Buon salve, lettori di Zona Wrestling. Nonostante sia reduce da Backlash e da una piccola influenza, il vostro Tenshi Neko è comunque pronto per Monday Night Raw. Per celebrare il nuovo campione WWE, sono lieto d’informarvi che questo report sarà in hindi! नमस्ते बेवकूफों को नहीं पढ़ना विश्लेषण लेकिन तोड़ने गेंदों. Ok, facciamo come dovrebbe fare la WWE: lasciamo perdere questa storia. A Grand Rapids, Michigan, lo show rosso deve assolutamente dare solidità alle proprie storyline, visto che, compresa quella di questa settimana, mancano appena due puntate ad Extreme Rules e quasi tutte mancano di basi davvero resistenti. Stando alla preview fornitaci dalla WWE, si dovrebbero concentrare sulla costruzione del Fatal Five-Way per stabilire il nuovo number one contender al WWE Universal Championship, su Bayley e Ambrose intenti a prepararsi per i match a stipulazione che dovranno affrontare in PPV… e su Goldust. Bizarre.

Pubblicità

La puntata, dopo un video package sul match a 5 di Extreme Rules, viene aperta da Bray Wyatt. L’ex leader della Family, salito sul ring, chiede insistentemente al pubblico di alzarsi in piedi, in modo che lui, il loro salvatore, possa liberarli. Peché la Bestia sta per arrivare. Si trova già tutt’attorno a loro. Vive già in ognuno di loro. Lui però li salverà: aprirà il petto della Bestia, si nutrirà del suo cuore nero e, con le sue stesse mani le donerà la più magnifica delle morti. A Extreme rules, 4 persone dovranno soffrire, in modo che lui possa  poi proteggerle tutto il WWE Universe con la sua crociata solitaria contro la Bestia. Dopotutto chi potrebbe farlo? Seth Rollins o Samoa Joe? Li sacrificherà entrambi. Non ci sono amici in questo mondo, soltanto seguaci e Balor lo sa bene. I fan tentano di vivere certe cose indirettamente attraverso Finn, ma anche il Demone in persona vedrà la verità, tutti la vedranno: solo Bray Wyatt può uccidere la Bestia. C’è ancora un uomo che non ha nominato, colui che chiama questo posto il proprio “yard”: Roman Reigns. Wyatt si chiede cosa significhi un piccolo insignificante cortile per un uomo come lui, che possiede il mondo intero? L’Eater of Words viene interrotto da Roman. Stavolta si è ricordato di farsi mettere le fasciature. Salito sul ring, il Big Dog dice a Wyatt che se vuole parlare nel suo “yard” deve farlo davanti a lui. Wyatt si mette a ridere e dice che è lieto di vederlo, prima di ribadire che lui è l’unico che possa realmente battere Lesnar. Roman dice che questo non succederà, perché sarà lui stesso a vincere il Fatal Five-Way e a sconfiggere Brock. Al momento però non è preoccupato per Extreme Rules: è solo concentrato sul mandare il culo di Wyatt fuori dal suo cortile. I due vengono interrotti da Kurt Angle, che afferma che il match a Extreme Rules potrebbe essere uno dei più importanti di questa nuova era. Ufficializza quindi un match tra Reigns e Wyatt, che avrà luogo immediatamente. Un buon promo iniziale, incentrato ottimamente sul match a 5 di Extreme Rules e sul futuro ritorno di Lesnar. Un buon inizio per Raw.

-Match 1: Roman Reigns vs Bray Wyatt 1 Stars (1 / 5)

Dopo un inizio lento, Bray tenta la Sister Abigail a sorpresa, venendo però respinto con un Big Boot. Bray si riprende, stende Roman con un Uranage e morde le corde… così, perché può. Roman non ci mette molto a riprendersi e a stendere l’avversario con una Leaping Clothesline, a cui seguono le Clothesline all’angolo. Bray riesce a riportarsi in partita con un Crossbody Block, ma all’improvviso risuona la theme song di Samoa Jo. Salito sul ring, l’ex campione di NXT propone a Bray un’alleanza contro Roman, ma l’ex leader della Family decide di tenersi a distranza. Joe esegue la Coquina Cluth sull’altro samoano, che però si libera praticamente subito. Bray si decide a intervenire e manda a terra Reigns, ma subisce a sua volta la Coquina Clutch di Joe. Arriva Seth Rollins, che respinge la Samoan Submission Machine. Wyatt tenta di attaccare l’Architetto, ma Reigns salva quest’ultimo con un Superman Punch sul Guru. Match breve, ma talmente lento da essere comunque noioso.

Vincitore: Roman Reigns

Viene annunciato che Finn Balor affronterà Karl Anderson. Inoltre, Matt Hardy si scontrerà con Sheamus e il vincitore sceglierà la stipulazione nella quale si affronteranno i due team a Extreme Rules.

Reigns e Seth litigano fra loro nel backstage: Roman afferma che non gli serviva l’aiuto di nessuno e Rollins vuole fargli notare di non averlo fatto per lui, quanto per attaccare Samoa Joe. Arriva Kurt che dice che i due saranno nemici a Extreme Rules, ma stasera dovranno collaborare: nel main event dovranno affrontare in un Tag Team Match Bray Wyatt e Samoa Joe. I due se ne vanno e alle spalle del GM arriva il Drifter. Angle riferisce a Samson che ha ottenuto la sua attenzione. Per questo, ha deciso che per il debutto di Elias non c’è nessuno meglio di Dean “Ricamino” Ambrose. Com’è umano lei, megadirettore galattico Angle.

Cruiser moment: Tozawa affronta l’emiro Daivari, con Kendrick che osserva il tutto dal backstage e, curiosamente, interagisce coi telecronisti.

-Match 2: Akira Tozawa vs Ariya Daivari 1 Stars (1 / 5)

Akira domina, fino a una violenta Clothesline di Daivari. Il giapponese riprende il controllo e sale sulla terza corda, vincendo l’incontro con una Senton. Tutto qui? In ogni caso, Kendrick promette di distruggere lo Tozawa.

Vincitore: Akira Tozawa

Charly Caruso raggiunge nel backstage Sasha Banks e le chiede cosa ne pensa di questo suo ultimo match contro Alicia Fox. La Boss afferma che per lei è come ricevere la carta per uscire gratis di prigione ed è felice che potrà finire definitivamente questa storia con la pazza e il di lei ragazzo. Viene raggiunta dalla Fox e da Noam Dar. La Scottish Supernova afferma di avere un altro nome per la Boss, ma quest’ultima gli lancia un’occhiata minacciosa che lo porta a riconsiderare le cose e a lasciar perdere. Wow, ho i brividi per questa storyline.

Elias è già sul ring e inizia a strimpellare e a cantarsi da solo la theme song. Perché la WWE è così ossessionata dai jobber cantanti? A Smackdown c’è Aiden English, mentre a Raw ci becchiamo lui. Per la cronaca, The Miz e Maryse sono al tavolo di commento.

-Match 3: Elias Samson vs WWE Intercontinental Champion Dean Ambrose 2 Stars (2 / 5)

Credo che il microfono di Maryse non funzioni bene. Il tutto è comunque più interessante dell’azione in ring. Elias riesce a portarsi in vantaggio su Ricamino con un’azione molto aggressiva ed efficace. Dopo la pubblicità Samson è ancora in pieno controllo con le sue manovre di sottomissione, alternate ad attacchi efficaci ad ogni tentativo di reazione di Ricamino. Il campione intercontinentale si riprende a forza di calcioni e gomitate e si riporta in partita con una Neckbreaker. Ricamino sale sulla terza corda, ma il suo salto viene intercettato dal Drifter con una ginocchiata al volto di grande impatto. Elias tenta il pin, che gli vale un conto di due, ma Ricamino arriva vicino alla vittoria con uno schienamento improvviso, cui segue poco dopo la Rebound Clothesline che manda al tappeto entrambi. Arriva di corsa sul ring The Miz, che però attacca Elias Samson, regalando al Drifter la vittoria al debutto. Ricamino si arrabbia e insegue Mizanin, ma non fa in tempo a mettere seriamente le mani addosso al Magnifico che viene attaccato da Samson, che abbatte il campione con la Swinging Neckbreaker. Assurdo che in questo match quello che ha fatto la miglior figura sia stato The Miz.

Vincitore: Elias Samson

Big Cass viene condotto da un arbitro in soccorso di un tizio a terra, che si rivela essere Enzo Amore, che è stato attaccato nel backstage. Wow: roba nuova roba fresca per lui. In ogni caso, con una recitazione imbarazzante, Cass tenta di fare il preoccupato.

Enzo si è ripreso durante la pubblicità. Alla presenza di due tizi e di “ginocchia piegate” Angle, afferma di non sapere chi lo abbia attaccato. Cass dice al GM che farà meglio a scoprire chi è il colpevole, prima che sia lui a farlo. Questa cosa mi ricorda tantissimo Kane, che attaccò l’Undertaker per poi tentare di sviare i sospetti facendo lo Sherlock Holmes dei poveri (vi ricordate? La storyline del piano ultraventennale di vendetta).

Entra Finn Balor, che col suo accento marcato ricorda che il “Clob” è nella struttura. Inizia a dire che stasera Karl Anderson sarà sulla sua strada, ma viene interrotto improvvisamente da… Paul Heyman. Dopo le presentazioni di rito, l’avvocato decide di non perdere troppo tempo. Afferma che se Wyatt vincesse il Fatal Five-Way, il suo cliente lo renderebbe una vittima, se vincesse Rollins lo renderebbe una “fottuta” vittima, e che lo stesso destino attenderebbe anche Samoa Joe, nonostante sia un mercenario e uno spaccaculi. Per ultimo menziona Reigns, chiamandolo “quello che ha mandato a terra il Dead Man” e additandolo come il favorito. Paul, finalmente arrivato sul ring, dice che Reigns sarà anche lui sono una vittima per Lesnar. Balor però non è la vittima di nessuno. Finn, per Paul, non è nemmeno un underdog. Loro (i suoi avversari) potrebbero non vedere la tua venuta, ma Heyman può farlo. Paul continua dicendo che ritiene Balor il più talentuoso performer sul ring al giorno d’oggi e crede che Balor pensi che Lesnar sia come uno qualsiasi degli avversari che Finn si troverà ad affrontare a Extreme Rules, come una “vittima di Balor”. Per questo è salito su quel ring: per guardarlo negli occhi e dirgli che lui, Paul, guarda avanti ed è molto intrigato dalla possibilità di un match tra Lesnar e Balor per il WWE Universal Championship. Spererà nella fortuna di Finn, a nome suo e di Lesnar. Subito dopo offre all’irlandese una stretta di mano, che viene ricambiata. Il Demone prende la parola e afferma di essere felice che Paul sia qui, ma sperava che ci fosse Lesnar con lui, ma “sorpresa, sorpresa” non è in loco. Chiede quindi a Heyman di dire a Brock che vincerà il Fatal Five-Way, che lo affronterà per quel titolo che non ha mai perso e che lui, Finn Balor, sconfiggerà Brock Lesnar. Heyman si limita a lanciargli uno sguardo preoccupato, prima che arrivino Gallows e Anderson. Heyman è sempre eccelso con un microfono in mano, ma riesce appena a controbilanciare l’incapacità di Finn, purtroppo.

-Match 4: Finn Balor vs Karl Anderson w/ Luke Gallows 1.5 Stars (1,5 / 5)

Il match è già iniziato e Karl sembra in vantaggio, ma Finn si riprende subito e stende Karl a forza si Stomp e calcioni vari. Luke distrae Finn, in modo che Anderson possa riportarsi in partita con una Clothesline. Poco dopo, con l’arbitro distratto, Gallows colpisce Balor a tradimento. Anderson è in controllo tra manovre di sottomissione e una Backbreaker, fino a quando Finn non connette il Pelè Kick. Karl tenta una reazione e sale sulla terza corda, ma viene mandato fuori dal ring con un Enziguri. Finn colpisce quindi Luke con un Dropkick, per poi stenderlo col suo calcio dall’apron ring. Sale sulla terza corda per il Coup de grace, ma Karl lo evita e stende l’avversario con una Spinebuster, ottenendo un conto di due. Il Demone si riprende con un Double Stomp sull’avversario. Subito dopo Anderson tenta di salvarsi uscendo dal quadrato, ma viene steso assieme a Gallows con un volo oltre la terza corda dell’irlandese. Rimandato Karl sul ring, combinazione Slingblade, Dropkick all’angolo e Coup de Grace, che gli valgono la vittoria. Match banale e, purtroppo, soffre molto per la quasi nulla psicologia tra i tre, nonostante il loro passato.

Vincitore: Finn Balor

-Match 5: Alicia Fox w/ Noam Dar vs Sasha Banks 1 Stars (1 / 5)

Dominio iniziale della Banks, ma, grazie a Noam, che distrae la bostoniana, la Fox arriva vicina alla vittoria con un Big Boot. Sasha si riprende dopo poco a forza di ginocchiate. Alicia non sembra voler demordere… ma infine si arrende dopo una sola doppia ginocchiata all’angolo. Nel post match Dar prende questioni con Sasha, ma lei lo abbatte con un ceffone. Alicia Fox s’arrabbia e manda a terra la Banks con il suo pessimo Scissor Kick, tanto brutto che persino Broken Booker si è rifiutato di commentarlo. Non vorrei rendervi ancor più indigesta la pillola, ma questo post match significa che ci toccheranno in dote altri incontri.

Vincitrice: Sasha Banks

Apollo Crews e Kalisto parlottano nel backstage. Kalisto chiede a Crews perché abbia attaccato Enzo la settimana scorsa e perché permette a O’Neil di manipolarlo. Arriva anche a chiedergli se sia stato lui ad attaccare Enzo nel backstage. Kalisto gli ricorda inoltre che loro si conoscono da molto e che sa che lui è meglio di così. Crews afferma che Titus gli ha fatto un’offerta che non poteva rifiutare, che gli ha promesso che verrà conosciuto in tutto il mondo. Sono importanti le connessioni e lui vuol mantenere aperta questa opzione. Kalisto non pare convinto. Arriva Titus, che pensa che l’ex membro dei Lucha Dragons voglia diventrare il primo membro internazionale del Titus Brand. Il messicano dichiara di non aver alcuna intenzione di farlo, Titus s’arrabbia e afferma che, per questo, Apollo gli darà una bella lezione.

Video di Goldust in cui c’è il grande ritorno della Shattered Dreams Production. Seduto su una sedia da regista, afferma che anche le luci più brillanti possono affievolirsi, ma quella dell’oro è la luce più pura che ci sia. Lui non patisce il tempo o la ruggine, ha una luce infinita, mentre la luce di R-Truth è tremolante. GOldust vuole un’altra chance per brillare su quello schermo argentato. Qualcuno passa al Bizarre One un copione, ma lui lo lancia via con sdegno: non ha bisogno di una cosa scritta da altri come quella, perché lui ha il suo progetto e ora è tornato sulla sua seida da regista. Lui ora ha il controllo di come e quando il suo film si svolgerà e finirà. L’età d’oro è tornata. Chiaramente il buon Goldust si prepara al ritiro. Al momento sono felice per lui: trovo che sia uno di quei veterani che si merita appieno un po’ di spazio, almeno alla fine.

Charly Caruso, dopo aver detto che quel lato di Goldust non lo si vedeva da molto tempo, è pronta ad intervistare Alexa Bliss. Dopo aver mostrato alla Dea un filmato del suo attacco a Bayley di settimana scorsa, la campionessa rivela di non sentirsi affatto in colpa per quanto fatto. Anzi, afferma che il suono del bamboo che colpisce la carne di Bayley le aumenta la salivazione (strano… ma chissene: lei è la Dea). Alexa è consapevole che Bayley progetta la propria vendetta, ma non la otterrà, perché non è capace di essere estrema. La Dea conclude dicendo che ciò che farà a Mickie James in serata sarà anche ciò che farà a Bayley ad Extreme Rules: trasformare i suoi sogni in incubi.

Come se ce ne fossimo dimenticati, rivediamo un video sull’infortunio di Strowman. Inoltre, a quanto pare, Apollo affronterà Kalisto, anche se non frega nulla a nessuno.

-Match 6: Kalisto vs Apollo Crews 1 Stars (1 / 5)

Kalisto usa la sua agilità per mettere in difficoltà Crews, che però non è da meno in quanto ad agilità e lo supera in quanto a pura forza. Il messicano tenta di riprendersi, ma rischia di perdere in seguito a un violento calcio di Apollo. Kalisto arriva vicino alla vittoria con un roll-up, mentre Titus continua a urlare contro ad Apollo, imponendogli di vincere. Durante un tentativo di Spin-Out Powerbomb, Kalisto effettua all’improvviso la Salida del sol e ottiene la vittoria. Nel post match vediamo Apollo e Titus litigare. Che noia.

Vincitore: Kalisto

Entrano nell’arena gli Hardy Boyz, seguiti dagli Europei. Ricordo che il team del vincitore avrà il diritto di scegliere la stipulazione che preferisce per Extreme Rules.

-Match 7: Sheamus w/Cesaro vs Matt Hardy w/ Jeff hardy 2.5 Stars (2,5 / 5)

Matt sembra in vantaggio e effettua una presa prolungata alla testa del rivale, che riesce a riportarsi in partita con la superiore stazza, prima di effettuare a sua volta una presa alla testa. Matt manda Sheamus fuori dal ring con una Clothesline. Poco dopo tenta la Twist of Fate, ma l’irlandese scappa fuori dal ring, dove riesce a riprendersi mandando l’avversario contro l’apron. Seguono i Beats of the Bodhràn e un colpo che manda Matt contro le barricate. L’irlandese pare in pieno controllo, ma il campione arriva vicino alla vittoria con un roll-up. Sheamus stunna il campione con una gomitata, ma quest’ultimo si riprende e sbatte ripetutamente la testa dell’europeo sul turnbuckle, mentre il pubblico canta “Delete”. Matt sale sulla terza corda, ma viene intercettato dall’avversario, che se lo carica sulle spalle ed esegue la Rolling senton di Sheamus, ottenendo un conto di due. Dopo la pausa pubblicitaria, Matt tenta di riprendersi ma subisce la White Noise. Cesaro cerca di supportare il compagno di team, che porta Matt sulla terza corda, ma, distratto da Jeff, rischia la sconfiitta dopo un Tornado DDT del campione. Sheamus tenta la Oklahoma Slam, ma l’avversario riesce ad evitarla e a mandarlo all’angolo. Matt tenta il Bulldog, ma viene respinto, anche se poco dopo ottiene un conto di due con una Side Effect. Chiama la Twist of Fate, ma Sheamus countera la mossa e lo stende con un Running Knee. Lo schiena, ma Matt si salva afferrando la corda più bassa. L’irlandese è pronto per il Brogue Kick, ma Matt riesce a salvarsi uscendo dal ring. Cesaro tenta un attacco a sorpresa, ma Jeff sale sull’apron e l’abbatte con un salto. Sheamus si distrae nel colpire Jeff e Matt, risalito sul quadrato, ne approfitta per vincere con la Twist of Fate. Nel post match, i vincitori decretano che  il match tra gli Hardy Boyz e Cesaro & Sheamus di Extreme Rules sarà uno Steel Cage Match.

Vincitore: Matt hardy w/ Jeff Hardy

Cruiser moment, con Neville al fianco di Tony Nese. Scopro ora che il match per il titolo dei pesi leggeri sarà un Submission Match.

-Match 8:  Tony Nese w/ WWE Cruiserweight Champion Neville vs Austin Aries 1 Stars (1 / 5)

Aries pare in leggero vantaggio e inizia a mostrare al rivale le proprie manovre di sottomissione, nonostante Austin sia ancora dolorate a una gamba. Nese esce dal ring, ma viene subito raggiunto e abbattuto dall’avversario. Distratto dal campione, Aries subisce l’offensiva di Tony (cori CM Punk che si beccano, giustamente, il biasimo del resto del pubblico). Aries sembra potersi riprendere a suon di Chop, ma Nese non si arrende e colpisce duramente l’avversario con una gomitata al volo. Tony tenta il Suplex, ma viene counterato da Austin in una Guillottine. Nese tenta di liberarsi schiantando l’avversario al suolo, ma quest’ultimo non molla ed esegue subito la Last Chancery che gli permette di vincere. Nel post match Neville attacca Nese e lo imprigiona nella Ring of Saturn, con Aries che se ne sbatte e rimane a guardare senza intervenire. Nonostante l’attacco finale a Tony, ho trovato Neville troppo passivo. Inoltre Austin dovrebbe essere il top face della categoria: anche se fino a poco prima Tony era il suo avversario, Aries ha fatto un po’ la figura del codardo.

Vincitori: Austin Aries

-Match 9: WWE Raw Women’s Champion Alexa Bliss vs Mickie James 1 Stars (1 / 5)

Fase iniziale d’equilibrio, in cui la James dimostra di avere ancora dell’astio nei confronti della campionessa. La Dea, dopo aver imitato Kevin Owens, subisce la reazione della rivale, che riesce a portarsi in vantaggio a forza di calcioni. La James è in pieno controllo, ma alla Dea basta un pugno ben assestato e una Snap DDT per ottenere la vittoria. Che delusione. Nel post match Alexa, ancora inviperita, si procura un Kendo Stick, con la quale colpisce duramente Mickie… una sola volta, ovviamente. Vuoi pure che si colpiscano più di una volta con un oggetto? In ogni caso, arriva al salvataggio Bayley, che riesce a rubare la Kendo Stick ma non a colpire la Dea, che scappa sulla rampa.

Vincitrice: WWE Raw Women’s Champion Alexa Bliss

Viene annunciato che a 205 Live Akira Tozawa e The Brian Kendrick si affronteranno in uno Street Fight Match.

Siamo pronti al main event. Comicità involontaria a palate quando sbagliano clamorosamente, trasmettendo la musica e il titantron di Rollins all’entrata di Samoa Joe.

-Match 10: Bray Wyatt & Samoa Joe vs Roman Reigns & Seth Rollins 3.5 Stars (3,5 / 5)

Iniziano Seth e Bray. Rollins è inizialmente in controllo su entrambi gli avversari, tanto che si permette di prendere in giro anche il proprio tag team partner. La situazione perdura fino a quando non sale sull’apron dove, nell’evitare un attacco di Samoa Joe, viene colpito da Bray e mandarlo a impattare contro le barricate. Dopo la pubblicità, vediamo Rollins riuscire a riprendersi e a dare l’hot tag a Roman, che abbatte Wyatt a suon di Clothesline. Samoan Drop del samoano, che prepara il Superman Punch, ma Wyatt lo “contrasta” col ponte. Continuo a non capire perché tutti si blocchino alla vista di quel ponte. Samoa Joe distrae Roman e Bray ne approfitta per attaccare quest’ultimo e mandarlo fuori dal ring, dove Joe lo spedisce contro le barricate. La Samoan Submission Machine continua la sua offensiva, mentre Kurt Angle guarda il tutto da un monitor. La SSM effettua una presa al collo prolungata, con Roman che tenta un reazione ma finisce vittima del Pelé Kick del samoano non imparentato con gli Anoa’i. Entra Bray, che ricorda al mondo che Reigns in teoria è infortunato concentrandosi sulla spalla sinistra fasciata. Wyatt manda Reigns fuori dal ring e Joe tenta nuovamente di lanciare Roman contro il paletto, ma quest’ultimo si ripiglia e sul paletto vi lancia Joe. Wyatt tenta di riportare Roman sul ring, ma il samoano lo stunna lanciandolo contro le corde, per poi colpire duramente Joe con il Drive-By. Bray attacca Seth, Reigns risale sul ring e manda il Guru fuori dal quadrato. Doppio cambio, con Joe che viene colpito dalla Springboard Clothesline di Rollins. L’Architetto continua la propria offensiva con una Blockbuster su Joe e lanciandosi contro Bray, appostato fuori dal ring. Risalito sul quadrato, esegue la Slingblade su Joe e, nonostante una distrazione di Wyatt, riesce a mandare Joe fuori dal ring e ad abbattere entrambi gli avversari con un Suicide Dive. Sale sulla terza corda, ma Joe e Wyatt lo intercettano e  tentano un doppio Superplex su Seth, che però li respinge e abbatte entrambi con un Crossbody. Seth tenta la Ginocchiata Banale ™ sulla SSM, ma Wyatt impedisce l’esecuzione della mossa e carica la Sister Abigail, venendo mandato però bloccato e mandato fuori dal ring da Reigns. Samoa Joe è al centro del ring, stunnato da un colpo a mano aperta di Roman e da un Dropkick di Rollins. Reigns carica il Superman Punch, ma Joe si sposta e il cugino di The Rock colpisce involontariamente Seth. I due iniziano a litigare e questa distrazione gli è fatale: Roman viene trascinato fuori dal ring e abbattuto dalla Sister Abigail di Bray Wyatt, mentre Seth Rollins viene messo fuori combattimento dalla Coquina Clutch di Samoa Joe. Un incontro buono. Forse avrei bilanciato un po’ meglio l’offensiva dei face, visto che ho trovato Rollins un po’ troppo dominante, considerando che andava sempre contro entrambi gli heel, ma non mi lamento.

Vincitori: Bray Wyatt & Samoa Joe

Mentre Bray e Joe si guardano brutto e si prendono a male parole sul ring, Finn raggiunge Kurt Angle nel backstage e gli dice che è stato un main event bello tosto e che non vuole essere lasciato fuori dal divertimento. Balor chiede quindi al GM di fargli affrontare uno degli uomini su quel ring. Kurt decide di fare di meglio, ed ufficializza che la prossima settimana Finn Balor affronterà Samoa Joe e Bray Wyatt in un Triple Treath Match. Kurt decide di rispolverare ancora quella gran cazzata che è il “ma c’è un altro main event”, dando lo spot al match tra Seth Rollins e Roman Reigns, chiudendo il tutto facendosi i complimenti da solo. La puntata si conclude con Joe e Bray che si guardano storto al centro del ring, mentre i loro avversari sono a terra.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
6,5
Evoluzione delle storyline
6,5
Tenshi Neko
Nato nel bresciano, fin da piccolo fan della WWE e tifoso dell'Inter (lo so: le ho proprio tutte), nonostante sia fresco di reclutamento, il mio compito principale per Zona Wrestling è quello di analizzare le puntate di Raw. La gioia. Dei wrestler attuali della WWE, sono un blind mark di Bray Wyatt (per il potenziale), Kevin Owens, Aj Styles e Big Show (il perché di quest'ultimo è un mistero anche per me).
  • TheBone

    Guardo RAW da più di un mese a spezzoni su youtube basandomi anche sui tuoi report. Fin quando offriranno questo prodotto non ci perderò tempo. Teniamo d’occhio Curt Hawkins, potrebbe regalarci un altro sogno.

    • Wailord

      Mi unisco, tre ore passate così semplicemente non ne valgono la pena, almeno secondo me.

    • Pietro_ Brother Nero

      #FACTvsBEAST#VinceBookIt

  • Puntata così così, evoluzioni delle storyline ce ne sono state, ma a lottato è stata abbastanza deludente.
    Buono il promo di Wyatt e l’angle iniziale, così come la vittoria degli heel alla fine, devono entrambi riacquistare valore, anche perché probabilmente uno di loro due si prenderà il pin ad Extreme Rules.
    Balor sembra troppo il vincitore del fatal-5-way, scontato per adesso ma interessante.
    Ricamino e Miz da guidare lo show passano ad un solo momento, un match col Vagabondo. Ad uscirne meglio è Miz.
    Gli Hardy scelgono un match che non c’entra niente con la faida in corso e che tecnicamente nemmeno va a loto vantaggio.

    Sasha-Alicia continua, avevo detto che si sarebbe arrivati ad un mixed tag team con Cedric, vediamo se sarà lui.
    Alexa sempre ottima, buona intervista e dominante. Mickey jobba come è giusto, Bailey ce prova.
    Titus-Apollo troppo lunga, che Apollo turni e basti, face non funziona e non lo vuole nessuno.
    Finalmente siamo arrivati al submission tra Neville e Aries, spero sia il momento per Aries, per entrambi la gestione non sta andando benissimo.

  • SunBro245

    Solitamente riesco a guardare su per giù un’oretta di Raw in media. A sto giro credo di aver skippato talmente tanta roba che avrò visto giusto una 40ina di minuti a volergli bene. Ora come ora concentro la mia attenzione su SDLive, molti sviluppi di gran lunga più interessanti. Non fraintendete, sono uno che ha sempre portato un certo equilibrio nella visione dei 2 show, non prediligendo necessariamente l’uno all’altro, ma quando skippi 2 ore di show è inevitabile che ti trovi a pensare mah, ora come ora meglio l’altro.

  • Cole

    ‘Lesnar is not here. Surprise, surprise’.

    • Irish Tommy

      Il bello è che fanno apparire Heyman per far credere al pubblico che ‘chissà, magari’ si presenta Lesnar.
      Peccato siano state già pubblicate le date delle sue apparizioni.

  • Pietro_ Brother Nero

    Che arroganza quel piccolo luchador, il sogno di una vita entrare nel #TitusBrand

  • Fessanger

    Raw sempre peggio

  • RedRibbon

    Spero che ad attaccare Enzo Amore sia stato proprio Big Cass, che lo preferisco heel.
    Invece spero in un turn face di Tony Nese dopo l’attacco di Neville. E’ un po’ anonimo da heel (Tony Nese)

    • Tenshi Neko

      ma intendi Tony Samson o Elias Nese?

      • RedRibbon

        Ahahhaa sono uguali. Elias Samson é la fusione tra Chris Benoit, Tony Nese e Seth Rollins

  • THE WYATT FAMILY

    Quando le uniche cose per cui ho provato interesse sono il Drifter e il Titus Brand…..beh è il momento di iniziare a preoccuparsi per lo stato in cui è Raw. Mahal sarà discutibile quanto volete come campione, ma la scelta di dare il titolo a Lesnar penso lo sia ancora di più visto che probabilmente bloccherà la parte alta dello show fino a WM34. Alcuni match della puntata non sono stati neanche così brutti, ma ormai la gestione pessima ha ucciso qualsiasi mio interesse per la maggior parte di questo programma

  • Domenico Camponeschi

    povera la mia mickie james come viene usata non ho parole!

  • Edoardo

    Tra le peggiori puntate dell’anno, inaffrontabile, noiosa, non è successo NULLA. Tornerò a vedere gli highlights su youtube che è meglio che perdere anche solo mezz’ora skippando per questa brodaglia…

  • Thebigdog

    State sempre a lamentarvi cavolo ma non lo guardate piu il wrestling leggo solo commenti negativi su tutto,certo la puntata non è stata stellare il midcarding è noioso si salva solo il main event e gli hardy, ma diamo tempo si sa che quando come campione c’è “la bestia” va sempre cosi voi continuate a tifarlo e sarà sempre peggio 5 personaggi di spicco a contendersi il frist contender perchè non sanno nemmeno loro come fare a far perdere il titolo a lesnar (meglio non farglielo vincere proprio????) e dall’ altra parte ambrose e miz che si sfidano da 15 anni oramai perchè non hanno nessuno altro da proporre.BISOGNA CATEGORICAMENTE ESCLUDERE CHI NON SI FA IL CULETTO OGNI SETTIMANA!!!!!

    • Tenshi Neko

      l’incapacità nella gestione di una puntata c’entra poco con Lesnar. Che sia un campione praticamente incorporeo è sicuro e, sinceramente, spero perda il titolo il prima possibile, ma sono questioni completamente diverse. Ci tengo inoltre a sottolineare che se ci si lamenta della puntata è perché era oggettivamente davvero brutta e mal assortita. Se con un roster di questo livello proponi uno spettacolo che per il 90/95 % è inguardabile, lamentarsi è doveroso.

      • Thebigdog

        La puntata era fatta male assolutamente su questo non discuto ma se il perno principale della puntata è basato sullo universal championship e il campione non è al centro di tutto ma da qualche parte a bombarsi è ovvio che la puntata ti viene male anzi grazie ai 4 alla fine si e riuscito a salvare qualcosa ma metterli tutti e 4 in un solo match e farl lottare balor contro anderson (chissà per quale motivo) il resto rimane aria

  • Vika’s Fan

    Non per fare il rompiballe, ma scrivi “e chi se ne frega” e poi le dài 3 stelle? Qualcosa non torna.
    Puntata tremenda e non l’ho neanche vista, solo leggendo il report mi ha annoiato. Nelle ultime 3 puntate avrò visto un’ora su 9, finché le cose non cambieranno io ho chiuso. E SD sta facendo la stessa fine.

    • Tenshi Neko

      una cosa l’hai detta bene: “fare il rompiballe”. Quante volte l’ho detto che il voto finale non conta NIENTE? Devo fare come la WWE e ripetervi continuamente la stessa cosa perché non riuscire ad assimilare un concetto? Ma poi come fai a giudicare una puntata senza averla vista? Noiosa è stata noiosa, ma come puoi dare un giudizio se, parole tue, non l’hai vista affatto? Scusa, ma trovo non sia corretto criticare qualcosa di cui non hai esperienza diretta

      • Vika’s Fan

        E allora non metterlo se non conta niente…

        • Tenshi Neko

          maronne, devo davvero fare il richiamino? Ok bimbo, l’hai voluto tu: IO-NON-LO-METTO! Il programma mette in automatico un voto complessivo che è la media dei tre voti singoli dati a storyline, lottato e promo. Non è modificabile dal sottoscritto e non posso toglierlo, a meno che non stravolga del tutto il mio modo di fare i report, cosa che, perdona lo spoiler, non ho la minima intenzione di fare

          • Vika’s Fan

            E io come faccio a saperlo? Calmati va

          • DeanAyane

            E’ stato ripetuto quel centinaio di volte nelle settimane precedenti…

  • Aj Rollins

    Stiamo toccando livelli bassissimi per quanto riguarda gli show settimanali… non riescono a creare più un prodotto che intrattenga!
    Mi sta bene che il lottato sua medio e

    • Tenshi Neko

      e?

      • Aj Rollins

        Adesso ho sistemato, si era inviato il messaggio prima del tempo

  • Irish Tommy

    Sempre peggio Raw.
    Avrebbero il materiale per fare tanto, ma a questo punto credo non gli freghi nulla di impegnarsi.
    Non dico avere delle storylines decenti, ma c@zzo almeno i match potrebbero farli beni, ho visto tre match(e son generoso) e 6/7 ‘angles’ sul ring, perchè chiamarli anch’essi match sarebbe una bestemmia.
    3 ore di nulla cosmico e nel roster hanno Samoa Joe, Rollins,Balor,Reigns,Wyatt,Ambrose,Miz. Tutti main eventers fatti e finiti che vengono usati a caso.
    E non date la colpa a Lesnar per tutto ciò, si può scrivere un’ottima puntata anche senza avere il campione presente con tutto sto ben di dio.

  • Styles era

    Mi ha deluso questa settimana Raw. Tanto

  • Matteo Zanardi

    io non guardo ne SD ne Raw forse raramente, primo perchè non ho la pay tv e su cielo ce un oretta per ogni show che fa pena dato di domenica mattina da quei geni, magari per quelle str…..ate che mettono posso metterlo almeno in prima serata, secondo è che non mi interessano più di tanto gli show settimanali data la banalità,la ripetizione,il lottato scadente a parte qualche match.
    Ringrazio Zona Wrestling e faccio i complimenti a Tenshi Neko che fa un report eccezzionale sia di SD che di Raw molto esaustivo, il migliore sul web ,che almeno nel poco tempo libero posso capire l’evoluzioni delle storyline, i match, le cose più importanti senza perdere il filo e riuscire a vedere i PPV più importanti con il giusto hype.
    rimpiango i vecchi tempi di smackdown su italia 1, che ogni giovedi sera era un avvento imperdibile. oggi gli show non sono di quella qualità, ma nemmeno bruttissimi se in italia si darebbe più spazio al wrestling, riportare in prima serata in chiaro almeno smackdown farebbe aumentare i fan della wwe con relative iscrizioni al network…..

    • Tenshi Neko

      Matteo, ti ringrazio per i complimento. Ci tengo a sottolineare, in ogni caso, che Smackdown non lo curo io, ma Ymsc

  • thecrookedwall

    “idioti Hi lettura analisi ma rompere le palle”
    cit.

    • Tenshi Neko

      devi prendere ogni parola da sola per avere il significato più o meno corretto, ma ti faccio i miei più vivi complimenti: sei il primo ad averlo notato 😀

      • thecrookedwall

        Ciao
        Idiots
        a
        non
        leggere
        analisi
        ma
        rottura
        Balls

  • King Cuzzy

    Il sogno è un featuring tra English e Samson

    • Tenshi Neko

      pagherei qualsiasi cosa pur di vederli assieme xD

  • Mr. 619

    “Lottato insufficiente, con solo 2 match su 10 (Matt Hardy/Sheamus e il main event) che superano i 10 minuti e che valgano la visione. Saranno sempre meglio 5 match lunghi e ben strutturati, piuttosto che 10 mini incontri corti e raffazzonati.”
    Non ho neanche il bisogno di fare la mia classica lamentela oggi. Bel Report, unica cosa decente di Raw tranne Goldust, per lui ho tanto hype.

  • Gualtiero Bianco

    Ultimamente sto guardando sempre meno gli show settimanali, perchè ho poco tempo; ma mi sembra di capire che comunque non ne varrebbe la pena.
    Secondo me hanno un altissimo potenziale in fatto di roster, ma non riescono a sfruttarlo. Per fare un esempio, capisco che non valga nulla e non vogliano sforzarsi per renderla godibile, ma la rivalità tra Sasha e Alicia Fox e piatta e noiosa. A 205Live non sarà stata straordinaria quella con Swann, Dar e la Fox, ma almeno era divertente e riusciva a intrattenere e comunque anche se fosse stata una pessima rivalità, almeno sapevi che avrebbe dato buoni, se non ottimi match; a Raw non c’è nemmeno il minimo tentativo di fare buoni match.

  • Gualtiero Bianco

    Comunque a parte tutto l’hype per i pesi leggeri e per i titoli di coppia è alto, almeno per quanto mi riguarda.
    Chi avrebbe mai immaginato che i cruiserweight sarebbero diventati la cosa migliore dell’intero roster.

  • TheMoneyMaker

    Mi piace molto il fatto che Extreme Rules abbia tutti match a stipulazione speciale, anche se boh, ad Ambrose assegnerei l’Asylum Match.
    Infine avrei spostato Kendrick vs Tozawa a ER

  • wakko

    Bah solo Heyman c’è di interessante

  • Contro Nessuno

    Contento solo per Samson.
    Per il resto….pffff…

  • MikeP92

    A me la faida per i titoli di coppia sta interessando unicamente per i nomi coinvolti a prescindere da tutto il resto. Ma come si fa a impostare una faida credibile se gli sfidanti perdono tutti gli scontri diretti???

  • Alessandro

    È sempre un piacere ascoltare Paul Freakin’ Heyman.

  • ;Destiel

    Mi fa male il cuore a vedere Mickie James ridotta al ruolo di jobber. Fino a pochi mesi fa teneva testa ad Asuka a Toronto, e ancora prima faceva dei grandi match in TNA. Ma vabbè.
    Comunque io ve lo dico: Broken Apollo sarà il prossimo universal champion, e Titus sarà l’erede di Paul Heyman.

  • PrinceDevitt92

    Finn balor prossimo Paul Heyman Guy!!!!

  • Stronfa

    Mentre Heyman parlava a Balor non nego di aver fantasticato sulla riunione del club con lui come manager.

  • Eddie Guerrero

    una puntata che è stata buona nel promo iniziale con match buoni solo quello di coppia degli Hardy contro Cesaro e Sheamus, e il match finale che era il main event dove hanno vinto gli heel che ci stava e poi quello che ha detto la dea Alexa Bliss fantastico che poi so io dove mettertelo il bastone a canna di bamboo, e con The Miz sempre fantastico come Paul Heyman il resto invece è stata noiosa che poi dico io la WWE https://uploads.disquscdn.com/images/5f4a3a85f98a1fd9c2f50fb2ade58fc6c5a4651c4a8a8e0ff777e9d732941da9.gif

  • The Architect

    In calo rispetto alle ultime settimane.
    Balor ed Heyman sullo stesso ring e si sogna già ad occhi aperti. Buona prova di Samson e buona scelta per quanto riguarda lo Steel Cage tra i tag team.
    Il resto è stato parecchio scialbo, anche il main event.

  • LORD_SUNSHINE

    si non è stato il massimo la puntata.
    a parte come citato sopra il main event edil Match tra Sehamsu e Matt.
    Aggiungo io che non è stato malaccio anche il debutto di Samson, anche se vedo tempi bui molto bui per The Drifter.
    Sbagliato lasciare un po in ombra la faida tra Ambrose e Miz

  • Stex14

    La puntata è stata decisamente sotto la sufficenza. E’ vero si sono fatti passi avanti nella “costruzione” della card del prossimo PPV annunciando/confermato diversi incontri però non si possono fare ben 10 match (o presunti tali…) con alcuni scontri da neanche 3 minuti e sperare di veder un godibile spettacolo.
    Lottato ovviamente gravemente insufficente dove si salva solo un buon main event ma per il resto stediamo un velo pietoso: fare tanti match così non ha senso o vengono gestiti bene oppure meglio non farli e lasciare il ring a segmenti parlati
    Per Extreme Rules, come detto, diverse conferme: il Fatal 5 way match per decretare il number one contender al titolo Universal tra Reigns, Rollins, Balor, Joe e Wyatt, Ambrose-Miz per il titolo IC con il possibile cambio di titolo anche se Dean viene squalificato, per i titoli di coppia è stata decisa la stipulazione visto che Hardy contro Sheamus/Cesaro sarà uno Steel Cage match. confermato Bayley-Bliss per il titolo femminile con stipulazione speciale e infine confermato il submission match per il cruiserwight title tra Aries-Neville
    Per la terza settimana consecutiva a chiudere RAW ci sono stati nuovamente gli “heel”, visto che dopo Miz in Europa e Wyatt la scorsa settimana, questa volta è stata la strana coppia Joe-Bray dopo aver vinto il match a chiudere lo show dopo aver battuto gli ex Shield
    C’è stato un bel confronto verbale tra Heyman-Balor, classico “primo mattone” per una futura faida tra l’irlandese e Lesnar
    Nella divisione femminile c’è stata la vittoria della Bliss sulla James con Bayley che mette in fuga la sua rivale dopo che la ex fatina ha colpito Mickie con la kendo stick; dall’altra parte continua la questione Sasha-Fox che vede la boss riportarsi sul 2-1 dopo il pareggio clamoroso della scorsa settimana dell’ex divas champions che anche questa volta però ha l’ultima parola attaccando la ex NXT nel post match grazie anche alla distrazione di Dar
    Nella divisione cruiserweight sembra esser più vivo che mai la rivalità tra Tozawa-Kendrick Finalmente c’è stato il debutto ufficiale sul ring di Samson che vince per DQ contro Ambrose grazie a Miz
    Dopo lo split della scorsa settimana sembra esserci il ritorno del “vero” Goldust
    Continua la probabile costruzione del team Crews/O’Neil
    Prossima settimana annunciati un triple threat tra Balor-Joe-Wyatt e Rollins-Reigns