Le feste si avvicinano, l’odore dei dolciumi si sparge piano piano nelle case e NXT ci regala un’altra prelibatezza di puntata sulla strada per Philadelphia.

Pubblicità

Si parte con un flashback che ci ricorda il torneo in corso per il primo sfidante al titolo di Andrade Cien Almas; settimana scorsa Killian Dain e Johnny Gargano hanno staccato il biglietto per il Fatal Four Way che regalerà la title shot, stasera a loro si aggiungerà uno tra Adam Cole e Aleister Black.

Entriamo alla sempre piena in ogni ordine di posto NXT Arena ed è proprio il campione a fare il suo ingresso per il primo match di serata!

Match 1: Andrade Cien Almas vs Fabian Aichner (2,3 / 5)

Grande onore per l’altoatesino Aicher esser il primo sfidante sul ring del nuovo campione, merito delle ottime impressione lasciate nelle precedenti apparizioni. Andrade parte subito a cannone ma Aichen con una grande tilt a wirl breakbreaker manda il campione fuori ring e poi con una springboard lancia gli vola addosso facendo esaltare il pubblico e con una successiva DDT di rimbalzo sul quadrato ottiene un conto di 2. Almas prova a riprendersi con una gran chop ma deve ancora difendersi da uno schienamento dopo una gran powerbomb di Fabian. Zelina Vega come sempre interviene al momento giusto distraendo Aicher sul paletto e permettendo al suo protetto di far volare fuori dal quadrato l’avversario e lanciarlo poi di violenza contro i gradoni d’acciaio; Andrade rientrando sul ring non perde tempo e mette a segno la Hammerlock DDT e si porta a casa la vittoria.

Vincitore: Andrade Cien Almas

Piccolo video per Aleister Black, uno dei due protagonisti del main event di serata.

Nel backstage i SanitY parlano della loro faida con gli Undisputed Era ed avranno perso la battaglia nel War Games ma settimana prossima saranno pronti a difendere con ogni mezzo possibile le loro cinture di coppia dall’assalto di Fish e O’Reilly.

Match 2: Oney Lorcan & Danny Burch vs The Authors of Pain (1,5 / 5)

Sono oggettivamente triste perchè Lorcan e Burch sono un tag team fatto e finito, ed usarli come jobber in un match di neanche due minuti contro gli AOP, dove ok son partiti fortissimi ma poi abbattuti come niente con la super collider e la Last Chapter mi sembra uno spreco. Si potevano usare dei jobber, o Tino Sabbatelli..

Vincitori: The Authors of Pain

Video di recap per la faida per il titolo Uk tra Tyler Bate e Pete Dunne; il terzo capitolo della saga settimana prossima.

Match 3: Ember Moon vs Peyton Royce (2,3 / 5)

Come per Andrade in precedenza, anche per Ember Moon questo è il primo match da campionessa femminile e la sfida è contro una delle sue arcinemiche come la Royce, accompagnata come sempre dalla sua BFF Billie Kay. Match che parte subito molto fisico ma con anche diverse reverse e Peyton si ripara fuori ring ma Ember non si fa pregare e vola dal paletto su di lei. Billie riesce a bloccare Ember sull’apron nel momento in cui risale e ciò permette a Royce di colpire con una variante della 619 e la Tarantula fra le corde. Peyton cerca di continuare gli attacchi ma Moon con una step up enziguri ne interrompe l’inerzia. Le due continuano a rovesciarsi le mosse ma dallo scambio prolungato la Royce ne esce con una gran ginocchiata al volto che vale il conto di due; cerca poi di metter a segno la sua fisherman suplex ma fallisce e la Moon si riprende in controllo con una gran stomp al paletto e poi va velocemente al paletto per colpire con la Eclipse che le vale la vittoria.

Vincitrice: Ember Moon

Post math Billie Kay si vendica per l’amica e attacca Ember Moon per poi proseguire il pestaggio con la sua amichetta; a salvare la campionessa arriva Nikki Cross che fa piazza pulita dell’iconico duo e poi resta a guardare la cintura di Moon facendo capire che vuole una shot al titolo, prima di riandarsene correndo come il coniglietto delle vecchie pubblicità delle pile nel backstage.

Segmento registrato per gli Street Profits che se la chiaccherano con il pubblico dicendo che l’anno prossimo sarà il loro anno.

Video anche per Adam Cole, tra poco in azione.

Rivediamo la figura nell’oscurità di settimana scorsa, ma si illumina ed è Shayna Baszler, la finalista del Mae Young Classic ed ex lottatrice MMA.

Settimana prossima confermato sia il match per i titoli di coppia tra i Sanity e gli Undisputed Era; in più sappiamo che vedremo Bate vs Dunne con in palio il titolo UK.

Match 4: Qualifying Match: Adam Cole vs Aleister Black (2,8 / 5)

Adam Cole è accompagnato sullo stage dai suoi sodali Bobby Fish e Kyle O’Reilly, che sono però banditi dal bordo ring dal GM William Regal che non vuole concedere alcun tipo di vantaggio aggiuntivo a nessuno dei contendenti. Sempre molto d’effetto l’ingresso di Black che ha ormai il pubblico dalla sua parte. Prima parte di chain wrestling con Cole che si fa beffe dell’avversario per innervosirlo ma Black non sembra impressionato e parte con i suoi attacchi in puro striking che costringe Cole all’uscita dal ring per evitare danni maggiori. Adam rientra sul ring e prova a chiudere l’avversario in una crossface a centro ring prolungata da cui Black esce solo con l’uso delle corde; il leader degli Undisputed continua a colpire e a fare mindgames con Aleister che sembra però impermeabile a tutte le parole e parte alla carica, connettendo la SpringBoard Moonsault Press.

Cole astuto scivola fuori ring per evitare la Black Mass e usa le corde per colpire l’avverasario e tentare un attacco volante ma Black lo prende al volo con un calcio alto per un conto di 2. Cole con la forza della disperazione connette con una combo enziguri+backstabber per un conteggio lungo. Aleister prova a reagire con il suo striking ma per una volta ha la peggio dopo aver subito un big boot ma è molto agile a parare un colpo e a trasformarlo in un roll up che vale solo due. Con le ultime energie Cole connette con la Last Shot ma ancora una volta Black esce dal conteggio, anche se con più fatica rispetto a qualche minuto fa, ma è ancora abbastanza lucido per parare il superkick avversario,colpirlo con una esplosiva ginocchiata al volto e andare a segno con la Black Mass che vale la vittoria.

Vincitore e qualificato al Fatal Four Way: Aleister Black

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6,25
Qualità promo
6
Evoluzione storylines
6,25
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.