A poche ora da Takeover, arriva l’ultima puntata di NXT dalla Full Sail University con le ultime cartuccie da sparare prima del live event.

Pubblicità

Dopo la sigla ci viene subito annunciato come stasera Kyle O’Reilly affronterà Pete Dunne in un match valido per il titolo UK ed avremo anche delle dichiarazioni da parte del campione NXT Aleister Black.

Match 1: War Raiders vs Justin Storm & Ricky Martinez (1,5 / 5)

Altro super squash per Rowe and Hanson che in due minuti scarsi si sbarazzano senza fatica alcuna del povero duo di jobber con il solito ottimo lavoro di squadra e chiudendo con il legdrop dal paletto + backbreaker combinato.

Vincitori: War Raiders

Post match i War Raiders prendono di mira i The Mighty dicendo che presto dimostreranno loro qual è il team migliore e per rendere più chiaro il messaggio abbattono uno dei due jobber con una devastante powerslam combinata.

Nel backstage gli Undisputed Era stanno caricando Kyle per il match di stasera ma Cole vede la telecamera e la scaccia in modo brusco dicendo che son loro a decidere se e quando venir ripresi.

Un super video package ci racconta tutta la storia tra Johnny Gargano e Tommaso Ciampa in vista del loro Chicago Street Fight di sabato notte, partendo dal match di Takeover New Orleans e arrivando alla rissa di settimana scorsa. Video come sempre fatto in maniera impeccabile.

Match 2: EC3 vs Kassius Ohno (2 / 5)

Match nato un po’ sul nulla visto il segmento di settimana scorsa ma per lo meno abbiamo un avversario di un certo peso, fisico e non solo, per EC3. Buona partenza per Kassius che parte molto deciso rincorrendo a suon di chop EC3 per tutto il perimetro del ring e poi con un paio di cariche nel ring manda al tappeto l’avversario, che però para con intelligenza la Senton a terra e si metti al controllo del match. EC3 riesce a far vedere parte del suo buon materiale tecnico ma poi ferma il match con una hold a centro ring piuttosto stucchevole da cui Ohno si riprende e rilancia con una ginocchiata al volto, diversi forearm e il bicycle kick a cui fa seguire una doppietta di senton sul ring e una terza all’esterno del quadrato. EC3 di astuzia fa sbattere però l’avversario sulla gola contro le corde ed è lesto a non perdere tempo e a connettere con la One Per Cent istantanea che gli vale la vittoria.

Vincitore: EC3

Match 3: Bianca Belair vs Aliyah (1,5 / 5)

Continua il lancio di Bianca verso i piani alti della divisione femminile e questo match in cui si libera della sempre poco convincente Aliyah , fra l’altro al ventisettesimo cambio di look comunque generico e poco ispirato, è l’ennesima riprova. Interessante il cambio di finisher per Bianca, non più l’Alley Hoop ma una torture rack che diventa sit down facebuster di sicuro impatto.

Vincitrice: Bianca Belair

Altro video recap per una faida titolata in corso ovvero la sfida lanciata da Nikki Cross a Shayna Baszler per la cintura femminile.

In area intervista, Christy è in compagnia di Dakota Kai che si dice dispiaciuta per la sconfitta di settimana scorsa ma è sicura che alla prossima occasione sarà in grado di avere la meglio contro Shayna. L’intervista viene interrotta proprio da Bianca che si dice seccata di non venire mai intervistata in quanto è la migliore,soprattutto meglio di Dakota che ha già avuto la sua occasione. Dakota non abbocca alla provocazione e decide di sfidare Bianca a un match per la prossima settimana, ovvero nel preshow di Takeover, e Belair accetta senza grandi problemi.

Match 4: WWE United Kingdom Champioship: Kyle O’Reilly vs Pete Dunne (4 / 5)

Lo dico da mesi e lo ripeto per me Kyle O’ Reilly ha un potenziale enorme in ottica WWE dato il suo carisma e il suo modo di porsi da serpente viscido, e un lottatore con queste caratteristiche trova sempre un suo spazio importante in un roster. Ottima l’accoglienza per Pete Dunne che si presenta al mach con una evidente fasciatura alla coscia sinistra. Pubblico davvero carico ed eccitato per questa sfida mentre i due lottatori si studiano a centro ring e si scambiano prese e controprese a centro ring, campo in cui entrambi i lottatori sono davvero ferrati. Pete lavora come sempre alle mani dell’avversario e poi alza il ritmo colpendo con una gran lariat e poi fuori ring con un suplex che fa finire O’Reilly dritto contro l’apron. Il campione continua a lavorare molto bene con le sue prese a centro ring lavorando soprattutto alle giunture ma O’Reilly ha un moto di reazione bloccando con un calcio la salita sul paletto di Dunne e partendo all’attacco con una serie di calci sulla coscia infortunata e applicando una notevole kneebar a centro ring. Il membro degli Undisputed Era continua con il suo piano di battaglia e deve arrestarsi solo dopo un gran Enziguri di Dunne che sembra aver subito i tanti colpi subiti e deve partire a suon di pugni, evitando un suplex e ottenendo un 2 dopo una Sit Down Powerbomb da cui O’Reilly esce applicando una Triangle choke. I due si scambiando di nuovo tentativi di sottomissioni a un ritmo veramente elevato e Kyle ne esce con un Pedal Kick e una Brainbuster che gli valgono un conto di 2. La battaglia continua a centro ring con colpi davvero pesanti da entrambe le parti e Kyle rovescia un tentativo di Bitter End in una Guillottine, Pete sua volta ribalta con un suplex che diventa armbar ma Kyle sempre rapido ne esce con una Ankle Lock e i due finiscono per darsi una doppia testata che lascia tutti e due distrutti a terra. I due continuano a scambiarsi colpi a centro ring senza risparmiare un oncia di energia e rispondendosi colpo su colpo per la gioia di una NXT Arena che per una volta è davvero energica e partecipe al match come non si vedeva e sentiva da tempo. Kyle sembra avere più carica residua e leva persino il paradenti a Pete ma si distrae quel tanto che basta perchè Dunne si riprenda e lo colpsca con la Bitter End confermando il suo titolo.

Vincitore e ancora WWE UK Champion: Pete Dunne

Appena finito il match Cole e Strong attaccano Dunne ma lesti arrivano subito Lorcan e Burch e i 2 team che si sfideranno per le cinture si ritrovano faccia a faccia sul ring e sono i due sfidanti ad avere la meglio pulendo il ring dagli avversari.

Settimana prossima, quindi nel preshow di Takeover, avremo sia il già annunciato Kai vs Belair ma anche War Raiders vs The Mighty

A chiudere questa puntata arriva sul ring Aleister Black che arriva sul ring già in tenuta da battaglia e, microfono alla mano, dice Lars Sullivan pensa di poter riuscire a batterlo perchè ha bloccato la sua Black Mass ma è sicuro che a Chicago sentirà tutta la forza della sua finisher e capirà che sarà il prossimo a svanire nell’oscurità. Lars ovviamente non è cosi d’accordo e arriva a passo di carica sul ring. Black col suo striking sembra metter in difficoltà l’avversario ma viene steso da una devastante lariat di Sullivan che mette a segno ben due Freak Accident che lasciano completamente steso a terra il campione che viene fatto rialzare a forza da Lars che mette a segno un’altra finisher e poi si porta via campione e cintura a spalle, lascia il corpo esanime di Black sul tavolo e poi gli si pone sopra sollevando il titolo sperando che questo sarà anche il finale della loro sfida di Sabato Notte a Chicago.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
7,5
Qualità promo
7
Evoluzione storylines
7
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.