Dopo l’assaggio della RAMBO di Wrestle Kingdom, l’nWo Japan o Team 2000 (quest’ultima assorbì la versione giapponese dell’nWo nello show del 4 gennaio al Tokyo dome di diciassette anni fa) si è riunita a distanza di tanti anni; infatti, Hiroyoshi Tenzan, Satoshi Kojima (con tanto di occhiali da sole alla Masahiro Chono, primo leader dell’nWo Japan), Hiro Saito e Scott Norton (con Cheeseburger imbucato alla festa) hanno combattuto insieme per affrontare nientemeno che il Bullet Club (dai più indicata come la versione dei giorni nostri dell’nWo) nella formazione composta da Kenny Omega, Tama Tonga, Tonga Loa, Bad Luck Fale e Bone Soldier. L’incontro si è concluso a seguito di un LARIATOOO di Kojima sull’ex Captain New Japan, mentre è da notare l’ovazione che il pubblico ha tributato a Scott Norton, ex IWGP Heavyweight Champion assente dalle scene giapponesi da diversi anni. Da segnalare il vano tentativo di Kenny Omega di convincere Norton ad unirsi al Bullet Club. Particolarmente suggestivo, tra l’altro, è stato il momento precedente all’incontro in cui entrambe le fazioni hanno eseguito il celebre gesto del Too Sweet, introdotto al pubblico dall’nWo e, oggi, fatto proprio dal Bullet Club.

Pubblicità

Pur essendo la fazione dell’nWo particolarmente avanti negli anni, questo match è, a proprio modo, storico perché ha costituito e, con ogni probabilità, costituirà l’unico scontro fra due delle stable più famose di tutti i tempi.

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.