Pubblicità

Benritrovati amici miei ad una nuova puntata di Raw. Il cui report arriva con un imperdonabile ritardo . . . perché?

La qui presente Ysmsc è dolente di informarvi che, purtroppo, non è più in grado di fornirvi il report di Raw ad un orario che era per me un autentico vanto, ossia neanche mezz'ora dopo la fine della messa in onda americana. Purtroppo da oggi in poi il report di Raw arriverà con ritardo, verosimilmente al mattino o verso l'ora di pranzo, purtroppo non sono più in grado di seguire le puntate in diretta. Mi scuso con tutti voi e vi informo che c'è la forte possibilità che la sottoscritta venga sostituita da qualcuno in grado di darvi i report ad un orario più rapido, o forse no . . . e niente, io non son brava né con le scuse né con i discorsi seri, non fanno per me. Passiamo al report che è meglio prima che inizi a tirar su col naso.

La puntata si apre con un recap delle azioni di Randy Orton nell'ultima puntata di Raw, the Apex Predator ha infatti colpito con una RKO Seth Rollins; nel main event Rollins ha poi perso per squalifica contro John Cena, che ha mandato un messaggio chiaro all'Authority in vista del match tra i loro team alle Survivor Series.

Ad aprire la puntata vera e propria, ad ogni modo è nientemeno che Lui, il Grande Capo Vince McMahon! Che ritorna dopo mesi di assenza dagli schermi della WWE, Vince è accompagnato dal COO Massimo Triple H e dalla figlia Stephanie McMahon. Il buon Vince ci tiene a ricordare che è ancora lui a comandare in WWE e dunque, dopo aver annunciato che tutto il restante mese di novembre sarà gratis per i nuovi abbonati al WWE Network, Survivor Series compreso, decide di aggiungere una stipulazione speciale per il main event delle suddette Series: se l'Authority perderà il match a squadre contro il team di John Cena allora l'Authority non avrà più il diritto di esistere e verrà smantellata. Perché lui è il Boss e può fare quello che vuole (o forse vuole solo punire la figlia per il vestito che indossa, che il giraffato porpora non va più di moda dall'81 . . . 1881). Triple H e Steph fanno buon viso a cattivo gioco per come possono e il Grande Capo, a spregio, decide pure di stringere simpaticamente la mano a Dean Ambrose quando questi arriva sul ring per l'opening match della serata, così, perché lui può.

Nel backstage, prima dell'inizio del match. Stephanie manda gentilmente il paparino a dormire dicendo che al resto della serata ci pensano loro, poi marito e moglie si guardano negli occhi domandandosi quanto siano fottuti su una scala da uno a dieci

Dean Ambrose vs Cesaro (3/5)

Dopo averci fatto vedere un recap del match di Halloween tra i due, avvenuto a SmackDown, il match comincia con una serie di prese al braccio di Ambrose giusto per scaldarsi, mentre io noto l'ottimo look di barba + rasatura da condannato a morte di Cesaro. Fasi di lotta a terra piacevoli finché Cesaro non riesce, di peso, a spedire Ambrose oltre la terza corda, ma Dean sfrutta le transenne a suo vantaggio mandando al tappeto lo svizzero con una Double axe handle, Cesaro si riprende subito dopo con una Powerbomb e possiamo notare come si sia procurato un vistoso taglio alla testa, all'improvviso Bray Wyatt decide di palesarsi nell'arena per seguire meglio il match dallo stage, Cesaro approfitta della piccola distrazione di Ambrose per passare in vantaggio, evita la Clothesline dalle corde ed esegue un German suplex sull'avversario, connette un Big boot ma subisce poi la Clothesline di rimbalzo, Dean prova ad andare a segno con una Tornado DDT ma Cesaro lo blocca con un Uppercut, l'azione si sposta fuori dal ring dove Ambrose esegue un Suicide dive, tornati sul quadrato Cesaro prova a sorprenderlo con un roll up ma Dean si rialza con una capriola all'indietro e posiziona Cesaro per la Dirty deeds

Vincitore: Dean Ambrose

Bray Wyatt osserva il tutto, vi sono alcuni secondi di buio e poi la sedia di Bray ricompare, ma vuota, ancora preda di un inquietante moto sussultorio.

Negli Uffici, Stephanie Triple H discutono del fatto che lui voglia Randy Orton nel loro team, Stephanie prova a fargli capire che avere in squadra il tizio che ha messo KO quello che tecnicamente sarebbe il leader del team non è esattamente la strategia migliore, ma HHH risponde che questo ragionamento sarebbe stato valido “prima”che il paparino di Steph decidesse di mettere l'esistenza stessa dell'Authority in palio alle Series, adesso a loro serve il team più forte possibile ed è per questo che hanno bisogno anche di Randy Orton.

Il prossimo match prosegue la rivalità iniziata la settimana scorsa tra gli Usos, Miz e il fedele Mizdow, lo scorso Raw i gemelli hanno infatti sconfitto gli avversari con il Twin Magic, trucco che persino le Bellas hanno smesso di usare da quanto era vergognoso

Jimmy Uso (with Jey Uso) vs The Miz (with Damien Mizdow) (2.5/5)

La mania delle controfigure risulta contagiosa per cui assistiamo ad uno strano fenomeno per cui non solo Mizdow imita le mosse di Miz, ma persino Jey si mette ad imitare le mosse del fratellino sul ring, creando un vero e proprio specchio al match, Jimmy connette un Samoan drop e Miz fugge dal ring per evitare lo Splash all'angolo del samoano, il Magnifico passa in vantaggio e connette il Discus punch (Mizdow rischia la rotula per imitarlo) ed una Double axe handle dal paletto (Mizdow rischia il femore per imitarlo), Jimmy Uso riesce a mandare Miz fuori dal ring ed a colpirlo con un Suicide dive, fa per ributtarlo sul ring e Mizdow segue fedelmente il suo partner, Jimmy lo ributta giù e Jey lo stende con un Superkick ma questa distrazione permette a Miz di connettere la Skull crushing finale su Jimmy

Vincitore: The Miz

Miz&Mizdow sfottono amabilmente i gemelli Uso, che tornano nel backstage assicurando al duo che la storia non finisce qui.

Si parte subito con un altro match in quanto Sheamus, che subito dopo Raw difenderà il titolo degli Stati Uniti contro Rusev, è chiamato all'azione contro Tyson Kidd

Sheamus vs Tyson Kidd (with Natalya) (2.5/5)

Premesso che Tyson indossa un completo che farebbe impallidire il buon vecchio Bluetista, Blue Kidd prova a farsi valere ma Sheamus mette subito le cose in chiaro con una Irish curse, mentre scopriamo che Rusev e Lana stanno assistendo al tutto dal backstage, ginocchiata in caduta per Sheamus ma è solo due, Tyson Blue si riprende e cerca di non dar fiato a Sheamus colpendolo con una lunga serie di pugni, peccato che si sappia tutti che uno come Sheamus più lo colpisci e più si carica quindi il guerriero celtico, dopo aver subito una presa al collo, esegue una Alabama slam su Tyson e prova a chiudere il match con la Texas Cloverleaf, ma Kidd raggiunge le corde, Tyson riesce con un Dropkick a mandare Sheamus sin fuori dal ring ma l'irlandese lo afferra poi al volo eseguendo una Rollins senton sul canadese, Kidd si rialza a fatica e usa Natalya come scudo per distrarre Sheamus il tempo necessario di tornare sul ring e far perdere Sheamus per count out

Vincitore: Tyson Kidd via DQ

Persino JBL è schifato da un simile comportamento e tutti quanti noi godiamo, giustamente, quando Sheamus stende Kidd con un Brogue kick.

Dopo la pausa pubblicitaria vediamo Dolph Ziggler che viene raggiunto sul ring dall'Authority al completo (Randy Orton escluso), Stephanie prende la parola e dice che lei e il marito sono estasiati dalla stipulazione scelta da Vince McMahon per il 5 vs 5 delle Series (seee, come no), loro sono dei vincitori e per questo metteranno assieme il team più forte di sempre, un team sotto la guida di Seth Rollins, il suo vice Kane . . . ed anche Randy Orton, Triple H prende la parola e dice che non puniranno assolutamente coloro che vorranno far parte del team di John Cena, come erroneamente il pubblico crede, Dolph Ziggler è liberissimo di scegliere da che parte schierarsi . . . Dolph tuttavia deve porsi la seguente domanda: se lui facesse parte del team di Cena e se, se, “se” il loro team vincesse, chi si prenderebbe tutto il merito? Dolph? No, solo John Cena si prenderebbe il merito; mentre se il team di Cena perdesse la colpa non sarebbe sua ma dei componenti del suo team, come Ziggler. Insomma, Dolph perderebbe in qualsiasi scenario, tutti sanno che ogni volta che Dolph si trova a un passo dalla vetta arriva qualcosa a mettersi sulla sua strada, anche Stephanie ci si mette e domanda a Ziggler dov'è John Cena adesso,ci tiene così tanto al suo team che non è neanche qui stasera? Ma lasciamo perdere, diciamo che forse Dolph Ziggler riesca a raggiungere il top anche grazie a John Cena . . . ci sono troppi “forse”, ci sono troppi “se” tra lui e il successo e John Cena non può aiutarlo, se Dolph vuole cancellare tutti i “forse” ed i “se” della sua vita deve solo unirsi all'Authority, Dolph può avere tutto quello che vuole, deve solo chiedere . . . Ziggler prende il microfono e dice che se può avere tutto quello che vuole allora ciò che vuole veramente è che l'Authority, tutta l'Authority, non abbia più un briciolo di potere, li vuole tutti declassati, finiti, rovinati, tutti! Triple H risponde tristemente che avrebbe tanto voluto dare a tutti noi ciò che vogliamo, ma Dolph Ziggler non ha collaborato, perciò quando vi lamenterete di ciò che sta per accadere ricordiamoci che è solo Ziggler a cui dovremo dare la colpa: stasera Dolph Ziggler difenderà il suo titolo Intercontinentale contro Seth Rollins . . . adesso

Intercontinental Championship match Dolph Ziggler(c.) vs Seth Rollins (with Joey Mercury&Jamie Noble) (3.5/5)

Le fasi iniziali sono piuttosto concitate e gradevoli, con Rollins che sembra lievemente in vantaggio sul campione, Ziggler tenta una reazione con un Dropkick ma Seth lo blocca in una Headlock, i due finiscono fuori dal ring, dove basta una distrazione causata dall'avvicinamento di Mercury e Noble (devo trovare un nome per questo duo) per riportare Seth in vantaggio, il campione blocca un Superkick e spedisce Rollins all'angolo dove gli somministra alcune gomitate ma si becca poi la Powerbomb all'angolo di Mr MITB, il conto si ferma al due, Seth Rollins prova una mossa dal paletto ma manca il bersaglio e Dolph esegue così la Famouser, Dolph evita anche la Curb stomp ma a questo punto interviene la coppia di fatto Mercury&Noble a distarre il campione che si becca la Curb stomp di Rollins, Seth è pronto a schienare Ziggler e diventare Intercontinental Champion quand'ecco che alle sue spalle compare Randy Orton che lo stende con una RKO

Vincitore: Seth Rollins via DQ. Still Intercontinental Champion: Dolph Ziggler

Randy Orton si guarda attorno sfidando la coppia di fatto a farsi avanti, scende dal ring e se ne va nonostante i tentativi di Kane, comparso sullo stage, di parlare con lui, il pubblico è dalla sua parte.

Negli Uffici, Randy raggiunge il COO Massimo e consorte e dice che vuole Seth Rollins in un match stasera, Stephanie gli domanda perché i co-capitani di un team dovrebbero affrontarsi ma ciò accresce la rabbia di Orton che dice che non esiste in nessun universo che i due possano collaborare e forse dovrebbe passare al team di Cena, Triple H li zittisce e dice ad Orton, faccia a faccia, che ha bisogno di lui nel suo team così come ha bisogno di Rollins, forse Randy Orton non capisce la situazione e cioè che se uno solo del gruppo cade cadono tutti assieme a lui, HHH ha bisogno di Randy e gli darà anche il match contro Rollins stasera, ma dopo questo match la questione dovrà essere finita, conclusa e archiviata una volta per tutte ed i due dovranno collaborare per vincere la guerra delle Survivor Series, loro devono vincere, costi quel che costi, ok? HHH offre la mano ad Orton, che la stringe.

Dopo un promo di Luke Harper vagamente Lovecraftiano, passiamo al prossimo match

Ryback vs Titus O'Neil (s.v.)

Titus offre molta più resistenza dei precedenti avversari di Ryback, ossia Bo Dallas ed Heath Slater ma il risultato non cambia, Ryback si riprende con una Spinebuster ed esegue la combo di Meat hook e Shell shocked

Vincitore: Ryback

Pubblico non così tanto partecipe, ma i cori “feed me more” rimangono insistenti e costanti.

Nel backstage, Renee “La Divina” Young intervista Big Show che tiene un piccolo promo anti-Authority e dice che sarebbe onorato di far parte del team di John Cena, poi passa al tradimento di Mark Henry e di come si sia sentito tradito da colui che considerava il suo migliore amico, c'è una parte di lui che soffre sinceramente e vorrebbe riavere il suo vecchio amico accanto, ma un'altra parte di lui vuole solo cancellare ogni traccia di Henry dalla sua vita.

Big Show vs Mark Henry (ssssllllooooowwww/5)

Show freme di rabbia, mentre Henry sembra sin troppo calmo, è Mark ad andare al tappeto per primo finendo gettato all'angolo con una Irish wip, Show riesce ad eseguire un calcio alto ed un Elbow drop, poi entrambi finiscono al tappeto fuori dal ring quando Big Show esegue una Spear sull'avversario, tornati sul ring Big Show riprende la mossa di sottomissione utilizzata contro Rusev (illuminatemi sul nome in quanto la trovo estremamente pheega) ma Henry raggiunge le corde, scopriamo che l'Authority sta osservando il match da un monitor, Big Show prova a salire sulla terza corda ma Henry lo afferra di peso e lo scaraventa giù dal paletto, Show viene mandato fuori dal ring a suon di calci e mandato contro i gradoni, Henry ne afferra uno e decide di prendersi la squalifica attaccando Show con essi

Vincitore: Big Show via DQ

Mark Henry, per finire, esegue la WSS sui gradoni ai danni di Big Show.

Nota: immagino che non si potesse chiedere di più per questo primo match, ma la sua lentezza è davvero indigeribile per me.

Negli Uffici, Stephanie afferma che Mark Henry sarebbe un ottimo componente per il loro team e adesso gli serve solo un quinto membro, HHH assicura che se riusciranno a tenere i pezzi insieme allora la vittoria sarà sicuramente loro.

Nel backstage, Renee Young prova ad intervistare Brie Bella che tuttavia non ha ottenuto il consenso firmato per rilasciare interviste dalla sorella Nikki, che quindi le intima di andarsene, go Brie, “goua” anzi, Renee sta per salutarci quando si accorge di un'inquietante presenza alla sua sinistra, Erick Rowan la sta fissando, le tocca i capelli ed esclama “pretty”, “grazie”, risponde Renee, poi si defila, rifilando un due di picche da primato

Emma vs Nikki Bella (with Brie Bella) (1.5/5)

AJ Lee si aggiunge al tavolo di commento, ricordiamo che Nikki è diventata N°1 contender vincendo una Battle royal, Nikki tiene sotto controllo Emma e le rifila anche una Spinebuster (in scivolata però), repertorio di power moves ormai consolidato per Nikki, Emma si riprende con una Clothesline ed un Crossbody, porta Nikki all'angolo e le rifila la Dilemma, prova ad eseguire anche l'Emma sandwich ma Nikki la precede con un Dropkick che è il preludio alla Rack attack

Vincitrice: Nikki Bella

Brie sale sul ring per congratularsi con Nikki, che le sussurra poi qualcosa nell'orecchio, Brie a questo punto scende dal quadrato e va a schiaffeggiare AJ, la quale non ci sta e manda al tappeto Brie pronta poi ad attaccare anche Nikki, che è già sfuggita verso lo stage

Nota: “queste” sono le tremende punizioni che Nikki infligge a Brie? DONNA! Tira fuori la tua cattiveria! Il mio cuginetto di due anni fa scherzi alla sorella più tremendi dei tuoi!

Tornati sul ring dopo la pausa pubblicitaria, scopriamo che Zack Ryder ha provato a proporsi come partner di John Cena per le Survivor Series, in risposta ha ottenuto un match contro Rusev

Rusev vs Zack Ryder (s.v.)

Squash leggendario di quarto livello e vittoria di Rusev, che c'è un promo da fare

Vincitore: Rusev

Lana tiene un promo sul match di stasera contro Sheamus, dicendo che lei e Rusev porteranno in dono a Vladimir Putin il titolo degli Stati Uniti, Rusev afferma che Sheamus non è diverso da nessuno degli avversari che ha sconfitto finora e perirà come gli altri, a questo punto Sheamus compare sullo stage e ricorda a tutti noi che la cintura che porta alla vita rappresenta l'opportunità che viene data a tutti coloro che lasciano il loro Paese per inseguire il sogno americano, dopo Raw Sheamus regalerà a Rusev la battaglia della sua vita, Fella.

Dopo la pubblicità, nel backstage Stephanie McMahon raggiunge Lana e la infiocchetta a dovere per avere Rusev nel loro team alle Survivor Series, Lana si tiene ad un palmo di distanza per non venire in alcun modo a contatto con l'orrido completo di Stephanie ma sembra rispondere bene, stretta di mano tra le due donne che sembra sancire l'ingresso di Rusev nel team Authority.

Fernando (with Diego&El Torito) vs Stardust (with Goldust) (2/5)

Al tavolo di commento si aggiungono The Miz&Damien Mizdow. Fernando prova una mossa dal paletto ma Stardust lo precede con una Clothesline, mentre il cameraman sembra troppo impegnato ad inquadrare il perfetto sincro labiale tra Miz e Mizdow, Fernando si limita da una presa al braccio ma finisce fuori dal ring a causa di una Clothesline, mentre Miz riempie il mio cuore di somma gioia quando afferma che lui e Mizdow stanno puntando ai titoli di coppia

SIA LODATO IL SOLE! (cit.)

Ehm . . . dicevamo, Goldust fa volar via il cappello di JBL nel tentativo di dare uno schiaffo a Miz, sul ring Fernando torna in vantaggio ma l'intervento simultaneo di Goldust, Diego ed El Torito provoca il caos, in cui rimangono coinvolti anche Miz&Mizdow, nel parapiglia generale Stardust viene schienato dopo una Backstabber di Fernando

Vincitore: Fernando

Dopo la pausa pubblicitaria, mentre l'Authority prende posto al tavolo di commento per il main event, veniamo informati che a SmackDown questa settimana assisteremo ad uno Steel cage match valido per i titoli di coppia tra gli Usos e Gold&Stardust

Nota: Ovviamente, i Los Matadores schienano i campioni due volte di fila e diamo una title shot a muzzo agli Usos, MA SÌ!

Passiamo al main event, “cheèmeglio” (cit.)

Randy Orton vs Seth Rollins (with Authority) (3.5/5)

I due avversari si squadrano a lungo, prima che Orton decida di attaccare Seth, mandarlo al tappeto e lanciare un'occhiata eloquente a Triple H seduto a bordo ring, Orton si dimostra sempre più aggressivo, manda Rollins fuori dal quadrato e lo colpisce con una Clothesline alle spalle, Stephanie non sembra per nulla contenta di questo comportamento della Vipera, mentre Rollins tenta un Crossbody dalla terza corda che Orton evita mandandolo a sbattere dritto contro le transenne, Mr MITB riesce a riprendersi solo quando riesce a far impattare Orton contro l'angolo, c'è un confronto tra la Vipera e Triple H quando Orton manda Rollins dritto contro il tavolo di commento, Triple H si mette le mani in testa e prova a calmare Randy, senza tuttavia riuscirci, tornati sul quadrato infatti Orton rincara la dose con un Superplex, prova la Silver spoon DDT la Rollins si libera e connette un Suicide dive fuori dal quadrato, Triple H appare sempre più sconsolato dalla situazione, la lotta si fa sempre più feroce, Randy Orton connette la Silver spoon DDT, prova la RKO ma viene sorpreso da un roll up di Seth Rollins

Vincitore: Seth Rollins

La coppia di fatto e Kane salgono sul ring a complimentarsi con Rollins, Triple H prova a parlare con Randy ricordandogli il loro accordo, l'Authority batte sportivamente le mani ad Orton come si fa ad una vecchia leggenda che ha combattuto il suo ultimo match, il pubblico invoca una RKO mentre Orton stringe la mano alla coppia di fatto e a Kane, arriva il momento di stringere la mano a Seth Rollins, la stretta arriva, seguita immediatamente da una RKO, Triple H sale precipitosamente sul ring cercando di calmare la Vipera pronta ad eseguire un Punt kick su Rollins, Triple H parla, parla così tanto che Orton rifila un pugno pure a lui, l'Authority al completo blocca Orton che riesce a liberarsi e ad attaccare Rollins sul tavolo di commento, qui tuttavia, grazie all'aiuto di Kane, Rollins riesce ad eseguire la Curb stomp sulla Vipera, Stephanie e Triple H osservano Orton che cerca di riprendersi, Stephanie dice ad HHH di porre fine alla cosa, HHH ci pensa a lungo poi da l'ordine di finirlo, la coppia se ne va verso il backstage mentre i quattro rimasti posizionano Orton sui gradoni d'acciaio, dove Rollins esegue una Curb stomp prendendo la rincorsa dal tavolo di commento. Sulle immagini di un Rollins sovrastante Orton, si chiude questa puntata di Raw.

 

POST SHOW LEGGENDARIO DI QUARTO LIVELLO CHE NESSUNO CHE NON HA IL WWE NETWORK PUÒ VEDERE:

Rusev sconfigge Sheamus via KO tecnico e diventa campione degli Stati Uniti, infatti Sheamus non cede alla Accolade ma l'arbitro chiama comunque la fine del match vedendo Sheamus privo di sensi e regala la vittoria a Rusev.

smileyCosa mi è piaciuto: puntata che costruisce in maniera interessante il 5 vs 5 delle Series, così come il possibile match tra più team per i titoli di coppia, Vince McMahon è sempre un piacere da vedere on screen, Randy Orton interpreta a dovere il ruolo di scheggia impazzita della situazione

cryingCosa non mi è piaciuto: un Dean Ambrose un po' in ombra rispetto a quanto la WWE ci aveva abituati, l'utilizzo di Brie e Nikki Bella continua a non convincermi, Rusev dovrebbe aver abbandonato gli squash match già da tempo, fategli fare direttamente un promo invece di sacrificare sempre un malcapitato di turno. Non mi esprimo su Show vs Henry, io questo feud proprio non lo digerisco, seppur Big Show faccia di tutto per convincermi.

sadConsiderazioni generali: Come si evolverà la situazione di qui alle Survivor Series? Chi saranno i componenti dei vari team? Quali altre magie ci regalerà Damien Mizdow? Ci sarò ancora io alle pree con questo report? E chi lo sa, chi vivrà vedrà gente!

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta.

Voto alla puntata: 7.5  

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname