Nell’ultimo mese, AJ Styles e Shinsuke Nakamura si sono laureati, rispettivamente, WWE World Champion ed NXT Champion; ma ricordate dov’erano un anno fa, vero? Ovviamente, i due si barcamenavano tra NJPW e ROH, due delle principali realtà al di fuori della federazione di Stamford, prima del preavviso dato dai due lottatori (insieme a Karl Anderson e Luke “Doc” Gallows) del loro passaggio in WWE, il giorno stesso del più importante evento targato NJPW, Wrestle Kingdom, lo show del 4 gennaio al Tokyo Dome.

Pubblicità

Ebbene, per evitare il ripetersi di una situazione simile, la NJPW e la ROH stanno studiando la soluzione di proporre contratti combinati a svariati atleti, per lo più statunitensi, che permetterebbero loro di esibirsi in entrambe le compagnie. Tale idea promana dall‘imminente scadenza di molti dei contratti che legano diversi lottatori importanti alla ROH la quale, per evitare addii come quello di Roderick Strong, punta proprio sulla collaborazione col colosso giapponese.

Segue la stessa logica la voce che vede la NJPW interessata ad organizzare, a partire dal prossimo anno, eventi negli Stati Uniti in proprio, senza collaborare con la ROH, in modo tale da rendersi appetibile per atleti statunitensi non legati con le major.

Tra gli atleti cui è stato offerto un doppio contratto vi sono Matt Sydal (attualmente svincolato e che lavora con pagamenti “a gettone” da parte di entrambe le federazioni) e, soprattutto, Bobby Fish e Kyle O’Reilly. Sia l’attuale ROH World Television Champion che l’ex PWG World Champion godono di ottima considerazione da parte delle due compagnie e, a quanto pare, quest’ultimo sembra destinato a grandi traguardi; infatti, si vocifera che sarà lui a detronizzare l’amico/rivale Adam Cole, attuale ROH World Champion.

FONTEPWTorch.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.