Come riportato recentemente, Paul Heyman ha discusso nel podcast di Chael Sonnen del possibile match tra Stone Cold Steve Austin e Brock Lesnar in quel di Wrestlemania 32. Ovviamente non è stato l'unico argomento toccato dal "Mad Scientist", a cui è stato chiesto di CM Punk e del suo addio di un anno e mezzo fa alla WWE.

Pubblicità

Heyman ha affermato che pensava sarebbe stato proprio CM Punk ad interrompere la Streak di Undertaker a Wrestlemania, cosa che ha proposto lui stesso e che sarebbe potuta accadere a Wrestlemania 29. Inoltre lo stesso Heyman sapeva che CM Punk era vicino a chiudere i propri rapporti con la WWE e che battere il Phenom avrebbe potuto allungare decisamente la carriera del Best in the World ed allontanare il suo addio. 

L'addio di CM Punk ha poi drasticamente aiutato Brock Lesnar. Infatti, la sconfitta patita dal "The Voice of The Voiceless" a Summerslam contro The Beast ha lanciato definitivamente l'ex Next Big Thing ed anche in questo caso un'affermazione di Punk avrebbe potuto convincerlo a rimanere per sfruttare l'onda di una vittoria che sarebbe stata oro colato nei mesi a venire.

Heyman ha chiuso l'argomento con l'enigmatica frase "le stelle si sono allineate per Brock Lesnar", visto che l'addio di CM Punk ha aumentato le chance di Lesnar stesso come papabile ad interrompere la Streak di Undertaker, cosa che poi è accaduta a Wrestlemania 30.

Fonte: WZ.com & ZonaWrestling.net