Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto dal Times Union Center di Albany, capitale del glorioso, e sede del 99% dei film americani, Stato di New York. Alla tastiera: Ysmsc

Nel pre-show, al tavolo delle meraviglie l'ospite d'onore si rivela essere Natalya, il gruppo parla ovviamente dei risultati di Extreme Rules, ma anche della 20 men Battle royal indetta quest'oggi, purtroppo la grafica non mi permette di scorgere tutti e venti i partecipanti, mi sembra di riconoscere Sheamus e Mark Henry, tanta implacabilità e tanto #redtubismo vs #blacktubismo insomma. Il tavolo delle meraviglie parla delle difficoltà di essere marito e moglie in WWE mentre alle loro spalle va in onda uno degli emozionanti match che ci proporrà Superstars, gli Usos vs i 3MB, se non vedo male. Durante i recap delle rivalità vediamo i filmati delle interviste post partita (pardon, post match) dei wrestler . . . e mentre vedo Bray Wyatt rispondere alle domande dei giornalisti mi rendo conto che avrei pagato oro per vedere un'intervista ad Undertaker di questo tipo. Scopriamo che stasera RVD e Cesaro si affronteranno nuovamente, resta un'incognita cosa farà Jack Swagger. In ultimo la WWE ci ricorda che stasera assisteremo al debutto di Adam Rose! Mentre sullo sfondo di Superstars scorgo Paige in azione. Un altro match annunciato per la serata è il rematch per il titolo Intercontinentale tra Big E e Bad News Barrett, entrambi i titoli secondari verranno dunque messi in palio questa sera, si preannuncia una serata interessante. Un'ultima grafica mi permette di scorgere i molti altri nomi della Battle Royal: Jack Swagger (ecco cosa farà), Titus O'Neil, Dolph Ziggler, i Rybaxel e i Rhodes Brothers, Big Show e molti altri. Assistiamo ad un promo dello Shield, con Dean Ambrose che non perde tempo a lamentarsi per il match in cui è stato messo, promette che darà pugni finché non gli cadranno le braccia e manterrà il suo titolo, Rollins e Reigns promettono che ovviamente gli guarderanno le spalle.

L'opening della puntata è proprio la Battle Royal per il titolo degli Stati Uniti, mentre al tavolo di commento ci ricordano la vittoria dello Shield contro l'Evolution ieri notte ad Extreme Rules e Justin Roberts sottolinea come questa Battle royal sia stata indetta dall'Authority in persona, Ambrose appare molto carico mentre i suoi compagni discutono a bordo ring, Seth Rollins ha una fasciatura al braccio; tra i partecipanti scorgo pure Zack Ryder:

United States Championship 20 men Battle royal match (2.5/5)

Ovviamente nei primi minuti si tratta solo di svuotare un po' il ring, il primo a venir eliminato comunque è Xavier Woods, seguito da Zack Ryder, c'è qualche accenno di faida come Santino che tenta di eliminare Fandango ma l'azione resta molto casuale, le prime eliminazioni non sono neanche così rapide, Big Show si rende ovviamente protagonista data la sua mole, intanto Reigns e Rollins continuano a camminare attorno al ring per controllare la situazione (toccando il culo a Heath Slater, ma sorvoliamo), l'azione procede a lungo e si smuove solo dopo la pausa pubblicitaria, Big Show si libera di un gran numero di avversari e stende Mark Henry con una Chokeslam, tuttavia viene colpito dal Brogue kick e il resto del gruppo ne approfitta per eliminare prima lui e poi anche Henry, Cody colpisce involontariamente Goldust e i due finiscono fuori dal ring, cori di disapprovazione a profusione quando Santino elimina Ziggler; sul ring restano i Rybaxel, Sheamus, Santino, Swagger ed Ambrose, Santino viene eliminato dai Rybaxel che poi decidono di attaccare Sheamus mentre Swagger se la vede con Ambrose, l'irlandese tenta di contrastare gli avversari ma viene sorpreso da una Powerslam di Ryback, i due dunque attaccano Ambrose e tentano di eliminarlo, ma è Ambrose ad eliminare Curtis Axel e ad ingaggiare una lotta sull'apron ring con Ryback, che si conclude con l'eliminazione di quest'ultimo, Ambrose riesce a eliminare anche Swagger ma viene poi sorpreso da un Brogue kick di Sheamus, che successivamente lo elimina

Vincitore e New United States Champion: Sheamus. Ordine di eliminazione: Xavier Woods, Zack Ryder, R-Truth, Titus O'Neil, Sin Cara, Damien Sandow, Heath Slater Big Show, Mark Henry, Fandango, Kofi Kingston, Goldust, Cody Rhodes, Dolph Ziggler, Santino, Curtis Axel, Ryback, Jack Swagger, Dean Ambrose

Mentre Rollins e Reigns tentano di consolare Ambrose, Triple H arriva sullo stage ed afferma che la vittoria dello Shield della scorsa notte è stata solo fortuna e il fatto che Dean abbia perso il suo titolo è il segno che la fortuna sta girando, inoltre afferma che stasera lo Shield se la vedrà contro la Wyatt Family nel main event di questa sera.

Dopo la pubblicità, Renee Young intervista uno Sheamus fresco di vittoria del titolo, l'irlandese dice che è tutta questione di tempistiche e lui da quando è tornato stava solo aspettando il suo momento, Renee gli chiede se ha qualche parola per Ambrose, Sheamus esclama semplicemente “senza rancore, fella)

Nota: il pubblico non era molto a favore di Sheamus ma durante la Battle royal è rimasto abbastanza tifato finché non ha attaccato Ambrose, sarà interessante vedere se realmente dopo il tour europeo avremo il tanto vociferato turn heel.

Dopo il recap del match tra Daniel Bryan e Kane vediamo Mr Danielson e consorte parlare nel backstage e venir raggiunti da Stephanie McMahon, Stephanie gli dice, sostanzialmente, che Kane è “costantemente incazzato come una bestia” e per la sua incolumità gli consiglia di rimanere chiuso nel suo spogliatoio fino a quando non arriverà il suo momento di salire sul ring, Bryan accetta e quando la porta si chiude vediamo una delle maschere di Kane appesa ad essa, intanto Jerry Lawler è lapidario: se Stephanie McMahon dice di restare, io me ne vado subito”.

Il prossimo è il preannunciato (nel senso di annunciato nel pre-show) tra Rob Van Dam e Cesaro, ma non prima che Paul Heyman ci abbia ricordato che his client, Brock Lesnar, conquered the Undertaker's undefeated Streak at WrestleMania

Cesaro (with Paul Heyman) vs Rob Van Dam (3/5)

RVD parte molto bene, stendendo Cesaro con un Roundhouse kick dal paletto e connettendo anche la Rolling thunder, Cesaro si prende del tempo per consultarsi con Heyman fuori dal ring e dopo questa pausa riesce a colpire Van Dam, che si controlla la fronte avendo dei freschi punti di sutura, Mr Monday Night non si da per vinto e colpisce Cesaro con ben due Moonsault dall'apron ring, Cesaro tuttavia riguadagna terreno e a suon di colpi ben assestati riesce a spedire RVD fuori dal ring, intanto noto che il pubblico stasera è incline a tifare CM Punk (ho appena pubblicato un editoriale dicendo che non lo tifavate più, non fatemi scherzi, people!), i due sul ring danno vita a un veloce scambio di colpi, con Van Dam che tenta ben tre diversi roll up cercando di sorprendere lo svizzero, ma Cesaro non solo si riprende ma lo colpisce al volo con un Very european uppercut, poi con tre Gutwrench suplex, annulla poi sia un tentativo di Monkey flip sia una mossa dal paletto dell'avversario, che finisce bloccato all'angolo a testa in giù, Cesaro infierisce su RVD oltre il conto di cinque e l'arbitro è costretto a chiamare la squalifica

Vincitore: Rob Van Dam via DQ

Heyman è costretto a fermare Cesaro, ricordandogli che così rischia di venire sospeso e non è quello che loro vogliono, il duo si allontana mentre RVD prende coscienza di come è terminato il match, per nulla contento e con un occhio pesto.

È giunto il momento della Wyatt Family, con Bray Wyatt che porta la sua sedia fino al centro del ring, afferma che Abigail gli ha detto che è nato per vivere, è nato per cambiare il mondo e lui le ha creduto, le ha sempre creduto, ma questo orribile mondo in cui viviamo è troppo restio al cambiamento, lo hanno sempre rifiutato, sempre trattato come un signor nessuno, ecco perché questo giorno è così glorioso per lui, perché la scorsa notte lui, Bray Wyatt, è diventato qualcuno, la scorsa notte John Cena ha sperimentato la paura, è rimasto terrorizzato alla vista di un . . . bambino che cantava, non puoi ingannare i bambini John, le loro orecchie sono fatte per ascoltare, le loro menti fatte per imparare e ciò ti si è rivoltato contro John, John Cena ha detto a tutti noi che lui, Bray, è un mostro ed è così, lui è un mostro, Cena ci ha detto che il suo messaggio era solo una bugia ed anche questo è vero, Bray vuole vedere questo mondo bruciare, così magari il mondo risorgerà dalle sue ceneri, con una nuova immagine, l'immagine che ha in mente Bray Wyatt, ma John Cena ha anche detto che Bray sta facendo tutto questo solo per se stesso ed è qui che Cena si sbaglia di grosso, lui lo sta facendo per i bambini, per i vecchi senza casa convinti di non avere un posto nel mondo, per le teenager che non si sentono accettate, lo sta facendo per tutti noi, John Cena sta combattendo da solo e morirà da solo, ma i bambini che seguiranno lui, Bray, non saranno mai soli e non lo ricorderanno come un mostro, ma per quello che lui realmente è . . . un Dio. He's got the whole world in his hands.

Il prossimo è un tag team match tra quattro eliminati dalla precedente Battle royal, Rybaxel vs Rhodes Brothers, ricordiamo che Cody ha accidentalmente causato l'eliminazione di Goldust, ma questo succede ai fratelli Rhodes ormai da secoli

Cody Rhodes (with Goldust) vs Ryback (with Curtis Axel) (2.5/5)

Dato che sembra essere la festa della mamma in America facciamo gli auguri a tutte le mamme con lo stile di Mr T, con JBL che afferma che la madre di Michael Cole meriterebbe un premio ogni anno; intanto sul ring Ryback e Cody Rhodes si danno battaglia incitati dai rispettivi compagni di squadra, Cody si difende bene ma i continui attacchi di Ryback lo mandano più volte al tappeto, serie di Suplex da parte del Big hungry seguiti da uno Splash e da una lunga presa al collo, Cody fatica a riprendersi, finché non riesce a evitare uno Splash dalla terza corda di Ryback e spedirlo al tappeto, quest'apertura permette a Cody di connettere anche il Disaster kick e un Missile dropkick, il minore dei Rhodes sale su uno dei paletti e Goldust cerca di bloccare Axel perché non interferisca nel match, tuttavia questo causa una distrazione di Cody che cade vittima della Shell shocked

Vincitore: Ryback

Nel backstage, Bryan sta rassicurando Brie ma quando le luci dello spogliatoio si spengono i due decidono di andarsene, Stephanie li blocca e vedendo Brie sconvolta gli promette di aiutarli, devono solo aspettarla.

Dopo la pubblicità, ci ricordano che oggi è il “cinco de mayo” e per questo i Los Matadores ed El Torito sono sul ring circondati da milioni di pignatte per celebrarlo assieme, difatti il trio comincia a lanciare caramelle addosso alla gente, ma la così bella celebrazione viene interrotta dai 3MB, il trio afferma che sono loro la vera festa, con Jinder Mahal che invita i Los Matadores a parlare americano (ed in effetti vedo ben . . . un americano e mezzo su questo ring), sembra che i sei vogliano arrivare ad una tregua, con El Torito che offre delle caramelle ad Hornswoggle, tuttavia il nano bastardo le rifiuta ed i due cominciano a pestarsi, Heath Slater incita il suo amico non rendendosi conto che alle sue spalle Diego e Fernando hanno scaraventato i suoi compagni fuori dal ring, Slater cerca di fare il simpaticone ma subisce lo stesso trattamento, mentre El Torito prima esegue un Airplane spin su Hornswoggle, poi esegue la Goooore, Hornswoggle cade fuori dal ring e fissa El Torito con sguardo omicida: sto venendo a prenderti! Grida all'avversario.

Bandiera russa che sventola gloriosa sul titantron precede l'ingresso di Lana, la quale anche quest'oggi ci ricorda il suo immenso amore per Vladimir Putin scatenando una reazione da piena guerra fredda, Rusev cambia ufficialmente bandiera, peccato per quel minuscolo particolare del tatuaggio bulgaro sulla spalla, ma si sa che gli americani in geografia non brillano particolarmente

 

Alexander Rusev (with Lana) vs Kofi Kingston (s.v.)

Rivediamo Kofi a Raw dopo mesi, Kofi aveva già fatto il suo ritorno on screen ma solo in quel di main event, Kofi si è reso anche protagonista di un piccolo spot durante la 20 men Battle royal, Kofi cerca di battere il russo bulgaro sulla velocità e riesce anche a sorprenderlo con qualche buona manovra, ma non appena Rusev riesce ad afferrarlo al volo il vento cambia, Lana da l'ordine di esecuzione e Rusev esegue la sua ormai classica combo di finisher e Camel clutch

Vincitore: Alexander Rusev

Nota: il match sostanzialmente è uno squash, ma paragonato ai suoi precedenti match forse non si può considerarlo come tale, niente di così diverso dal solito comunque.

L'aiuto che Stephanie aveva promesso a Brie e Daniel arriva sotto forma di una macchina che Stephanie gli fa trovare al parcheggio, i due vi salgono alquanto circospetti ma proprio in quel momento arriva Stephanie che gli ricorda che non possono andarsene prima che Bryan abbia disputato il match per cui era atteso stasera, Daniel deve onorare gli obblighi contrattuali altrimenti sarà privato del titolo, Daniel sospira ed i due scendono dall'auto.

Dopo la pubblicità, l'avversario di Bryan per questa sera si rivela essere Alberto Del Rio, che affronta Daniel in un match non titolato

Daniel Bryan (with Brie Bella) vs Alberto Del Rio (3.5/5)

Dopo un primo vantaggio di Bryan Del Rio lo colpisce con un calcio alla testa e restituisce i colpi subiti, convertendo un attacco del campione in una Backbreaker, dal tavolo di commento ci ricordano che Daniel non può essere al 100% dopo lo sfiancante match della scorsa notte, difatti Bryan sembra molto affaticato, esegue gli Yes kick ma manca quello decisivo e subisce una Backstabber finendo fuori dal ring, Del Rio ne approfitta per gettare Bryan contro le transenne proprio davanti alla moglie Brie, Del Rio mette a segno colpi su colpi e questo genera eccessiva sicurezza nel messicano, che tenta una mossa dal paletto prontamente bloccata da Bryan, Alberto risponde gettandolo nuovamente contro le transenne e questa volta il campione rischia il count out, il messicano vuole chiudere le ostilità col suo calcio alla testa, ma Daniel riesce ad evitarlo, la faccia da capra esegue a fatica il Flying headbutt ma questo non basta a schienare Alberto, Bryan tenta il tutto per tutto ed esegue una serie di ginocchiate all'angolo seguite da un Suicide dive che spedisce Del Rio quasi oltre le barricate, tuttavia un'altra mossa dal paletto viene preceduta da un Enzeguri del messicano, Bryan però riesce a riprendersi e a convertire la Rio Grande nella sua Yes lock, che finalmente gli regala la vittoria

Vincitore: Daniel Bryan

Mentre Bryan e Brie festeggiano sul ring scoppiano i pyros di Kane, così la coppia corre velocemente nel backstage fino a raggiungere la macchina ancora dove l'avevano lasciata, i due salgono ma la macchina non parte, Daniel scende a controllare il motore ed ecco che alle spalle di Brie, sul sedile posteriore, compare Kane, i due si danno battaglia e Bryan riesce a salire sull'auto, Kane sale sul tettuccio e la macchina sgomma facendolo cadere, Bryan decide di scendere dall'auto per controllare le condizioni di Kane, immobile, questi si rialza ma fortunatamente i due riescono a scappare in tempo

Nota: Le urla di Brie Bella potrebbero essere usate come nuova arma acustica di massa . . . oppure come sveglia sul cellulare, di sicuro il sangue che vi colerà dalle orecchie vi sveglierà.

Siamo giunti al rematch tra Big E ed il nuovo Intercontinental Champion Bad News Barrett, quest'ultimo ci ricorda che ha delle brutte notizie, il vento del cambiamento sta soffiando

Intercontinental Championship match Bad News Barrett(c.) vs Big E (3/5)

Big E mette subito in difficoltà il campione con una seria di power moves, con disapprovazione del pubblico, anche fuori dal ring E infierisce sull'inglese sbattendolo contro l'apron e i gradoni d'acciaio, i due rischiano subito il count out, una battaglia sull'apron ring manda Big E al tappeto e Barrett ne approfitta per colpirlo con una Clothesline e poi con l'Elbow drop dall'apron (mossa che spero diventi una costante del suo repertorio), E rischia il count out ma una volta tornato sul ring getta l'avversario a terra dopo una Clothesline e un Belly to belly, tuttavia Barrett evita il suo splash ed esegue la Winds of change, prova anche la Bull hammer ma Big E la evita e mentre Barrett si trova in equilibrio precario sull'apron lo colpisce con una Spear oltre le corde, i due rischiano il count out per la terza volta e Barrett si trova seriamente in difficoltà, due German suplex aprono le porte alla Big ending che Barrett riesce ad evitare, l'inglese colpisce E agli occhi non visto dall'arbitro e lo colpisce poi con la Bull hammer

Vincitore e Still Intercontinental Champion: Bad News Barrett

Nota: al tavolo di commento fortunatamente Barrett è stato chiamato spesso “Wade”.

Ci viene annunciato che domani a Main Event John Cena risponderà al promo di Bray Wyatt

Epicità pura: il discorso di Mr T remixato in salsa rap per celebrare la festa della mamma: THANK GOD FOR MOTHERS!

 

Jack Swagger sale sul ring accompagnato da Zeb Colter che sfoggia un cartellone con scritto “Zeb's deportation list”, su questa lista si trovano coloro che intende deportare attualmente: Cesaro, Santino, Emma, Heyman, Sheamus e Paige, Zeb se la prende con il “cinco de mayo”, festa non americana, spiega poi i sei nella sua lista dovrebbero essere deportati, quando improvvisamente una musica egiziana lo interrompe, il carrozzone di Adam Rose irrompe mentre la musica cambia nella classica theme song di Adam, Rose arriva nel tripudio della sua gente che lo trasporta sul ring, Zeb e Swagger non riescono a credere ai propri occhi mentre il pubblico risponde piuttosto bene, Rose, lecca-lecca in bocca, dice a Zeb di non essere un limone, ma un rosebud, Swagger cerca di fare qualcosa ma viene gettato fuori dal ring, il carrozzone sale sul ring e inizia a festeggiare mentre Colter riesce a fatica a sfuggire alla pazzia generale, nonostante ceda a un paio di passi di danza, Adam Rose festeggia assieme ai suoi rosebuds il suo debutto on screen.

Dopo cotanta epicità qualsiasi altra cosa sfigurerà, tuttavia c'è un main event da disputare, siamo infatti giunti al momento del main event, dove Bray Wyatt entra nell'arena accompagnato dalle luci dei cellulari della gente

Six men tag team match The Shield vs Wyatt Family (4.5/5)

Prima del match assistiamo al classico scambio di colpi tra le due fazioni, che lasciano poi il ring all'ex US Champion Dean Ambrose e ad Erick Rowan, il pubblico canta “this is awesome” sula fiducia, i due team tentano di isolare gli avversari al loro angolo e alla fine è la Family che isola Seth Rollins per alcuni minuti, il quale riesce poi a liberarsi con un Enzeguri alla testa di Rowan, sul ring entra Dean Ambrose che per acquistare vantaggio attacca anche Luke Harper a bordo ring, eseguendo poi (per la mia gioia) una Figure four su Rowan, nonostante venga bloccato subito dall'entrata nel ring di Bray Wyatt ed Harper, Rollins e Reigns intervengono prontamente a ristabilire l'ordine, Dean riesce a gettare sia Harper sia Rowan fuori dal ring dando poi il cambio a Rollins per il suo Rolling suicide dive dalle corde, nonostante degli ottimi Moonsault su Harper quest'ultimo lo getta fuori dal ring ed Harper dimostra di saper volare anch'egli con un Suicide dive che getta Seth oltre il tavolo di commento e gli fa rischiare lo schienamento una volta tornati sul ring, dopo questa manovra Seth è costretto a subire per l'ennesima volta l'offensiva dei tre membri della Family, Harper colpisce Reigns con una Clothesline e poi Seth con un Big boot, costringendo Ambrose ad intervenire per interrompere lo schienamento, Bray e Rowan lo gettano sul tavolo dei commentatori, per fortuna Rollins si riprende e dopo la Blackout da finalmente il cambio a Roman Reigns, che velocemente manda al tappeto prima Bray Wyatt, poi fa cadere Rowan fuori dal ring, colpisce Bray dall'apron ed in ultimo attacca Harper con una Flying clothesline, i suoi compagni gli danno manforte gettando Rowan ed Harper oltre il tavolo di commento mentre Bray Wyatt subisce il Superman punch, il trio è pronto ad eseguire la Triple powerbomb quand'ecco che l'Evolution irrompe nell'arena, lo Shield non si da per vinto e di nuovo Rollins ed Ambrose eseguono il loro Suicide dive su quattro uomini mentre Reigns colpisce Triple H con il Superman punch, sfortunatamente Bray Wyatt ne approfitta per colpirlo con la Sister Abigail

Vincitori: Wyatt Family

L'Evolution attacca lo Shield, Batista getta Ambrose contro le transenne, Orton esegue la Silver spoon dalla terza corda e Triple H tenta di eseguire il Pedigree, non ci riesce la prima volta dal momento che Roman Reigns si riprende ma Orton lo colpisce con la RKO e questa volta Reigns può solo subire il Pedigree, l'Evolution imita le tipiche mosse dello Shield ed esegue la Triple powerbomb su Roman Reigns, il trio celebra la sua rivalsa sui corpi esanimi degli avversari chiudendo così la puntata.

smileyCosa mi è piaciuto: un'ottima puntata post Special Event, nessun momento morto, molta azione e match nel complesso buoni e in ogni caso funzionali alle storyline, giusto il cambio di titolo per Dean Ambrose, come ho detto Sheamus ha avuto reazioni contrastanti ma credo dipendesse solo dal fatto che il suo avversario era l'idolo delle fangirls e dei fanboys, nessun match vergognoso, epicità allo stato puro per il video di Mr ed il debutto di Rose, mi aspettavo che venisse fischiato molto di più

 

cryingCosa non mi è piaciuto: Brie Bella che tenta di recitare e la totale mancanza di match femminili, ora che hanno trovato il modo di raggiungere le quote rosa facendo apparire on screen Brie Bella, il proseguo della faida tra RVD e Cesaro al momento mi lascia perplessa dal momento che il tutto era iniziato come una rivalità tra gli ex tag team partner Cesaro e Swagger, ma vedremo, nessuna traccia degli overissimi (come no) Usos

sadConsiderazioni generali: com'era prevedibile, molte delle storyline e dei feud di Extreme Rules sono in corso tutt'ora, alcuni a sorpresa dato che credevamo che solo in caso di vittoria dell'Evolution la loro faida contro lo Shield sarebbe continuata, la faida tra Swagger e Cesaro è diventata una lotta tra il vecchio e il nuovo Paul Heyman Guy e, come già avevamo preventivato, continua la rivalità tra Daniel Bryan e Kane e quella tra Bray Wyatt e John Cena. Quando devi tirare per le lunghe un feud devi riuscire a tenerlo vivo e a non annoiare e credo che, per il momento, la WWE ce la stia facendo. Siete d'accordo? Intanto: quanto è bello quando il titolo degli Stati Uniti è alla vita di un non americano? Io, personalmente, ci godo sempre, basta che un giorno quella cintura non la vinca Great Khali.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 7/8

 

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname