Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto da Montreal, Quebec, Canada. Alla tastiera, Ysmsc

La puntata viene aperta da Randy Orton, che si dirige verso il ring tra gli applausi del pubblico, mentre il tavolo di commento ci ricorda che a Payback sarà Rollins, vs Reigns vs Orton per il titolo. Randy Orton comincia a parlare di come “Payback” sia un nome davvero azzeccato per il PPV, dato che si prenderà la sua vendetta su Seth Rollins e non importa se Roman Reigns si è infilato nella contesa, lui uscirà da Payback come campione e nessuno dei suoi due avversari potrà fare nulla per fermarlo

A questo punto la Vipera viene raggiunta proprio da Roman Reigns, il pubblico resta dalla parte di Orton, ma Roman va avanti col suo promo, dicendo che le cose non andranno come Randy crede, il pubblico sarà dalla sua parte, ma non combatte al posto suo, Orton gli domanda se crede che lascerà Roman libero di schienare Rollins senza fare nulla e Roman ribatte che se proverà a immischiarsi non ne uscirà sulle sue gambe, Randy schiera le sue dodici partecipazioni a WrestleMania contro le tre di Roman, senza contare che non ci è mai arrivato, o ne è uscito, con un titolo alla vita, Reigns si sente in dovere di ribattere e gli ricorda che l'ha battuto a SummerSlam e non vede l'ora di farlo di nuovo

Wild New Day appears

Xavier Woods afferma che tutta questa negatività deve finire, loro sono dei campioni, seguaci della positività, a nessuno importa del “Montreal Boojob” che stanno mettendo in piedi Ra&Ro, oggi è un Nuovo Giorno! Non devono lasciarsi buttare giù dalle loro sconfitte, continua Big E, stasera hanno la possibilità di fare qualcosa di unico, applaudire assieme al New Day! Ovviamente il pubblico si diverte a canzonarli mentre Ra&Ro preferiscono non applaudire, Woods allora li informa che il DOO Kane ha messo Roman e Randy in un handicap match contro tutti e tre i campioni di coppia e il match parte . . . adesso

3 on 2 handicap match Ra&Ro vs New Day (2/5)

I due face cercano di collaborare, Roman cattura al volo Woods che tenta un Leapfrog e gli rifila un Samoan drop, dando il cambio ad Orton che continua a mantenere il vantaggio e quasi si prende gioco di Woods che non riesce ad ottenere un tag, i face perdono il vantaggio quando Kofi distrae Orton mentre Big E lo colpisce, il New Day continua la sua offensiva composta principalmente da Headlock e Dropkick, Reigns si becca due Suplex da Big E ma resiste, una fase del match che forse dura per troppo tempo (e il pubblico si annoia), alla fine il tag per Orton arriva, due Clothesline giusto per l'archivio poi uno schienamento dopo una Powerslam al volo porta all'intervento sia di Woods che di Big E, spediti fuori dal ring da Ra&Ro, Randy si prepara alla RKO ma viene ancora distratto da Woods, che se la becca al posto del compagno, Reigns vorrebbe colpire Kingston con la Spear, ma questi si scansa e Roman colpisce così Orton, che viene schienato

Vincitori: New Day

Estremo disappunto sul volto di Roman, mentre Randy si assicura di avere tutte le costole a posto, oltre al danno la beffa, sullo stage arriva Kane, gli dice che se la loro serata finisse adesso potrebbero andarsene a testa alta, avendo pur perso contro i campioni di coppia, ma la loro serata non finisce adesso, dato che i due si affronteranno nel main event della serata, questo è il best for business.

Nei Bui Corridoi, Kane ignora il New Day che festeggia e si trova faccia a faccia con Rollins e la Coppia di Fatto, Rollins lo paragona al cattivo bambino che sta cercando di fare il buono giusto la sera prima di Natale, quello che ha deciso per Reigns ed Orton non cambia ciò che ha fatto a lui, Kane risponde che lui Babbo Natale preferiva torturarlo e che ha semplicemente fatto il meglio per l'azienda, come è meglio per l'azienda che Rollins ed Ambrose abbiano un rematch di SmackDown stasera stessa e la Coppia di Fatto sarà bandita, Seth strabuzza gli occhi e gli ricorda che è stato “Kane” ad intervenire la scorsa settimana, non c'è nessuna ragione per fare questo match, lui ha già battuto Ambrose, Kane gli intima che alla prossima parola lo costringerà a combattere legato contro un palo del ring e Rollins se ne va stizzito.

Sul ring troviamo la Regina Bianca Renee Young che intervista Ryback, questi afferma che Bray Wyatt è un illuso se pensa di poterlo spaventare, qualcuno canticchia “Goldberg” ma con un paio di battute il Big Guy riesce a portare il pubblico dalla sua, Ryback ha affrontato la paura tutta la sua vita, come quando dopo un infortunio gli dissero che non avrebbe più potuto lottare, si sveglia ogni mattina affamato di essere il migliore, per il suo pubblico, adesso è stanco di aspettare ed è affamato, il tempo delle chiacchiere è finito

Bray Wyatt e i suoi fumenti compaiono sul titantron, questo mondo umano crea dei mostri umani, Ryback si crede una forza invincibile, ma è solo un bimbo impaurito, impaurito dai fallimenti, il buio e l'ignoto ci fanno paura, ogni cosa che ama gli sarà portata via, corri!

Tempo di una pubblicità e passiamo ad un tag team match, i face redivivi Tyson Kidd&Cesaro se la vedranno con i seppelliti ancor prima di cominciare Ascension

UpperFact (with Natalya) vs The Ascension (2/5)

Konnor e Viktor attaccano entrambi Kidd prima che solo Viktor resti sul ring e questo basta agli Illuminati per passare in vantaggio, colpi all'angolo per Konnor, poi Bodyslam seguita da un Elbow drop per Viktor, Cesaro è costretto ad intervenire per aiutare il compagno, ma viene rispedito all'angolo, Kidd riesce finalmente a rovesciare una mossa degli avversari e dare il cambio a Cesaro, che somministra la sua serie di Uppercut all'angolo a Viktor (ho perso il conto ma avremo superato la decina), poi conclude la sequenza con il Gutwrench suplex, Konnor prova ad intervenire ma viene spedito fuori dal ring dove si becca la Rollins senton di Kidd, i due ex campioni mettono poi a segno la loro combo Giant swing e Dropkick che gli vale la vittoria

Vincitori: UpperFact

Grandi festeggiamenti per gli idoli di casa (più uno acquisito), mentre io penso che come finisher avrei preferito la Powerbomb blockbuster, ma tant'è.

Nei Bui Corridoi, Renee Young chiede a Rollins un parare sul suo match e Seth, categorico, risponde che non c'era alcun bisogno di fare questo match e che Kane è un coglione

Si torna dunque sul ring, dove prima arriva Dean Ambrose e poi Seth Rollins, non accompagnato dunque dai fidi Padri Putativi, tuttavia appena Rollins sale sul ring il DOO Kane compare sullo stage, Seth si era lamentato che questo match non aveva scopo, dunque diamogliene uno: se Ambrose lo batterà stasera sarà aggiunto al main event di Payback che diventerà un Fatal 4 way, Rollins è incredulo e gli ricorda che è stato il pubblico stesso a volere un Triple threat, Dean a questo punto domanda al pubblico se avrebbe qualche problema se il main event di Payback cambiasse, il pubblico è tutto per lui ma Seth risponde che non ha alcuna intenzione di ascoltare nessuno, Kane non ha l'autorità per farlo, Kane risponde che ce l'ha il match parte adesso

Seth Rollins vs Dean Ambrose, se Ambrose vince sarà aggiunto al main event di Payback (4.5/5)

Ricamino tenta subito il colpo gobbo con un roll up ma Seth si libera, i due si spostano fuori dal ring dove Dean esegue la sua nuova variante della Clothesline a rimbalzo (la Clothesline a girello potremmo chiamarla) e stende l'avversario, sul ring Rollins si becca anche un lucchetto alla gamba e due dita del naso, così, giusto per non farsi mancare nulla, il campione riesce a colpire Ricamino con una gomitata al volto e a suon di pugni lo porta fino all'angolo, dove Dean, tuttavia, gli restituisce tutti i colpi subito, Seth evita di finire fuori dal ring con una prodezza all'angolo ma appena si rimette in piedi si becca una Chop, davvero una bella serie di scambi tra i due, il campione tenta forse l'Avada Kedavra dall'angolo ma Ambrose velocemente si rialza e gli somministra una Tornado DDT, poi la combo Elbow all'angolo e Running bulldog, concludendo il tutto con un Suicide dive fuori dal ring, assistiamo anche ad una Faceslam che non ricordo Ambrose abbia recentemente usato, il campione continua a subire beccandosi anche l'Elbow dal paletto, ma il conto è solo due (cori Genericanti a caso), Rollins è costretto a usare le corde per colpire Ambrose e mettere a segno qualche manovra, Ricamino schiaffeggia sprezzante il campione che lo punisce con un Superkick, ma anche per lui solo conto di due, i due finiscono ancora fuori dal ring e questa volta Rollins blocca la Clothesline di Dean ed esegue una Powerbomb sulle transenne, Dean rischia di venire contato fuori ma al nove ritorna sul ring, altro bello scambio tra i due avversari che si conclude con la Clothesline a rimbalzo di Dean, ma ad interrompere l'incanto arrivano i Padri Putativi, Ambrose li spedisce fuori dal ring e, con un roll up improvviso, schiena Seth Rollins

Vincitore: Dean Ambrose

E dunque, nell'incredulità di Seth Rollins, Dean Ambrose viene ufficialmente aggiunto al main event di Payback, che diventa dunque un Fatal Four 4 per il WWE World Heavyweight

Championship.

Negli Uffici, Seth Rollins è pronto a menare Kane ma il DOO gli ricorda che è stato il pubblico a volere il Triple threat ed è stato Seth a perdere contro Ambrose, lui non c'entra nulla, questo è solo un grande piano per rendere Seth ancora più grande di quanto già non sia, Kane assicura di avere un piano, Rollins scuote la testa.

Nel backstage, Byron Saxton tenta di intervistare Lana che viene importunata da Fandango, Rusev non la prende affatto bene e lancia un anatema giusto per l'archivio, Byron Saxton è perplesso

Rusev (with Lana) vs Fandango (s.v.)

Il tavolo di commento sottolinea come a Lana in fondo non dispiaccia l'apprezzamento del pubblico nei suoi confronti, intanto i cori “We want Lana” fanno infuriare Rusev, che prima si sfoga su Fandango, poi il ballerino riesce a farlo volare fuori dal ring e, meraviglia delle meraviglie, convince Lana ad esibirsi in alcuni movimenti di Fandangoing, Rusev gli piomba addosso con furiosissimo sdegno e spedisce Lana nel backstage, poi riporta il ballerino sul ring e, nonostante l'iniziale resistenza di quest'ultimo, lo chiude nella Accolade

Vincitore: Rusev

Anatemi druidici per tutti.

Dopo un promo alquanto pheego su un programma riguardante i dietro le quinte di NXT e qualche video da Tough Enough, torniamo sul ring

R-Truth vs Stardust (s.v.)

Così perché abbiamo tempo da perdere, scambio di colpi tra i due avversari, mentre si nota come Stardust si sia portato una borsa sul ring, Truth prova a curiosarvi ma si becca un Russian leg sweep, collisione dovuta a un doppio Crossbody e Stardust si distrae di nuovo sulla sua borsa, Truth lo atterra e apre la borsa che continue . . . ragni di plastica, Truth viene schienato per roll up poi fugge terrorizzato

Vincitore: Stardust

Vabbuò. Il pubblico sembrava distratto da qualcosa durante il match.

La grafica ci informa che a SmackDown avremo la firma del contratto per il Fatal 4 way match di Payback. Intanto sul ring arriva John Cena che si becca diversi cori riguardo la sua theme song modificata, John lascia il pubblico libero di sfogarsi un po', poi dice “I quit”, due parole che hanno un significato preciso (cori Genericanti), sembra che ci sia diversa gente qui a Montreal che vorrebbe vederlo dire “I quit” (cori yesseggianti), ma la gente lo conosce, la gente sa che combatte contro questo tipo di avversità da anni, Montreal sa che John Cena non si arrende mai quindi a Payback affronterà Rusev per l'ultima volta, dato che, l'ha già detto, se perderà non chiederà un rematch, sembra che chiedere a Cena di arrendersi sia come chiedere al pubblico di Montreal di stare zitto (cori Genericanti e SamiZaynanti), questa è passione, il pubblico reagisce così perché ha passione, ecco cosa lo contraddistingue da Rusev, Rusev vuole solo diventare campione mentre John vuole combattere per tutto ciò che ha costruito in questi dieci anni, tutti noi combattiamo per ciò in cui crediamo, non importa cosa sia, Cena è orgoglioso di essere campione e di essere conosciuto come l'uomo che non si arrende mai, per questo a Payback farà lo stesso e dirà “il campione è qui!”, ma . . . ma il campione è qui anche stasera, adesso, Montreal è il posto dove essere, John Cena l'uomo da battere, la Open challenge di John Cena comincia ufficialmente, you want some, come get some!

E il suo avversario è . . .

Wild Bret Hart appears . . . ?

Bret Hart sale sul ring davanti a un John Cena sia incredulo che divertito, con un microfono in mano, è qui per una ragione sola, ossia per introdurre un grande wrestler che . . .

Wild Heath Slater appears?

Aspettate un secondo! Chiede Slater, che non vuole perdere la sua opportunità di diventare campione, peccato che il pubblico lo rigetti totalemente, Slater ricorda tutte le volte che voleva competere per la cintura ma è stato RKOizzato o colpito alle spalle, è stanco di venir attaccato all'improvviso!

Pugnone in faccia di Bret Hart che riprende a parlare, come stava dicendo, è venuto qui per introdurre un idolo di casa, ed è impaziente di vedere John Cena combattere contro una delle superstar più grandi di NXT . . . Sami Zayn!

Zayn arriva tra il boato del pubblico, sale sul ring e stringe la mano a Bret Hart, poi si guarda attorno felice come una Pasqua

United States Championship match John Cena(c.) vs Sami Zayn (4.5/5)

Il match inizia durante la pubblicità e la prima immagine che ci viene mostrata al ritorno è un Sami Zayn che spedisce Cena fuori dal ring con un Dropkick, poi delizia il pubblico tentando un volo fuori dal ring ma rimbalzando all'indietro sulle corde quando si accorge che Cena lo stava schivando, Cena esegue un Backdrop su Zayn che sembra infortunarlo, dato che un dottore arriva a controllare mentre Cena, sportivamente, aspetta che Zayn si riprenda, fase di studio per i due avvesari, poi è Cena a passare in vantaggio ma Zayn lo sorprende con una Clothesline (che accusa anch'egli reggendosi la spalla), Cena va con le sue trademark ma, come spesso accande, non connette la 5 knuckle shuffle venendo sorpreso da un roll up, Cena si rialza ma subito dopo si becca un Crossbody dalla terza corda che lo costringe a prendersi una pausa fuori dal ring, dove tuttavia Zayn lo raggiunge con una Rolling senton, il campione, tornati sul ring, prova allora a far cedere Zayn con la STF ma il Sirio-Canadese non solo raggiunge le corde ma lo chiude anche nella Koji clutch, alla fine Cena, nonostante subisca un German suplex, riesce a liberarsi, Cena tenta la AA ma Sami riesce a cadere seduto e i due si colpiscono a vicenda finendo fuori dal ring, dove Sami può eseguire la DDT attraverso il turnbuckle, l'idolo di casa riporta Cena sul ring, dove si fa sorprendere da una AA dalla quale, tuttavia, si rialza al due nell'incredulità di Cena, Blue thunder bomb per Zayn, ma Cena non si arrende e alza la spalla; tra i due vi è uno scambio di pugni, poi Cena connette dal nulla la Springboard stunner seguita dalla AA

Vincitore e Sill United States Champion: John Cena

Ovviamente Cena offre sportivamente la mano a Zayn, aiutandolo a rialzarsi, Sami è visibilmente dispiaciuto per la sconfitta, ma accetta la stretta di mano e rimane poi a festeggiare per qualche secondo assieme al suo pubblico.

Passiamo alle Divas, Nikki e Brie passeggiando per i Bui Corridoi trovandosi davanti il New Day che sta ancora festeggiando, poi pure a Renee Young tocca sorbirsi i festeggiamenti infiniti degli ausiliari del traffico della WWE, gli UpperFact gli compaiono alle spalle e gli fanno notare che il pubblico canta soltanto “New Day Sucks”, Woods dice a Kidd di essere una vergogna per i canadesi e che tutta questa negatività non li piegherà, dunque gli UpperFact cominciano a intonare “New Day Sucks”

Passiamo alle Divas, dicevo, infatti nell'arena Brie e Nikki si stanno dirigendo verso il ring quando vengono attaccate da Naomi e, udite udite, grande sorpresa, chi l'avrebbe detto mai, Tamina Snuka, Nikki si becca un Superkick di Tamina, mentre Brie un Enzeguri di Naomi, la quale prende un microfono e annuncia che il regno delle Bellas è ufficialmente finito

La sottoscritta sta ancora cercando di trovare un senso alle capigliature di Naomi e Tamina, mentre il tavolo di commento ci fa notare che le due sono adesso imparentate in qualche modo, dato che Naomi ha sposato Jimmy Uso.

Il tempo di ricomporci e nell'arena compare il “Re” King Barrett si palesa di fronte a noi, promette di governare con pugno d'acciaio e chiunque oserà contrastarlo si beccherà una Bull hammer, tutti lodino King Barrett!

Scopriamo poi che Barrett prenderà parte a un tag team match particolare

King Barrett&Sheamus vs Neville&Dolph Ziggler (2.5/5)

Ziggler è il primo a scendere in campo, Barrett si beffa di Neville rimasto all'angolo ma così facendo Dolph può colpirlo, nel ring entra Sheamus che tiene Ziggler in un lucchetto alla testa e blocca la sua reazione con una Backbreaker, vorrebbe farsi beffa di Dolph ma così facendo si becca un Superkick, Barrett e Neville si prendono il tag e Neville subito va a segno con una Headscissor e con un volo fuori dal ring di cui ci fosse una volta che mi ricordo il nome, dopodiché piazza un Missile dropkick e la Standing shooting star press, Barrett prova a sorprenderlo con la Bull hammer ma Neville la schiva e gli somministra un German suplex, sia Sheamus che Ziggler intervengono e finiscono a menarsi fuori dal ring, dove Sheamus getta Ziggler nell'area del timekeeper, Neville vorrebbe eseguire la Red Arrow ma Sheamus lo distrae e quando finalmente può tentare una mossa aerea viene colpito al volo dalla Bull hammer, la Royal bull hammer, come sottolinea JBL

Vincitori: King Barrett&Sheamus

Gli heel festeggiano, mentre io penso che forse per la prima volta nella storia un irlandese e un re inglese che riescono a collaborare.

E passiamo, ordunque orsù, al main event della serata, Orton e Reigns arrivano sul ring, con il pubblico ancora schierato dalla parte di Reigns, quand'ecco che Seth Rollins, Kane senza giacca e camicia e la Coppia di Fatto raggiungono i due sfidanti, Jamie Noble sale sul tavolo di commento con un microfono e si annuncia come special guest ring announcer, Joey Mercury è lo special guest timekeeper, Kane è lo special guest ringside enforcer e Seth Rollins ricoprirà il ruolo di special guest commentator, direi che possiamo cominciare

Randy Orton vs Roman Reigns (2/5)

Coretti “Justin Bieber” a inizio match, mentre nel ring Reigns tenta forse di dialogare con Orton che per tutta risposta tenta una RKO improvvisa, il match comincia e il primo scambio di colpi lo vince Randy, poi Reigns connette un Samoan drop e glieli restituisce, l'azione si sposta fuori dal ring dove Randy esegue un Backdrop sulle transenne, Roman comincia a menare fendenti e, oltre ad Orton, colpisce anche Jamie Noble, Kane si pone dunque come scudo dei due Padri Putativi, tornati sul quadrato i due continuano a scambiarsi colpi a vicenda, Reigns evita una Powerslam ma si becca una Backbreaker, Orton manda l'avversario fuori dal ring ma poi si becca l'Apron dropkick, match che pare equilibrato, Randy Orton connette la Silver spoon DDT e Reigns il Superman punch, quand'ecco che Kane si avvicina al ring e colpisce Reigns, poi tutti inominciano a pestare Orton, cosicché Reigns si riprende e li stende tutti con un Suicide dive, intanto non si capisce perché l'arbitro non abbia chiamato la squalifica, forse perché lo special guest timekeeper è impegnato a menarsi con tutti gli altri, tutti salgono sul ring e volano fendenti un po' a destra un po' a sinistra finché, come giustamente invocato dal pubblico, arriva Dean Ambrose, Seth Rollins si ritrova da solo contro i suoi tre futuri avversari e si becca la Spear di Reigns, Randy Orton, da vipera quale è, colpisce con la RKO Roman e Dean, in memoria dei vecchi tempi, stende Randy con la Dirty deeds, Ambrose si rende conto di essere l'ultimo rimasto in piedi nella mattanza generale e festeggia assieme al pubblico, intanto il match in qualche modo sarà finito, presumo. La puntata si conclude qui.

smileyCosa mi è piaciuto: assolutamente da vedere il match tra Rollins e Ricamino, così come quello tra Cena e Sami Zayn, anche se forse avrebbero potuto evitarsi il segmento con Heath Slater giusto perché Bret Hart ha quel tot di pugnoni all'anno da tirare al primo che passa, New Day odiosi al punto giusto e a Kidd e Cesaro è stato finalmente dato modo di mostrarsi face anche a parole e non solo perché i loro avversari sono più antipatici al momento, l'atmosfera di Montreal delude raramente, Lana che Fandangoinga con tutti noi è una gioia per gli occhi

cryingCosa non mi è piaciuto: gestione di Kane ancora da chiarire, davvero il suo piano era colpire sia Orton che Reigns sul ring? Grande idea proprio, divisione femminile inesistente e Tamina di nuovo come bodyguard mi sa di presa per il coolo, il feud tra Ryback e Bray Wyatt proprio non riesco a digerirlo, grandi assenti come il Sommo Sandow, i ragni non li ho capiti

sadConsiderazioni generali: Dean Ambrose nel match per il titolo, questo triple threat match tra ex membri dello Shield non ce lo vogliono proprio regalare ma ce lo propinano in ogni altra salsa, sicuramente se a Payback vi sarà un momento in cui sul ring rimarranno questi tre di certo l'atmosfera sarà particolare. Come cambiano a questo punto gli equilibri attorno al WWE World Title? Kane avrà finalmente una gestione meno bipolare? Quando tornerà l'Authority? Ma non doveva esserci Charlotte da qualche parte?

La puntata è terminata, Ysmsc vi salutaV

Voto alla puntata: 7.5

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname