Nuova puntata di NXT, l’ultima da Dallas e subito ci viene annunciato come vedremo le immagini di Samoa Joe che a Lowell ha conquistato il titolo NXT dopo tanti tentativi contro Finn Balor. E ora sotto con il mattato..ehm il primo match di serata!

Pubblicità

Match 1: Asuka vs Eva Marie (2 / 5)

Prima apparizione con la cintura alla vita per Asuka e direi che le sta molto bene addosso. Molti meno fischi per Quella Là al suo ingresso e, cosi ad occhio, si è talmente tirata la faccia di nuovo che se sorride si morde le orecchie e comunque il pubblico le ricorda che il suo mestiere non è quello di lottatrice, anche se qualcuno prova a fare qualche coro in suo favore. Asuka gioca al gatto col topo, o l’alligatore con Bambi e si permette di fare anche un pò la scema prima di spedire l’avversaria fuori ring con una serie di hip attacks e deve arrivare Nia Jax a bordo ring ad aiutare Quella Là ad evitar danni maggiori. La roscia riesce a mettersi anche all’attacco ma per me continua a risultare per nulla credibile, dato che sorride qualsiasi cosa faccia e quando non sorride fa degli urletti fastidiosissimi, ma le va reso merito che rallentando drammaticamente la contesa almeno un pò in difficoltà le crea alla campionessa che deve tirare fuori un paio di dropkick di livello e una serie di calci di livello, tra cui uno in scivolata, per levarsi dagli impicci. Se volete veder perchè Quella Là è scarsa ma a livelli indecenti, vedetevi come esce dai conti di 2, sembra che si levi da sotto durante una gangbang con dei nani, e non è un bel segnale. Per fortuna arriva il roundhouse kick e tutti a casa felici e contenti.

Vincitrice: Asuka

Post match faccia a faccia tra Asuka e Nia, con il pubblico che fa i cori inspiegabilmente per quest’ultima.

Andiamo a veder cosa è accaduto a Lowell e negli highlight proposti si vede come Balor in una mossa contro le barricate sbatta malamente la gamba sinistra e questo ha dato lo spunto a Joe per colpire con la MuscleBuster e conquistare la cintura principale di NXT. Dopo l’esplosione social di video e tweets, abbiamo una intervista a caldo con Joe che si bulla che l’aveva detto e che stavolta Finn non è sopravissuto alla sua ferocia.

Main event di stasera: Nakamura vs Samson, come annunciato da Regal settimana scorsa.

Match 2: The Revival vs Matt Lee & Jeff Parker (1,5 / 5)

Uno dei due jobber, Matt Lee,urla a un livello intollerabile fuori ring e può solo assistere al pestaggio dei due ex campioni, incazzati come iene, sul suo compare che si becca prima la mossa combinata dal paletto che avevano fallito a Takeover, e con dedica di Dash a Botchamania, e poi rifilano all’altro la ShatterMachine che chiude lo squashone.

Vincitori: The Revival

Dopo match Dash e Dawson continuano a menare gli avversari e poi, microfono alla mano, dicon che loro sono alla base alla rinascita del movimento tag e che tutto quello che vogliono solo le cinture di coppia e non si fermeranno davanti a niente e nessuno.

Match 3: Hype Bros vs Blake & Murphy (2 / 5)

Ma Zach, amico mio, ti puoi portare Mojo con te nel main roster? Cosi, per fargli fare un pò di esperienza, non per levarmelo dai piedi eh, che vai pensando. Blake & Murphy senza Alexa perdono il 66% del loro interesse. Tag team match piuttosto canonico comunque, con una buona partenza dei face e gli heel che cercano di rallentar il ritmo per evitare danni maggiori ma sfruttando intelligentemente le prese di sottomissione. Alla fine è Mojo, mortaccisua, ad esser decisivo, facendo in modo che i suoi avversari si colpiscano fra loro e dando l’assist a Ryder per colpire Blake con la Hype Ryder vincente.

Vincitori: Hype Bros

Post match, i Revival attaccano gli Hype Bros sulla via del rientro nello spogliatoio, dando seguito con i fatti alle parole di poco fa.

Match 4: Carmella vs Aaliyah  (1,5 / 5)

E parlando sempre di gente che ha a che fare con il main roster, prima uscita anche per Carmella senza i suoi soci Enzo e Big Cass e la ragazza è in relativa difficoltà contro Aaliyah, che abbiamo già visto nella battle royale e anche a Breaking Ground, che mette in mostra molta forza nella parte superiore nel corpo e una buona tecnia di base, ma può poco contro la combo broncobuster\triangle submission della principessa di Staten Island che vale la rapida vittoria.

Vincitrice: Carmella

Elias Samson prima del match dice che Regal non ha capito le sue canzoni e i suoi testi e stasera dimostrerà a Nakamura che ha fatto male a trasferirsi a NXT.

Settimana prossima: si torna in Florida e avremo in azione Austin Aries…e mi sa non solo lui, miei baldi giovani

Match 5: Elias Samson vs Shinsuke Nakamura (2,5 / 5)

Per fortuna nostra, Samson sto giro non canta, mentre come sempre esplosione di entusiasmo sulle note di violino che accompagnano l’ingresso del re dello Strong Style. Parte subito forte Nakamura che, pose teatrali a parte, riesce a render anche il più semplice degli armdrag spettacolare, condendolo con magari delle ginocchiate random qua e là, mentre Samson prova a controbattere con la forza bruta e non tirandosi via dalla battaglia. Nakamura però non sembra soffrire troppo e appena accelera ha un altro passo: ginocchiata all’angolo alle costole, exploder suplex e Kinshasa in sequenza sono sufficienti per chiuder la contesa.

Vincitore: Shinsuke Nakamura

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
6
Qualità promo
6
Evoluzione storyline
6,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.