Pubblicità

Da un paio di settimane la WWE, per coloro che hanno sottoscritto l'abbonamento con il WWE Network, ha iniziato a mettere in programmazione ed irradiare gli storici appuntamenti della Monday Night War.

WWE Monday Night Raw vs WCW Monday Nitro.

Per coloro che non hanno avuto modo di vedere i due dvd, Rise and fall of WCW oppure Monday Night Wars, è chiaro che l'occasione è ghiotta e che questo show può essere veramente molto importante per la crescita degli abbonati al servizio.

 

E' inoltre un'ottima opportunità per mostrare materiale già visto ampiamente.

Raw andò in onda la prima volta nel gennaio del 1993, tre anni dopo la TNT rivelò il suo nuovo show di wrestling, Nitro appunto.

Il 4 settembre 1995, la WCW sta pompando non poco il nuovo show, dopo essere stata irradiata su TBS per anni.

La WWE dal 1985 al 1993 aveva trasmesso al lunedì sera, lo show Prime Time Wrestling, prima dell'avvento di Monday Night Raw.

La WCW non aveva mai avuto l'onore di inserire un programma in onda il lunedì, era una scommessa per tutti coloro che ci avevano creduto e soprattutto il terreno su cui si andavano a confrontare era indubbiamente nuovo e ricco di insidie.

 

Il primo Nitro andò in onda da Minneapolis, Minnesota.

Eric Bischoff, Bobby Heenan e Steve “Mongo” McMichael aprirono lo show.

Prima particolarità di Nitro. Lo show non si svolgeva nella classica arena, bensì in un centro commerciale (!). La scelta di questa location è ben spiegata nel libro di Bischoff, “Controversy creates cash”, infatti proprio lui disse che quella scelta si mostrò azzeccata solo dopo in quanto la WCW aveva paura di non poter riempire un'arena di wrestling per quella prima diretta.

 

Ecco un'altra particolarità di Nitro. Era in diretta, Raw era registrato.

Un vantaggio che si ritorcerà contro la WCW.

Per entrambe le compagnie era tutto una grande scoperta, la WWE era poco avvezza a seguire la WCW, ma ora doveva rizzare le antenne ed essere pronta ad affrontare la sfida.

Il primo match di Nitro fu Brian Pillman vs Justin Thunder Liger. Due grandi performer, che lottavano benissimo quando di affrontavano, la WCW voleva subito fare un crack.

Non fu un match clamorosamente entusiasmante, ma sicuramente solido ed efficare per iniziare lo show.

 

Subito dopo era il turno di due grandi icone WCW, Ric Flair vs Sting per il titolo degli Stati Uniti.

E qui iniziarono i fuochi d'artificio per Nitro.

Sì perchè durante il match, chi appare in WCW? Lex Luger!

Ma come, non era una Superstar WWE?

Primo crack e prima sorpresa di Ted Turner infatti solo poche settimane prima “The Total Package” era a WWE Sumemerslam ed il giorno prima di Nitro, aveva addirittura lottato per un house show WWE!

Oggi come oggi, la notizia si sarebbe sparsa quasi immediatamente con un tam tam via Internet, ma ai tempi lo shock fu notevole e l'affare della WCW apparve subito grande.

Era chiaro che l'intenzione della WCW non era solo di eclissare la WWE, ma di cancellarla dal wrestling, eliminarla come concorrente.

 

Main event della prima puntata di Nitro: Hulk Hogan vs Big Bubba Rogers.

Durante lo show apparve Michael Wallstreet (già, l'ex I.R.S. Della WWE), ma apparvero anche “Macho Man” Randy Savage e Gene Okerlund. In questa prima edizione di Nitro, c'era tanta ex WWE.

 

La serata di Nitro finisce con Luger che accorre a salvare Hulk Hogan dal pestaggio dei Dungeon of Doom.

Non è finita qui, Hogan e Luger si trovano faccia a faccia e pare chiaro a tutti che l'Immortale dovrà a breve confrontarsi con il Total Package con in palio il titolo mondiale.

L'evento termina, è un grande successo per la WCW, una ridda di eventi molto gradevoli e sorprendenti.

 

Molto prima che arrivassero i vari Nash & Hall ovvero gli Outsider, prima che Rude apparisse la stessa sera a Raw e Nitro, Lex Luger diede la prima spallata alla WWE.

I fans cominciano a fare la spola, prima WCW Nitro, poi WWE Raw, il business guadagna profondamente da questa incredibile battaglia.

 

Coloro che era fan affezionati WWE, cominciano a guardare più assiduamente la WCW, la notte che Nitro si mostrò in diretta al lunedì sera, rovesciò clamorosamente per qualche anno le sorti dell'industria.

Tanti wrestler saltarono la barricata, dalla WWE, finirono in WCW perchè pagavano meglio ed ormai il pubblico si stava indirizzando verso Atlanta e non verso Stamford.

McMahon traballa.

 

Esordio con home run per la WCW, anche se tutto organizzato in un centro commerciale.

Dal quel 4 settembre 1995, la WCW iniziò un periodo molto florido e ricco di successo, mise la freccia senza voltarsi.

Nitro iniziò ad avere una seconda ora di programmazione quando nel 1996, esordì l'NWO.

La WWE rimase ad un'ora di show per quasi un anno dopo il raddoppio della WCW.

Con tutti i talenti comprati dalla WWE, la WCW trovò la ricetta del successo e molto presto del dominio.

 

La Monday Night War è un must see per tutti i fans del wrestling.

Ma sappiamo tutti come andò a finire.

 

E' tutto, alla prossima!

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!