L’ex Superstar WWE Kevin Thorn, conosciuto come Mordecai, è stato recentemente intervistato da Sports Illustrated e ha parlato della sua particolare gimmick.

Pubblicità

 

Come è nata la gimmick di Mordecai? ”Mordecai doveva essere Bray Wyatt 10 anni prima che ci fosse Bray Wyatt. Ricordo quando ne parlai con la dirigenza, ero seduto davanti a Vince, a fianco a lui c’era Stephanie e all’altro lato c’era John Laurinaitis. Vince si tolse gli occhiali e mi disse: ‘Non ho bisogno di lottatori da tag team, ho bisogno di stars individuali. Cosa sai fare?’ e cosi gli raccontai la mia idea del fanatico religioso che si arrabbia per i peccati altrui. Esposi nei dettagli il ring attire, con il lungo cappotto e la croce, una sorta di Papa. Le vignette introduttive ritraevano Mordecai mentre confessava un peccatore prendendolo poi a pugni e cercando di strangolarlo. Una volta ascoltati tutti i dettagli Vince esclamò ‘Holy Shit!’ e fu molto entusiasta. Mentre uscivo dall’ufficio Laurinaitis mi mise un braccio sulla spalla e mi disse ‘Figliolo, stai per fare milioni di dollari!’. Il giorno seguente Vince parlò di me a Taker e dopo avermi osservato per qualche secondo, fece un cenno con il capo facendomi capire che quella gimmick poteva funzionare alla grande. A Wrestlemania 21 l’idea era quella di farci scontrare dopo aver costruito la faida per tutto l’anno e penso sarebbe stata una cosa unica.”

 

Come mai la cosa non andò in porto? ”Ero sulla via per diventare una stella, ma feci una rissa in un bar a Louisville, Kentucky. Mi presi una denuncia e Vince era totalmente fuori di testa perchè avevo rovinato tutto. Ero giovane e stupido, non ero pronto per un ruolo così importante. Il passato è ciò che forma il futuro e poi ci devi convivere, ma sarebbe stato incredibile. Ricorderò per sempre ciò che sarebbe potuto essere. Ora sarei molto più preparato per una responsabilità del genere.”

VIATHE SpOtLight
FONTETHE SpOtLight
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter della ROH e appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.P.S.: Vi odio tutti.