Per Bayley e Tyson Kidd oggi è l'ultima possibilità di andare per i rispettivi titoli singoli di NXT; riusciranno a coronare l'impresa o dovranno dire addio ai loro sogni di gloria? Scopritelo nel report curato come sempre da Marsupilami

Pubblicità

 

 

Sigla e i pupazzi gonfiabili ci annunciano che è subito tempo per le signore!

Match 1: NXT Woman Championship: Bayley vs Charlotte(3/5)

Solito ingresso entusiasta di Bayley ma allo stesso carica per attaccare ancora una volta la cintura di Charlotte, che entra come sempre molto decisa e sicura di sè.Dopo le presentazioni, si parte con una fase di studio iniziale con un pubblico per il momento molto freddo.Bayley cerca di metter in difficoltà la campionessa con rapide manovre, e questa deve prendersi un break fuori ring.Rientrata, Charlotte decide di lavorare al tappeto con mosse sulle gambe nemiche, ma si ritrova rapidamente dalla parte del torto, finendo per subire delle chiavi alle braccia e dei pin rapidi da parte della sfidante.La contesa continua in sostanziale equilibrio con un ritmo non elevatissimo, ma va dato atto che entrambe le ragazze stanno lavorando sui punti in cui potrebbero applicare le mosse finali.La figlia di Flair continua a insistere sulla gamba sinistra della sfidante, usando anche il paletto per infierire il massimo danno, e poi applica una buona figure 4 al centro del ring, facendo anche ponte con le braccia per aumentare la pressione.Bayley rovescia la mossa, e prima o poi la fisica ci spiegherà come è possibile che una rotazione di 180 gradi faccia diventare una mossa da dannosa a favorevole. In ogni caso, Charlotte deve interrompere la presa e ciò da spazio a Bayley per provare degli attacchi e va vicina allo schienamento dopo una buona gomitata volante.Tuttavia, il suo tentativo di powerslam viene contrato e la campionessa va per la Natural Selection che le vale la conferma del titolo.

 

Vincitrice e ancora NXT Woman Champion: Charlotte

 

Post match,Charlotte alza il braccio di Bayley in segno di rispetto per la dura battaglia e nessuna delle due va a casa in perfette condizioni.

 

Match 2: Viktor vs Hideo Itami(sv)

Un pò di azione singola per gli Ascension che si presentano in ogni caso in coppia ma Konnor non si mette a bordo ring ma sta sul quadrato ad aspettare il nostro giapponese calciaculi preferito, accolto discretamente bene dal pubblico della NXT Arena.L'arbitro prova a cacciare Konnor, ma questi lo scalza agilmente e parte l'assalto in combo a Hideo, che viene sopraffatto facilmente dai due.Il match non parte neppure e abbiamo un pestaggio in piena regola con gli Ascension che non si fanno fermare manco da tutti gli arbitri del roster e chiudon la pratica con una mossa combinata dal paletto. Il medico arriva a controllare lo stato di Itami, il quale pensa probabilmente di aver visto fin troppo da vicino uno dei treni rapidi giapponesi, che ricordiamo passano tutti sempre e comunque davanti al monte Fuji.

Vincitore: match non iniziato.

Andiamo al tavolo di commento, dove Rich "sto mutando in Michael Cole ma grasso" Brennan, Alex "simpatia Zeman" Riley e Jason "io di treni non so nulla" Albert commentano i problemi tra Enzo Amore e Carmella e abbiamo un nuovo video!

Colin ci introduce nella zona ring del Performance Center, e siamo qui per vedere se Carmellona ha quanto serve per farcela tra le corde.Enzo, che con quei baffi e quei capelli ha un non so che di Punkesco, fa da istruttore, ma la prima mossa che insegna serve solo per fare sentire il suo muscolo,che non è quello rosso di una canzone che vi invito a cercare ma solo se maggiorenni, ma il bicipite.Carmella vuole far sul serio, parte il clinch ma Enzo cerca di infilare la lingua dell'ammore, e poi le accarezza i capelli. Il nostro coach si bulla con Colin ma si becca a sorpresa un dropkick di discreta fattura da parte della ragazza che lo manda fuori ring.Ovviamente Enzo s'arrabbia, dice a Colin di non pubblicare il video..sicuuuuuuro.

Ndr: date una serie web a sti tre mentecatti, lei ha già più personalità della metà delle cagn..ehm delle lottatrici del main roster.

Match 3: Baron Corbin vs Troy McClure(sv)

Si sente puzza di gasolio e di squash match appena entra Baron Corbin, accolto in maniera decisamente più calorosa di quanto sentito per Itami, e sinceramente non mi capacito della cosa.

E' anche tornato il mio jobber preferito, che ricordiamo per film come "Bastion Booger è mio papà" o "Tesoro mi si sono ristretti gli schienamenti".

Un paio di spallate, una veloce clothesline al paletto e la End of Days e anche per oggi Baron vince senza manco sudare.

Vincitore: Baron Corbin

Promo registrato dei Legionnaries che si accorgono di essere gli unici a non aver avuto il rematch da Takeover e quindi sfidano Enzo & Colin a un match la settimana prossima in cui promettono di rifarsi di tutte le cose brutte subite in queste ultime settimane.Da notare come Marcus abbia ancora la parrucca ricciola in testa, e Lefort gli passi, giusto per farlo arrabbiare ancora di più, un altra parrucca presa direttamente dalla collezione 1788-1789 della regina Maria Antonietta.

Match 4: The Vaudevillains vs Tye Dillinger & Jason Jordan(2/5)

Ma no, hanno cambiato la marcetta dei Vaudevillains, che ora entrano con una roba che sembra la sigla di "La guerra dei mondi" di Orson Welles, na roba di una tristezza senza pari.Match in controllo quasi sempre del duo Anni 20, ma Jordan e Dillinger si difendono come posson dagli attacchi avversi, usando ogni risorsa possibile.I due però mancano di chimica di squadra, e finiscono entrambi vittima delle giravolte infernali di Gotch, che spediscon Jordan fuori ring e Tye vittima della That's a Wrap vincente.

Vincitori:The Vaudevillains

 

Mentre English e Gotch festeggiano, vediamo come Titone O Neil si vada a sedere, elegantissimo, nelle prime file pronto a gustarsi il main event.Da notare, nelle inquadrature successive, il tizio seduto a fianco di Titus, in camicia verde, papillon e una faccia che grida "SECCHIOOOOOOOONE" come poche altre cose al mondo.

 

Nel backstage, Hitami viene curato da un medico che gli mette un sacco di ghiaccio sulla spalla e li dice di non sforzare l'arto( e cosi son buoni tutti a fare i dottori però!) e arriva addirittura Funaki, in forma splendida ma con un colorito che tende al Carlocontesco, a salutare il connazionale e a fargli i complimenti per il debutto a NXT e gli dice che lo aiuterà contro gli Ascension. Hideo sembra sorpreso ma felice per questo aiuto e i due si abbracciano.

 

Match 5: NXT Championship: Adrian Neville vs Tyson Kidd(3,5/5)

 

Ultima occasione per Tyson di andare per il titolo fino a quando sarà alla vita di Neville, che riceve una reazione mista al momento dell'annuncio del suo nome.Partenza del match al rallentatore con una fasi inizale in controllo per entrambi, ma è Neville il primo a prendere un vantaggio e a spostate l'azione fuori ring, dove colpisce Kidd con una serie di calci, mostrando di esser deciso a mantenere il titolo. Dopo il break la situazione si è rovesciata ed è Tyson a comandare le danze e a guadagnare un paio di conteggi lunghi, ma un altro calcio alla testa da parte del campione cambia ancora l'inerzia dell'incontro, che effettua una bella combo dropikick al paletto + powerbomb che gli dà un conteggio di 2 lunghissimo.Kidd non molla, evita una prima Red Arrow e dopo uno scambio acrobatico connette la Sharpshooter e Adrian deve spendere un sacco di energie per raggiungere le corde.Tyson lancia Neville fuori ring e tenta il volo acrobatico ma il campione con un Enziguri lo fa rimanere dentro il quadrato, ma dopo il colpo Neville si trova nelle vicinanze di Titus che non esita a colpirlo sporco. O Neil si sporge per infierire ancora ma, come treno in corsa colpisce foglia, un Helluva Kick di Sami Zayn arrivato di corsa dal backstage lo manda a nanna. Neville rientra al conto di 9 sul ring, Tyson prova a caricarlo per il superplex dal paletto ma viene rispedito al tappeto e per il campione è quasi accademico effettuare la Red Arrow che vale il conto di 3 definitivo.

Vincitore e ancora NXT Champion: Adrian Neville

Neville e Zayn cercano di chiarirsi a sguardi..direi che i due hanno un appuntamento scritto nel destino.

Voto puntata: 7/10

Cosa mi è piaciuto: due match di buonissimo livello quelli per i due titoli, tutti e due giocati su una partenza lenta e un finale in crescendo di ottima fattura. Continua la sfida tra Itami e gli Ascension e Funaki è stata una piacevole ricomparsa. Sempre divertenti anche Enzo e i suoi.

Cosa non mi è piaciuto: la NXT Arena è stata silente per gran parte dello show e il fatto che la maggior ovazione l'abbia avuta Corbin mi lascia perplesso. Levate quello scempio di theme son nuova ai Vaudevillains, mette na tristezza unica.

E' tutto, a settimana prossima!

 

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.