fuori da Kendrick, che a sua volta viene buttato fuori da Perkins. Tony ne approfitta per atterrare quest’ultimo con una violenta Clothesline, ma è solo conto di due. I face arrivano vicini alla vittoria con una Springboard DDT di TJP, ma Brian interrompe ancora lo schienamento. TJP tenta il Damnatiion Kick su Tony, ma viene bloccato nuovamente da Brian. Tozawa si libera dell’ex campione di coppia con un Enziguri, ma Nese scaraventa i face l’uno contro l’altro, per poi beffare l’ex campione dei Cruiser con un roll-up illegale. Match nel complesso sufficiente, ma un finale un po’ confusionario e poco equilibrato.

Vincitori: The Brian Kendrick & Tony Nese

Nel backstage, Charly Caruso domanda ai campioni di coppia di Raw, Luke Gallows e Karl Anderson (si rischia di dimenticarsi i loro nomi a momenti… poveracci…), che ne pensano del match per decretare i number one contender alle loro cinture. Anderson afferma di essere stanco che si continui a parlare dei Number one contender piuttosto che di loro (vero) e Gallows li definisce tutti dei Nerd. Robba nuova, robba fresca.

Entra nell’arena Kevin Owens che, dopo la pubblicità, illuminato dal suo solito e  solitario faretto, si appresta a parlare al pubblico. La folla inizialmente lo blocca con dei cori per Y2J, ma KO non si scompone e ricorda come un mese prima, al festival dell’amicizia, abbia riportato la luce dei riflettori dove dovrebbe stare, ovvero su di lui. Dopo un recap (non del tutto necessario) sul tradimento di Kevin ai danni di Jericho, l’ex campione Universale afferma che Jericho lo ha fregato a Fastlane: in quel PPV ha perso contro di lui, non contro Goldberg. Per questo ora sarà lui che gli toglierà il titolo degli Stati Uniti e le uniche cose che rimarranno di Jericho saranno le “Lacrime di Jericho”: “crying out, man”. Dopotutto, “chi ha bisogno di un migliore amico quando puoi avere un distruttore?”. Richiamato, sale sul ring anche Samoa Joe, pronto alla battaglia

-Match 3: WWE United States Champion Chris Jericho & Sami Zayn vs Samoa Joe & Kevin Owens 1.5 Stars (1,5 / 5)

Owens sembra voler partire aggressivo, ma tempo 1 secondo, letteralmente, e decide di dare il cambio a Joe. Dopo un’iniziale dominanza, viene intrappolato momentaneamente nell’offensiva combinata dei face, ma non gli ci vuole molto per mandare a terra Sami con le sue manovre di potenza. Entra Kevin che, dopo aver preso un po’ in giro Jericho, lo colpisce con un Superkick. Sami si riprende e riesce a buttare a terra entrambi gli avversari con un Suicide Dive, anche se sbatte malamente il ginocchio. Sami attacca Joe, venendo però attaccato a sua volta da Owens. I due heel infieriscono su Sami… fino a farsi squalificare. Sami viene bloccato dalla Coquina Clutch del samoano, fino a quando non interviene Chris. I due heel però, grazie alla superiorità numerica, riescono ad avere la meglio. L’offensiva si conclude con una Pop-up Powerbomb di KO, prima che i due vengano allontanati da un gruppo di arbitri. Un vero e proprio spreco. Avrei preferito un promo in meno e qualche minuto in più di match.

Vincitori: WWE United States Champion Chris Jericho & Sami Zayn

Nel backstage rivediamo Stephanie e Foley. La moglie del Triplo si offre di aiutare Mick nella sua “selezione”, ritenendo Sami Zayn il miglior candidato al licenziamento. Foley non è entusiasta. Nel frattempo entra nella stanza Nia Jax, indignata che non le sia stata data la possibilità di far parte del match titolato di Wrestlemania. Foley vorrebbe scacciarla, ma Steph non è dello stesso avviso e afferma che avrà la sua possibilità di entrare nel match titolato di Wrestlemania, se in serata vincerà un match contro Bayley.

Mick Foley è ancora a cazzeggiare nel backstage quando viene approcciato da Jinder Mahal. L’indiano vuole una sfida. Leggermente imbruttito, Mick lo manda contro Roman Reigns. Com’è umano lui.

Il cazzeggio sembra un’arte apprezzata a Raw, visto che anche il New Day è nel pieno di tale nobile arte in un proprio angolo personalizzato. Dopo aver ribadito per l’ennesima volta che saranno gli host di Wrestlemania, pubblicizzano il lungometraggio animato dei Jetson nella quale Big Show arriva vicinissimo a conquistare il mondo del futuro col suo wrestling. Non scherzo. Arriva il vero Big Show, che fa una tremenda fatica a parlare, visto lo stacchetto pubblicitario di Kofi sul loro carretto gelato e il casino generale causato dal trio. Si riesce comunque a capire che parteciperà alla Andrè The Giant Battle Royal. I piani con Shaquille O’Neal sembrano proprio saltati. Arriva completamente a caso Titus O’Neil. Il tizio provoca un po’ tutti e mette le mani addosso al gigante. Stando alla faccia, quest’ultimo non l’ha presa benissimo. Il New Day mi è sempre più antipatico.

Da un’antipatia a un’altra: entrano i Certified Ngulammammeta… Ok, i Certified G. Sinceramente non mi frega nulla del loro promo, che comunque non mi pare nulla di così incredibile, e tantomeno della loro tazza di hater (ps: è una vera tazza). L’unica certezza è che i due del Jersey mostreranno ancora quanto facciano schifo sul ring. Almeno i loro avversari sanno combattere. Già settimana scorsa ho pronosticato questo incontro: non ci sarà un vero vincitore, così da mandare tutti e tre i team al Grandaddy of them all.

-Match 4 i vincitori saranno i nuovi number one contender ai WWE Raw Tag Team Championship: Enzo & Big Cass vs Cesaro & Sheamus 1.5 Stars (1,5 / 5)

Cesaro non perde tempo e tenta di portarsi in vantaggio con un Dropkick e un Uppercut su Big Cass, ma il “tizio alto” si riprende con le sue manovre di potenza prima su Cesaro e poi su Sheamus (con la tecnica mistica del “non vendere le ginocchiate in faccia”). Dopo la pubblicità, vediamo Enzo che, come in TUTTI i match dei Certified G, le prende come una zampogna per diversi minuti, fino a quando non riesce a mandare l’irlandese contro il paletto. Sheamus riesce a dare il cambio allo svizzero che, nonostante riesca a impedire l’hot tag del rivale in un primo momento, non riesce a farlo dopo aver subito un Enziguri da Amore. Big Cass domina Cesaro con le sue manovre tipiche, ma Sheamus riesce a prendersi il tag e ad abbattere il “tizio alto” con una Clothesline dalla terza corda. Big Cass reagisce nuovamente e butta fuori dal ring sia l’irlandese che se stesso con un Big Boot. A caso, arrivano Gallows e Anderson, che attaccano sia Cass che Sheamus. Il match è finito, come TUTTI sapevano, in un no contest. I campioni massacrano tutti e 4 i contendenti, concludendo con una Magic Killer su Cesaro. Match piatto e incolore, con un finale di merda e misero nella realizzazione. Unico punto a favore il minimo di credibilità per i campioni (funzionale solo alla loro sconfitta a Wrestlemania, temo).

Vincitori and new number one contender for the WWE Raw Tag Team Championship: No Contest

Dopo un recap sulla questione Reigns/Taker, vediamo Foley raggiungere nel backstage i campioni di coppia. Inizia a cazziarli, arrabbiatissimo, arrivando addirittura a minacciarli velatamente del licenziamento. Prima di andarsene, ufficializza il Triple Treath match per i titoli di coppia per Wrestlemania. Quindi è “entrambi” alla fine. Che sorpresona!

-Match 5: Roman Reigns vs Jinder Mahal 1 Stars (1 / 5)

Michael Cole (credo) prima del match ha definito l’Undertaker “the original Big Dog”… ucciditi Cole, ucciditi. Dopo un botch in tempo 0, risuonano le campane dell’Undertaker, Roman si distrae e subisce l’offensiva dell’indiano, che ottiene solo un conto di due. L’offensiva di Jinder finisce dopo un Superman Punch outta nowhere del samoano che, non volendosi sprecare a eseguire una mossa diversa, esegue un secondo Superman Punch e ottiene la vittoria. Finito il match guarda brutto l’insegna di Wrestlemania tra i BOOOOOO della folla. Ok l’avversario e tutto, ma Roman ha fatto due mosse in tutto il match e una l’ha pure botchata. Sul serio.

Vincitore: Roman Reigns

Reigns ha la pessima idea di prendere un microfono e pretende che l’Undertaker salga sul ring e lo affronti da uomo (mi ricorda Jumanji)… pubblicità… Per la confusione di Roman (perfettamente giustificata), al suo appello risponde HBK Shawn Michaels. C’è da dire che Roman pop così se li sogna la notte. Reigns tenta di parlare, ma il pubblico se ne sbatte e canta per HBK, tanto che Roman riconosce che la folla lo ama… ma lui non ha chiesto di HBK: ha chiesto dell’Undertaker (stessa cosa di settimana scorsa ma alla rovescia: really?). Shawn, più ubriaco che mai (no dai, si scherza), afferma di aver visto cos’è accaduto la settimana passata. Per Mr Wrestlemania, Roman è distratto e non è affatto concentrato sull’obbiettivo: se andrà a Wrestlemania in quello stato, verrà mangiato vivo. Roman decide di non farsi impressionare, afferma che non accadrà (al pubblico la cosa non piace) e che tutti gli chiedono cosa pensa di fare quando sarà sul ring contro l’Undertaker… ma forse dovrebbe essere il Becchino a pensare a cosa farà quando sarà nel ring contro di lui (il pubblico apprezza sempre meno). Michaels afferma di sapere cosa significa andare in giro con un atteggiamento negativo, avere sulle proprie spalle il peso e la pressione della compagnia. Lui è consapevole di cosa significa avere tutti che segretamente sperano che tu fallisca (Shawn, da quando il pubblico spera “segretamente” che Roman fallisca? In teoria ha già fallito in pieno: solo la WWE non l’ha capito). Michaels è dalla parte di Roman (sentire i fan fischiare HBK dovrebbe far riflettere). Reigns apprezza l’avviso, ma con solenne arroganza afferma, con tutto il dovuto rispetto, che l’Undertaker ha costretto Shawn a ritirarsi, mentre lui è colui che farà ritirare l’Undertaker. Reigns fa cadere il microfono e si allontana tra i fischi generali ma, mentre è sulla rampa, Braun Strowman lo attacca, investendolo come un bulldozer e spedendolo a metri di distanza. Roman finisce addirittura sotto la rampa. I cori “Thank you Strowman” risuonano come non mai. Reigns sembra aver subito una botta al braccio (in effetti non credo proprio che fosse calcolato che finisse in quel punto). Ammetto che è stata una sorpresa vedere HBK e, nonostante le mie aspettative sotto ai tacchi, entrambi hanno fatto un lavoro piuttosto buono al microfono, se evitiamo di pensare che Roman si comporta chiaramente da heel (e non turna: mettiamoci l’animo in pace) e che ha detto letteralmente LE STESSE COSE dette settimana scorsa (persino le stesse parole). Strowman come wild card è intrigante non poco: sono incuriosito dai possibili sviluppi

Foley e Stephanie hanno assistito all’attacco da un televisore nel backstage. Steph ricorda a Mick di quella piccola faccenda del licenziamento. Lui cerca di farle capire che non prende la cosa alla leggera e che vorrebbe tirarsene fuori, ma Steph da quell’orecchio non ci sente: Mick usa troppo il cuore e poco la testa e lei gli ha assegnato quel compito per la sua crescita sia personale che professionale. A Mick non piace togliere a qualcuno il lavoro subito prima di Wrestlemania. Steph la prende talmente bene che decide di dargli soltanto un’altra ora per decidere: se non trova un nome da licenziare lo sceglierà lei… e potrebbe essere una scelta che non piacerebbe al GM.

Viene trasmesso un promo sulla faida neonata tra Neville e Austin Aries per il titolo dei Cruiserweight. Il loro match è uno di quelli che più attendo a Wrestlemania, ed è tutto dire.

Cruiser moment 2: Daivari vs Aries.

-Match 6: Ariya Daivari vs Austin Aries 1 Stars (1 / 5)

Il match è quello che ci si aspettava, molto breve e con l’offensiva face/heel/face. Ok che, in teoria, Aries non è certo che sia face, ma ne ha fatto la parte oggi. A parte il momento in cui ho creduto che Daivari si fosse fatto male sul serio, il match è stato il solito piattume.

Vincitore: Austin Aries

Altro video su Emma. Stavolta Emma-Emma. Per gli dei ignoti, ma che casino c’è nella testa di quella ragazza?

-Match 7: Titus O’Neil vs The Big Show 1 Stars (1 / 5)

Il Gigante, che ha l’incazzatura facile, attacca Tito con molta aggressività. Viene atterrato da un Big Boot di Titus… che letteralmente due secondi dopo viene abbattuto da ben tre Chokeslam consecutive, con la piena approvazione del pubblico. Voleva pestare O’Neal e invece, alal fine, ha malmenato O’Neil. Quasi.

VIncitore: The Big Show

Dopo un “Noi americani non siamo sessiti” moment, Sasha e Bayley parlottano tra loro nello spogliatoio. Fanno tutte le amicone, ma Bayley non pare affatto convinta dalle parole della bostoniana.

Chris Jericho viene intervistato da Mike Rome negli spogliatoi. Y2J afferma che la prossima settimana il “vero” Kevin Owens sarà ospite del suo Highlight Reel. Sarà il “vero” perché mostrerà ciò che è KO in realtà. Tutti vorranno vedere… IT. Jericho conclude salutando Tom… Rome lo informa che Tom Philips è a Smackdown. Peccato che “Tom” non sappia cosa succede quando qualcuno non conosce il proprio nome. Dal nulla, Jericho ritira fuori, per la gioia del pubblico, la propria Lista, sulla quale mette il nome dell’intervistatore. Per fortuna (o sfortuna) di Mike Rome, il nome dovrebbe essere quello di Tom Philips in teoria. Per gli dei, anch’io a freddo son stato contento del ritorno della lista, ma… davvero è stata una buona idea riaccennare al suo recente personaggio comedy? Non sarebbe stato male un Y2J un pochino più serio verso il match contro Owens.

-Match 8 se Nia Jax vince parteciperà al match per il WWE Raw Women’s Championship a Wrestlemania: WWE Raw Women’s Champion Bayley vs Nia Jax 1.5 Stars (1,5 / 5)

Bayley tenta di tenere l’offensiva, ma la stazza della Jax sembra semplicemente troppo per lei. Dopo la pubblicità la samona è ancora in controllo, nonostante le piccole reazioni della campionessa. La Hugger tenta di avvantaggiarsi colpendo in faccia e alle gambe l’avversaria, che però reagisce più volte con la propria forza bruta. Finale terrificante: Nia viene squalificata a caso per eccesso di offensiva… non scherzo… nel finale dell’incontro infierisce sulla Hugger lanciandola contro le barricate. Che finale di merda.

Vincitrice : WWE Raw Women’s Champion Bayley

Il tempo è scaduto: Foley deve licenziare qualcuno.

Viene ufficializzato che la prossima settimana Kevin Owens sarà ospite dell’Highlight Reel di Y2J, con quest’ultimo che mostrerà il “vero” Kevin Owens, e che la prossima settimana Braun Strowman affronterà Roman Reigns.

Sul ring c’è Stephanie McMahon, che afferma di aver dato al suo GM l’opportunità della vita (tra i cori per CM Punk che, stoicamente, ha ignorato bellamente stavolta), chiedendogli di licenziare qualcuno. Subito dopo, entra Mick stesso, con Steph che è impaziente di sapere chi sarà la superstar di Raw che il General Manager licenzierà (per i McMahon licenziare qualcuno credo sia qualcosa come un rito di passaggio, in effetti). Foley afferma che nessuno si meritava il licenziamento, ma che, appena 10 minuti prima, il nome gli sia saltato in testa all’improvviso. Subito dopo ringrazia Stephanie per avergli concesso quest’opportunità. Steph si inorgoglisce tutta… fino a quando Mick non rivela che colei che ha deciso di licenziare è proprio lei! Il pubblico apprezza. La Billion Dollar Princess no e, dopo aver ricordato a Foley che lui non ha il potere per licenziare lei, pretende che le sia dato immediatamente il nome che ha chiesto! Mick perde la brocca e afferma che lei tratta i talenti come schiavi, come dei beni mobili: sono esseri umani e l’unica che merita di essere licenziata è lei. Si era fidato, ma ora si è reso conto che stava guardando negli occhi di una bugiarda davvero brava, di una persona davvero cattiva. Steph tenta di riprendere il controllo dando a Mick del patetico e chiedendogli cosa sia accaduto al suo coraggio, ma l’Hardcore Legend si rifiuta di venir zittito da lei. Prima però che possa dire qualcosa su suo marito, quest’ultimo arriva: risuona la Theme song di Triple H. Mentre Foley ha la faccia di uno che l’ha appena fatta grossa, i coniugi Levesque hanno sul volto un bel misto tra il perculatorio e l’incazzoso andante. Hunter chiede a Foley di dirgli in faccia ciò che ha da dirgli. Foley ne sarebbe felice, visto che gli era venuta l’idea che il Triplo preferisse nascondersi nelle ombre. Il fu Lord Helmsley afferma che non c’è alcun bisogno di cercarlo, visto che lui è già ovunque (piuttosto inquietante) e che lui non si nasconde affatto: sta lavorando. Foley dovrebbe essere contento di questo perché non vuole affrontare una causa legale tre settimane prima di Wrestlemania. Nello specifico una causa legale per aver strappato a Foley la gamba che ha subito l’intervento di sostituzione dell’anca per poi colpirlo con la stessa (c’è da dire che è stato originale). Foley domanda quindi a Triple H se lo farà lui o se lo farà fare piuttosto a Samoa Joe. Triple H non si scompone troppo e, dopo aver perculato l’atteggiamento e i comportamenti recenti di Mick, afferma che non l’avrebbe mai voluto riportare in WWE. Ha lavorato così duramente per il futuro proprio perché così non avrebbe mai più dovuto guardare a un patetico uomo finito come Foley. Ma Stephanie ha buon cuore, le piace Mick, ma quest’ultimo non deve confondere il buon cuore di Steph con una mancanza nel fare ciò che deve essere fatto. Triple H (mentre ancora i cori per CM Punk riecheggiano nell’arena… dementi…) afferma che l’Hardcore Legend è molto vicino al dover ritornare a viaggiare attorno al globo a raccontare le stupide storie riguardo l’uomo che tenta di essere. Mick afferma che lui piace e viene rispettato dai wrestler di Raw e che lui, a differenza di questi ultimi, non deve far credere che gli piaccia Triple H. Quest’ultima frase non viene apprezzata molto dal Re dei Re, che porta il discorso sui membri della famiglia Foley che lavorano per gli uffici della compagnia, come Dewey Foley. Forse Mick vuole che Dewey vada all’ufficio di collocamento. Subito dopo ordina a Mick di mettere la propria coda tra le gambe e di camminare ondeggiando verso la rampa “perchè quando Stephanie ti dice di saltare, tu devi farlo, scimmia!”, per poi urlargli di andarsene via dal ring. Mick sembra abbattuto, fa cadere il microfono e sembra volersene andare. Stephanie afferma che quella deve essere una lezione per tutti i fan. Foley si ferma all’angolo, Triple H se ne accorge e si avvicina minaccioso ma… Mandible Claw! Il ritorno di Mr. Socko! Mentre Hunter annaspa e il pubblico è in delirio, Stephanie colpisce alle spalle il GM con un Low Blow, liberando così il marito. The Game è pronto a vendicarsi ma… risuona la musica di Seth Rollins! L’Architetto si avvicina appoggiandosi ad una stampella, fermandosi all’esterno del ring. Triple H lo invita beffardamente a salire ad affrontarlo. Alla sfida, Seth risponde prontamente e, con un largo sorriso, lascia cadere la stampella e si toglie la giacca che aveva indosso, mostrando una maglietta con scritto “Kingslayer” (molto appropriato, sir, molto appropriato). Rollins attacca Triple H e lo spedisce fuori dal ring con un Dropkick, mentre la folla è in delirio, ma il Re dei Re non demorde, si arma della stampella e risale sul ring. Seth inizialmente sembra poterlo contenere, ma Hunter lo colpisce duramente al ginocchio infortunato prima colpendolo due volte con l’arma e poi imprigionandolo in una Leg Lock prolungata fino a quando non arrivano degli arbitri a fermarlo. Il tutto si conclude con il Triplo che, dopo aver colpito per una terza volta il ginocchio di Seth con la stampella, si allontana da Rollins, che si tiene il ginocchio dolorante. Un ottimo finale, per una puntata per lo più misera.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
4,5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7,5
Tenshi Neko
Nato nel bresciano, fin da piccolo fan della WWE e tifoso dell'Inter (lo so: le ho proprio tutte), nonostante sia fresco di reclutamento, il mio compito principale per Zona Wrestling è quello di analizzare le puntate di Raw. La gioia. Dei wrestler attuali della WWE, sono un blind mark di Bray Wyatt (per il potenziale), Kevin Owens, Aj Styles e Big Show (il perché di quest'ultimo è un mistero anche per me).
  • andrea

    Salvo solo il finale veramente ottimo e il thank you Strowman, il resto, bhe il resto facciamo finta non esista.

  • Kish

    a me l’angle finale fa ben sperare per il match, rollins si muove abbastanza bene considerando i postumi che quel ginocchio ha subito. va detto che questo infortunio paradossalmente era il meglio che poteva capitare a questa faida, iniziata a settembre e raffreddata in modo devastante fino a inizio anno, con un seth che come face ha fatto semplicemente schifo. questa situazione non può che giovargli.

  • Kish

    comunque roman dopo essere stato colpito da strowman è arrivato fino a casa mia.. giusto per renderci conto di quanto lo ha spostato lontano

    • Tenshi Neko

      Il bello? più lo rivedo più non riesco a capire se sia stato Strowman ad essere troppo irruente o se tutto il selling non dato da Reigns sia esploso tutto nello stesso momento e non abbia esagerato lui xD

      • Gualtiero Bianco

        Ma infatti sul momento anch’io ho pensato che Reigns avesse esagerato nel sellare, mi sembrava che poteva fermarsi prima, o quanto meno attutire, boh.

      • Gilgamesh

        Secondo me c’è stato un botch direzionale,doveva rotolare(lol)in modo parallelo ma è caduto fuori pista.Ehi ma comunque ho goduto uguale.

  • Fringe

    Quando è entrato HBK ho visto un tifoso in estasi mistica. A parte questo e il segmento finale, il resto va dimenticato al più presto per evitare costose e ripetute sedute dallo psicologo.

    • Tenshi Neko

      Analizzando Raw da quasi 4 mesi, posso darti il nome di almeno 4 psicologi piuttosto economici 😉

      • Fringe

        Sto disperatamente aspettando il ritorno di Lucha Underground 🙂

        • Tenshi Neko

          Non mi nominare LU, che impedisce il ritorno di Chavito che ho sempre sognato :3 (ovviamente sono ironico: pure io la seguo 😉 )

    • Broken Daniel

      Ho 2 nomi di psicologi molto bravi:
      * romano regno
      * Roman lookforte
      xD

  • AJ Ferr

    The List of Foley!!! Fired it maaaan!

  • _Romanov_

    Buono il segmento HBK-Reigns , con l’irruzione di Strowman ,molto realistica davvero. Mi è piaciuto parecchio anche il tag team tra i cruiser. Il segmento finale fantastico, Triple H con un fisico mostruoso, forma spettacolare.

  • Cole

    Dana tifata? La fine è vicina.

    • Tenshi Neko

      è il primo segnale dell’apocalisse: pensa che a Wrestlemania potremmo vedere Enzo & Cass campioni di coppia e Reigns che termina la carriera dell’Undertaker :3

      • Cole

        Il mio cuore non reggerà.

        • Gualtiero Bianco

          Ma secondo voi al live di WM si può skippare ciò che non si vuole vedere? Tipo che mi vedo solo i match di SD e Owens-Jericho?

          • Asylum92

            Mi sa che faccio come te.

    • El Pippittos

      prepariamoci al peggio, questo è l’inizio della fine.

  • mimmowwe

    Scusate l ignoranza questo è un report giusto? Perchè esprimete le preferenze?? ( mi riferisco a chi li scrive ) curiositá solo…
    comunque brava dana, seth ♡

    • Tenshi Neko

      Questa è un’analisi, non un report. Se vuoi che scriva un robot senza emozioni, costruiscilo, programmalo e manda domanda alla redazione. Se dimostra di capire e comprendere l’inglese ritira il tuo nobel e goditi il momento. Altrimenti cerca di pensare a uno show noioso analizzato in maniera asettica e senza emozioni. Non credo serva dire altro.

      • io personalmente mi sarei fermato a: “scusate l ignoranza” senza apostrofo.
        Poesia

        • mimmowwe

          ho fatto di fretta hahahah senno non lasciavo lo spazio

      • mimmowwe

        era solo una domanda…visto che esprimete le vostre preferenze nelle analisi comunque ok .:)

    • Gualtiero Bianco

      Sinceramente devo dire che, nonostante io preferisca di gran lunga SmackDown, leggo più volentieri i report di Raw perché li trovo più coloriti e ironici; preferisco un’analisi con dentro qualcosa dell’autore rispetto ad una mera cronaca dei fatti e trovo anche che stimoli di più il dibattito.

  • NM Punk

    “the greatest come back in sport” era una frecciatina al Barça 😉

    • Tenshi Neko

      più che possibile xD

  • Davide Frara

    “io non sono un hater di roman”
    Si,certo.
    Comunque a me é piaciucchiata abbastanza,buoni i segmenti principali e felicissimo da mark di hbk.Enzo e cass a me continuano a piacere ma a quanto pare qui se non sei un fenomeno in ring fai schifo fai schifo in generale.Almeno loro catalizzano l’attenzione a differenza fi cesaro e sheamus.Sia chiaro che non sto attaccando il reporter ma il fandom in generale visto che enzo e cass sono passati da idoli ad essere evitati come la peste senza una motivazione valida

    • semplicemente perchè sono gli stessi da NXT, è un ciclo che si ripete.
      Il New Day alla sua creazione è stato etichettato qua dentro da tantissimi tipo Nation of Anonimation o qualcosa del genere e dopo un anno è diventato over come la v@gina, per poi tornare a stufare. Se non evolvi il tuo personaggio, il pubblico smart o mark che sia prima o poi si annoia. Enzo e Cass hanno onestamente rotto dai.

      • Gualtiero Bianco

        Ma poi oltre a non rinnovarsi, sono anche troppo ridondanti e quasi irritanti coi loro promo inutili…come ad esempio alla Royal Rumble: io voglio vedermi la rumble e questi mi fanno 5 minuti di versi per annunciare che Big Cass è il primo ad entrare?

    • Tenshi Neko

      Infatti non lo sono. Dire che sbaglia non vuol dire odiarlo e detestare la sua gestione non significa essere un hater. Enzo e Cass non è che non sono fenomeni: loro fanno proprio cagare. Hanno un lottato estremamente limitato e, nonostante tutto, riescono pure a botchare come non mai ad ogni singolo incontro. Senza contare che continuano a vagare, pure loro, in quel limbo tra face ed heel nel quale, a meno che tu non abbia un carisma particolare, non dovresti assolutmente avventurarti (in pratica fanno gli stronzi ma sono i face 😐 ). Che catalizzino l’attenzione è vero.

  • Mr. 619

    Solito lottato scadente
    Sono abbastanza sicuro che questo non sia il primo Split tra Charlotte e Dana
    Situazione Tag brutta e scontata
    Non ce la faccio più a vedere Titus, tra il feudo con il New Day, match contro Sheamus e Show continua ad avere un proprio spazio
    Finale troppo confusionario
    Stavolta Raw mi ha fatto proprio schifo

  • La prima ora non mi era così dispiaciuta poi il caos, brutti match, squalifiche, momenti pietosi.
    Owens e Jericho bravissimi e ottimi intrattenitori. Tra l’altro Owens smerda Goldberg in allegria.
    Il New Day va bene anche così, simpatici loro e l’angle. Fa piacere che non ci sia il match con Shaq.
    Roman ormai è l’odio in persona, HBK sprecato con lui, e uno Strowman che ho tifato, non si capisce bene perché continuare se non per il fatto che Taker non c’è.
    Situazione femminile molto discutibile, match abbastanza brutti. Con Dana che vogliono fare? Nia Jax non la posso guardare.
    Triple threat per i titoli di coppia e tutti contenti.
    Ci sono i cruiser che almeno alzano la percentuale del lottato. Aries stasera vince pure un match a 5 e va a WrestleMania. Nel ladder dei cruiser ci spero comunque.
    Main event non mi è piaciuto molto. Rollins per me non funziona e speravo arrivasse Balor a infilarsi nella faida, ma Seth ha ricevuto buonissime reazioni, per cui bene così immagino.

  • RedRibbon

    Bellissimi i “Thank you Strowman” chants. Ho goduto.

    RAW = Roman Always Wins

    • Asylum92

      Incubo.

  • Cole

    La cosa più bella della serata: Foley che si leva i denti finti.

  • El Pippittos

    questa puntata di Raw è l’ulteriore conferma (per me) che Smackdown è superiore nonostante abbiano lottatori meno importanti rispetto allo show rosso, datemi del pazzo ma attendo di più a WM match con Ambrose e Corbin e Wyatt vs Orton che Goldberg vs Lesnar. Mi dispiace solo per Zayn e Cesaro il resto per me conta poco. Unica nota interessante il finale di puntata che mi è piaciuto parecchio, e ovviamente il dio Heyman al microfono come sempre.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Io continuo a chiedermi perchè continuino a non migliorare leggerissimamente il lottato.

  • I’mChrisBenoitGuy

    “è colui che farà ritirare l’Undertaker”
    Che non si azzardino nemmeno a pensarlo…mi rovinerebbero una WM che già non mi trasmette nessun hype. Ed è la prima volta in 5 anni.

  • Broken Daniel

    Adoro i tuoi editoriali, mi fai sempre scappare qualche risata di Buon gusto 🙂

  • Matt16

    Il 6 a sta puntata di Raw è un miraggio.
    Lottato terrificante, intrattenimento poco sopra lo 0, salvo giusto il segmento finale, che prepara un minimo il match fra Rollins e HHH a WM.
    Reigns è, utilizzando un francesismo, lammerda. Come detto nell’analisi ripete le stesse cose dette millemila volte, e in più lo fai in faccia a Shawn Michaels, uno che ha più talento di te solo nell’unghia del mignolo.
    Un applausone ai Pelati Infami, che in anni e anni di show di wrestling non hanno capito che se interferiscono in un #1 contender’s match si ritrovano a combattere entrambi gli avversari. La faccia di Gallows penso che la dica lunga.

    Oh, vero, a momenti mi dimenticavo, il senso di far apparire a giorni alterni Lesnar e Goldberg? Interessantissimi i promo di Heyman, ma veder star fermi sul ring l’uno o l’altro non è che sia proprio il massimo del divertimento ecco.

    • Davide Frara

      E infatti è roman che decide cosa dire a shawn michaels,il tuo ragionamento non regge mai a vita.E lo dice uno che difenderebbe michaels in qualsiasi situazione

      • Matt16

        Ma infatti non ce l’ho con lui ma col suo personaggio.
        Le sue colpe son quelle di esser imbarazzante al microfono e nel lottato.
        Per il resto è ovvio che ce l’ho con chi lo scrittura in questo modo indecente.

  • Lok23

    Puntata da buttare interamente nel cesso, tranne il segmento finale…Pochi cazzi, il triplo é un grande.
    Reigns dopo i miglioramenti sul ring sta tormando a fare ancora piu schifo sia nei promo che sul ring. Non sono mai stato un suo hater (riesco persino a vedere un suo match senza rigurgitare il cenone di Natale del 2013), ma lo stanno rendendo cancerogeno porca miseria

    • AnKe

      Esagerato, sta volta la puntata è stata buona.

      • Lok23

        A me non è piaciuta per niente…A parte i segmenti con Foley tutto il resto mi ha annoiato a morte

  • Lok23

    Puntata da buttare interamente nel cesso, tranne il segmento finale…Pochi cazzi, il triplo é un grande.
    Reigns dopo i miglioramenti sul ring sta tormando a fare ancora piu schifo sia nei promo che sul ring. Non sono mai stato un suo hater (riesco persino a vedere un suo match senza rigurgitare il cenone di Natale del 2013), ma lo stanno rendendo cancerogeno porca miseria

  • Lok23

    Puntata da buttare interamente nel cesso, tranne il segmento finale…Pochi cazzi, il triplo é un grande.
    Reigns dopo i miglioramenti sul ring sta tormando a fare ancora piu schifo sia nei promo che sul ring. Non sono mai stato un suo hater (riesco persino a vedere un suo match senza rigurgitare il cenone di Natale del 2013), ma lo stanno rendendo cancerogeno porca miseria

  • Michele Giovagnoni

    I cori Fire Roman a inizio puntata sono stati bellissimi!

  • Aj Rollins

    Manco a dirlo l’unica cosa divertente di questa puntata è stata Shawn ❤️

  • Broken Daniel

    Ragazzi secondo alcune ricerche Roman si trova ( è volato) in Sardegna?
    Questa è la sua ultima foto prima di volare via:
    https://uploads.disquscdn.com/images/6e72d82af80d76305327db00945c5372039e36708b011ef0a3304f31f5d7b9cc.jpg

    • Tony Dillinger Terry

      Ha la stessa faccia del Duca di Montefeltro.

  • Tony Dillinger Terry

    La domanda che mi attanaglia da mesi è sempre quella; Rollins dove ha trovato tutta questa grinta che non ha mai avuto?

    • Francesco

      E’ la celeberrima “sindrome del face”: il soggetto viene affetto da attacchi di grinta, coraggio ed eroismo patologicamente inesauribili. E’ un fenomeno che stanno tuttora studiando vari ricercatori e psichiatri.

      • Tony Dillinger Terry

        Talvolta degenera nella “sindrome del super face”

        • DeanAyane

          …e a quel punto c’é solo la criptonite… ;/

      • DeanAyane

        La stessa energia (fisica e mentale) che prima esprimeva nello scappare dagli avversari adesso la utilizza per affrontarli, superando i limiti dell’autolesionismo ^-^

  • LORD_SUNSHINE

    sta puntata è stata veramente un murda.
    Arriva al 5 risicato per il segmento finale.
    Confermo peggior lottato visto a raw come non si vedeva da molti mesi

  • TheMoneyMaker

    Non so chi sia più sterile tra Foley e Lesnar a forza di tutti sti Low Blow

  • albi

    Non capisco sta cosa del turnare Reigns, lui è già heel, è arrogante, presuntuoso, non rispetta le leggende, cosa volete di più, che diventi il classico heel codardo che non vince mai pulito, a me piace come lo stanno gestendo

    • NM Punk

      Non c’è stata una chiara situazione che faccia pensare ad un turn di Reigns.

      • albi

        A me il personaggio “cattivo” che però vince con le sue forze piace, ci sta una volta tanto

  • The Architect

    Si salva solo il bellissimo segmento finale in questa puntata. Tutto il resto è stato altamente inutile.

  • wakko

    Puntata mostruosamente brutta in cui ci sono comunque sia 2 grandi(e davvero intriganti)interrogativi;
    –si pensa veramente che Foley non si faccia + risentire dopo quel che gli è accaduto ?
    –l’infortunio di Seth è al 90 % oramai un work ma non vorrei che l’assalti di HHH abbia peggiorato un pò le cose…..

    • DeanAyane

      no dai, il Triplo è un worker della madonna, ha ben presente cosa fare e cosa non fare…

      • wakko

        Per me ha ecceduto un pò,anche se non penso ci siano conseguenze

    • BelieveInTheShield

      L’infortunio di Seth è legittimo, ma molto meno grave del previsto, per fortuna.
      Sul segmento finale puoi stare tranquillo al 100% hanno preparato tutto nei minimi dettagli.
      Il ginocchio di Seth era preparato a dovere con tutte le protezioni del caso sotto la ginocchiera, tutto calcolato alla perfezione.
      E il Triplo sa perfettamente quello che fa, proprio per questo l’ha fatto lui.

      • wakko

        Ma guarda che io non ho mica “sparato” sul super professionista che è Paul Levasque,ho solamente detto che per me ha ecceduto in pò in “foga” e poi ora come ora il punto numero uno è molto ma molto + importante;pensate veramente che uno come Foley si “scordi” del low blow e pensate sul serio che uno come HHH si dimentichi della mandible claw ?????Se si pensa questo beh la Roma in questo momento è passata sul Lyone……………………

        • BelieveInTheShield

          Foley entra direttamente nella Storyline tra Seth e Hunter, dopotutto è la soluzione più logica visto quello che ci propongono da settimane.
          Forse in un’altra situazione avremmo visto Seth vs Joe con i due ”Old” a bordo-ring, con un posta in gioco ”altissima”, ma considerate le condizioni fisiche dell’architetto, questa opzione non è percorribile.

          Dopo la puntata di domani sarà tutto più chiaro.

          • wakko

            Chiaro e cristallino dato che non si parla di gente da 2 soldi;si parla di 2 leggende + una futura leggenda e non si può rimandare il tutto di una settimana

  • Eddie Guerrero

    una puntata che si salva solo il promo di HBK, il promo finale con un Triple h mostruoso che ci sa ancora fare e Stephanie che da heel è fantastica come Mick Foley e il match dei cruiser il resto è noia.

  • ;Destiel

    Se non ci fossero stati i vari promo (escludendo quelli di Enzo e cass, che ha no davvero rotto i coaiddetti) sarebbe stata tranquillamente una puntata skippabile. Lottato inesistente. Non ci si aspetta match da 5/5, ma almeno qualche sufficienza…
    Spero che dopo wm non dovremo sorbirci un feud tra Charlotte e Dana (dio ce ne scampi). La Flair ce la vedrei in un feudo con Asuka. Mi chiedo poi cosa stia aspettando la Banks per turnare.
    Bello il feud tra KO e Jericho. Tutto ciò non può che far bene a Owens dopo una gestione da campione disastrosa.
    Bella la parte finale, soprattutto il confronto tra Triple H/Steph e Mickie Foley (ormai prossimo al licenziamento, si spera con la sostituzione di Kurt Angle), meno chiara la parte con Rollins.

  • Stex14

    La puntata non mi è sembrata da buttare, in passato ne abbiamo viste di peggio
    Il lottato è stato gravemente sotto la sufficenza
    La faida Goldberg-Lesnar va avanti con il classico bel promo da parte di Heyman
    Questione Rollins-HHH continua con una rissa godibile con punto di “riferimento” il ginocchio di Seth; dopo questo show ci sarà da capire il ruolo di Foley nella storyline
    Nella divisione femminile c’è stata la vittoria di Sasha che ha portato a un sorprendente quanto inutile turn di Dana Brooke su Charlotte; per Nia Jax invece, a oggi, niente Wrestlemania visto che ha perso il match di “qualificazione” con Bayley per DQ.
    Categoria cruiserweight, vede Nese con Kendrick vincere il tag team match e c’è stato finalmente il debutto di Austin Aries in quel di RAW battendo il jobber della categoria Daivari Storilyne Owens-Y2J va avanti con una breve rissa a fine match vinta da KO grazie al fondamentale aiuto di Joe
    Questione tag team, come prevedibile, l’incontro per decretare i primi sfidanti è finito nel più classico dei No Contest portando il tutto a una sfida a 3 in quel di Mania tra i campioni Anderson/Gallows affrontare Cesaro/Sheamus e Amore/Cass
    la rivalità Reigns-Undertaker mette un altro mattone visto che dopo la facile vittoria del samoano su Mahal c’è stato un breve confronto tra l’ex Shield e HBK. Il tutto si è chiuso con l’attacco improvviso di Strowman
    Per la prossima settimana annunciati Highlight Reel con Kevin Owens e Roman Reigns-Braun Strowman