A soli due giorni dal live event di San Antonio, NXT ci prepara all’evento con la ultima puntata dalla Full Sail University dove ci viene annunciato un faccia a faccia tra le 4 ragazze protagoniste del match titolato, e proprio dalla categoria femminile arriva il primo match della serata.

Pubblicità

Match 1: Ember Moon vs Liv Morgan 2 Stars (2 / 5)

Sconto tra due amiche per determinare chi sia la migliore e le due si sfidano in maniera molto corretta, con anche un rotolamento di gruppo per cercare il pin vincente. Liv prova come sempre con la sua grande agilità a farsi valere, ma Ember risponde con una violenta gomitata al mento e poi con una prolungata crossface che tiene l’avversaria bloccata al tappeto. Morgan comunque reagisce con un bel bulldog e una guillotine in piedi ben applicata ma la Moon riesce ad uscire dalla mossa scaraventando l’avversaria direttamente fuori ring.Dopo un calcio volante, per Ember è facile colpire con la Eclipse e chiudere la contesa a suo favore.

Vincitrice: Ember Moon

Una nuova intervistatrice è con Andrade Almas, che dice che se Strong non è preoccupato per il match di sabato è solo un problema del suo avversario perchè lui è pronto a batterlo in ogni momento; appare Roderick che dice che se vuole una battaglia lui non è un uomo cosi difficile da trovare e se vuole colpirlo in faccia lo può fare anche ora. Almas fa finta di andarsene ma poi attacca Strong mandando al tappeto e lanciandogli improperi in spagnolo per tutto il tempo della sua offensiva.

Primo video recap della serata dedicato ai match di Sabato notte dedicato al match per i titoli di coppia che vedrà i #DIY difendere le cinture cosi faticosamente conquistate contro i mastodontici e ancora imbattuti Authors of Pain.

Match 2: No Way Jose vs Kona Reeves 2 Stars (2 / 5)

Match annunciato la scorsa settimana in un segmento nel backstage. Il nostro ballerino preferito parte subito molto forte, ma Kona lo distrae con un balletto e lo prende in castagna con un running samoan drop che vale il conto di due. Dopo una abdominal stretch subita, Jose reagisce in maniera decisa e, dopo la classica compilation di pugni e chop in corsa, va a segno con il suo pop up punch che gli vale la vittoria.

Vincitore: No Way Jose

Post match, dovrebbe esserci una intervista a Jose ma arriva Elias Samson che si mette non richiesto a cantare e strimpellare la sua chitarrina. Jose lo ferma e dice che la canzone fa a dir poco schifo, supportato dal pubblico e lo invita ad andarsene al ritmo del suo coro. Elias prova l’attacco ma viene respinto con perdite e deve andarsene con la coda fra le gambe. Due euro che un match tra questi due lo vediamo nella puntata post Takeover io ce li metto…

Match 3: Chris Atkins vs Eric Young 1.50 Stars (1,50 / 5)

Prima del match: ci viene fatto veder una intervista a Tye Dillinger che non è spaventato dalla forza di gruppo dei Sanity ed è pronto ad abbatterli uno ad uno. Ovviamente Eric arriva con tutto il gruppo in forza, compreso Damo che è stato ribattezzato Killian Dain. Il match è un supersquash per il leader dei Sanity che massacra il malcapitato Atkins e chiude con la wheelbarrow neckbreaker in pochissimo tempo.

Vincitore: Eric Young

Post match, Eric ricorda a Tye che ha fatto la scelta sbagliato, prima di concedere a Dain l’onore di finire Atkins con una running senton.

Torniamo un attimo alla scorsa settimana e all’attacco dei Revival post match nei confronti dei TM 61 e in particolare di Shane Thorne, che ha subito un serio infortunio al ginocchio e dovrà star lontano per buona parte del 2017, almeno fino ad agosto non vedremo lo spettacolare australiano.

Video recap per Nakamura e Roode in vista del loro main event in quel di San Antonio.

E anche questa settimana per il segmento finale di puntata abbiamo Regal sul ring che, contro quello che sarebbe il suo pensiero, e dice che è il caso di sentire le quattro ragazze che si sfideranno per il titolo femminile a San Antonio e tutte han promesso al GM di non farla finire a mazzate. Per prime arrivano sul ring Peyton Royce e Billie Kay, che ribadiscono per l’ennesima volta al microfono che sono loro a comandare la divisione e che hanno già fatto picchiato Asuka e Nikki è solo una pazza e non potrà impedire che una delle due diventi la nuova campionessa. Arriva sul ring la Cross tutta sola e le australiane chiedono a Regal di tenerla a bada. Asuka arriva di gran carriera e Peyton e Nikki scappano subito; Nikki resta sul ring e le due vanno faccia a faccia. Le due australiane rientrano sul quadrato per tentare un contrattacco ma vengono subito scacciate dalle altre due contendenti che si sfidano stile duello western ma arriva la security per evitare contatti, ma Asuka li prende tutti a calci, e lo stesso fa Nikki. Una volta tornate sole, è Asuka ad aver la meglio con un calcio rotante, ma poi la giapponese viene presa di peso dagli uomini di sicurezza e trascinata fuori ring ma la Cross con un volo dal paletto abbatte tutto e tutti e tutte. Sulla rampa Peyton e Billie sono sinceramente preoccupate di far la stessa fine sabato notte…

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
5
Qualità promo
6
Evoluzione storylines
5,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.
  • wwp

    Vi do un euro se mi scrivete il testo integrale di quello che Nikki urla in faccia ad Asuka.
    Samson con quelle vagonate di fischi ha raccolto alla grande l’eredità di Eva Marie.

  • wakko

    Brutta puntata con da salvare solo la rissa finale fra le ragazze con una super Nikki Cross…………..

  • m4p0

    Il “Bobby-san” di Nakamura mi ammazza ogni volta.

    Il face off finale non ha avuto il minimo senso, dall’inizio alla fine… tralasciando l’insensatezza intrinseca in un segmento del genere visto che non c’era contratto di mezzo e che non era una cosa spontanea ma “organizzata”:
    – Regal tela dopo non aver fatto quasi nulla per fermare le donne, sebbene avesse detto all’inizio del segmento che anche lui si rendeva conto che non era una buona idea il face off
    – Tre-quattro uomini della security non riescono a tenere testa a due (DUE) lottatrici, e anzi vengono atterrati come nabbi da un calcio e una gomitata. Capisco che Nikki e Asuka sono cazzute, capisco la parità dei sessi e l’emancipazione femminile, ma non sta né in cielo né in terra che degli uomini in superiorità numerica e che per di più dovrebbero essere addestrati a ricevere/evitare colpi si facciano mettere sotto da due che pesano la metà di loro. Cioè, neanche quando fermavano Lesnar o Big Show facevano queste figure
    – Il crossbody è stato venduto come fosse una cosa devastante da Nikki, Asuka e TUTTA LA SECURITY. Ripeto, se una che peserà si e no 50kg ed è alta un metro e uno sputo cade addosso a 3-4 persone ci può stare che ci si “faccia male” ma non esiste che tutti stiano in terra per quasi un minuto come se fossero stati travolti da una carica di tori
    – Collegandomi al punto sopra, la logica avrebbe dettato che le due australiane si mettessero a infierire sulle avversarie a terra invece di guardarle con terrore, ma evidentemente i loro QI combinati non raggiungono le tre cifre…

    Puntataccia, ma del resto ormai ci siamo abituati.

    • Simone Giuliani

      >wrestling
      >realismo

      Pick one.

      • m4p0

        Mi piacerebbe risponderti “It’s still real to me, dammit!”, ma il fatto è che non c’entra nulla il realismo. Il wrestling è tanto reale quanto lo sono i film o le serie tv, ma questo non mi impedisce di fare le pulci anche a quelli se vedo una cosa palesemente illogica.

        • Simone Giuliani

          Illogico che i membri della security, le creature più deboli al mondo (dopo gli arbitri) vengano malmenati da una psicopatica e dalla versione umana dell’asteroide che ha estinto i dinosauri?

  • Simone Giuliani

    ADORO come hanno costruito il match femminile.
    Ma d’altronde, potevano fare solo un bel lavoro.
    Perchè è l’unico match che hanno costruito, degli altri si sono sbattuti il c*zzo.

  • The Architect

    Le ragazze faranno un gran match.
    E noto che Liv Morgan sta migliorando veramente tanto, ma la Ember è la Ember.

  • Redi Boka

    Spoiler

















    se non hanno fatto vedere oggi il ritorno di hero nakamura tiene il titolo dato che quel segmento hero tocca la cintura e se va che palle

    • Contro Nessuno

      Non l’hanno fatto proprio perché sennò era spoiler.

      • Redi Boka

        menomale

  • Stex14

    Moon-Morgan: ultima puntata di NXT pre Takeover si “apre” con il match femminile annunciato la scorsa settimana tra Ember contro la bionda Liv; la contesa, più combattuta del previsto, si rivela uno scontro abbastanza discreto e veder vincere per l’ennesima volta la ex Athena con la classica o-face dal paletto mantenendo l’imbattibilità in quel di NXT.

    Josè-Reeves: com’era abbastanza prevedibile dopo lo scontro verbale della scorsa settimana nel backstage, il secondo match della puntata è stata la sfida tra No Way Josè contro Kona Reeves; l’incontro si rivela discreto con vittoria del ballerino. Nel post match Samson non lascia neanche intervistare il vincitore che a modo suo lo “insulta” suonando la chitarra: Josè stufo lo blocca e anche lui “cantando” lo deride. Elias non ci sta e prova a intervenire sul ring ma viene subito messo in fuga da No Way.

    Atkins-Young: terzo incontro dello show si rivela lo scontro tra l’australiano Chris Atkins affrontare il leader della SanitY Eric Young; il match è stato un semi squash da parte dell’ex TNA che in pochi minuti si sbarazza del suo avversario con una non perfetta wheelbarrow neckbreaker. Nel post match Young ricorda a Dillinger che ha fatto la scelta sbagliata e il nuovo membro della stable Damo annichilisce Atkins con una running senton

    Face off: il main event della puntata si rivela esser il faccia a faccia tra le quattro protagoniste del fatal 4 way valido per il titolo femminile di NXT Asuka, Peyton Royce, Nikki Croos e Billie Kay. Le prime ad entrare sono le 2 australiane che rimarcano il fatto che loro ora comandano la divisione e che a San Antonio una di loro 2 diventerà campionessa: la terza a presentarsi è la scozzese Nikki che però non riesce neanche a proferire parola perchè Asuka arriva di gran carriera mettendo in fuga il duo australiano andando faccia a faccia con la Cross. Le 2 sembrano sul punto di mettersi le mani addosso ma Peyton e Billie le attaccano alle spalle: l’assalto dura pochissimi secondi finchè la campionessa e la scozzese riescono a buttar nuovamente fuori le avversarie. Nuovamente faccia a faccia le 2, questa volta vengono fermate dalla security o meglio la security tenta di dividerle ma viene asfaltata a suon di calci e pugni dalle ragazze: con il ring di nuovo vuoto Asuka prende il sopravvento sorprendendo la Cross con uno spinning heel kick. Il segmento si chiude con Nikki che dopo essersi ripresa vola dal paletto mettendo k.o security e Asuka con il duo australiano preoccupato sulla rampa.

    Ultima puntata di NXT pre San Antonio si rivela uno show mediocre e totalmente di transizione
    Il lottato è stato discretto con 3 incontri che non raggiungono la sufficenza
    La card del Takeover non ha subito nessun cambiamento
    Probabile match tra Josè-Samson visto il confronto post match, da capire quando verrà svolto.
    Brutta tegola nella categoria tag team dove i TM61 dovranno rimanere fuori dalle scene fino ad Agosto se non oltre.