Ed eccoci ad una nuova puntata di Monday Night Raw, location Albany! In attesa di Money in the bank.
E si può partire in altro modo se non con il General Manager che entra a suon di ”You suck”? Kurt ci ricorda la card di Money in The Bank, il titolo femminile, Fatal for way e- e come ogni volta a salvare la prospettiva di una lunga lista, ecco la Regina di Monday Night Raw, la Vedova Nera del roster rosso, Stephanie McMahon.
Steph ci ricorda l’agonia di Wrestlemania 34, quando lei e Kurt sono stati mazzolati da Kurt e Ronda, quanto Kurt potrebbe essere un buon General Manager se ascoltasse i suoi consigli, come Kurt si lasci prendere dalle emozioni, come ha fatto con Roman Reign- dadadaaan, sorpresa, The BigDog varca la soglia del titantron con il suo sguardo super penetrante, sotto lo sguardo di disappunto e agonia di Stephanie McMahon. Fischi, visibilio, boo e tutte cose come al solito alla presenza dell’Ex-Shield e quando apre bocca forse è pure peggio.
Steph minaccia Roman, Roman minaccia Steph, Steph dice che non ha preferiti, Roman l’accusa di avere una preferenza per Brock, Steph ricorda a Roman di aver perso il match di qualificazione e parte la solita tiritera di “Colpa tua”, “no, colpa tua!”.
Ma come ogni cosa brutta che succede a Raw, ecco Kevin Owens che arriva a salvare la situazione. Fa presente che beh, lui è lì ed è la chiara prova che lei non ha preferiti… ma troppe chiacchiere e finalmente si passa all’azione, Steph ci da una gioia mettendo fine a questa situazione imbarazzante e ci informa che si parte col primo match della serata!

Pubblicità

Kevin Owens vs Roman Reigns (2,5 / 5)

Roman ha l’eterna faccia di chi sa quello che fa mentre cerca di acchiappare uno sguisciante Kevin Owens. E’ il BigDog che prevale nella prima parte del match, che con la sua invincibile forza da Superman sembra non sentire i colpi di Owens, che lo prega di non continuare a colpirlo con tale forza. Vorrei commentare in modo diverso ma sinceramente potrei fare copia-incolla di quello che ho scritto per altre, tipo, tre volte. Roman invincibile, chop su chop e vaghi e vani tentativi di Owens di riprestabilire un ordine.
Tutto sembra volgere verso il termine, Roman sembra avere la meglio… ma ecco il Maharaja dei tempi moderni che interviene! Jinder Mahal che pesta ben bene Roman con Kevin Owens, e- BURN IT DOOOOOOOOOOOOOOOOOOWN! E’ il Campione IC, Seth Rollins, che entra ad aiutare il suo ex-compare! Fantastico, gli amici si vedono solo nel momento del bisogno, ed è solo in questi momenti che infatti Seth sembra interessarsi di Roman.

Vincitore (avevate dubbi? Sciocchi): Roman Reigns per squalifica.

Come sempre dopo una clamorosa e poco prevedibile catena di eventi (viva la trama di Raw), abbiamo il prossimo match! Niente indugi, poche ciance e andiamo verso un match tag team!

Seth Rollins & Roman Reigns vs Kevin Owens & Jinder Mahal (3,5 / 5)

Rollins e Mahal al centro del ring, il match sembra più dinamico rispetto al precedente. Ci sono subito dei cambi tra gli ex-Shield, come tra Owens e Mahal, che sembrano lavorare bene insieme. E’ Roman a pagare pegno, rimanendo vittima dei due al loro angolo, mentre Seth cerca di incitarlo urlando e saltellando. Dopo l’ennesimo tentativo di tag andato in malora anche Seth si sta chiedendo perchè, regalandoci una delle più belle facce meme e dandoci l’idea che beh, sarà una lunga puntata.
Dopo aver dato il tag, FINALMENTE, è Seth a risolvere la questione, abbattendo ogni nemico all’orizzonte! E dopo diversi scambi e mosse dinamiche eccoci all’1, 2 e 3! E dopo un abbraccio tra fratelli, tutti a casa.
E’ stata un’impresa.

Vincitori: Seth Rollins & Roman Reigns

Ma mentre i due fratelli varcano l’orizzonte insieme, Jinder Mahal con nostra sorpresa (sono sorpresa, lo giuro, davvero) li attacca alle spalle con una sedia! Ouch, deve far male. La scena si chiude con i due doloranti e, sinceramente, lo sono anche io.

E come ogni cosa brutta, ecco che ne segue una ben peggiore.
Sami che sbugiarda di fronte al mondo intero Bobby Lashley, colpevole di aver raccontato tante bugie rispetto alla sua vita privata e alle sue sorelle. Non volete già tagliarvi le vene? Io sì.
Sami è convintissimo di avere le prove, Lashley è un bugiardo punto e basta… e beh, quale prova migliore delle sorelle che patteggiano a suo favore? Ed eccoci al fattaccio, quando tre persone che ovviamente non sono le sorelle di Bobby entrano nel ring. Dopo varie accuse da parte delle sorelle, una più denigrante dell’altra, ecco che Bobby fa la sua entrata con tanto di sorriso smagliante, per niente preoccupato. Anzi, è lui a denigrare le finte sorelle, dimostrando di non averla presa per niente sul personale, prendendo in giro lo stesso Sami Zayn. E niente sembra scalfire la sua personalità, almeno niente se non i pugni e i calci che Sami e le Streghe rifilano a Bobby con un brutale assalto. Brutale assalto 4 vs 1 che finisce con Lashley vincitore dello scambio ed un Sami furioso sotto al titantron.

E passiamo oltre, che è meglio. Andiamo verso il primo match femminile della puntata.
Dopo una lezione di storia da parte di Alexa Bliss nel backstage, che ci illustra come distruggerà Ember Moon con una fantastica analogia con visigoti e romani, andiamo al sodo.

Ember Moon vs Alexa Bliss accompagnata da Mickie James (3,5 / 5)

Le due passano subito al sodo, al centro del ring. Ember Moon sembra inizialmente inarrestabile, tanto che la Bliss è costretta a chiedere un finto time out che come al solito lei stessa non rispetta. Infatti colpisce Moon a tradimento, innescando una serie di scambi tra le due.
Il match procede fino a che non arriva l’inaspettatissimo aiuto di Mickie James, ai danni di Ember Moon… una Mickie James che fa rischiare tutto alla Moon, che viene cacciata subito dopo dall’arbitro. Avete capito benissimo, viene cacciata dal ring! Roll-up della Bliss, che però non va a buon fine. Ember risponde allo scambio e come tutte le belle storie, quelle che finiscono mal- bene, abbiamo l’1, 2, 3.

Vincitrice: Ember Moon

Torniamo al backstage, dove Stephanie McMahon incontra Finn Bàlor e Braun Strowman. I due vogliono un re-match con Dolph Ziggler e Drew McIntyre… ma la Regina ricorda loro che non sono un tag team e che anzi, a Money in the bank dovranno dare il meglio di loro per distruggersi a vicenda e vincere la verde valigetta col contratto da sogno.
E invece di dare loro quello che vogliono, decide di dare loro l’esatto opposto. Stasera avremo Finn Bàlor vs Braun Strowman!
E cambiamo nuovamente scena, come se tutto non fosse già imbarazzante entra No Way Jose col suo Carnevale alle spalle.

No Way Jose vs Baron Corbin (2,5 / 5)

All’inizio è il Lupo solitario a prevalere ma dopo una serie i scambi a suo sfavore Jose sembra ritrovare la luce ed uscire dal vortice di botte che Baron gli sta rifiland-… ah, no, scherzavo. Il match è breve ma intenso, con la sua forza bruta Corbin conquista il match e vince, mentre Cole ci ricorda, in vista del PPV, come ha perso la valigetta. Mai una gioia per Baron.

Vincitore: Baron Corbin

Bene ma non benissimo. Passiamo di nuovo al backstage, dove Chad Gable con gli occhi di un cucciolo in cerca di amore, arriva da Kurt Angle troppo impegnato a fare non-si-sa-bene-cosa col cellulare. E voi direte, cosa vorrà Gable? Opportunità! Strano, vero? Mai sentito.
Ma ad interrompere Chad arrivano Dolph e Drew, che ricordano di aver schiacciato Braun e Finn. I tre si mettono a discutere su chi sia il migliore, su chi sia il peggiore e Kurt, come il migliore dei General Manager, indice l’ennesimo match per la serata.
Ma ora passiamo ai match, quelli importanti. Urliamo “TAG TEAM!” insieme.

B-Team (Bo Dallas & Curtis Axel) vs Breezango (3,5 / 5)

Voglio ringraziare i Breezango per i loro attire, come sempre sanno stupirmi e migliorarmi le serate.
Partiamo con Axel e Breeze al centro del ring! Cambi dinamici e veloci, il match sembra scorrere stranamente bene, soprattutto quando dopo due minuti di match abbiamo i vincitori! Suona la campana per i Breezango, ma non è quella della vittoria. Cosa hanno fatto di male ai bookers? Io non capisco. Neanche Bo e Curtis ci credono.

Vincitore: B-Team

Ed eccoci al momento clue della serata, la grafica ci ricorda come lo scorso Lunedì Ronda e Nia si siano reciprocamente sfidate per il titolo al prossimo PPV, Money in the bank! Ed è di nuovo Stephanie ad aprire le danze, dato che le due superstar in questa puntata firmeranno il contratto, rendendo ufficiale il match!
Le due fanno la loro entrata nel ring, si siedono ed entrambe ci ricordano perchè vinceranno questo match. Steph provoca Ronda, insinuando che Nia vuole farsi un nome a sue spese, che Nia è più grande, forte, che Ronda perderà e che a quel punto sarà Nia la migliore. E subito dopo provoca Nia, istigandola, chiedendole come farà a sconfiggere Ronda.
Ed è Nia a firmare per prima, precisando che no, Ronda non la sconfiggerà… e Ronda, donna di fatti e poche parole, firma subito dopo, spostando con grazia il tavolo tra di loro. E sentite sentite, si stringono le mani mentre Ronda afferma che non solo si prenderà il titolo, ma anche il braccio di Nia come souvenir.

E dopo la pubblicità, stupita dal fatto che non ci siano stati scontati lanci di tavoli durante la firma del contratto, passiamo ai maschietti.

Dolph Ziggler (accompagnato da Drew McIntyre) vs Chad Gable (4 / 5)

Come promesso da Kurt, i due risolveranno le loro divergenze sul ring, mentre Drew li guarda con fare un po’ inquietante, improvvisando giratine attorno al ring e sorridendo con quel fare a bello e impossibile. Il match sembra diventare una pubblicità della L’Oreal ogni volta che inquadrano Drew.
Il match procede con alti e bassi per Gable, Dolph sembra in formissima, stupisce con una serie di mosse dinamiche e veloci, lo stesso fa Gable. E’ equilibrato e sono entrambi super decisi nel voler vincere… ed è Dolph, senza alcun intervento di Drew, ad avere la meglio!

Vincitore: Dolph Ziggler

Ma Dolph e Ziggler sono due e Drew in qualche modo lo devono sfruttare, no? Dopo aver visto Drew pestare Gable, passiamo oltre! Udite udite, andiamo verso il match di qualificazione per il Money In The Bank femminile!

Dana Brooke vs Sarah Logan vs Liv Morgan vs Natalya (4 / 5)

I due membri della Riot Squad non indugiano, subito cercano di unire le forze per abbattere la Regina di cuori e la Brooke! Il momento di gloria per le due dura poco, Natalya è la prima a risollevarsi e ergersi, lo stesso prova a fare Dana Brooke. Ma le due della Squad sembrano inarrestabili in combo… almeno fino a che Natalya non sorprende la Logan con la sua Sharpshooter!

Vince e si qualifica per il match di Money In The Bank: Natalya

Siamo quasi alla fine della puntata, comincio a vedere la luce… ed è quella che illumina Elias sul ring.
Improvvisa la sua solita stupenda canzone, il pubblico è in visibilio… è una boccata d’aria fresca. E lo è ancora di più quando entra il suo sfidante. Questo match si prospetta OH SO GLORIOUS!

Elias Samson vs Bobby Roode (4,5 / 5)

Elias non apprezza il fatto che Bobby lo abbia interrotto e non aspetta neanche la fine della theme per attaccarlo. Elias sembra prevalere per la prima parte del match, cerca di tenere Roode sotto controllo con una serie di mosse a terra. Bobby però reagisce e quando trova una finestra aperta nelle difese di Elias non può che approfittarne. Sembra che tutto volga a suo favore, ma Elias lo sorprende e 1, 2 e 3, dindindin, abbiamo il vincitore di questo scontro, che tutto tronfio e felice con la sua chitarra se ne va verso il backstage!

Vincitore: Elias Samson

Ed è con grande gioia che annunciamo il Main event di stasera… a spese di Elias. Mentre Samson esce Braun lo asfalta, raggiungendo subito dopo il ring. La grafica nel frattempo ci informa che la prossima settimana avremo Seth Rollins vs Jinder Mahal, per il titolo IC.
Dio, le puntate di Raw dovrebbero essere come Braun, rapide e indolori.

Braun Strowman vs Finn Bàlor (4,5 / 5)

Sinceramente non ho idea di come Finn possa ridere, quando un uomo grosso cinque volte lui gli sta di fronte e tenta goffamente di acchiapparlo.
Procediamo comunque. Finn prova vanamente ad atterrare Braun, attaccandolo alle gambe… ma è il gigante ad avere la meglio, prende Finn e lo sbatte un po’ di qua, un po’ di là, un po’ a destra e un po’ a sinistra. Eppure, nonostante ciò, sembra che Finn abbia dei momenti di luce prima di tornare nell’oblio. Tenta in tutti i modi di difendersi e prova a creare dei presupposti per poter vincere questo match, che devo ammettere non è del tutto da buttar via. Finn sembra cavarsela a tratti e, pian piano, faticando, riesce ad atterrare il mostro fuori dal ring!
Parte il conteggio, ma Braun rientra prima del dovuto. Finn riesce ad atterrarlo nuovamente, questa volta al centro del ring! Sembra che stia per salire sul paletto, ma Braun lo afferra per la gola e lo spiattella a terra. Niente di nuovo, nonostante le resistenze di Finn Braun vince il match.

Vincitore: Braun Strowman

Sembra che il match volga al termine con un pestaggio, ma Braun si limita ad alzare in piedi Finn, senza infierire oltre.
Che questa puntata di Raw finisca con l’inizio di una grande e fantastica amicizia?
Lo scopriremo nella prossima puntata.

PANORAMICA RECENSIONE
QUALITA' DEI MATCH
7,5
QUALITA' DEI PROMO
7
EVOLUZIONE DELLE STORYLINE
7,5
Ventiduenne in fissa con il crossfit che pratica giornalmente e con il wrestling che segue fin da piccola. L'Irlanda è il suo grande amore e lo sport è l'aria che respira e probabilmente quando non la trovate in palestra potete trovarla sommersa da una marea di fumetti. P.S.: #TeamStark #TeamLoki #Grifondoro