Pubblicità

Nuova settimana e nuova puntata di NXT e questa settimana avremo anche la gradita compagnia del gruppo inglese, con Tyler Bate che difenderà la cintura albionica contro Jack Gallagher.

Entriamo dopo la sigla alla NXT Arena sempre molto elettrica e non facciamo in tempo a fare una panoramica che Nikki Cross entra di gran carriera sul ring e poi andando dalla ring announcer chiama Ruby Riot a giocare con lei sul ring stile bimba posseduta. Ruby non si fa attendere troppo e le due salgono sul ring in sincro e poi parte come da programma la rissa tra le due che si malmenano dentro e fuori dal ring dandosele di santa ragione fino a che deve arrivare la solita mandria di arbitri e uomini della sicurezza a provar a dividerle, ma con scarso successo dato che le due ragazze non hanno la minima intenzione di smetterla di attaccarsi a vicenda. Il pubblico vorrebbe vederle lottare una contro l’altra ma alla fine la Cross viene portata di forza fuori dall’arena con la Riot a bordo ring che continua a ringhiarle insulti.

Rivediamo il confronto di settimana scorsa tra Hideo Itami e il campione Bobby Roode con tanto di GTS del giapponese, e andiamo proprio dal canadese che dice che settimana scorsa ha subito un attacco da codardo e sa che Itami è qui da molto tempo, ma ora deve guadagnarsi l’opportunità di sfidarlo per il titolo.

Match 1: Andrade Cien Almas vs Drew McIntyre (2,3 / 5)

Ingresso quasi svogliato da parte del messicano, molto più convinto nei modi e nelle intenzioni quello dello scozzese, decisamente voglioso di fare una bella figura anche in questa sua seconda uscita qui a NXT. Andrade mantiene il suo atteggiamento rilassato anche a inizio match ma un big boot lo manda da appeso alle corde a terra e Drew lo insegue il giro per tutta l’arena per colpirlo. Almas si prende un break facendo cadere l’avversario sui gradoni e poi lo attacca al paletto e con una bella combinazione a collo e schiena ottiene solo un conto di 1. Il messicano fa però l’errore di puntare solo sulla forza e non sulla agilità e in questo campo viene rapidamente sovrastato da McIntyre che dopo una compilation di chop lo prende al volo con una bodyslam e poi con il solito cacchio di NXT Random Leg Lariat finisher chiude la contesa in poco tempo.

Vincitore: Drew McIntyre

William Regal dal suo ufficio ci annuncia che Nikki Cross e Ruby Riot si affronteranno già stasera.

Torna uno degli aspetti che più apprezzo di NXT, ovvero i video di approfondimento sui singoli lottatori. Il protagonista è Roderick Strong e, in questa prima parte del racconto, ci viene raccontato non solo il suo lato da lottatore, tra i più esperti e navigati del gruppo, ma ci viene anche dato uno squarcio sulla sua vita privata, sulla sua infanzia con una madre con problemi di droga e il padre che faceva la rock star squattrinata, dovendo badare a se stesso fin da piccolo, dato che la madre ha pure sparato ferendo il marito dopo una lite a tarda notte. Queste esperienze hanno forgiato Roderick e lo hanno costretto a crearsi una sorta di corazza da cui raramente passano le emozioni che prova e ora lotta per la madre, che ha superato le sue dipendenze. Il wrestling in un certo senso ha salvato la vita a Strong, che ha capito subito poter esser il suo modo di poter diventare qualcuno. Il padre è stato anche allenato da quella vecchia volpe di Jim Neidhart e aveva persino creato un ring nel giardino fuori casa ed è da qui che il piccolo Roderick ha mosso i primi passi e capendo che quelle 4 corde sarebbero state il suo futuro e che avrebbe fatto di tutto pur di diventare un lottatore affermato.

Match 2: Kona Reeves vs Aleister Black (1,8 / 5)

Il buon Kona prova a dare fastidio all’enigmatico Black puntando sulla sua forza bruta, ma Aleister lo prende a calci per 30 secondi di fila per poi rimettersi a meditare, rialzare l’avversario di tacco e abbatterlo con la Black Mass. De-va-stan-te.

Vincitore: Aleister Black

La nuova intervistatrice Christy St. Cloud, che ha scelto il suo nome da un generatore automatico di nomi di pornostar, è nello spazio interviste con Ruby Riot a cui chiede riguardo la rivalità con Nikki e Ruby dice che in linea teorica potrebbe anche esser d’accordo con i concetti della Sanity, ma il problema è che gli anticonformisti vorrebbero conformare tutti al loro modo di vivere e non vede l’ora di togliersi di mezzo la Cross per potere puntare alla cintura femminile di NXT.

L’intervistatrice mora cerca di intervistare Almas dopo la sua sconfitta, ma il messicano è con un carico di fregna e se ne va con loro.

Match 3: Ruby Riot vs Nikki Cross

Ruby non fa tempo ad entrare che Nikki la attacca da dietro e riparte la simpatica rissa di inizio puntata, con le due che si tirano facciate in giro per l’arena e poi un suplex di Ruby sulla rampa decisamente doloroso. Le due proseguono in ogni caso la loro lotta senza che sia mai realmente partito il match e non sembra ci sia modo alcuno di fermarle ma, come prima, invece di lasciarle scannare una volta per tutte, vengono divise dal solito gruppo ma Ruby si libera e vola in splash dall’apron direttamente sull’avversaria. Finalmente la calma e la tranquillità sono riportati nell’arena, con Nikki portata via per i 4 arti e urlante.

Match: Non disputato

Regal è in ufficio con Asuka e le annuncia che la sua sfidante per Takeover: Chicago sarà decisa settimana prossima in una battle royale. La giapponese sfodera la sua faccina basita con cui ci puoi fare due serie da 24(cit.) e se ne va.

Match 4: WWE Uk Championship Match: Gentleman Jack Gallagher vs Tyler Bate (3,5 / 5)

Buona accoglienza per entrambi i lottatori da parte della NXT Arena, per quanto la theme di Bate mi continui a fare discretamente schifo. Anche per questo titolo viene riservata la presentazione dei grandi eventi e dopo una signorile stretta di mano si inizia. Prima fase con dell’ottimo mat wrestling, i due lottatori che in pieno stile Johnny Saint sfuggono dalle prese con agilità e grazia; Gallagher con questo ritmo e modus ci va a nozze, cambiando sempre il punto di pressione applicato e cercando sempre il vantaggio, e il campione deve per il momento difendersi e cercare di non subire troppi danni. Jack rimane in controllo della contesa puntando soprattutto agli arti superiori di Bate, in modo da eliminare la Tyler Driver 97, con una serie di armbar modificate dannatamente dolorose da vedere; Tyler si riprende e ripaga con la stessa moneta e i due danno vita a un clinic di wrestling di tecnica pura come da temo non se ne vedevano. I due alzano un pò il ritmo e il campione ottiene il suo primo schienamento di 2 dopo un high angle german suplex, ma al secondo tentativo Gallagher lo chiude in una Jim Break Special, rovesciata nel suplex e altro conto di 2. Gallagher scivola fuori ring e con un headbutt blocca sul nascere il volo dell’avversario fra le corde e con un’altra testata ottiene un altro conteggio di 2; Jack cerca di dare continuità con una serie di uppercut e cercando la Break Special, ma Tyler riesce in qualche modo a uscire, a colpire con il rolling kick e a connettere con la Tyler Driver 97 che gli vale vittoria e conferma, ma ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie.

Vincitore e ancora WWE UK Champion: Tyler Bate

Il resto del roster UK a bordo ring osserva l’esultanza del campione, con Pete Dunne che vorrebbe entrare e menare già tutti da subito, un Seven che applaude all’amico e un Wolfgang meditabondo.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
7
Qualità promo
7
Evoluzone storyline
7
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.
  • Cole

    Bello il video su Strong, molto emozionale.
    Almas ha imparato da Arc Hogan e Trivle H, si vede.

  • Cross e Ruby buone, le ho percepite per la prima volta come serie partecipanti della divisione e che possono portare qualcosa di nuovo. Anche se resto contrario a cioè che succederà nelle prossime puntate.
    Il video su Strong l’avrei evitato, almeno adesso mi è sembrato abbastanza gratuito.
    Per Almas mi spiace, so che stanno costruendo Drew, ma Almas per me meriterebbe qualcos’altro perché comunque funziona.

  • m4p0

    NXT, dove servono quattro uomini per portare via Nikki Cross di peso ma basta una sola donna per scortare Samson fuori dall’arena tirandolo per i capelli.
    Bel main event, gli altri match sono stati sostanzialmente dei quasi squash come al solito ormai.

  • Piacciono anche a me i video approfondimento dei wrestler, Strong è senza ombra di dubbio il MIGLIOR wrestler tecnico che la WWE possiede, quando uno è così bravo è difficile renderlo un jobber qualunque. Farà un percorso alla Chris Benoit secondo me, ha ancora tanti anni alle spalle, spero proprio che possa togliersi molte soddisfazioni in WWE, essendo uno dei miei preferiti, e sogno di vedere Strong vs Mcintyre per il titolo NXT in un futuro non molto lontano, anche se ho paura di come lo terranno occupato senza gli occhi puntati sul titolo. Andrade Almas merita di più, spero solo sia un periodo nero per lui, e che si riprenderà nell’immediato, ma io non vedo quasi nulla rimasto per lui ad NXT dopo questo squash, con chi e con quale credibilità lo mandano? Drew sfidante di Roode è telefonatissimo per Takeover Broklyn, e sinceramente mi sa tanta di alchimia fra i due, non vedo l’ora.

    Comunque io Hideo lo vedo sempre di più nella categoria cruiserweight in caso di promozione al main roster, ad NXT avrebbe sicuramente già vinto il titolo se non si fosse infortunato, qualcosa con Nakamura lo avrebbero anche fatto. Non mi convince ancora, peccato perchè è uno dei migliori in assoluto come performer in WWE, ma ancora non si è avuto modo di vederlo all’opera, con Breeze 2 anni fa aveva già dato un pizzico di quello che poteva fare. Cross e Ruby almeno hanno qualcosa da fare, odio quando le donne devono esserci in ppv solo se c’è in palio il titolo femminile, hanno notato che hanno bisogno di altre donne credibili dopo che Asuka andrà via (magari nel post-Summerslam). Categoria tagteam morta come quella di SD, Aleister Black secondo me farà qualcosa con Eric Young. Bel main event, ma non mi piace l’idea di avere uno show per soli britannici, sarebbe una sorta di NXT Britannica?

  • LORD_SUNSHINE

    Puntata discreta.
    Main event ottimo, tra l’altro sono solo io a credere che la Theme Song di Bate sia presa da un Pornazzo degli anni 80?

    Cmq la faida tra Ruby e Cross potenzialmente è una delle faide più interessanti dell’anno, ma per adesso m’ispira poco.

    PIccola parentesi per Black in quanto aspetto la prima vera faida per lui, per capire se ci sono i presupposti per vederlo come erede di UT.

  • ;Destiel

    Spero che prima o poi Ruby e Nikki abbiano un match serio e non si limitino a queste catfight, perché hanno tutte le doti che servono per tirare su ottimi match…

  • Stex14

    Puntata di NXT discreta che ha fatto piccoli passi indietro rispetto a settimana scorsa
    Il lottato non è stato indimenticabile e personalmente per quanto sia stato un guardabile incontro, mi aspettavo qualcosa di più dai 2 inglesi nel main event. Discreto McIntyre-Almas, classico squash per Black
    La divisione femminile si rende protagonista dello show grazie alla faida Riot-Nikki con una doppia rissa clamorosa tra le sia a inizio show che a metà facendo saltare il loro match previsto
    McIntyre raddoppia la vittoria contro Lorcan di 2 settimana fa battendo anche Cien
    Bel video su Roderick Strong per far conoscere al pubblico l’ex ROH
    Quota 3 vittorie per Black in quel di NXT visto che dopo aver battuto Almas, umiliato Hollis, annienta anche Reeves in pochi secondi
    Tyler Bate ritorna a difendere la cintura in quel di NXT mantenendo il titolo battendo Jack Gallagher nel main event
    Prossima settimana annunciata una Battle Royal per decretare la prima sfidante al titolo femminile di Asuka e ci sarà la seconda parte del video di presentazione di Strong