Varia il giorno di emissione, varia il team al commento, variano i volti ma due cose restano sempre: la qualità delle puntata di NXT come quella di oggi, in cui il main event è il rematch tra Zayn e Neville, e il report curato come sempre da Marsupilami!

Pubblicità

 

Una caldissima NXT Arena ci accoglie al nostro nuovo giorno di trasmissione e siamo pronti a partire subito con un match di livello!

Match 1:Tyson Kidd vs Finn Balor(3,5/5)

Giacca con disegni improbabili sulle maniche per il buon Tyson, che arriva al ring con le cuffie d'ordinanza e con molta fiducia in sè stesso, mentre sul retro della giacca spicca quello che vorrebbe esser un gatto ma sembra il simbolo del Lion Trophy Show. Al tavolo di commento, la meravigliosa 7 giorni su 7 anche se fuori piove e tira vento Reneè Young, in compagnia di Rich Brennan e di un sempre più imborghesito Alex Riley, ci annuncia che di mercoledi di solito pubblica su Twitter il suo preferito del giorno, e oggi l'onore va a quel bel pelatino di Joey Mercury. Lo so che è una informazione inutile, ma per parlare di Renee potrei commentarvi anche la lotta tra pulci nel Madagascar orientale.

Cambio di font nel titantron di Balor, molto rock anni Ottanta, e niente da fare resta un figo all'ennesima potenza anche senza il trucco, e l'accoglienza del pubblico concorda con la mia opinione.

Finn non vuole sprecate tempo, subito colpisce col dropkick e va per la stomp dal paletto, ma Kidd è abile a scansarci. L'offensiva dell'irlandese continua con attacchi ai paletti e Tyson deve scappare fuori ring per riprendersi ma riesce a parare una baseball slide e a lanciare l'avversario contro i pannelli a bordo ring. Il canadese riesce a mettersi al controllo del match e a metter in difficoltà l'avversario, con tecniche lecite e non. Balor sembra messo in difficoltà dalle prese a terra e dai duri attacchi del nemico e deve uscire da diversi tentativi di schienamento fino a quando riesce a metter a segno un Pele Kick che interrompe l'offensiva di Kidd. Finn si carica, enziguri alla terza corda che fa volare fuori l'avversario e poi volo stilisticamente perfetto fuori ring.

Tyson però accetta la sfida a suon di calci e ne rifila diversi anche lui diversi prima di eseguire un bello springboard elbow drop che vale solo 2; Kidd riesce anche a metter a segno la Sharpshooter e deve sudare le 7 camicie con i baffi Balor per raggiunger la corda più bassa. Il canadese però esagera e manca di molto una Guillotine DDT e Finn è svelto a riprenderlo e a eseguire una One Armed Lifting Underhook DDT, a cui segue una altissima Double Stomp dal paletto che colpisce Kidd dritto sulla nuca e vale il conto di 3 vincente.

Vincitore: Finn Balor

Torniamo al tavolo dei commentatori, e la cosa mi dispiace sempre molto quando c'è la Divina, e ci fanno vedere un video recap del rapporto tra Neville e Zayn in vista della rivincita per il titolo NXT di stasera, che sarà il nostro main event.

Andiamo da Devin che deve aver perso una scommessa perchè deve intervistare Bull Dempsey, che ci annuncia che sarà un match breve tra lui e Corbin e che finirà con lui vincitore, ma in realtà se sarà davvero breve vinceremo tutti.

Match 2: Bull Dempsey vs Baron Corbin(1/5)

Urletti femminili per Corbin, sostanziale freddezza per Bull. I due si prendono a cazzottoni manco fossero Bud Spencer dentro e fuori dal ring, Bull prova il volo dal paletto ma lo manca miseramente, Corbin si ripiglia, connette con la End of Days e fine. Spero di tutta sta roba.

Vincitore: Baron Corbin

 

Match 3: Charlotte & Natalya vs Becky Lynch & Sasha Banks(2,5/5)

 

Entrano prima le heel, e vedendole vicine sono il tipo di donne che nella vita vera non avrebbero nulla da dirsi l'una all'altra per diversità di contesto. Unito anche l'ingresso delle due face, e Natalya sta arrivando a livelli BigShoweschi sul come esser face e heel all'accorrenza. Bell'inizio tecnico tra Becky e Natalya a far vedre come le due signore abbiano studiato per anni la disciplina anche nei dettagli che la WWE chiede meno alle fanciulle. Le due bionde prendon il comando con ottime manovre in combo, con due baseball slide e un doppio suplex di ottimo livello. L'ingresso di Sasha non cambia molto l'inerzia che rimane nelle mani di una Natalya veramente scatenata e vogliosa di far bene. Una sua distrazione però permette alla Banks di metter a segno una dolorosissima doppia ginocchiata all'addome che cambia il verso della sfida, e solo l'ingresso nella battaglia di Charlotte permette al suo team di non crollare. Il finale del match è convulso perchè Natalya tira fuori ring Becky, ma ciò confonde per un attimo Charlotte che si distrae e cade vittima di un neckbreaker modificato di Sasha che vale il 3 vincente, ottenuto aiutandosi anche con la tenuta dell'elastico della mutanda.

 

Vincitrici: Sasha Banks & Becky Lynch

 

Match 4: NXT Championship match: Sami Zayn vs Adrian Neville(4/5)

 

Ingresso relativamente caloroso per lo sfidante, sicuramente meglio che a Revolution dove era odiato perso anche da sua zia, ma nulla in confronto all'accoglienza per il campione, come sempre accolto come il gelataio a Ferragosto. Code of Honor attivato e si parte con le iniziali fasi di studio in cui Sami cerca di far valere la stazza mentre Adrian la velocità ma il campione non sembra in perfette condizioni fisiche stasera. Neville è il primo a colpire pesantemente e a rompere un pò la patina di amicizia che pervade lo scontro con un bel volo fuori ring e con attacchi sul ring come sempre basati sui calci precisi e letali ma Zayn non si fa intimidire e risponde con il Crossbody dal paletto. Neville tira fuori dal cilindro la Hurracanrana e Zayn si salva all'ultimo, ma sembra dolorante al capo. L'inglese continua nella sua offensiva ma ancora una volta Sami riesce dal nulla a estrarre la Blue Thunder Bomb che lo riporta a pieno nella contesa, pur senza far maturare il 3 vincente. Rolling German Suplex per il campione, ma sul terzo Neville si libera e va per un attacco volante che Sami para caricandoselo sulle spalle ma ciò consente a Adrian di colpire con una seconda Hurracanrana e lo schienamento è pericolosamente vicino ad esser quello vincente. Zayn sembra un pò stordito e anche l'arbitro vuol controllare come sta ma il campione vuole continuare e infatti cerca la Koji Clutch prima, ma Neville è scaltro a levarsi, e poi va con la combo Exploder Suplex + Helluva Kick, ma lo sfidante è lesto a andare fuori ring in tempo. Sami va allora per il DDT tra corda e paletto ma Neville gli fa trovare a destinazione un Superkick che si stampa dritto sul muso del canadese. Adrian va quindi per la Red Arrow ma manca, Sami riprova la sua finisher ma manca anche lui e Neville prova un bellissimo pin con ponte ma Zayn al 2.99 riesce a uscire dal conteggio. Neville tenta un attacco ma Sami lo para, Exploder al paletto e al terzo tentativo,che per gli inglesi è sempre quello buono, finalmente l'Helluva Kick va a bersaglio e vale la meritata riconferma del campione.

 

Vincitore e ancora NXT Champion: Sami Zayn

 

Sami riesce a trovare la forza di esultare per l'importante vittoria ma dal nulla arriva Kevin Owens che lo lancia alle corde e lo colpisce con la sua powerbomb prima di calciargli in testa la cintura appena riconfermata tra i fischi e le ingiurie del pubblico.

 

Voto puntata: 8/10

 

Cosa mi è piaciuto: una puntata che sembrava un mini live show con 3 match di assoluto livello. Balor ha nettamente l X Factor e ha fatto un signor match, aiutato da un Kidd anche lui in stato di grazia. Tag femminile curato e tecnico e buon rilancio per Sasha e le sue ambizioni di cintura. Main event che ovviamente non poteva esser al livello del live ma in ogni caso bello, e con l'ennesimo attacco carognesco di Owens a ribadirne lo status di heel bastardo e viscido.

 

Cosa non mi è piaciuto: tutto sto casino per Corbin e Bull e alla fine un match di 100 secondi? Ok che meno li vedo ma meglio sto, ma se curi una storia per cosi tante settimane e la esaurisci in cosi poco tempo non lo ritengo soddisfacente per il tempo perso nelle puntate scorse.

 

E' tutto, a settimana prossima!

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.