Pubblicità

Benvenuti alla review del weekend delle stelle, PWG "All Star Weekend X". Alla tastiera il vostro Marco "The Beard" Giannelli.

Night 1

Anthony Nese vs. Brian Cage: voto: 7

L'agilità di Nese contro la potenza di un Cage sempre più grosso. Per tutti e dieci i minuti, si vede un buon incontro senza picchi eccelsi. Nese si conferma una bestia da indy, lontano dall'opaco wrestler visto in TNA, mentre Cage mi sembra abbastanza pronto per una major. Una sola perplessità: il fisico è farina del suo sacco? Quanto lo influenza durante gli incontri?

Vincitore: Brian Cage.

Candice LaRae & Joey Ryan vs. RockNES Monsters: voto: 7

Bel match anche questo con i Monsters a condurre l'azione dall'inizio alla fine. Ottimi alcuni spot in particolare (sfida di suplex tra Ryan e Yuma). Spesso ci dimentichiamo dei RockNES Monsters, ma Goodtime e Yuma sono, oggettivamente, molto bravi a lavorare in coppia e non escludo che presto diventino uno dei team più importanti nelle indy. Joey Ryan è stato presente in pochi spot come parte attiva, mentre LaRae è la migliore wrestler tra quelle che conosco, tanto da lottare con gli uomini.

Vincitori: Candice LaRae & Joey Ryan.

Tommaso Ciampa vs. Drake Younger: voto: 7

Vedere Younger volare dal sostegno del ring, dopo appena un minuto dall'inizio del match, mi ha tolto il respiro. Peccato per il finale, ma la conduzione dell'incontro da parte di "ho la faccia da 40enne" Younger è stata ottima; sarà anche stato uno dei migliori wrestler da deathmatch, ma in questo ruolo non sfigura per nulla. Prestazione nella media invece per Ciampa, al momento la ROH è prima nella sua classifica delle priorità.

Vincitore: Drake Younger.

Davey Richards vs. Johnny Gargano: voto: 8

Ho dato 8 ma direi che sono deluso. Stimo troppo questi 2 wrestler e mi aspetto un match da 9 se i due sono sul ring. Tanta tecnica (e piacere guardate i contendenti) ma ritmo alto solo nei 5 minuti finali. Il minutaggio non è alto ma Sabre ci insegna che in 18 minuti si possono fare due miracoli. Da quando Gargano ha lasciato Chuck Taylor per combattere da singolo in PWG, i risultati sono stati ottimi, pensare che sarà lui il prossimo campione non è utopia. Giusto dunque farlo vincere ai danni di un Richards pronto a sbarcare in TNA.

Vincitore: Johnny Gargano.

Best Friends vs. DojoBros: voto: 8

Perchè guardiamo il wrestling? Perchè ci diverte. E questo incontro mi ha divertito tanto. Due tag team che si sfidano apertamente, in un incontro molto vicino allo stile che vediamo in PWG, con i due team contemporaneamente sul ring. Eddie Edwards e Roderick Strong sono certamente due certezze, la novità è la crescita di Trent e  Chuck Taylor. Se il primo era un fantasma in WWE, mentre ora è stato reinventato in modo perfetto nelle indy, dando sfoggio a tutte le sue abilità, il secondo sta crescendo lentamente come parte di un team e dopo l'addio di Gargano, ha trovato in Trent il partner perfetto.

Vincitori: Best Friends.

ACH vs. Michael Elgin: voto: 7-

La grande delusione della serata. Esplosività e agilità contro forza e potenza, l'avversario ideale per Elgin. Invece i due hanno botchato diverse mosse e hanno fatto una prestazione sottotono, peccato. Continua comunque l'escalation di ACH da singolo e l'affermazione di Elgin come top star indy.

Vincitore: Michael Elgin.

Mount Roushmore vs. Inner City Machine Guns: voto: 9/10

Quando ci sono ACH, Rich Swann e Ricochet in match 3 vs. 3 mi aspetto tanto; e così è stato. Mio attuale MOTY senza dubbi. Se la prima parte è da 8, gli 8-9 minuti finali sono da voto Amadori, 10+. Ai nomi detti prima aggiungeteci Kevin Steen e i fratelli Jackson e il gioco è fatto. Spotfest della madonna.

Vincitori: Mount Rushmore.

PWG World Title: Adam Cole (c) vs. Chris Hero: voto: 7.5

Buon match, quello che mi aspettavo, ma che non ha abbastanza requisiti per arrivare all'8. Visto che per i primi minuti non si è praticamente combattuto, il minutaggio è andato contro alla riuscita della contesa. Cole campione è ormai una certezza. Hero? Un genio.

Vincitore: Adam Cole.

Night 2.

PPRay vs. RockNES Monsters vs. B-Boy & Willie Mack: voto: 7.5

3 ottimi tag team tra cui i RockNES Monsters, di cui abbiamo già parlato, una coppia giovane di svolazzoni molto futuribile, quali i PPRay e una coppia di veterani che spesso si amalgama bene con i wrestler presenti nel roster PWG. Il risultato? Un incontro molto buono, perfetto nella parte centrale, un pò meno nel finale. Vince la coppia più importante e l'unica credibile da mandare contro i Bucks.

Vincitori: RockNES Monsters.

Anthony Nese vs. Tommaso Ciampa: voto: 7+

Ciampa si riprende la rivincita per la sua prestazione opaca della sera prima lottando duramente contro un Tony Nese al massimo della forma che spara moonsault di tutti i tipi come se fosse l'ultimo match della vita. Peccato per alcuni errori. Ciampa è un possibile main eventer PWG? Sì, e da heel sarebbe perfetto.

Vincitore: Tommaso Ciampa.

Best Friends vs. Unbreakable F'N Machines: voto: 7.5

La prima parte comedy, con annesso abbraccio tra Cage e Taylor mi ha fatto ridere. Ottimo incontro con una chiusura degna di tale nome I Best Friends sono chiaramente un'ottima coppia ed una loro vittoria dei titoli non mi dispiacerebbe. Elgin e Cage, invece, preferisco vederli lottare singolarmente. Non è un pò assurda la Stereo Chokeslam come finisher per Trent e Chuck?

Vincitori: Best Friends.

ACH vs. Chris Hero: voto: 7+

Non so se Hero non ha ancora ritrovato il massimo del feeling con il ring indipendente, o se sia scazzato, o se sia fuori forma, o se stia lottando troppi match, ma non mi sembra il miglior Hero. Da lui ho grandi aspettative, ma mi sono ritrovato a dare ai suoi match voti inferiori rispetto alle attese. Momenti di caos alternati a momenti lunghissimi di pausa e di cazzeggio, e il match non è mai decollato. Peccato. PS: la scritta sulla mutanda del buon Chris non vi sembra il logo della NOAH? 

Vincitore: Chris Hero.

AR Fox & Rich Swann vs. DojoBros: voto: 8

Il match che ti aspetti. Edwards, al suo ultimo incontro in PWG, ci regala, insieme agli altri 3 fenomeni, una prestazione da urlo, senza tirarsi per nulla indietro. Insomma, nulla che non mi aspettassi. Voglio vedere come sfrutteranno ora Strong senza compare. Continua il trittico Ricochet-Swann-Fox, con il primo pronto ad essere sfruttato maggiormente in singolo.

Vincitori: DojoBros.

Ricochet vs. Davey Richards: voto: 8+

Ultimo incontro anche per Richards, e l'avversario è il meglio che potessero offrirgli. Tecnica vs. High Flying, stiffate vs. voli da urlo. Tutto molto bello nell'incontro della serata e la vittoria di 'Ochet, lo lancia sulle vette della promotion di LA.

Vincitore: Ricochet.

Candice LaRae, Drake Younger & Joey Ryan vs. Mount Rushmore: voto: 8-

Non è sul livello dell'incontro della prima serata, ma il ritmo folle non manca. Poca roba da Ryan, mentre bravi gli altri, donzella compresa, ma troppe imprecisioni. Da capire cosa vogliono farci di Younger. Inspiegabile il risultato.

Vincitori: Joey Ryan, Candice LaRae & Drake Younger.

PWG World Title: Adam Cole (c) vs. Johnny Gargano: voto: 8+

Gargano non riesce a strappare il titolo a Cole, ma non escludo che tra i due non ci saranno altri match in un futuro prossimo. Johnny non riesce nemmeno nell'impresa di far fare al caro Adam neanche un incontro superiore all' 8,5/9, impresa riuscita a pochi performer. Cole dunque mantiene ancora ed è sempre di più il re delle indipendenti.

Vincitore: Adam Cole.

E dopo una faticaccia durata quasi due giorni, vi saluto.