Due sole puntate ci separano da Takeover Brooklyn capitolo terzo, vediamo come si prepara NXT a questo nuovo evento live con la puntata di oggi, in cui avremo il faccia a faccia tra Bobby Roode e Drew McIntyre in vista del loro match titolato.

Pubblicità

Dopo la sigla entriamo alla NXT Arena dove il trio al commento ci ricorda il faccia a facci, mentre sul ring Nikki Cross e i Sanity sono pronto alla battaglia e sembrano chiamare gli AOP che arrivano sull’apron accompagnati da Ellering. Mentre i campioni scendono la rampa qualcuno li attacca alle spalle ed è il redivivo Eric Young, (avrà finito di cacciare pesci strani in giro per il mondo..) e il suo arrivo improvviso gira le carte a favore dei Sanity perchè il leader lega Rezar a una delle balaustre del pubblico con una fascia da elettricista, mentre i suoi sodali procedono a pestare di santa ragione Akam sul ring, in particolare Dain colpisce con una serie di sento. Rezar stacca il pezzo di balaustr e se lo porta dietro cercando di difender il suo socio ma mal giene incoglie e i Sanity utilizzano l’arma impropria per infliggere ancora più dolore. La vittoria dei Sanity questa volta è completa, vedremo se la forza dei numeri sarà loro amica anche a Takeover, nel frattempo Nikki si è portata avanti e porta le cinture a Wolfe e Dain che esultano a centro ring.

Torniamo a settimana scorsa e alla rissa tra Asuka e Ember Moon con la sfidante che ha colpito la campionessa con la sua Eclipse; settimana prossima avremo la firma ufficiale del contratto.

Le nostre due iconiche Billie e Peyton sono pronte a farci un tutorial su come si applicano il trucco, ma dietro di loro appare Ruby Riot; le due la prendono in griro per il trucco e i tatuaggi e devono interrompere la loro trasmissione, prima che arrivi Gue Pequeno a mostrare parti non richieste del suo corpo..

Match 1: Metro Brothers vs Street Profits2 Stars (2 / 5)

I Metro Brothers sono la rivisitazione moderna di Deuce e Domino e,dato come è finita per loro, non è un gran auspicio..Ok gli Street Profits confermano la mia teoria che siano come sarebbero stati i Cryme Tyme se avessero avuto i social, comunque complimenti per i costumi nerogialli che manco il Dortmund. Squashone da antologia per i nuovi arrivi,Angelo Dawkins è il potente e Montez Ford quello agile(che infatti salva con un bell’atterraggio un mezzo botch) e i due chiudono in poco la sfida con una combo pop un spinebuster + frog splash.

Vincitori: Street Profits

Andiamo al post main event di settimana scorsa con Hideo Itami che ha provato a sorprendere nel backstage Aleister Black ed è scattato il rissone tenuto a bada dalla sicurezza. Questo porta all’ufficialità del match tra i 2 per Takeover, in un match che già da oggi ribattezzo “la sagra del calcinculo”.

Sul ring troviamo William Regal che invita abbastanza rapidamente sia Drew McIntyre sia Bobby Roode a salire sul ring. Il campione, invece che le donnine, questa volta si porta una bella serie di guardie di sicurezza che piazza a bordo ring per proteggere tutti da quel pazzo di Roderick Strong e non permettere al loro main event di accadere come da accordi e non fare perdere soldi a nessuno.

Fatto ciò Roode si rivolge a Drew rispetto a quanto detto settimana scorsa sulle opportunità e Bobby dice che si merita quello che ha perchè a lui non son mai servite seconde possibilità, lui è stato di parole su quello che aveva promesso il primo giorno a NXT e ciò che aveva previsto è accaduto e quindi ora questo è il suo show, non suo o del pubblico ma è una sua proprietà diretta. Roode chiude dicendo che lui non ha mai avuto di esser dichiarato il prescelto da nessuno perchè tutti sanno che è sempre stato il numero uno. McIntyre prende la parola e dà dei meriti al campione, dicendo che è il prototipo del campione e ha avuto un anno straordinario ma c’è un problema in merito al suo regno, ovvero che è uno stronzo e ha pietà di lui, pensava che tutto quel che diceva fosse una pantomima per il pubblico ma lui crede veramente di stare in cima a una montagna e non vede l’ora di riportarlo a suon di Claymore sulla terra e a Brooklyn diventerà il nuovo campione NXT. Parte la theme song di Strong e Roderick prende la parola e chiede a Regal di ascoltarlo e lui deve ancora chiudere i conti con il campione, e la cosa è diventata troppo personale tra i due. Strong chiede una lotta anche senza il titolo e chiede quanto uomo sia. Roode lo zittisce e si leva la giacca e sembra pronto a combattere, ma in realtà gli dice che deve battere prima McIntyre settimana prossima. Se vince, avrà lui la title shot a Brooklyn. Regal gli ricorda che è lui a fare i match, ma Drew chiede che il match sia sancito nonostante sia pochi giorni prima di Takeover. Roode, da gran paraculo, dice che tutti vogliono il match, anche il pubblico, e Regal ufficializza il match, ma cambia una regola. Il main event di Brooklyn rimane lo stesso, se vince Strong avrà una shot al titolo nelle settimane successive.

Intervista per Johnny Gargano che dice di esser contento per come è andato il suo rientro settimana scorsa e vorrebbe poter combattere di nuovo di fronte al pubblico di Brooklyn e vuole un match e cerca un avversario a tutti i costi.

Match 2: Oney Lorcan vs Danny Burch 3 Stars (3 / 5)

Signori, rieccoci con la sagra della mazzata tra due che non si trattano con i guanti di velluto, come visto qualche settimana fa. Fase di studio iniziale tra i due che si trattengono in un clinch prolungato e poi tentativi di lotta a terra non realizzati. Cravatta al collo di Danny per spezzare l’equilibrio ma Oney sfugge con le corde.Scambio di uppercut a centro ring e poi Oney con una sorta di Alabama Slam al paletto che gli fa ottenere il primo conto di 2 della serata. Lorcan continua la sua offensiva con un Back Suplex sempre per un due e continuare con le sue durissime chop e colpi in corsa che metttono in serie difficoltà Danny, che però si difende e mette a segno una Missile Dropkick dal paletto che cambia l’inerzia della contesa, e ottiene un conto di 2 a sua volta dopo una brutale combo German+lariat. Oney evita un altro suplex usando anche le corde ma Burch è astuto a variare la presa e metter a segno una tower of London anomala che non gli vale ancora la vittoria.Lorcan non molla mai e riparte all’attacco con i suoi pugni in corsa e la blockbuster ma Burch esce dal conteggio dell’arbitro. I due si scambiano dei colpi durissimi e Oney prova a rimettere a segno la single leg crab con cui ha vinto la scorsa volta, e deve usare la Boston Crab ma Danny è abile a ribaltare la presa in un pin chiusissimo da cui è impossibile uscire e si merita il conto di 3 che pareggia la serie tra i 2.

Vincitore: Danny Burch.

Danny estende la mano in segno di rispetto ma Oney in un primo momento rifiuta la stretta per il nervosismo della sconfitta, poi però ci ripensa e si complimenta e i due si chiariscono e si portano il rispetto reciproco che meritano.

Match 3: No Way Jose vs Andrade Cien Almas 2.5 Stars (2,5 / 5)

Jose porta la festa in mezzo al pubblico della NXT Arena e come sempre quando parte il trenino solo le persone più assurde ne fanno parte, peccato non si sia alzato il simil capitan Findus in terza fila. Andrade entra accompagnato da Zelina Vega, che però deve aver finito tardi di far la doccia e ha tenuto l’accappatoio del suo bagno come abito di scena.

Andrade cerca di tener il ritmo basso della contesa e di far le solite spacconate, ma Zelina lo redarguisce(sempre sognato di usare questa parola!) e di prender sul serio la contesa e il messicano cerca di andar al sodo ma si becca il flapjack di Jose e lo fa finire fuori ring dopo che si appeso alle corde in maniera sborona. Almas sembra tenere davvero in conto le parole della donna e riparte all’attacco in maniera molto aggressiva, chiudendo più volte all’angolo Jose in modo da colpirlo con la doppia ginocchiata in corsa. Almas va per lo schienamento a una mano ma la Vega lo richiama ancora all’ordine e gli dice di chiudere la contesa, cosa che incredibilmente accade dopo la immediata Hammerlock DDT.

Vincitore: Andrade Cien Almas

Andrade e Zelina esultano sullo stage ma la ragazza poi va al tavolo commento, scaccia giustamente Percy e gli ruba il microfono, vantandosi di quanto fatto dal suo cliente e merita uno spazio a Takeover Brooklyn e se Johnny Gargano sta ancora cercando un avversario lo ha appena trovato.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6,5
Qualità promo
6,5
Evoluzone storyline
6,25
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.
  • Simone Giuliani

    Burch è a NXT da circa 5 anni e penso che questa sia la sua prima vittoria.

    • LORD_SUNSHINE

      si , se non erro non ha mai vinto

  • The Architect

    Buoni i segmenti con Sanity ed AOP e Roode-Strong-Drew.
    Tutto il resto è stato di contorno per Brooklyn.

  • Alessandro

    Sempre un piacere vedere Oney. Il team dei fratelli possessori di partita IVA potevano anche risparmiarselo.

  • Cole

    Almas non perderà mai lo status di jobber dei ppv

    • bestsincedayone

      mmm…stavolta può vincere secondo me, sta ricevendo un piccolo push, si vede che il personaggio è un po’ in evoluzione, per me tra lui e Gargano le probabilità di vittoria sono pari

  • LORD_SUNSHINE

    buono show, inizio di puntata inaspettato poi l’angle Roode, Drew e Strong mi è piaciuto.
    Ancora più interessante il match Tra Lorcan e Burch.

    Errore mettere invece uno Squash match come main event però

  • Stex14

    Penultima puntata di NXT pre Brooklyn che si conferma uno show discreto
    Lottato non particolarmente piacevole anche se la rivincita tra Lorcan-Burch ha meritato; abbastanza discreto Josè-Cien; semplice squash il tag team match
    Per Brooklyn annunciato ufficialmente Aleister Black contro Hideo Itami dopo la rissa della scorsa settimana; nel finale annunciato, almeno a parole, Gargano contro Almas
    C’è stato il ritorno abbastanza a sorpresa di Young che insieme a Dain e Wolfe ha assalito gli Author of Pain mettendoli k.o. e alzando le cinture; la categoria tag team si è resa ancora protagonista grazie al debutto vittorioso degli Street Profits contro i Metro Brothers, altro team debuttante
    Il face to face tra Roode-McIntyre con il terzo incomodo Strong ha portato Regal a sancire un match per la prossima settimana tra Strong-McIntyre, con il primo che se batterà lo scozzese avrà nelle settimane post Brooklyn un incontro titolato
    La rivincita tra Danny Burch e Oney Lorcan vede l’inglese pareggiare; nel post match scambio di strette di mano tra i 2 in totale rispetto
    Nela Main event Cien Almas, grazie ai consigli della sua nuova manager, ha battuto No Way Josè; nel post match i 2 hanno festeggiato sullo stage e, come detto in precedenza, Zelina al tavolo di commento accetta la sfida di Gargano per Brooklyn (che aveva lanciato poco prima nel backstage)
    Per la divisione femminile Billie Kay e Peyton Royce in un video registrato deridono Ruby Riot
    Prossima settimana annunciato, oltre a Strong-McIntyre, anche un contract signing tra Ember Moon-Asuka in vista di Brooklyn