Dopo la settimana d'assenza causa forza maggiore, Marsupilami ritorna a spron battuto e con lui il report della puntata settimanale di NXT, che oggi ci propone come main event Samoa Joe vs Tyler Breeze.

Pubblicità

 

Dopo la sigla, rientriamo dopo la settimana di stop ,di cui mi scuso ma la linea e altre calamità mi hanno escluso da qualsiasi fonte visiva , alla NXT Arena e una grafica ci annuncia che Dash & Dawson se la vedranno stasera con Enzo Amore e Colin Cassidy in un match con in palio il posto di primi sfidanti al titolo di coppia. Inoltre nel main event si sfideranno Samoa Joe e Tyler Breeze.

Match 1: Emma vs Shazza(sv)

Emma è accompagnata da Dana Brooke che sembra essersi ripresa dalle botte subite da Asuka. La sua sfidante è Shazza, in una gimmick che ricorda la prima Alexa Bliss ma con in più il potere di conoscere un sacco di canzoni.L'australiana è dominante fin dall'inizio e non lascia spazio alla bionda avversaria di portarsi all'attacco, con colpi sempre decisi e con una cattiveria che fino a pochi mesi fa non ci saremmo mai aspettati da lei.Emma si diverte a infierire sull'avversaria in maniera quasi sadica, fino ad applicare la Emma Lock vincente che chiude rapidamente la contesa, infierendo anche dopo la campanella.

Vincitrice: Emma

Torniamo a settimana scorsa e al debutto che ci siamo persi del buon vecchio James Storm e vediamo una sua intevista con Tom Phillips che gli chiede cosa ne pensa di esser rrivato a NXT. Il cowbow birraiolo è ovviamente entusiasta di esser arrivato qui e non cambierà nulla di sè ora che è arrivato dove nessuno pensava dove si trova e lo dedica, da tenerone dal cuore d'oro, alla madre che ha appena superato un cancro. In ogni caso è carico e chiude con la sua classica catchphrase ovvero Sorry about your damn luck.

Settimana prossima Finn Balor difenderà il suo titolo contro il vincitore della Battle Royale di qualche puntata fa Apollo Crews…match da leccarsi i baffi! Parte poi un video dedicato al campione, soprattutto sull'opinione che hanno i fans di lui e la sua storia personale, rivedendo pezzi del mini documentario preparato prima dello special in Giappone.

Match 2: Chad Gable & Jason Jordan vs Tommaso Ciampa & Johnny Gargano (3,5/5)

Ottima accoglienza sul ring per entrambi i team, con nel primo caso molti cosi soprattutto per Gable, mentre nel secondo team i cori sono ben divisi per entrambi i lottatori.

Bella sequenza iniziale di tecnica e mat wrestling tra Ciamba e Gable, con il secondo che dimostra di esser un piccolo Houdini per come sfugge e ribalta le prese nemiche e il pubblico della NXT Arena apprezza molto questo stile. Entrano anche Jordan e Gargano e la contesa si fa subito più dinamica ma anche loro non disdegnano di usare i fondamentali. Chad e Jason sono tendenzilmente sempre in controllo della contesa ma Gargano riesce con un bell'enziguri a contrattaccare, anche se Gable lo coglie poi in castagna con una armbreaker tra le corde. Ciampa porta un pò di potenza nella battaglia e Gargano con una spear dall'apron ring riesce finalmente a placare un Gable fino a questo momento infermabile. L'indie duo continua i suoi attacchi e Chad deve difendersi da diversi tentativi di schienamento e riesce solo grazie a un acrobatico roll up a prendersi lo spazio giusto per dare il cambio a Jordan che,fresco come un ghiacciolo, entra a suon di dropkick e suplex a far piazza pulita degli avversari. Ciampa subisce una spear + underhook suplex che quasi gli costa la sconfitta, venendo salvato solo dall'arrivo tempestivo del compagno di squadra. Tommaso si salva da una carica al paletto con un bel roll up e poi in team colpiscono con un doppio calcio Jordan, che subisce anche una DDT acrobatica di Gargano che però non basta per la vittoria grazie all'intervento di Gable. Jason però riesce ad evitare il doppio suplex, mandar fuori ring Gargano e poi colpire Ciampa con il loro suplex volante che vale loro la vittoria.

Vincitori: Chad Gable & Jason Jordan

Devin nel backstage intevista la campionessa femminile Bayley riguardo le dichiarazioni di Alexa Bliss. Bayley dice che non sa perchè la bionda sia cosi arrabbiata con lei, forse per il fatto che tante la stiano prendendo a modello d'esempio come campionessa e la cosa la riempie di gioia e se la cosa irrita la Bliss non è suo problema perchè lei è sempre rimasta fedele a sè stessa e rimarrà a lungo la detentrice del titolo.

Purtoppo abbiamo una altra odiosa cartolina da Parigi da quella pippa al sugo di Eva Marie che dovrebbe lavorarci dentro al Moulin Rouge….o in altri locali di dubbia moralità.

Match 3: Kay Lee Ray vs Nia Jax(sv)

La Ray, oltre a avere il nome più assurdo di sempre, viene dalla Scozia e se nn capisco male è stata allenata da Finn Balor nel Regno Unito. A Nia Jax hanno aggiunto delle spalliine sul vestito e le hanno scurito il vestito diminuendo l'effetto divano; inoltre le viene riconosciuta la parentela con The Rock; ricordiamo che tutti i samoani che fanno wrestling son parenti di Rock, a parte Samoa Joe.Key Lee ci prova in qualche modo ad attaccare la gigantesca avversaria con manovre volanti ma putroppo le sue offensive durano poco; la Jax mostra il classico repertorio da big man ma bisogna dire che le manovre in agilità dell'avversaria le creano qualche grattacapo ma in ogni caso il match viene chiuso rapidamente dopo una devastante Leg Drop.

Vincitrice: Nia Jax

Rivediamo quanto successo settimana scorsa tra le due coppie che si sfideranno per il posto di primi sfidanti, dato che il loro match è il prossimo.

Match 4: Enzo Amore & Colin Cassidy vs Dash & Dawson(sv)

Solito ingresso carichissimo per Enzo e Colin, accompagnati come sempre da Carmella, ma Enzo non riesce nenache a iniziare la sua intro quando da dietro Dash& Dawson li attaccano da dietro, lanciando Amore già dalla rampa e poi attaccando selvaggiamente il ginocchio sinistro di Cassidy, prima contro il tabellone e poi con un calcio volante. Colin sembra veramente in un mare di dolore un arbitro impedisce che vengano fatti ulteriori danni.

Match: No contest

Tom Phillips è con Alexa Bliss,sempre spalleggiata da Blake e Murphy. La bionda dice d'aver parlato con Regal e sfida Bayley a un match 3 vs 3,sperando che la campionessa trovi qualcuno che voglia schierarsi dalla sua parte.

Video su Apollo Crews in vista del match per il titolo di settimana scorsa e sulla sua striscia di imbattibilità tenuta fino ad ora a NXT.

Match 5: Tyler Breeze vs Samoa Joe(3/5)

Durante l'ingresso di Tyler, vediamo anche il suo intervento a SmackDown contro Dolph Ziggler..peccato gli abbian messo vicino Summer Rae, che nel main roster porta un filino sfiga.

Atteggiamento deciso e concentrato di Joe all'ingresso, deciso a vendicare l'ingiusta eliminazione subita nella Battle Royale proprio per colpa di Breeze. Tyler è molto accorto e cerca di ritardare il più possibile lo scontro e attira Joe con il classico trucco del dentro\fuori ring e riesce ad attaccare facendo però l'errore di pavoneggiarsi sul paletto, cosa che permette al Samoano di riprendersi e di colpirlo con calci e pugni ripetuti e, all'ennesima fuga fuori ring del modello, gli si lancia addosso di violenza passando tra le corde. Il samoano continua a comandare anche rientrando sul ring con il suo enziguri all'angolo e proseguendo con attacchi metodici, ma Breeze si difende con intelligente e riesce a reagire con una backstabber modificata che rimette l'inerzia dalla sua parte, ottenendo un buon 2 dopo un bel dropkick. Breeze tenta la via delle prese di sottomissione, ma Joe reagisce e riesce a ingranare le marce alte, con attacchi dinamici come una scoop powerslam per un conto lungo. Joe sembra pronto a colpire con la Musclebuster dopo un pò di sano trash talking, ma Tyler è agile e riesce a uscirne con un pin acrobatico a cui lesto fa seguire il Supermodel Kick e Joe riesce ad uscire dallo schienamento all'ultimo momento valido. Scambio duro di colpi a centro ring e Breeze cerca l' O'Connor Roll ma Joe riesce a rovesciarlo nella Kokina Clutch che gli vale la vittoria.

Vincitore: Samoa Joe

Chiudiamo la puntata con una intervista di Devin a Finn Balor sulla difesa di settimana prossima. Il campione è carico e non vede l'ora di affrontare un lottatore cosi forte e per quanti lottatori abbia battuto nella battle royale non potrà battere lui, che son 15 anni che lotta per arrivare dove si trova ora e magari un giorno Crews diventerà campione, ma non sarà di certo la prossima settimana.

Voto puntata: 7/10

Cosa mi è piaciuto: ohh finalmente una puntata di NXT che viaggia via veloce, con un grande match di coppia e un buon main event, forse il miglior match di Joe fino ad ora. Emma cosi cattiva convince sempre più, cosi come la Bliss con i 2 burattini senza fichi dietro.

Cosa non mi è piaciuto: l'attacco di Dash e Dawson efficace ma più per merito del selling di Cassidy che loro. Nia Jax non mi convince, non dà l'impressione di tutta sta potenza cosa che per la stazza dovrebbe avere.

E' tutto, se la linea non fa altri scherzi ci risentiamo la prossima settimana!

Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.