Pubblicità

L'edizione di Monday Night Raw post WrestleMania vi da il benvenuto dallo Smoothie King Center di New Orleans, Louisiana. Alla tastiera, come sempre, Ysmsc.

Nel pre-show, l'ospite speciale del tavolo delle meraviglie è l'ex NFL Shawne Merriman, che si aggiunge a Josh Mathews, Booker T ed Alex Riley. Riviviamo con loro i momenti salienti di WrestleMania e ci viene confermata la presenza di Ultimate Warrior. Durante il pre-show ci viene ricordato come, dal 2010, nel Raw post-WrestleMania succeda sempre qualcosa di epico. Sarà così anche quest'anno? Lo scopriremo stanotte!

Incominciamo con un video sul percorso di Daniel Bryan, dal suo esordio fino alla conquista del titolo a WrestleMania. Ed è proprio il nuovo WWE World Heavyweight Champion ad aprire la puntata di Raw, sfoggiando trionfante le due cinture, acclamato come non mai dal pubblico di New Orleans, che non accenna a smettere di intonare il suo nome. Non so se sapete quanto sia difficile fare “yes” quando devi tenere questi due titoli in mano, comincia Bryan, lo farò solo un'ultima volta poi dovrò concedere alle mie spalle una pausa, sono passati circa due anni da quando ho cominciato a fare così e adesso sembra che tutti quanti voi siate uniti in un'unica parola, “te lo meriti”, intona il pubblico, siete voi che ve lo meritate, perché quando ho cominciato tutto questo siete stati voi a dare potere a questo gesto, a infondergli significato, a darmi la forza di sconfiggere Triple H, Batista e Randy Orton e diventare WWE World Champion!

L'esultanza di Daniel dura poco dal momento che Triple H e consorte lo interrompono in questo momento, i due salgono sull'apron raggiunti dai cori “asshole”, Triple H non vuole entrare ring perché ha paura di quello che potrebbe fare a Daniel, Bryan ne approfitta e gli sbatte le cinture sotto il naso esultando, goditi il momento Daniel perché è solo questo che è, un momento, non può durare, non durerà neanche una notte, te lo assicuro, perché stanotte tu difenderai il tuo titolo in questo ring, contro di me! E io ti tapperò la bocca! La realtà è che questo è il mio show e non c'è niente che tu possa fare per cambiare questo fatto; dopo questa sfuriata Triple H se ne va e Daniel in risposta continua a fare il gesto dello “yes”.

Negli Uffici, Stephanie dice a Triple H che non vede l'ora di vederlo sconfiggere Daniel Bryan ma arriva Batista che ha qualcosa da ridire, a cominciare dal fatto che dopo aver vinto la Rumble non ha avuto un match singolo ma un match a tre, arriva anche Randy Orton a pretendere il suo rematch in quanto ex campione, Triple H dice che in quanto COO ha la precedenza e che loro avranno il loro rematch ma non adesso, Stephanie dice che hanno tutti ragione e propone a Randy e Batista un match titolato contro gli Usos in sostituzione, Orton risponde che lui vuole il titolo mondiale e non i titoli di coppia, anche Triple H si sforza di fare da paciere, ricordando che quando loro tre sono dalla stessa parte niente e nessuno può fermarli.

Nell'arena sopraggiunge la Wyatt Family, che questa sera affronterà in un match a squadre Big E, Sheamus e John Cena, al tavolo di commento ci ricordano di come John abbia sconfitto Bray Wyatt. La reazione per l'ingresso di John è mista come sempre, il trio dei face non si fa scrupoli ad attaccare quelli della Family ancor prima dell'inizio del match per acquisire vantaggio

John Cena, Sheamus&Big E vs Wyatt Family (3.5/5)

Grosso pop per Bray quando lui e John aprono le danze, John e Sheamus si danno il cambio ma Bray risponde egregiamente e da il cambio a Rowan, “red hair vs red beard” come ci fa notare Jerry Lawler, Sheamus sferra colpi su colpi con il pubblico che tifa palesemente Rowan, il quale con un solo spintone ben assestato mette in difficoltà l'irlandese, è Big E a ottenere un primo pop del pubblico quando effettua ben tre Backbreaker su Rowan, Cena si trova nuovamente il pubblico contro quando tenta di eseguire il 5 knuckle shuffle su Harper, questi non solo si riprende ma evita la AA e manda Cena al tappeto, Harper ripete l'operazione stavolta con una DDT dopo aver evitato la AA, ma Cena si rialza, entra sul ring Bray Wyatt che picchia duramente John, il quale prova a difendersi con una Clothesline ma la Family mantiene il controllo, John finalmente da il cambio a Sheamus che stende Rowan e poi effettua la Stella cometa su Harper addosso allo stesso Rowan, per poi colpirli entrambi con una Shoulder block dal paletto, incominciano le interferenze esterne da entrambe le parti, sul ring restano Big E e Bray, E fallisce la sua finisher e Bray fa la sua camminata al contrario tra i “Bray is gonna get you”, dopo la quale effettua la Sister Abigail su Big E

Vincitori: Wyatt Family

Dopo la pubblicità dopo un promo di Bo Dallas (?) è tempo di un mixed tag team match, i partecipanti saranno Fandango e Summer Rae (con il pubblico che balla al loro ritmo, come l'anno scorso) e Santino e Emma.

Fandango&Summer Rae vs Santino&Emma (s.v.)

Dato che il pubblico incita Fandango lui e Santino si sfidano a colpi di bacino, non appena Santino effettua la prima mossa Fandango da il cambio a Summer, che finisce bloccata nella Dilemma alle corde, Emma chiude Summer nella Emma lock mentre Santino si preoccupa di impedire a Fandango di intervenire

Vincitori: Santino&Emma

Santino festeggia in modo un po' troppo esuberante causando danni fisici alla povera Emma.

Dopo la pubblicità, nell'arena risuona la musica di Brock Lesnar, colui che è diventato l'uomo più odiato della storia del wrestling nel giro di un conto di tre, Lesnar ha un occhio nero ma l'aria sicura di sé ed Heyman è in brodo di giuggiole, nell'arena il pubblico rumoreggia, signore e signori il mio nome è Paul Heyman, comincia Paul, ed è un immenso piacere presentarmi come il rappresentante della Bestia Brock Lesnar, il conquistatore della Streak dell'Undertaker, una Streak che è durata quasi un quarto di secolo ed è terminata nel giro di un conto di tre, vi capisco, siete shoccati, ora a me non piace dire ve l'avevo detto ma . . . me l'avevamo detto! C'è anche scritto sulla sua maglietta! Eat, Sleep, Break the Streak! Ed ecco a voi colui che è diventato l'uomo più dominante della storia della WWE! Lesnar non è qui per strappare sorrisi, è qui per far piangere i vostri figli! E adesso passiamo ad altro: dopo il match the Undertaker è collassato . . . non volete sentire la storia, è troppo “reale” per voi? I paramedici erano in subbuglio, il backstage era nel panico, Vince McMahon in persona ha seguito the Undertaker in ospedale, Undertaker era a tanto così dal trovarsi con il collo rotto, con il cranio fratturato, c'è mancato tanto così, e Brock Lesnar l'avrebbe fatto, Lesnar sarebbe arrivato a rompergli il cranio, perché Brock non si sarebbe fermato finché la Streak non fosse morta! E poi cos'è successo? Tutti al tavolo di commento si sono alzati per una standing ovation per l'Undertaker! Insieme a tutto il Superdome, Superdome, non Silverdome Hogan! Tutti hanno fatto la standing ovation al perdente! Perché qui ci sono vincitori e perdenti e The Undertaker è un perdente! È Brock Lesnar che ha vinto. Sapete qual è il vostro problema? Tutti voi siete invidiosi di Brock Lesnar, siete invidiosi del fatto che Brock Lesnar non rispetti nessuno, lui sopporta a malapena me, tutti nel backstage sono invidiosi del fatto che Brock Lesnar sia l'unico di loro ad aver combattuto in un ottagono, Brock Lesnar ha conquistato titoli che Hulk Hogan, Steve Austin, The Rock, non hanno raggiunto e mai potranno raggiungere, Randy Orton non ha battuto la Streak, Shawn Michaels non l'ha fatto, Triple H non l'ha fatto, perché sono tutti dei “wannabe”, perché nessuno sarà mai Brock Lesnar, Brock Lesnar è l'1 nel ventuno a uno . . . mi avete detto “what”? Ok, ve lo ripeterò lentamente: Brock…Lesnar…è…l'uno…nel…ventuno…a…uno! Ci sono Hall of Famers, Legends, Superstars, ma c'è solo “uno” che li supera tutti, c'è un solo conquistatore della Streak e c'è un solo Brock Lesnar!

Dopo la pubblicità, promo figherrimo di Adam Rose, che esce da un camper stroboscopico da cui fuoriescono fumi di non meglio specificata provenienza, appare la scritta “coming soon” . . . oh yes, please yes! (la musichetta è di nuovo World Goes Wild).

Siamo arrivati al match valido per i titoli di coppia, Batista e Randy arrivano sul ring con entrate separate, mentre al tavolo di commento ci ricordano che Orton non è stato coinvolto nel cambio di titolo dato che è Batista ad aver ceduto alla Yes lock, JBL fa un paragone con i due ex Evolution e i Chicago Cubs esclamando che il problema di entrambi al momento è una capra (chi sta seguendo il Baseball americano al momento è pregato di darmi delucidazioni in merito)

Tag team Championships match The Usos(c.) vs Randy Orton&Batista (s.v.)

Cori “you tapped out” per Batista, gli Usos partono molto bene (coro Y2J) ma uno dei due finisce chiuso all'angolo (coro CM Punk), gli heel lo attaccano contemporaneamente e il fratello è costretto a intervenire, ma finiscono scaraventati entrambi fuori dal ring (coro indecifrabile), Batista e Randy attaccano duramente i samoani, Orton esegue una Silver spoon DDT sulle barricate (coro JBL) quando l'arbitro conta fuori entrambi i team

Vincitori: Double count out

Orton e Dave non se ne curano, Batista esegue una Batista bomb gettando uno degli Usos sui gradoni d'acciaio, poi i due tornano sul ring per festeggiare, in definitiva a nessuno dei due importava la cintura di campione di coppia.

Dopo la pausa pubblicitaria Justin Roberts ci invita a dare il bentornato a . . . Rob Van Dam! Il suo avversario sarà . . .

Rob Van Dam vs Damien Sandow (2.5/5)

Sandow capisce l'antifona e scappa subito fuori dal ring, salvo attaccare RVD di sorpresa mentre questi esegue la sua taunt, (intanto Adam Rose diventa trend mondiale su twitter, libidine libidine doppia libidine), Sandow usa il vantaggio dell'attacco a sorpresa per mettere a segno un paio di buone manovre all'interno del quadrato ma RVD lo getta fuori dal ring con un calcio e lo posiziona sulle barricate per il suo Spinning kick dall'apron, tra i cori “you still got it”, RVD connette anche la Rolling thunder e finisce Sandow con la 5 star frog splash

Vincitore: Rob Van Dam

Nota: avrei potuto considerarlo uno squash match ma ricordo ancora il “match” tra Sin Cara e Sandow con Scooby-Doo al seguito, al confronto questo è oro colato.

Per i possessori del Network, domani alle 9 di sera è in programma un documentario sul “viaggio verso WrestleMania” di Daniel Bryan, con contenuti esclusivi. Robba figa.

Tocca adesso a Rey Mysterio, che se la vedrà con . . . no . . . non ci credo . . . Bad News Barrett in azione! Con il mantello più tamarro e figo che abbia mai visto, ma chissenefùt! Bad News Barrett è qui per lottare!

Bad News Barrett vs Rey Mysterio (3/5)

Il pubblico è tutto per Barrett, che prende il microfono per dire qualcosa, quando Rey lo attacca e lo scaraventa fuori dal ring (il pubblico mostra disappunto), Wade si riprende e getta Rey contro i paletti, Mysterio tenta forse una Hurracanrana ma Wade la converte nella Winds of change, Barrett cerca di effettuare un Superplex ma Rey lo getta al suolo per poi stenderlo con una DDT, Wade finisce alla corda centrale e si becca la 619, Rey sta per effettuare il tuffo d'angelo tra i “boo” ma fortunatamente Wade si riprende e lo colpisce con il Bull hammer

Vincitore: Bad News Barrett

Nota: il pubblico era in delirio e chi ha seguito la Hall of Fame sa che anche in quel caso Wade è andato over, ma ricordatevi che il pubblico post-WrestleMania non è mai come il resto dell'anno.

Altro promo figherrimo di Adam Rose e dell'interno del suo bus pieno di bella gente, Adam ci confida di amare i conigli, a quanto pare non solo non fa distinzione di sesso, ma neanche di specie.

Dopo il promo di Adam Rose è tempo del debutto ufficiale di Alexander Rusev su un ring della WWE! Ed il bulgaro se la vedrà con . . . oh poveri noi

Alexander Rusev (with Lana) vs Zack Ryder (s.v.)

Rusev mostra di aver fatto dei consistenti miglioramenti sul ring, ampliando il suo parco mosse di power moves, il bulgaro decide comunque di finire Ryder con la Camel clutch

Vincitore: Alexander Rusev

E adesso, per la prima volta da quasi vent'anni, è giunto il momento di dare il bentornato a The Ultimate Warrior! Più precisamente Warrior mancava dall'otto luglio del 1996. Warrior si presenta in giacca e cravatta ma poi indossa un giubbotto commemorativo, per me è stato difficile trovare le parole da dire una volta qui . . . Warrior trova una maschera nel giubbotto e se la mette, ora va meglio, lasciate parlare Warrior, continua, parlando di come si riesca a diventare immortali in WWE e di come senza il supporto del pubblico nessuno potrebbe diventare una leggenda, perché sono i nostri ricordi che creano le leggende e siamo noi ad aver creato Ultimate Warrior, così lo spirito di Ultimate Warrior vivrà per sempre.

Promo figo della WWE che ci ricorda che senza i fan la WWE non esisterebbe

Dopo la pausa pubblicitaria, è il momento delle Divas, AJ Lee arriva accompagnata da Tamina sfoggiando il titolo di Divas Champion mantenuto a WrestleMania, AJ prende il microfono e ci ricorda che è il giorno 295 del suo regno da campionessa, lei ha dato 295 giorni di tempo alle altre Divas la possibilità di dimostrare che sono loro le migliori, ma alla fine è lei ad aver vinto, la scorsa notte era AJ contro il mondo, ma ha vinto, è la migliore Diva al mondo (coro CM Punk), è la salvatrici della divisione femminile, anzi lei “è” la Divisione femminile

All'improvviso nell'arena risuona la musica di . . . Paige! Paige arriva sul ring accolta dal fragore del pubblico, AJ gli domanda cosa stia facendo qui e Paige risponde che è qui per fare ciò che nessuno ha ancora fatto . . . congratularsi con lei per aver vinto a WrestleMania, AJ risponde che apprezza ma non ha bisogno dei suoi ringraziamenti e le consiglia di tornare ad NXT, Paige sembra scusarsi ma AJ la provoca ancora domandando se non sia il caso di darle una lezione, Paige risponde dicendo che non si sente pronta per questo ed AJ in risposta la schiaffeggia domandandole se adesso sia pronta, AJ non solo la sfida ad un match e mette il suo titolo in palio, chiamando velocemente un arbitro

Divas Championship match AJ Lee (with Tamina) vs Paige (3/5)

AJ attacca immediatamente Paige e la getta a terra, poi la chiude nella Black widow, Paige prova a resistere e alla fine ci riesce e connette la Paige turner schienando AJ

Vincitrice e New Divas Champion: Paige

Paige è incredula quanto AJ, fugge la ring e si allontana con la cintura, quasi in lacrime, mentre AJ non riesce a crederci.

Nota: voto 3 per l'Holy Crap moment

Nota2: durante la pubblicità amici maschi mi avvertono di cose poco edificanti avvenute nei loro pantaloni mentre dall'altra parte altri temono addirittura il rilascio di AJ.

Dopo la pubblicità è tempo di Hulk “Arc” Hogan, che sale sul ring accanto al trofeo della André The Giant Battle Royal, sarà Hogan in persona a quanto pare a premiare il vincitore, Cesaro. Hogan deve dirci qualcosa, brothers, deve dirci che la scorsa notte abbiamo avuto la miglior WrestleMania di tutti i tempi ma Hogan dice che il suo momento più grande è stato vedere la Battle royal, parte un gran coro per Cesaro, vedere Big Show venir scaraventato fuori dalla terza corda mi ha commosso, perché ho pensato che un altro “gigante” stesse guardando da lassù con un gran sorriso in faccia; c'è stato un uomo che neanche doveva essere nella Battle royal e che è sopravvissuto ad altri 30 uomini, date il benvenuto a Cesaro!

Cesaro si presenta assieme a Zeb Colter, ma senza Jack Swagger, con un altro giubbotto estremamente figo, congratulazioni fratello, esclama Hogan, dandogli il microfono, ma è Zeb Colter a rubarglielo, Colter inizia a parlare di come alcuni mesi fa l'abbia preso sotto la sua ala e non solo abbia fatto di lui un Real American e uno Zeb Colter guy, Cesaro non la prende bene ed esclama di non essere uno Zeb Colter guy ma . . . un Paul Heyman Guy!

Sullo stage compare Paul Heyman che si ripresenta a noi non solo come il rappresentante del distruttore della Streak ma anche il rappresentante del King dello Swing: Cesaro. Colter incredulo domanda se Cesaro stia cambiando bandiera ed Heyman risponde di sì, informandoci che questa è la settimana dei momenti shoccanti, parte un coro “King of Swing” e mentre Heyman inizia a parlare col tavolo dei commentatori alle spalle di tutti arriva Jack Swagger, che prima attacca Cesaro e poi arriva a distruggere il trofeo in memoria di André, Cesaro ribolle di rabbia ed attacca Swagger, che scappa, lo svizzero fissa profondamente abbattuto il trofeo in pezzi.

Nota: se non ho visto male, è il supporto ad essere andato in pezzi, la statuetta sembrava integra)

Dopo la pubblicità scopro che è stato indetto un match tra i due

Cesaro (with Paul Heyman) vs Jack Swagger (with Zeb Colter) (3/5)

Heyman sta tenendo tra le mani la statua di André, priva di piedi, Cesaro tenta una mossa dal paletto ma Swagger lo precede gettandolo al suolo, nella prima fase del match vi sono molti scambi di colpi tra i due, con Swagger che ne esce lievemente in vantaggio sullo svizzero, quando Jack tenta la Swagger bomb Cesaro solleva un piede bloccandolo, Heyman incita il suo nuovo protetto e il pubblico approva, Cesaro si esibisce nuovamente col suo Superplex con l'avversario sollevato dalla seconda corda, poi esegue una combo di Uppercut, è pronto per la Cesaro swing ma Swagger riesce a scivolare fuori dal ring e far terminare il match per count out

Vincitore: Cesaro via count out

Dalla pubblicità scopriamo che domani a Main Event andrà in onda un six men tag team che vedrà coinvolto lo Shield contro la Wyatt Family. Robba figa pt2.

Negli Uffici Stephanie dice a Kane e lo Shield che non gli importa di niente, non gli importa di quello che è successo al fratello di Kane, di niente, gli importa solo che stasera Triple H diventi campione e vuole che tutti loro collaborino per questo, Kane se la prende con lo Shield che gli ha domandato dove siano i New Age Outlaws e viene zittito da un urlo di Stephanie, che ancora una volta vuole assicurarsi che siano tutti dalla stessa parte, sono stata chiara? Domanda, cristallina, risponde Roman Reigns.

Viene annunciato Cesaro vs Big Show per questa settimana a SmackDown.

Ed è giunto il momento del nostro main event, Daniel Bryan sale sul ring ma ecco che a presentarsi sul quadrato sono Batista e Randy Orton, che cominciano a pestare duramente Bryan, per poi stenderlo con le loro finisher, dallo stage sopraggiunge anche Kane che esegue la Chokeslam su Bryan, solo a questo punto Triple H si presenta sullo stage, accompagnato da Stephanie, sale sul ring con Bryan esanime al suolo e chiede un arbitro per iniziare il match, l'arbitro si rifiuta ma HHH e Stephanie insistono minacciando di licenziarlo

WWE World Heavyweight Championship match Daniel Bryan(c.) vs Triple H (s.v.)

Triple H si pavoneggia e sta per schienare Bryan quando all'improvviso nell'arena risuona la musica dello Shield, HHH e Bryan sono in mezzo al ring, lo Shield da una parte, Kane Orton e Batista dall'altra, i tre dello Shield entrano nel quadrato e Triple H cerca di fermargli, anche l'altro gruppo entra nel ring mentre HHH comincia a perdere il controllo della situazione, dicendo che tutto questo non deve accadere, ma quando si gira verso lo Shield viene steso dalla Spear di Roman Reigns, parte una baraonda durante la quale Orton, Batista e Kane vengono gettati fuori dal quadrato e lo Shield vi resta dentro, circondando Triple H, Daniel Bryan si riprende e stende HHH col Knee plus, Triple H rotola fuori dal ring con lo Shield che festeggia unendo i pugni e Bryan che festeggia su uno dei pali del ring. Così si conclude la puntata post-WrestleMania di Raw.

smileyCosa mi è piaciuto: Puntata perfetta, con qualche sbavatura, qualche difetto qua e là, ma è stata una puntata perfetta, come solo la notte dopo WrestleMania sa essere. Sceglietevi il vostro momento magico di questa notte e conservatelo nel cuore. Plauso al pubblico, fantastico come sempre.

 

cryingCosa non mi è piaciuto: sostanzialmente nulla, forse giusto un pelo inutile il match per i titoli di coppia, a voler trovare il pelo nell'uovo.

sadConsiderazioni generali: Ci sono state cose che molti si aspettavano, come il debutto di Rusev e il ritorno di RVD, cose che molti speravano ma non credevano potessero succedere, come Cesaro nuovo Paul Heyman Guy o Paige nuova Divas Champion, non sono successe cose che tutti si aspettavano, come il debutto di Sting o il ritorno di Undertaker. Queste ultime due cose credo che avverranno la settimana prossima, almeno su Taker sono abbastanza sicura.

PS: riguardo Taker, sono in silenzio stampa, datemi tempo.

Confermo che la notte dopo WrestleMania è davvero una delle più magiche dell'anno.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta.

Voto alla puntata: 9

 

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname